Posts by tag: ca’ di guzzo

Cronaca 24 Settembre 2021

Camminata, cerimonie e musica per ricordare la battaglia di Ca’ di Guzzo e la liberazione di Castel del Rio

Il 77° anniversario della battaglia di Ca’ di Guzzo e della liberazione di Castel del Rio ad opera delle truppe alleate saranno ricordati domenica 26 settembre, su iniziativa delle sezioni Anpi di Castel del Rio, di Imola e di Castel San Pietro e del Comune di Castel del Rio.

Primo appuntamento della giornata è l’ormai tradizionale camminata, con ritrovo alle ore 7.30 al parcheggio della Bocciofila di Imola e alle 8.30 alla curva del Montale (dopo Belvedere). Per informazioni: tel. 335 6411488 (Romano Bacchilega). Alle ore 9.45 ritrovo e posa di una corona presso il monumento e i resti dell’edificio di Ca’ di Guzzo, a cui seguirà la posa di una corona alla stele a ricordo di Gianni Palmieri (Medaglia d’oro al valor militare). Alle 11.15 ritrovo presso il monumento di Belvedere. In attesa del rientro dei camminatori è prevista un’azione teatrale, in collaborazione con l’associazione ExtraVagantis e l’Anpi di Imola, con musica di Maurizio Piancastelli. Interverranno Gabrio Salieri (presidente Anpi Imola), Enrico Alpi (presidente Anpi Castel del Rio), Alberto Baldazzi (sindaco di Castel del Rio) e Fabrizio Castellari (vicesindaco di Imola). Per ragioni relative alla sicurezza contro il Coronavirus, anche quest’anno non è possibile pranzare presso il Centro sociale di Belvedere.

La giornata si concluderà a Castel del Rio alle ore 18.30, quando avrà luogo la cerimonia organizzata da Comune, Anpi e Museo della Guerra, con deposizione di corone ai piedi del monumento alla Resistenza e del monumento in ricordo dei caduti dei Gruppi di combattimento Folgore, Nembo e San Marco per ricordare la liberazione del paese, primo comune della provincia di Bologna a essere liberato dagli eserciti alleati. (r.cr.)

Nella foto (dal sito del Cai di Imola): i ruderi di Ca’ di Guzzo

Camminata, cerimonie e musica per ricordare la battaglia di Ca’ di Guzzo e la liberazione di Castel del Rio
Cronaca 26 Settembre 2020

Iniziative a Sassoleone, Ca’ di Guzzo e Castel del Rio per ricordare la liberazione e la lotta partigiana

Varie iniziative in programma per ricordare Resistenza e liberazione in vallata. Oggi sabato 26 settembre a Sassoleone, alle ore 17.30, per commemorare il 76° anniversario dell’eccidio, nei pressi del monumento dove, dopo la benedizione del vescovo Giovanni Mosciatti, la sindaca Beatrice Poli e i bambini della scuola ricorderanno i caduti e offriranno i loro messaggi di libertà, pace e tolleranza.

Domani, domenica 27, a Sassoleone, alle 10.15, Santa messa in memoria dei caduti e deposizione di una corona al Cippo Ricordo, e iniziative a ricordo della battaglia di Ca’ di Guzzo, con camminata organizzata da Anpi e Cai in partenza dalla Curva del Montale alle ore 8.30 (info: Romano Bacchilega, tel. 335-6411488), ritrovo alle 9.45 e posa di una corona presso Ca’ di Guzzo e alla stele in memoria di Gianni Palmieri, incontro presso il monumento di Belvedere alle 11.15, con interventi di Enrico Alpi (Anpi Castel del Rio), Davide Cerè (Anpi Castel San Pietro), Alberto Baldazzi (sindaco di Castel del Rio) e Gabrio Salieri (Anpi Imola); alle ore 18.30, per ricordare la liberazione di Castel del Rio, verrà deposta una corona ai monumenti alla Resistenza e alla «Folgore». (r.cr.)

Nella foto: il cippo di Sassoleone in ricordo dell’eccidio del 1944

Iniziative a Sassoleone, Ca’ di Guzzo e Castel del Rio per ricordare la liberazione e la lotta partigiana
Cronaca 22 Settembre 2018

Passeggiata insieme a Cai e Anpi a Ca’ di Guzzo, 7 km aperti a tutti con il pranzo finale

Domani, domenica 23 settembre, è il giorno della classica passeggiata a Ca’ di Guzzo, aperta a tutti e organizzata dall’Anpi e dal Cai di Imola.

La partenza è alle ore 7.30 dal parcheggio della Bocciofila in viale Saffi, ma la camminata inizierà poco dopo Belvedere e proseguirà fino a Ca’ di Guzzo dove, al monumento, si poserà la corona per i partigiani caduti. Si proseguirà scendendo verso il Rio del Valletto lungo il sentiero segnato dagli Alpini fino alla stele che ricorda il luogo del sacrificio di Gianni Palmieri, medico della 36ª Brigata Garibaldi, quindi si tornerà a Belvedere.

Per completare il percorso (7 km) occorrono circa 3 ore (soste comprese). E’ previsto un pranzo al centro sociale di Belvedere (senza prenotazione). Per informazioni: Romano (tel. 335-6411488).

r.c.

Nella foto (dal sito del Cai di Imola): i ruderi di Ca” di Guzzo

Passeggiata insieme a Cai e Anpi a Ca’ di Guzzo, 7 km aperti a tutti con il pranzo finale

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA