Posts by tag: Casa

Cronaca 18 Ottobre 2018

Alloggi Erp, la task force di Acer per riscuotere le morosità. E il Comune vuole riprendersi lo Sportello affitti

Acer ha organizzato una vera e propria task force con il compito di recuperare i crediti vantati verso gli inquilini morosi dei Comuni della Città metropolitana per i quali l’ente pubblico gestisce il patrimonio delle case di edilizia residenziale pubblica. Complessivamente si tratta di oltre 90 incarichi assegnati, tra cui anche ad alcuni avvocati di libero foro, fuori cioè dal libro paga dell’azienda.

Per il Comune di Imola si tratta di un milione e 360 mila euro di crediti vantati, di cui «600 mila euro di recuperi già precedentemente avviati e i restanti 760 mila di procedimenti appena avviati», ha precisato l’assessora comunale alle Politiche abitative Ina Dhimgjimi facendo il punto sul recupero delle morosità. Una cifra importante, che si riferisce però alla morosità storica dell’azienda, mentre – ha precisato il direttore generale di Acer, Giuliano Palagi – «la morosità media è inferiore a quella nazionale e non supera il 5 per cento degli affitti in essere».

Numeri alla mano, sulle complessive 883 unità immobiliari abitative di Imola, si contano quattro casi di occupazione di alloggi senza averne i requisiti, riguardo i quali Acer ha già avviato i procedimenti di verifica di legge, ed una occupazione abusiva in mano alle forze dell’ordine.

Acer ed Amministrazione imolese intendono lavorare insieme per ridurre le morosità anche – ha spiegato l’assessora Dhimgjini – «riportando lo sportello affitti in seno all’Amministrazione, nel quale lavorare congiuntamente con Acer, ma più prossimi ai cittadini». (mi.mo.)

L”articolo completo è su «sabato sera» del 18 ottobre

Nella foto da sinistra: il vicepresidente di Acer Bologna Marco Bertuzzi, l”assessora Ina Dhimgjini e il direttore generale di Acer Giuliano Palagi.

Alloggi Erp, la task force di Acer per riscuotere le morosità. E il Comune vuole riprendersi lo Sportello affitti
Cronaca 17 Maggio 2018

Festa dei vicini di casa, per la prima volta anche a Dozza si mangia e si brinda alla voglia di stare insieme

Il Comune di Dozza, sulla scia del successo in altre realtà della Festa dei vicini di casa, ha deciso di organizzare questo appuntamento anche nel proprio territorio il 25 e 26 maggio, anche se in forma ridotta in quanto progetto pilota per il futuro. 

Partecipare è semplice: si organizzano tavolate per mangiare, bere e stare in compagnia. Ognuno può portare qualcosa, secondo le proprie capacità e bastano dunque passaparola, autoorganizzazione e voglia di stare insieme. L”importante  è coinvolgere il maggior numero di vicini nell”organizzazione, promuovere la festa, selezionare uno o più luoghi idonei, protetti e a misura di pedone, oltre a prevederne un altro in caso di maltempo. Suddividere tra vicini i compiti par l”acquisto e la preparazione di cibo e bevande, senza dimenticare che tra i commensali ci potrebbero essere anziani e bambini e pensare ai materiali occorrenti.

Per aderire è sufficiente compilare l’apposito modulo e consegnarlo entro le ore 13 di venerdì 18 maggio direttamente all’Urp (orari di apertura: da lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,00; martedì dalle 8,30 alle 14,00; sabato dalle 8,30 alle 12,00) oppure via email urp@comune.dozza.bo.it mettendo in oggetto »Festa dei Vicini 2018». Il Comune valuterà se la proposta rientra nello spirito della Festa e, rispettando il carattere spontaneo e privato dell’iniziativa, fornirà un supporto indiretto: ad esempio divulgando l’iniziativa sui giornali, sul sito e pagina fb istituzionale, concedendo l’uso gratuito del suolo pubblico e di transenne per delimitare gli spazi della festa, emettendo ordinanze per il traffico e la viabilità, collaborando alla predisposizione di volantini e locandine, mettendo a disposizione volontari, etc. Il tutto avverrà nei limiti delle disponibilità del Comune di Dozza: se non sarà possibile soddisfare tutte le richieste pervenute, la priorità sarà data secondo l’ordine cronologico di presentazione delle richieste.

Per informazioni: Urp Comune di Dozza tel. 0542/672408 

r.c.

Nella foto: la locandina dell”evento

Festa dei vicini di casa, per la prima volta anche a  Dozza  si mangia e si brinda alla voglia di stare insieme
Cronaca 17 Maggio 2018

Festa dei vicini di casa, il 25 maggio è il giorno giusto. A Imola il Comune mette a disposizione gadget e buoni spesa

La Festa dei vicini di casa si svolgerà venerdì 25 maggio, in coincidenza con la Giornata europea dei vicini di casa. «Un appuntamento che molti cittadini e famiglie imolesi attendono con piacere, per viverlo da protagonisti – tiene a sottolineare il commissario straordinario Adriana Cogode -. L’evento, infatti – continua La Cogode -, ha l’obiettivo di favorire la convivialità e di far condividere momenti di aggregazione nei rapporti di vicinato affinché, in tutta serenità ed allegria, si alimenti nei condomini e nei quartieri della città il senso dell’amicizia e del rispetto reciproco. La Festa dei vicini ci rammenta che quel che conta, per sentirci parte di una comunità, è l’attenzione degli uni verso gli altri attraverso quei piccoli gesti che, ogni giorno, ravvivano in noi i sentimenti dell’amicizia e della solidarietà, per una pacifica e serena convivenza sociale. Buon divertimento a tutti».

A Imola da tredici anni questo giorno diventa un momento per far festa nelle strade, nei cortili e nei palazzi. E il come farlo è lasciato alla fantasia dei vicini: dalla grigliata alla spaghettata, dalla festa da ballo alla musica dal vivo, dai giochi campestri a quelli da tavolo. Feste per poche decine di partecipanti o per qualche centinaio: ogni ingrediente è buono per passare qualche ora all’insegna dello svago e della socialità.Per partecipare è sufficiente coinvolgere amici, vicini o semplici conoscenti, decidere un luogo e dividersi i compiti per preparare la festa e poi contattare il servizio Politiche sociali che distribuirà i materiali utili all’organizzazione. Anche quest’anno non mancheranno gadget e buoni spesa, che il Comune metterà a disposizione di tutti i partecipanti grazie al prezioso apporto di vari sponsor e che daranno un tocco di allegria e di colore in più alle feste.

Nel caso in cui serva chiudere un tratto di strada, è però necessario compilare l’apposito modulo di richiesta, scaricabile dal sito del Comune o disponibile allUrp-Informacittadino. In caso di dubbi o necessità, il servizio Politiche sociali è contattabile all’indirizzo mail festadeivicini@comune.imola.bo.it o ai numeri telefonici 0542/602325-602574.

r.c.

Nella foto: la Festa dei vicini nel 2017

Festa dei vicini di casa, il 25 maggio è il giorno giusto. A Imola il Comune mette a disposizione gadget e buoni spesa

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast