Posts by tag: Brigata Garibaldi

Cronaca 5 Giugno 2021

Faggiola, Festa partigiana con camminata notturna

Domani, domenica 6 giugno, nel contesto del 76° anniversario della Liberazione dal nazifascismo e della celebrazione della 36a Brigata Garibaldi «Alessandro Bianconcini», è in programma al monte Faggiola la decima Festa dei Partigiani – Mai più fascismi promossa dalle sezioni Anpi di Imola, Castel del Rio, Palazzuolo e Marradi e dai Comuni di Castel del Rio e Palazzuolo.

Il programma della manifestazione, con inizio alle ore ore 9.30, prevede il ritrovo e la deposizione di una corona presso il Santerno Valley War Cemetery, in località
Ceretola di Coniale. L’appuntamento successivo è previsto per le ore 10.30 al passo del Paretaio. La manifestazione si concluderà con la deposizione di una corona al monumento dedicato ai caduti durante la guerra di liberazione. Niente tradizionale pranzo campestre, ma chi vorrà potrà portarsi da casa il pranzo al sacco per consumarlo sui prati del Paretaio. Com’è ormai tradizione si svolgerà anche la Camminata notturna della trafila partigiana, organizzata da Cai e Anpi.

Per informazioni: Romano Bacchilega, tel. 335 6411488.

Ulteriori dettagli su «sabato sera» del 3 giugno.

Nella foto: l’arrivo al monumento al passo del Paretaio della camminata dello scorso anno

Faggiola, Festa partigiana con camminata notturna
Cultura e Spettacoli 11 Maggio 2018

Raccolta fondi per il progetto «Grüne Linie», storie e immagini dalla Linea Gotica con Wu Ming2

Imola Antifascista organizza per stasera dalle ore 18.30 presso il Centro sociale Brigata 36 (via Riccione 4) un buffet benefit e, a seguire, la presentazione, insieme al fotografo Giancarlo Barzagli, di Grüne Linie, un progetto foto-narrativo di Giancarlo Barzagli e Wu Ming 2 su luoghi, casolari e paesaggi della 36ª Brigata Garibaldi. Si tratta di una ricerca fotografica sulla memoria degli avvenimenti che ebbero come protagonista una piccola valle nell’Appennino Tosco-Romagnolo investita dal passaggio del fronte durante la Seconda guerra mondiale. Seguendo gli indizi che la storia ha lasciato sul territorio, in bilico tra ricordi d’infanzia e memoria del conflitto, il progetto traccia una linea che incrocia la storia e le testimonianze di chi ha combattuto e vissuto su queste montagne.

Grüne Linie era il nome che l’esercito tedesco aveva dato alla Linea Gotica. Quelle storie hanno lasciato segni indelebili nel paesaggio e nella memoria dei pochi testimoni rimasti. Fino al 23 maggio sarà aperta una campagna di crowdfunding per raccogliere i fondi per realizzare un libro fotografico, con un racconto inedito di Wu Ming 2 e una mappa con itinerari tematici. Si può contribuire pre-acquistando una copia del libro o gli altri pacchetti legati alla campagna di crowdfunding, per la quale andrà anche il ricavato del buffet.

Foto dal volantino dell”iniziativa

Raccolta fondi per il progetto «Grüne Linie», storie e immagini dalla Linea Gotica con Wu Ming2

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast