Posts by tag: campionato

Sport 17 Marzo 2018

Basket C Gold, due punti che profumano di salvezza per Castel Guelfo

Al palaMarchetti Castel Guelfo ipoteca la salvezza superando 72-65 Bologna Basket e per la prima volta in stagione ha la meglio su una squadra che la precede in classifica. Con questa vittoria i ragazzi di Serio agguantano il 5° posto (anche se non ribaltano la differenza canestri con i bolognesi) in attesa sempre di recuperare il match contro Modena.

I gialloblù subiscono il forte avvio degli ospiti, poi trovano la quadratura di squadra e danno vita ad uno scontro punto a punto che caratterizza un primo quarto chiuso in sostanziale equilibrio (16-18). Nel secondo parziale i ragazzi di Serio costruiscono un piccolo capolavoro contro la quinta forza del campionato e in attacco armano alla grande le mani caldi di Trombetti e Musolesi (20 punti), scappando via con un break importante (42-32 all”intervallo lungo). 

Nel terzo quarto sale in cattedra Bologna Basket con l”onnipresente Cortesi (23 punti) che fa la voce grossa e guida la sua squadra verso una rimonta insperata. Castel Guelfo non è più micidiale sotto canestro e gli ospiti ne approfittano per rientrare. L”ultimo parziale vede ancora l”inerzia del match nelle mani dei bolognesi che, complici gli errori dei padroni di casa, arrivano a -1 a quattro minuti dal termine sempre grazie al solito Cortesi(66-65). Il gioco da tre punti di Musolesi, il canestro di Trombetti e i liberi di Grillini però congelano il match fino alla sirena finale che regala una grande gioia al pubblico guelfese sugli spalti.

Nel prossimo turno, in programma domenica 25 (ore 18), Castel Guelfo affronterà in trasferta Fidenza per cercare di blindare una volta per tutte il discorso salvezza e regalarsi la migliore posizione possibile nella griglia play-off.

d.b.

Tabellino

Prosic-Bologna Basket 72-65 (16-18, 42-32, 58-50)

Castel Guelfo: Grillini 9, Santini 4, Pieri 2, Govi 6, Trombetti 17, Bernabini 3, Rebeggiani ne, Musolesi 20, Casagrande 4, Degli Esposti Castori 7, Baccarini, Burresi ne. All. Serio.

Bologna Basket: Fin 9, Brotza 4, De Pascale 4, Poluzzi 8, Cortesi 23, Guerri 10, Cerulli, Tugnoli ne, Bertuzzi 2, Saccà ne, Legnani 5, Brighotti. All. Lolli.

Nella foto (dalla pagina facebook di Castel Guelfo): la gioia gialloblù a fine partita

Basket C Gold, due punti che profumano di salvezza per Castel Guelfo
Sport 17 Marzo 2018

Basket C Gold, passeggiata di salute per la Vsv Imola a Bertinoro

La Virtus Vis Spes Imola vince facile 80-57 a Bertinoro e, almeno per una notte, si gode il primato insieme a Ozzano e Fiorenzuola. La bella prestazione della squadra di Tassinari è soprattutto nei numeri offensivi e nella capacità di infilare un gran numero di canestri ad una formazione che finora aveva subito solo 64 punti di media a partita.

I gialloneri, infatti, scappano già nel primo quarto e per Bertinoro è notte fonda alla prima sirena quando il tabellone segna +20 per gli ospiti. I restanti tre parziali sono pura accademia per la Vsv che spinta da un Nucci ritrovato (17 punti) e da uno Zhytaryuk ispirato (17 punti anche per lui), oltre che dal solito Casadei mantiene sempre più di un «ventello» di vantaggio sui padroni di casa, salvo concedere a Bertinoro le briciole prima della sirena finale. L”unico neo della serata l”infortunio alla caviglia di Ranocchi.

Nel prossimo turno, in programma domenica 25 (ore 18) la Vsv affronterà in casa l”ultima della classe Modena.

d.b.

Tabellino

Bertinoro-Npc 57-80 (12-32, 24-37, 38-56)

Bertinoro: Frigoli 11, Ravaioli 8, Godoli 6, Bracci 14, Solfrizzi En. 4, Conocchiari, Zoboli 5, Gellera Malvolti 5, Del Zozzo 4, Biandolino, Solfrizzi Em. ne, Cristofani. All. Brighina.

Vsv: Dal Fiume 2, Nucci 17, Casadei 13, Ranocchi 4, Zhytaryuk 17, Boero 12, Creti, Sassi, Sangiorgi 10, Dalpozzo 5. All. Tassinari.

Nella foto (dalla pagina facebook della Vsv Imola): Zhytaryuk e Casadei di spalle

Basket C Gold, passeggiata di salute per la Vsv Imola a Bertinoro
Sport 12 Marzo 2018

Futsal serie A, black-out per Imola-Castello sul campo della Lazio

Semaforo rosso per l”Ic Futsal che, in un delicato match salvezza a Roma, perde 5-3 contro la Lazio e fallisce l”opportunità, visti gli altri risultati, di superare in classifica in un colpo solo sia Cisternino che Eboli. Match anche interrotto per 15 minuti a causa di un black-out elettrico e, alla fine, la differenza l”ha fatta la maggior cinicità dei padroni di casa che hanno sfruttato a pieno le occasioni create.

L”Ic Futsal passa in vantaggio con Borges, ma subisce la rimonta della Lazio e, nonostante gli interventi del portiere di casa, chiude la prima frazione sotto 2-1. Nella ripresa i bianconeroverdi subiscono subito la terza rete, forse viziata da un fallo di mano, ma non riescono poi a rendersi pericolosi per cercare di riaprire il match fino al 3-2 firmato da Salado su assist di Castagna. A quel punto sale in cattedra Misael che però vede i suoi tentativi sempre stoppati dall”estremo difensore laziale. Dopo il quarto d”ora di stop per la mancanza di luce al palaGems l”Ic Futsal cerca il tutto per tutto anche con il portiere di movimento. La Lazio, però, trova la rete del 4-2, ma Ferrugem ridà speranza ai suoi con il gol del 4-3 che anticipa solo il 5-3 dei padroni di casa a pochi secondi dal triplice fischio.

d.b.

Tabellino

Lazio-Ic Futsal 5-3 (2-1) 

Lazio: Laion, Scheleski, Jorginho, Bizjak, Lupi, Gastaldo, Chilelli D., Varela, Chilelli T., Biscossi, Luce, Liistro. All. Reali.   

Imola-Castello: Juninho, Ferrugem, Castagna, Vignoli, Rodriguez, Salado, Borges, Misael, Silveira, Lari, Liberti, Battaglia. All. Pedrini. 

Marcatori: 10°56”” p.t. Borges (I), 13°35”” Scheleski (L), 17°14”” Jorginho (L), 2°48”” s.t. Jorginho (L), 11°22”” Salado (I), 19°08”” Jorginho (L), 19°25”” Ferrugem (I), 19°47”” Bizjak (L).   

Ammoniti: Jorginho (L), Chilelli D. (L), Bizjak (L).

Nella foto: la gioia dell”Ic Futsal dopo la rete di Borges

Futsal serie A, black-out per Imola-Castello sul campo della Lazio
Sport 11 Marzo 2018

Basket C Gold, Castel Guelfo cede solo sui titoli di coda alla Salus

Sconfitta per Castel Guelfo sul campo della Salus (76-69 il finale), in un match dove i guelfesi hanno cercato invano il primo successo contro una squadra che li precede in classifica.

Primo quarto di marca bolognese che con Polverelli mette alle corde i gialloblù di Serio, bravi comunque a rimanere a contatto alla prima sirena (28-22). Nel secondo parziale Castel Guelfo non demorde, cercando sempre di non far scappare via la Salus. Musolesi e Trombetti sono i terminali offensivi di una squadra che ricuce lo strappo e arriva all”intervallo lungo con alte percentuali al tiro e sotto di soli 3 punti (40-37).

Nel terzo quarto all”orchestra offensiva dei ragazzi di Serio si iscrivono anche Grillini e Casagrande per tentare di ridurre ancora il distacco. Castel Guelfo, infatti, passa anche avanti nel punteggio, ma le bocche da fuoco della Salus non ci stanno e i bolognesi rimettono la freccia prima dell”ultimo riposo (55-54). Nel parziale finale i gialloblù tentano il tutto per tutto, ma vedono la Salus prendere il largo. Berabini firma la tripla del -3 a 180 secondi dal termine, ma gli errori da ambo le parti e i canestri di Trentin e Percan sigillano il risultato a favore dei padroni di casa.

Nel prossimo turno, in programma sabato 17 (ore 21), Castel Guelfo ospiterà Bologna Basket.

d.b.

Tabellino:

Salus-Prosic 76-69 (28-22, 40-37, 55-54)

Salus: Tugnoli 9, Stojkov 13, Trentin 12, Polverelli 12, Percan 19, Savio 9, Granata, Veronesi, Arletti, Gebbia ne, Branzaglia 2. All. Fili. 

Castel Guelfo: Grillini 9, Musolesi 7, Pieri, Govi 10, Trombetti 17, Bernabini 8, Rebeggiani ne, Santini, Casagrande 15, Burresi ne, Degli Esposti Castori, Baccarini 3. All. Serio.

Nella foto: Grillini e Baccarini

Basket C Gold, Castel Guelfo cede solo sui titoli di coda alla Salus
Sport 10 Marzo 2018

Basket C Gold, tutto facile per la Vsv Imola contro San Lazzaro

La Vsv Imola non accusa il colpo dopo la sconfitta di Fiorenzuola e surclassa in casa 84-60 la penultima della classe San Lazzaro, con un Nucci da 19 punti. In classifica tutto invariato viste le contemporanee vittorie anche di Ozzano e Fiorenzuola.

I gialloneri di Tassinari, però, non partono nel migliore dei modi e sono costretti a rincorrere gli ospiti fin dall”avvio. Ranocchi e Casadei (doppia doppia da 11 punti e 15 rimbalzi) firmano l”aggancio a 4 minuti dalla prima sirena, con il primo quarto si conclude in totale equilibrio (24-24). Il secondo parziale si apre con la tripla di Boero e da lì in poi è una lunga cavalcata per la Vsv che prima scappa fino al +6 all”intervallo lungo poi, nel terzo parziale, piazza il break decisivo per mano di Nucci e Zhytaryuk. Negli ultimi dieci minuti è un”apoteosi giallonera dove tutti (compreso il giovane Creti) contribuiscono alla festa finale.

Nel prossimo turno, in programma sabato 17 (ore 18.30) i gialloneri affronteranno in trasferta Bertinoro.

d.b.

Tabellino:

Npc-San Lazzaro 84-60 (24-24, 42-36, 66-46)

Vsv: Dal Fiume 2, Nucci 19, Casadei 11, Ranocchi 16, Zhytaryuk 16, Boero 8, Creti 5, Sassi, Sangiorgi 8, Dalpozzo 3. All. Tassinari

San Lazzaro: Fabbri 4, Allodi 7, Cempini 14, Guazzaloca 15, Rossi 8, Lolli 4, Annunzi ne, Quadrelli , Mellara 5, Corradini, Rosa 1, Perini. All. Bettazzi.

Nella foto: Alessandro Nucci, autore di 19 punti

Basket C Gold, tutto facile per la Vsv Imola contro San Lazzaro
Sport 10 Marzo 2018

Basket C Gold, i Flying Ozzano frantumano anche Castelnovo Monti

Nessun problema per i Flying Ozzano che superano 79-53 Castelnovo Monti e mantengono la prima posizione in classifica.

I biancorossi partono forte già nel primo quarto e con la solita difesa, oltre a Morara e Folli ispirati, allungano fino al +15 alla prima sirena. Nel secondo parziale i Flying continuano a martellare in attacco e dietro concedono veramente poco spazio ai reggiani che si affidano esclusivamente alle giocate di Simaitis, in un match già segnato all”intervallo lungo (41-19).

Nel terzo quarto Castelnovo Monti, complice anche il comprensibile abbassamento della guardia dei padroni di casa in difesa, trova più facilmente la via del canestro e riesce a rosicchiare qualche punto sempre sospinta dalla mano calda di Simaitis a cui, comunque, risponde un Folli in grande forma. Nell”ultimo parziale i biancorossi si rimettono in carreggiata, controllano senza patemi e riescono anche nell”impresa di mandare a referto tutti i giocatori scesi sul paquet.

Nel prossimo turno, in programma domenica 18 (ore 18), le «Palle Volanti» saranno di scena sul parquet bolognese di  Pontevecchio.

d.b.

Tabellino:

Laco-Castelnovo Monti 79-53 (25-10, 41-19, 61-43)

Ozzano: Folli 17, Morara 11, Chiusolo 8, Corcelli 5, Dordei 11, Masrè 5, Lalanne 5, Agusto 10, Agriesti 3, Martini 4. All. Grandi. 

Castelnovo Monti: Canuti 3, Magnani 5, Simaitis 16, Levinskis 10, Guarino 8, Corradini 4, Rossetti, Torlai ne, Mallon 4, Parma Benfenati ne, Barigazzi, Pitton 3. All. Diacci.

Nella foto: Matteo Folli, top scorer con 17 punti

Basket C Gold, i Flying Ozzano frantumano anche Castelnovo Monti
Sport 4 Marzo 2018

Basket C Gold, l'ultimo quarto costa caro alla Vsv Imola

La Virtus Vis Spes Imola perde il big match di giornata contro Fiorenzuola per 82-77 (Casadei 21 punti e 10 rimbalzi) dopo un ultimo quarto giocato al di sotto delle proprie possibilità. Con questa prima sconfitta esterna stagionale i gialloneri salutano una volta per tutte il primo posto in classifica e, probabilmente, chiuderanno la regular season in terza posizione.

Nel primo quarto la Vsv si affida a Zhytaryuk per scardinare la difesa piacentina e, dopo qualche minuto di sostanziale equilibrio, allunga a +6 salvo poi essere ripresa da Fiorenzuola, guidata dai canestri di Galli e Colonnelli per il 21-22 alla prima sirena. Nel secondo parziale l”attacco con le triple di Boero e Nucci spinge ancora avanti i ragazzi di Tassinari (23-32) ma i padroni di casa trovano le mani calde di Sichel e Kluychnyk per provare di rimanere a contatto. All”intervallo lungo, comunque, il punteggio dice +8 (41-49) per Imola.

Il terzo quarto si apre con Zhytaryuk che regala alla Vsv un vantaggio da doppia cifra, subito dimezzato da Lottici e compagni. Casadei, dall”altra parte, però rimette subito le cose a posto ben supportato da Dal Fiume. Scekic riporta sotto ancora Fiorenzuola e all”ultima pausa la Vsv è avanti (58-63). Il quarto periodo inizia con un parziale di 9-0 che permette a Fiorenzuola di tornare in vantaggio, ma a 5 minuti dalla fine le due squadre sono pari a quota 71. Colonnelli e Resca lanciano Fiorenzuola, ma Casadei rimette in parità i giochi a 120 secondi dalla sirena (75-75). L”ultimo minuto vede Resca siglare due liberi, Ranocchi sbagliare da 3 e, complice l”antisportivo fischiato a Boero, il match si chiude con Colonnelli dalla lunetta.

Nel prossimo turno la Vsv affronterà, sabato 10 (ore 21), al palaRuggi San Lazzaro.

d.b.

Tabellino

Fiorenzuola-Npc 82-77 (21-22, 41-49, 58-63)

Fiorenzuola: Resca 13, Colonnelli 23, Lottici 10, Kluychnyk 11, Garofalo, Galli 10, Sichel 8, Zaric ne, Scekic 7, Marletta, Zucchi ne, Trobbiani ne. All. Lottici.

Vsv: Dal Fiume 6, Boero 10, Casadei 21, Ranocchi 8, Zhytaryuk 15, Nucci 8, Creti ne, Sassi ne, Sangiorgi 6, Dalpozzo 3. All. Tassinari.

Nella foto: Daniele Casadei, autore di 21 punti

Basket C Gold, l'ultimo quarto costa caro alla Vsv Imola
Sport 4 Marzo 2018

Calcio serie D, l'acuto finale di Franchini regala la vittoria ad un'Imolese in nove

L”Imolese, senza lo squalificato Ferretti, in un Romeo Galli appesantito dal maltempo (e liberato a tempo di record dopo la nevicata di giovedì scorso) vince, in 9 uomini, 3-2 in rimonta contro la Correggese grazie ad una doppietta di Belcastro e alla rete (dopo 7 minuti di recupero) di Franchini. Ora il distacco dal Rimini è sceso a 4 punti, anche se la capolista deve recuperare la gara non disputata oggi. 

Primo tempo horribilis per capitan Valentini e compagni che partono bene con un colpo di testa di Checchi, ma rischiano già al 6° quando Sereni centra il palo con Mastropietro battuto. Il gol e nell”aria e la Correggese passa un minuto dopo grazie ad un autogol sfortunato di Boccardi. La miglior occasione dell”Imolese arriva al 30° con Belcastro che, ottimamente servito da Titone, spara addosso al portiere il più classico dei rigori in movimento. Gol mangiato gol subito e gli ospiti con Mammetti chiudono la prima frazione sul 2-0.

Nel secondo tempo l”Imolese parte subito forte e, dopo la girata innocua di Valentini, trova al 7° la rete con Belcastro al termine di una bella percussione sulla sinistra di Guatieri. Il pareggio è nell”aria e si concretizza al 21° ancora con Belcastro su cross sempre di Guatieri e al termine di un”azione molto discussa dalla Correggese per una palla non restituita. Nel parapiglia scaturito l”Imolese rimane in 9 per colpa dei rossi diretti a Belcastro e Crema. In doppia inferiorità numerica però i rossoblù sfiorano, addirittura, il vantaggio con Garattoni e Titone. Gol vittoria che si materializza all”ultimo secondo del match con l”imolese doc Franchini.

Il prossimo impegno per la squadra di Gadda sarà venerdì 9, al Romeo Galli (fischio d”inizio alle 14.30), per i quarti di finale della Coppa Italia di serie D contro il Campodarsego, mentre il campionato dei rossoblù, dopo la sosta per il torneo di Viareggio, ripartirà domenica 18 marzo a Sansepolcro.

d.b.

Tabellino

Imolese-Correggese  3-2 (0-2)

Imolese: Mastropietro, Garattoni, Checchi (40° p.t. Borrelli), Torta, Boccardi, Crema, Carraro, Valentini, Guatieri (35° s.t. Zini), Belcastro, Titone (39° Franchini). All. Gadda.

Correggese: Sarri, Di Giovanni (29° s.t. Miftah), Esposito, Vecchi, Cotroneo, Landi, Davoli, Del Colle (22° p.t. Tagliavacche, 17° s.t. Puca), Sarzi Maddidini (40° s.t. Laplace), Sereni (48° Lari), Mammetti. All. Marra.

Arbitro: Cecchin (Bassano del Grappa). 

Marcatori: 7° p.t. Sereni (C), 32° p.t. Mammetti (C), 7° s.t. , 21° s.t. Belcastro (I), 52° s.t. Franchini.

Ammoniti: Torta (I), Di Giovanni (C), Sereni (C), Cotroneo (C), Mammetti (C), Valentini (I)

Espulsi: 25° s.t. Belcastro (I), 25° s.t. Crema (I), 51° s.t. Cotroneo (C)

Nella foto: il match-winner Franchini

Calcio serie D, l'acuto finale di Franchini regala la vittoria ad un'Imolese in nove
Sport 3 Marzo 2018

Futsal serie A, Imola-Castello non si è fermata a Eboli

Senza scomodare il famoso romanzo di Carlo Levi, si può sicuramente dire che, in un match senza possibilità d”appello, l”Ic Futsal ha dimostrato tutto il proprio carattere espugnando 5-2 il campo di Eboli e vendicando la sconfitta contro Cisternino del turno scorso.

La squadra di Pedrini (senza Saura e Borges), nonostante una viaggio massacrante durato dieci ore per raggiungere la città campana a causa della neve e del gelo, parte con il piglio giusto e dopo pochi minuti è già sul 2-0 grazie alla rete di Castagna e all”autogol ospite su tiro di Misael. Eboli, allora, prova la rimonta, ma la difesa bianconeroverde regge fino alla marcatura dei padroni di casa che manda le due squadre al riposo sul punteggio di 2-1. La ripresa è tutta di marca Ic Futsal che trova in apertura il 3-1 con Rodriguez su assist di Ferrugem. Juninho salva in più di un”occasione, ma poco dopo metà tempo nulla può sul gran gol di Eboli che riapre i giochi. L”Ic Futsal, comunque, non si scompone e si riporta di nuovo avanti di due lunghezze ancora con Castagna. Negli ultimi cinque minuti di gioco i campani cercano disperatamente di rientrare in partita utilizzando il portiere di movimento, ma tocca a Misael chiudere i conti con la rete del definitivo 5-2.

Questo successo fondamentale permette ai bianconeroverdi di portarsi a -2 dalla stessa Eboli e a -4 da Latina e, nello stesso tempo, agganciare Cisternino a quota 21 punti, rimanendo però ancora dentro i play-out a causa degli scontri diretti sfavorevoli con i pugliesi. In attesa dei match di Lazio (che la squadra di Pedrini incontrerà in trasferta sabato 10) e Milano, l”Ic Futsal ora si preparerà per gli ottavi di finale di Coppa che si giocheranno martedì 6 in casa dei veneti del Carrè Chiuppano.

d.b.

Tabellino

Eboli-Ic Futsal 2-5 (1-2) 
Eboli: Pasculli, Dè, Fornari, Arillo, Pedotti, Bertoni, Frosolone, Vizonan, Perri, Baron, Nigro, Giordano. All. Ronconi.
Imola-Castello: Juninho, Ferrugem, Castagna, Vignoli, Rodriguez, Salado, De Falco, Misael, Silveira, Lari, Liberti, Battaglia. All. Pedrini.
Marcatori: 1”50”” p.t. Castagna (I), 3”17”” aut. Dè (I), 15”13”” Pedotti (F), 5”26”” s.t. Rodriguez (I), 14”24”” Dè (F), 15”07”” Castagna (I), 17”07”” Misael (I). 
Ammoniti: Ferrugem (I), Arillo (F), Misael (I).

Nella foto (di Patrick Morini): Mauro Castagna

Futsal serie A, Imola-Castello non si è fermata a Eboli
Sport 25 Febbraio 2018

Calcio serie D, una lanciata Imolese rosicchia altri due punti alla capolista

L”Imolese vince 2-1 sul campo del Trestina con una doppietta di Crema e, complice il secondo pareggio consecutivo del Rimini, si porta a -7 in classifica quando mancano nove giornate alla fine del campionato.

I rossoblù si presentano in terra umbra, rispetto al turno infrasettimanale contro il Montevarchi senza Sereni (problema alla caviglia), oltre ai lungodegenti Tattini, Pittarello e Rossi, ma con un Garattoni in più in campo e un Checchi disponibile in panchina. Nel primo tempo l”Imolese parte subito forte, sfiorando la rete di testa con Valentini. Al 25°, però, un’uscita maldestra di Mastropietro regala la punizione dal limite con cui Villanova porta avanti i padroni di casa. La squadra di Gadda, allora, va alla ricerca spasmodica del pareggio con Carraro e Titone, ma bisogna aspettare il 42° per vedere il pareggio di Crema in mischia su cross di Titone. Nella ripresa i rossoblù rientrano in campo galvanizzati e, al 5° minuto, completano subito la rimonta con la girata vincente ancora di Crema su assist di Ferretti. Nel finale Belcastro si vede annullare la rete del 3-1 per fuorigioco.

Il prossimo impegno per la squadra di Gadda sarà mercoledì 28, al Romeo Galli (fischio d”inizio alle 14.30), per i quarti di finale della Coppa Italia di serie D contro il Campodarsego, mentre in campionato la rincorsa al Rimini ripartirà domenica 4 marzo, sempre in casa, contro la Correggese.

d.b.

Tabellino

Sporting Trestina-Imolese  1-2 (1-1)

Trestina: Garbinesi (30’ s.t. Cosimetti), Gallozzi, Maggioli, Errico, Pezzati, Nonni, Mancinelli (45’ s.t. Cordella), Morvidoni, Ridolfi, Villanova, Tempesta (30’ s.t. Bellante). All. Fiorucci.

Imolese: Mastropietro, Boccardi, Zini (35’ p.t. Guatieri), Torta, Garattoni, Crema, Carraro, Valentini, Borrelli (28’ s.t. Belcastro), Ferretti (41’ s.t. Checchi), Titone (45’ s.t. Franchini). All. Gadda.

Arbitro: Ubaldi (Roma)

Marcatori: 25’ p.t. Villanova (T), 42’ p.t. Ferretti (I), 5’ s.t. Crema (I)

Ammoniti: Mastropietro (I), Ferretti (I), Franchini (I), Nonni (T), Errico (T), Maggioli (T), Ridolfi (T).

Calcio serie D, una lanciata Imolese rosicchia altri due punti alla capolista

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast