Posts by tag: carrera

Cronaca 15 Settembre 2021

Carrera, tutto quello che è successo nell’edizione 2021 – Gli scatti più belli

Non si placano a Castel San Pietro le polemiche dopo la Carrera in centro storico di domenica scorsa che ha visto la squalifica della Mora e la vittoria dell’Ovetto. A far discutere il maxi incidente avvenuto in via dei Mille al primo giorno.

Tutto liscio, invece, al mattino nella Coppa Terme, con il successo al fotofinish della Mora davanti all’Ov. (r.s.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 16 settembre.

Nella foto (Isolapress): i momenti subito dopo l’incidente in via dei Mille

Carrera, tutto quello che è successo nell’edizione 2021 – Gli scatti più belli
Cronaca 12 Settembre 2021

Carrera 2021, maxi incidente in centro storico: l’Ovetto trionfa dopo la squalifica della Mora

Quella che doveva essere una domenica trionfale per la Mora alla fine lo è stata solo a metà. Dopo il successo al fotofinish in Coppa Terme, il team rosanero si è reso protagonista anche in centro storico, ma non come avrebbe voluto.

Partita davanti a tutti, la Mora ha sbandato durante uno dei primi cambi. Sorpassata dall’Ov, ha cercato subito l’attacco nella curva delle corriere, ma un contatto con lo stesso team arancione in via dei Mille ha generato una carambola che ha messo fuori gioco ben sei macchinine. Solo quattro infatti quelle arrivate al traguardo, con la Mora che ha regolato facilmente Ovetto, Cavedano e Bianconibbio.

Il team rosanero, però, proprio a causa del maxi incidente, è stato squalificato dalla giuria e così la vittoria è andata a sorpresa all’Ovetto, partito sesto in griglia. Secondo Cavedano, terzo Bianconibbio. (r.cr.)

Nella foto: il momento dell’incidente in via dei Mille

Carrera 2021, maxi incidente in centro storico: l’Ovetto trionfa dopo la squalifica della Mora
Cronaca 12 Settembre 2021

Carrera 2021, la Coppa Terme ancora nelle mani (al fotofinish) della Mora

Era la favorita ed alla fine ha rispettato le attese, seppur con il brivido finale. La Coppa Terme finisce ancora nelle mani della Mora che, dopo la pole e il record del tracciato in prova, ha chiuso la gara, seppur di poco, davanti all’Ov che ha reso difficile la vita dei rosanero. 

Sul gradino più passo del podio l’Ovetto, poi Porz, Coyote, Volpe, Cavedano, Delfino e Bianconibbio. Ritirato il Nibbio.

Ora l’attesa è per la gara in centro storico dove tutti i team andranno ancora a caccia della Mora. (da.be.)

Foto Isolapress
Carrera 2021, la Coppa Terme ancora nelle mani (al fotofinish) della Mora
Cronaca 9 Settembre 2021

Carrera, ecco le regole per assistere domenica alle gare in sicurezza

In vista della Carrera in programma domenica 12 settembre a Castel San Pietro l’Amministrazione comunale ha reso note le regole per lo svolgimento delle gare in assoluta sicurezza.

Nello specifico, obbligo della mascherina; sia per la Coppa Terme che per la Carrera Autopodistica il pubblico potrà posizionarsi lungo il percorso rispettando le distanze di sicurezza; per la Carrera Autopodistica piazza XX Settembre e piazza Aquaderni ospiteranno due aree ad accesso controllato limitato con green pass; in piazza XX Settembre, all”interno dell”area green Pass, saranno posizionate sedie con prenotazioni sul sito della Pro Loco e con accesso dalle 17 alle 17.30 (posti limitati); le premiazioni, sia della Coppa Terme sia della Carrera Autopodistica, avverranno in Piazza XX Settembre alle ore 19.30 con un”attenzione particolare al rispetto delle distanze di sicurezza. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): la Mora impegnata durante le prove di domenica scorsa in centro storico

Carrera, ecco le regole per assistere domenica alle gare in sicurezza
Cronaca 6 Settembre 2021

Carrera, in centro storico e alle terme la pole position è della Mora

Una domenica di sole e Xarrera a Castel San Pietro, con le prove cronometrate andata in scena lungo viale Terme al mattino e in centro storico nel pomeriggio. Due appuntamenti segnati dal successo del nuovo sistema di cronometraggio (con il live timing direttamente sul maxischermo) e dai record registrati su entrambi i circuiti.

Ad aggiudicarsi la pole position sia per la Coppa Terme sia per la Carrera Autopodistica è stata la Mora, con il record di 2:08:869 giù per le terme (due secondi e mezzo in meno rispetto all’ultima Carrera corsa nel 2019) e 2:09:095 in centro storico, di poco sotto il muro del 2:10.

Ai fini della griglia di partenza della Coppa Terme, in scena domenica 12 settembre alle 12, seguono la Mora in ordine Ov, Porz, Coyote, Ovetto, Nibbio, Volpe, Delfino, Cavedano e Bianconibbio. Per la Carrera Autopodistica, al via sempre domenica alle 18, parte in seconda posizione, dopo la Mora, di nuovo Ov seguito da Porz, Nibbio, Delfino, Ovetto, Volpe, Cavedano, Coyote e Bianconibbio.

In pista, domenica pomeriggio, sono scese anche le Cavedane, unico team femminile quest’anno iscritto alla Carrera, che hanno corso solo le prove con il tempo di 2:43:937. (mi.mo.)

Nella foto (Isolapress): la Mora durante le prove in centro storico

Carrera, in centro storico e alle terme la pole position è della Mora
Cronaca 8 Luglio 2021

Carrera, posticipate e ridotte le prove alle Terme e in centro storico

Non solo settembre è mese di Carrera, la tradizionale corsa castellana di macchinine a spinta, ma anche luglio. Solo che quest’anno le prove libere inizieranno nella seconda metà del mese a causa del protrarsi di valutazioni e decisioni legate al Covid che già lo scorso anno aveva fatto saltare l’edizione 2020.

Quest’anno la gara non sembra in pericolo (per averne certezza bisognerà vedere dati e protocolli di fine estate) ma il calendario di prove libere inizialmente al via domenica 11 luglio è stato posticipato e ridotto: domenica 18, dalle 9 alle 12, alle Terme e i mercoledì 21 e 28, dalle 21 alle 23.45, in centro storico. «Avevamo bisogno di più tempo per procedere con le iscrizioni dei team e l’applicazione dei protocolli Uisp e Asl che prevedono fra le altre cose tamponi per tutti gli atleti prima di ogni appuntamento», contestualizza il presidente del Club Carrera Andrea Vallisi all’indomani dell’incontro con team, Comune e Proloco che ha portato al nuovo calendario di prove libere.

Per le date in programma sono previste le consuete chiusure per il traffico, mentre l’accesso del pubblico sarà consentito sotto la vigilanza si personale addetto al controllo del distanziamento e dell’eventuale uso della mascherina (non obbligatoria all’aperto salvo in condizioni di assembramento, come si potrebbero creare nei pressi del tabellone con i tempi). (mi.mo.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 15 luglio.

Nella foto (concessa dal Comune di Castel San Pietro): la partenza dell’edizione 2018 della Carrera

Carrera, posticipate e ridotte le prove alle Terme e in centro storico
Cronaca 14 Giugno 2021

Carrera, si punta a correre a settembre e l'11 luglio cominciano le prove in viale Terme

Dopo lo stop del 2020 a causa della pandemia da Covid-19, quest”anno l’intenzione di correre la Carrera c’è tutta, ma una conferma ufficiale in tal senso è attesa entro fine giugno. Intanto, un primo dato certo è la programmazione delle prove estive dei «bolidi» castellani. Anziché a fine giugno, però, l’avvio ci sarà nella seconda decina di luglio. L’11 ci saranno le prove per la Coppa terme, poi nei mercoledì 14, 21 e 28 quelle serali nel centro storico.

«Vogliamo fare la Carrera in sicurezza – è perentorio il presidente dell’associazione Club Carrera, Andrea Vallisi -. Ma per capire come organizzarla e come normare l’accesso dell’eventuale pubblico è necessario attendere le direttive del Governo sulle sagre, dato che la Carrera risulta essere un evento sportivo ma è anche un appuntamento del Settembre castellano». (mi.mo.)

Ulteriori dettagli su «sabato sera» in edicola dal 17 giugno

Nella foto: l”edizione 2019 della Carrera

Carrera, si punta a correre a settembre e l'11 luglio cominciano le prove in viale Terme
Cronaca 29 Aprile 2021

Carrera, rinviata la gara dei piccoli…cosa succederà ai «grandi»? Tutte le ipotesi allo studio

Per il secondo anno consecutivo, il Club Carrera nei giorni scorsi ha ufficializzato la decisione di rinviare a data da destinarsi la Carrera dei piccoli, prevista per giugno.

«Al momento non ci sono le condizioni di sicurezza – conferma il presidente, Andrea Vallisi -. La speranza è quella di poterla riprogrammare a settembre, successivamente alla Carrera (dei grandi e delle ragazze), che cercheremo di preservare se ci saranno le condizioni di sicurezza. Stiamo lavorando di concerto con l’Amministrazione comunale».

La decisione potrebbe giungere a giugno e dovrà essere sciolta anche la variabile pubblico: sì o no? (mi.mo.)

Ulteriori dettagli su «sabato sera» in edicola dal 29 aprile

Nella foto: una precedente edizione della Carrera dei piccoli

Carrera, rinviata la gara dei piccoli…cosa succederà ai «grandi»? Tutte le ipotesi allo studio
Cronaca 6 Settembre 2020

Carrera, i ricordi del poeta Giuseppe Casadio Loreti in quest’anno senza gare

«Guai a chi tocca la Carrera!» Così si intitola, e recita, la zirudella (filastrocca) di Giuseppe Casadio Loreti, storico volto (e gambe) della Carrera Autopodistica, tradizionale corsa con macchinine a spinta che si corre a Castel San Pietro ininterrottamente dal 1954. Ininterrottamente fino a quest’anno, quando a toccarla (e fermarla) è stato il Coronavirus. Fra i tanti eventi che hanno dovuto dare forfait per l’edizione 2020, infatti, c’è anche la Carrera.

Giuseppe Casadio Loreti non è solo il poeta della zirudella «Guai a chi tocca la Carrera», componimento umoristico dialettale in rima tipico dell’Emilia Romagna che Casadio Loreti ha scritto una ventina di anni fa. «Peppino», come lo conoscono tutti i carreristi ma anche tanti castellani, è uno di quelli che la Carrera l’ha fatta fin dalla prima edizione. «Nel 1954 ho partecipato alla prima Carrera della storia insieme a mio cugino Cesare – racconta il castellano, classe 1937 –. La corsa era nata come un’idea del giornalista castellano Medardo Manara per movimentare il Settembre Castellano, ed era affiancata da una sfilata di carri goliardici. Noi abbiamo partecipato alla gara con una macchinina ribattezzata la «Nonna». Allora le squadre erano composte da due sole persone che si alternavano a guidare e spingere, e il percorso era diverso: da piazza XX Settembre si scendeva per via Bassi, si voltava per il Cassero e si risaliva fino alla Montagnola per poi scendere di nuovo in piazza». (mi.mo.)

L”articolo completo e la zirudella di Casadio Loreti su «sabato sera» del 3 settembre 

Nella foto: Casadio Loreti oggi a fianco del «Siluro»

Carrera, i ricordi del poeta Giuseppe Casadio Loreti in quest’anno senza gare
Cronaca 6 Maggio 2020

A Castello la Carrera si corre ininterrottamente dal 1954. Quest’anno potrà fermarla il virus?

Dopo l’annullamento della Carrera dei Piccoli, originariamente in programma il prossimo 9 giugno, l’attenzione degli appassionati è per le due storiche gare dei «grandi», ossia la Coppa Terme e la Carrera Autopodistica per gli uomini e la Carrera Rosa per le donne che si dovrebbero come sempre all’interno della manifestazione del Settembre Castellano. «È troppo presto per parlarne, ma l’augurio di tutti è che si possa tornare alla normalità quanto prima» continua Vallisi.

Tutto dipenderà da come evolverà la situazione nelle prossime settimane e poi nei prossimi mesi. Ripartenza a parte, non è escluso che alcune attività sportive che richiedono contatto fra le persone continuino ad essere rimandate. Per non parlare poi dell’assembramento del sempre numeroso pubblico che segue la Carrera, che potrebbe sì subire un netto calo qualora agli over-65 per motivi precauzionali fosse vietata la vita sociale fino alla fine dell’anno, ma pur sempre di centinaia di persone si parla. Insomma, se anche le gare si dovessero svolgere, potrebbero, il condizionale è d’obbligo, esserci modifiche notevoli per la presenza degli spettatori, parte integrante dell’atmosfera della corsa. Certo è che lo stop sarebbe un brutto colpo per la storia della Carrera, che si corre ininterrottamente dal 1954. Ma anche i team sono consa- pevoli del fatto che al primo posto c’è la sicurezza delle persone, che non è solo un motto ma una responsabilità. Nel frattempo, però, i team continuano ad allenarsi come possono (per i dettagli date un’occhiata a pagina 9 del «sabato sera» del 30 aprile), nel rispetto delle restrizioni in vigore almeno fino al 3 maggio, ma soprattutto nell’attesa di poter tornare alla nor- malità in vista delle prove libere estive che solitamente iniziano a giugno. «Sarà comunque necessario almeno un mese per gli allenamenti e la preparazione delle macchinine, prima delle gare» precisa Vallisi scongiurando l’ipotesi che, prima ancora delle gare, possano saltare gli appuntamenti con le prove di luglio e agosto. «Per ora non vogliamo nemmeno pensare a un piano b – conclude –. L’appuntamento è con il primo mercoledì di luglio». (mi.mo.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 30 aprile.

Nella foto (Isolapress): l’arrivo della Coppa Terme nel 2019

A Castello la Carrera si corre ininterrottamente dal 1954. Quest’anno potrà fermarla il virus?

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast