Posts by tag: Basket

Sport 17 Marzo 2019

Basket serie B, la Sinermatic Ozzano cade a Desio contro l'ultima in classifica

Brutta sconfitta per la Sinermatic Ozzano che cade a Desio 86-81. Peccato perché questi due punti contro il fanalino di coda sarebbero stati di vitale importanza per i biancorossi, ancora in corsa però per centrare la matematica salvezza.

La squadra di coach Grandi, senza Chiusolo infortunato e Galassi recuperato in extremis,  conduce i primi due parziali, trascinata da Klyuchnyk, Dordei e Corcelli. Nel terzo quarto, però Desio, rimasta comunque sempre a contatto, piazza un break importante, complice anche la difesa ozzanese troppo morbida, che di fatto incanala la vittoria dalla parte dei padroni di casa. Nell”ultimo parziale i biancorossi provano a ricucire lo strappo, Klyuchnyk esce per falli e per Ozzano arriva la seconda sconfitta consecutiva.

Nel prossimo turno, in programma sabato 23 (ore 20.30), la Sinermatic ospiterà in casa la Raggisolaris Faenza. (d.b.)

Tabellino

Desio-Sinermatic 86-81 (17-20, 37-43, 67-60)

Desio: Basso, Fiorito 20, Musso 9, Tommei 23, Paunovic 28, Torchio ne, Peri 2, Brown 2, Lenti, Beretta, Busetto 2, Pesenato ne. All. Frates.

Ozzano: Morara 3, Corcelli 15, Agusto 3, Masrè 5, Mastrangelo 8, Galassi 3, Dordei 18, Ranocchi, Klyuchnyk 21, Folli 3. All. Grandi.

Nella foto (dalla pagina Facebook dei Flying Ozzano): Klyuchnyk

Basket serie B, la Sinermatic Ozzano cade a Desio contro l'ultima in classifica
Sport 16 Marzo 2019

Basket C Gold, tra polemiche e colpi proibiti la Vsv Imola fa suo il derby contro Castel Guelfo

La Virtus Vis Spes Imola colora di gallonero il derby, superando 73-62 al palaMarchetti Castel Guelfo, pur senza polemiche. Con questo successo la squadra di Tassinari vendica la vittoria dell”andata, ribaltando anche la differenza canestri, e, dopo un mese lontano da gare ufficiali, si rimette a caccia del terzo posto. Per i gialloblù di Serio, invece, è arrivata la settima sconfitta consecutiva e lo spettro dei play-out sempre più concreto.

Match già deciso dopo il primo quarto dove la Vsv Imola è più brava nell”approccio rispetto ai padroni di casa e allunga con un Aglio sugli scudi. Polemiche però per un fallo di Zytharyuk che con un colpo proibito ha rotto il naso al capitano guelfese Baccarini, poi out fino alla sirena finale. Castel Guelfo, anche un pò scosso per l”accaduto, litiga e non poco con il ferro, chiudendo la prima frazione con un misero canestro dal campo segnato. All”intervallo espulso anche il disse di casa Caprara. Nel 2° tempo i gialloblù provano a risvegliarsi dall”incubo con Musolesi e Bastoni, ma dall”altra parte anche Nucci e Casadei sono ispirati. Imola ha problemi di falli e il divario pian piano si accorcia, ma per Castel Guelfo è troppo tardi.

Nel prossimo turno la squadra di Serio riposerà, mentre la Vsv Imola (domenica 24, ore 18) riceverà al Ruggi Bologna Basket. (d.b.)

Tabellino

Prosic-Npc 62-73 (4-21, 20-44, 48-64)

Castel Guelfo: Saccà 4, Pieri, F. Govi 6, Grillini, Baccarini 2, Bergami 4, Lugli 8, Musolesi 22, Santini 3, Bonazzi 2, Bastoni 11. All. Serio. 

Imola: Percan 14, Magagnoli 5, Zhytaryuk 6, Casadei 16, Aglio 11, Dal Fiume ne, Turrini ne, Nucci 13, Murati ne, Giuliani 8, Zani ne. All. Tassinari.

Nella foto:: la Vsv Imola

Basket C Gold, tra polemiche e colpi proibiti la Vsv Imola fa suo il derby contro Castel Guelfo
Sport 10 Marzo 2019

Basket serie B, Chiusolo non basta alla Sinermatic Ozzano per tornare da Vicenza con il sorriso

Dopo la pausa, e ancora prima due vittorie consecutive, la Sinermatic Ozzano torna a mani vuote dalla trasferta di Vicenza, perdendo 84-75. La squadra di coach Grandi in ogni quarto ha trovato difficoltà nel mettere sotto i padroni di casa che, alla fine, hanno vinto con merito. Questo nonostante un Chiusolo da 24 punti e 10 rimbalzi che però non ha permesso ai biancorossi di allungare sulla zona play-out.

Nel prossimo turno, in programma domenica 17 (ore 20.30), la Sinermatic Ozzano sarà ospite di Desio. (d.b.)

Tabellino

Vicenza-Sinermatic 86-75 (14-13, 39-33, 62-52)

Vicenza: A. Campiello 16, Crosato 7, Demartini 18, Corral 19, Galipò 12, Kedzo ne, U. Campiello 4, Montanari 5, Conte 5, Contrino ne, Quartieri ne, Rigon ne. All. Venezia.

Ozzano: Mastrangelo 2, Folli 5, Chiusolo 24, Klyuchnyk 12, Agusto 8, Morara 8, Ranocchi 3, Giannasi ne, Masrè 2, Corcelli 11, Martini ne, Salvardi ne. All. Grandi.

Nella foto (dalla pagina facebook dei Flying Ozzano): Mario Chiusolo

Basket serie B, Chiusolo non basta alla Sinermatic Ozzano per tornare da Vicenza con il sorriso
Sport 10 Marzo 2019

Basket C Gold, senza storia la trasferta di Castel Guelfo a Rimini

Sesta sconfitta consecutiva per Castel Guelfo che nulla può contro la capolista Rimini. Al palaFlaminio finisce 94-66 per i padroni di casa, con i gialloblù di Serio in grado di reggere l”urto solo nel primo quarto chiuso addirittura in vantaggio. Nei restanti 30 minuti c”è solo una squadra in campo e per gli ospiti è notte fonda. In campo, tra le fila dei guelfesi, anche il nuovo acquisto Bastoni.

Nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 21) Castel Guelfo sarà impegnata al palaMarchetti contro la Vsv Imola. (d.b.)

Tabellino

Rimini-Prosic 94-66 (20-21, 48-35, 70-52)

Rimini: Bianchi 2, Ramilli 4, Rivali 7, Broglia 8, F. Bedetti 22, Vandi, Pesaresi 11, Moffa 19, L. Bedetti 13, Guziur, Saponi 8. All. Bernardi.

Castel Guelfo: Musolesi 17, Saccà 17, Pieri, F. Govi 4, Grillini 5, Avoni ne, Bergami 4, Lugli 8, Santini 3, Bonazzi 1, Baccarini 2, Bastoni 5.

Nella foto (Isolapress): time-out in casa Castel Guelfo

Basket C Gold, senza storia la trasferta di Castel Guelfo a Rimini
Sport 1 Marzo 2019

Basket serie D, l'ex Andrea Costa Francesco «Charlie» Foiera torna a Imola da avversario

Alle ore 21 di stasera, venerdì 1 marzo, alla palestra «Chicco» Ravaglia ci arriverà un pezzo della storia biancorossa: Francesco «Charly» Foiera. La sfida, probabilmente impari, tra l’International che lotta per salvarsi in serie D e la capolista Bellaria, sarà l’occasione per rivedere a Imola (a quattro anni distanza da quel Andrea Costa – Ravenna di A2 Silver del 4 aprile 2015) il 43enne lungo cesenate nelle vesti di avversario, dopo esserlo stato per 24 volte, contro l’Andrea Costa, dal 1999 al 2015.

C’è sempre Imola sulla tua strada?

«Ormai, sto facendo il giro dei campi e dei luoghi della mia carriera. E’ bello tornare dove sono stato e riscuotere il consenso di società e giocatori che, prima mi ammirano e poi in partita mi riempiono di mazzate».

Perché sei a Bellaria e non più a Rimini?

«Quando finì la passata stagione con la retrocessione di Rimini, fui contattato dalla nuova società (la Rinascita oggi in C gold, ndr), ma poi per prendermi avrebbero dovuto mandare via Saponi, il capitano storico e non se ne fece nulla. Così ho scelto Bellaria, che crede in me ed ha obiettivi importanti, che facendo gli scongiuri speriamo di centrare».

Giocherai contro l’International, parente stretta dell’Andrea Costa.

«Tornare a Imola, la città che mi ha cambiato la vita, è sempre una grande emozione. La mia Imola è … via Valeriani, con Franco Cremonini e Gianpiero Domenicali e con i suoi tifosi. Lo scorso maggio in quella spettacolare serata di rievocazione, oltre ai miei ex compagni ho rivisto i vari “Galax”, Garavini, “Peto” e tanti altri, ed è stato bellissimo. Mi ha fatto tornare giovane e mi è venuta la pelle d’oca».

Imola, che segno ha lasciato nella tua vita? 

«Lì ho trovato l’amore (mia moglie è imolese), siamo insieme da 20 anni ed abbiamo due figlie bellissime. Per anni è stata la mia città adottiva». (p.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 28 febbraio.

Nella foto: Francesco Foiera

Basket serie D, l'ex Andrea Costa Francesco «Charlie» Foiera torna a Imola da avversario
Sport 28 Febbraio 2019

Basket, in estate il grande ritorno del torneo «Volta 3X3»

Dopo due anni dall’ultima edizione, torna il torneo di pallacanestro «Volta 3X3». La manifestazione, ideata nel 2015 da Daniele Casadei (ora alla Virtus Spes Vis Imola) e dal fotografo di eventi sportivi Matteo Marchi (oggi impegnato in una stimolante avventura Nba con i Knicks), ha raccolto negli anni ampi consensi e riconoscimenti, diventando un punto di riferimento per il basket romagnolo. Merito in primo luogo delle capacità organizzative degli ideatori dell’associazione Playground Volta, ma non solo. La particolarità principale del torneo infatti consiste nel fatto che giocatori di ogni livello possono prendervi parte, dai dilettanti (in larga maggioranza) ai professionisti (ospite fisso delle edizioni passate è stato Mitchell Poletti, uno dei lunghi italiani migliori di A2). «Con l’organizzazione del torneo siamo ancora indietro -puntualizza Casadei durante la conferenza stampa di presentazione della manifestazione – visto che abbiamo raggiunto gli accordi con l’amministrazione comunale soltanto da pochi giorni. Posso già dire comunque che il format sarà molto simile a quello dell’edizione del 2017, con le gare del 3 contro 3 che si svolgeranno nello storico campetto di via Andreini, dal lunedì al venerdì, giorno in cui contiamo di disputare la finale. L’organizzazione del villaggio nei pressi dei campi di gioco sarà ancora affidata a Pancake e al Mamma Mia Caffè. Chiaramente, sarà riproposto anche il torneo femminile».

Nell’ultima edizione disputatasi, grande successo era stato riscosso dal «Volta City Camp», campo estivo gratuito di pallacanestro, aperto a cestisti in erba, i quali potevano migliorarsi agli ordini di allenatori di primissimo piano. Nel 2019, Casadei e soci hanno deciso di alzare l’asticella, come ammesso dallo stesso giocatore imolese: «Da sempre la nostra associazione tratta con un occhio di riguardo i giovani. Per questo abbiamo deciso di dare vita ad una “skills school”, un camp di alta specializzazione rivolto ai giovani dai 14 ai 20 anni. Nelle 2 settimane previste (la prima dal 24 al 28 giugno, la seconda dall’1 al 5 luglio), i ragazzi potranno lavorare sul miglioramento dei fondamentali, sia tecnici che fisici, agli ordini di uno staff guidato da Lorenzo Dalmonte, vice allenatore dell’Andrea Costa, e Alessandro Tumidei, coach della Gaetano Scirea Bertinoro, compagine militante in C Gold».  (to.ma.)

Nella foto: la conferenza stampa di presentazione

Basket, in estate il grande ritorno del torneo «Volta 3X3»
Sport 23 Febbraio 2019

Basket serie B, vittoria casalinga scaccia-crisi per la Sinermatic Ozzano

La Sinermatic Ozzano torna a sorridere in casa dopo un lungo digiuno e lo fa superando 80-64 Bernareggio. Seconda vittoria consecutiva, quindi, per la squadra di coach Grandi che sembra essere davvero uscita dalla crisi.

Equilibrio che regna sovrano per tutti il match. Ozzano prova a scappare, Bernareggio risponde. E quando le parti si invertono, sono i biancorossi a ricucire ogni strappo. Da una parte Agusto e Klyuchnyk fanno la voce grossa, mentre gli ospiti si affidano soprattutto sulle doti offensive di Laudoni e Todeschini. A metà dell”ultimo periodo, però, i biancorossi firmano un piccolo capolavoro e piazzano la spallata decisiva grazie a Morara e Chiusolo. I due punti nel finale di Agusto permettono poi ai Flying di ribaltare anche la differenza canestri.

Ora il campionato osserverà un weekend di riposo per la Coppa Italia, con Ozzano che tornerà in campo domenica 10 marzo (ore 19) a Vicenza. (d.b.)

Tabellino

Sinermatic-Bernareggio 80-64 (20-22, 40-38, 51-51)

Ozzano: Corcelli 8, Folli 8, Klyuchnyk 14, Agusto 14, Chiusolo 11, Ranocchi 3, Galassi 7, Morara 11, Giannasi ne, Masrè, Mastrangelo 4, Salvardi ne. All. Grandi.

Bernareggio: Todeschini 10, Ka, Pagani 8, Di Gianvittorio, Laudoni 31, Ruzzon ne, Bossola ne, Restelli 6, Monina ne, Tulumello ne, Almansi ne, Baldini 9. All. Cardani.

Nella foto: Klyuchnyk 

Basket serie B, vittoria casalinga scaccia-crisi per la Sinermatic Ozzano
Sport 22 Febbraio 2019

Basket C Gold, è ancora notte fonda in casa Castel Guelfo

Quinta sconfitta consecutiva per Castel Guelfo che cade in casa 73-72 contro Castelnovo Monti.

L”inerzia dopo la palla a due passa subito nelle mani della squadra di Serio che comanda le operazioni, forte anche di una superiore precisione al tiro ed a rimbalzo. All”intervallo lungo, infatti, i padroni di casa trascinati dal solito Musolesi, Saccà e Grillini chiudono avanti. Castelnovo Monti però è ancora a contatto e dopo la pausa si rifà sotto fino al sorpasso a chiusura del terzo parziale. I gialloblù allora non si sciolgono come in altre occasioni, stringono le maglie in difesa e volano verso la vittoria. Non avevano però fatto i conti con gli ospiti: Castelnovo riduce il gap con pazienza ma inesorabilmente. A 14 secondi dal termine Magnani firma i liberi del -2, Govi dalla lunetta invece li fallisce entrambi, e Varotta segna così un canestro da dentro l”area in appoggio, ma il fallo di Grillini regala  il tiro libero decisivo. Castelnovo segna e per Castel Guelfo è ancora notte fonda.

Ora il campionato si fermerà un weekend, con Castel Guelfo che tornerà in campo domenica 10 marzo (ore 18) sul campo della capolista Rimini. (d.b)

Tabellino

Prosic-Castelnovo Monti 72-73 (23-17, 39-33, 52-54)

Castel Guelfo: Musolesi 18, Saccà 15, Pieri, F. Govi 5, Grillini 15, Nembrini ne, Bergami 6, Lugli, Santini 9, Bonazzi 2, Baccarini 2. All. Serio.

Castenovo Monti: Franko 16, Magnani 11, Longoni, Guarino, Mallon 10, Mabilli, Lentini 2, Varotta 8, Levinskis 10, Parma Benfenati 14, Prosek 2, Torlai ne. All. Diacci.

Nella foto: Grillini

Basket C Gold, è ancora notte fonda in casa Castel Guelfo
Sport 19 Febbraio 2019

L'ex cestista Antonello Riva in visita alla palestra Buenavida di Imola

Gradita sorpresa lunedì 11 alla palestra Buenavida. Antonello Riva, uno dei più grandi giocatori italiani di tutti i tempi e miglior realizzatore «all-time» del campionato italiano di basket, ha passato una piacevole mattinata nella palestra situata dentro la Bocciofila.

Accolto con piacere dal padrone di casa Massimo Solaroli, ha parlato di basket e di integrazione alimentare. Riva è infatti il principale promoter in Italia della «Fit-Line», ditta di integratori specializzata per sportivi o anche semplicemente per chi vuole vivere in salute e senza acciacchi. (re.spo.)

Nella foto: da sinistra Massimo Solaroli in compagnia di Antonello Riva

L'ex cestista Antonello Riva in visita alla palestra Buenavida di Imola

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast