Posts by tag: casa protetta

Cronaca 23 Maggio 2021

Un solleva-persone donato da alcuni familiari agli anziani della casa protetta «La coccinella» di Castel San Pietro

Bel gesto di solidarietà alla casa protetta «La coccinella» di Castel San Pietro. Alcuni familiari che hanno avuto le loro mamme ospiti della casa protetta, quando queste sono venute a mancare hanno infatti deciso di donare un nuovo solleva-persone. Il regalo è stato acquistato.

«In staff abbiamo valutato le loro idee e vista l’importanza della donazione abbiamo concordato con loro l’acquisto di un nuovo solleva-persone corredato di una imbracatura» racconta Samuele Preiata, coordinatore della Cooperativa Elleuno, che gestisce la struttura, di proprietà del Comune.

Nella foto: la donazione del solleva-persone in cui i familiari mostrano i messaggi di ringraziamento consegnati loro da parte dello staff della casa protetta e degli anziani della struttura

Un solleva-persone donato da alcuni familiari agli anziani della casa protetta «La coccinella» di Castel San Pietro
Cronaca 23 Gennaio 2021

Coronavirus, inaugurato il nuovo tunnel degli abbracci alla Casa protetta Coccinella di Castel San Pietro

Sopresa alla Casa protetta Coccinella di Castel San Pietro dove in questi giorni è stato inaugurato il tunnel degli abbracci, una struttura gonfiabile, acquistata dall’Amministrazione comunale, che consente agli anziani ospiti non solo di vedere a distanza ma di “abbracciare” in totale sicurezza i propri cari. 

«Il tunnel degli abbracci – sottolinea il sindaco di Castel San Pietro Fausto Tinti – è una idea magnifica che permetterà finalmente anche agli anziani ospiti della Cra Coccinella di poter recuperare quel contatto, anche fisico, con i propri cari che il Covid ha fino ad oggi negato». «l loro sorrisi sono la conferma che questa piccola grande iniziativa – aggiunge l”assessora alle Politiche per il welfare dei cittadini Giulia Naldi – donerà alle loro giornate maggiore serenità, rendendo meno pesante l”enorme solitudine vissuta in questo periodo. Il contatto con i familiari, anche se attraverso un divisorio di plastica, ha un enorme valore per il benessere fisico e psicologico di chi vive in una struttura. Ci auguriamo rappresenti uno stimolo per affrontare con più buonumore le giornate di questo ancora lungo inverno. Ringraziamo il personale di Elleuno per il grande lavoro che fa in questo difficile momento. L’amministrazione non poteva non contribuire ad aiutarli per regalare un po’ di gioia in più ai nostri anziani».

D’ora in poi gli appuntamenti con il tunnel degli abbracci saranno sei al giorno da lunedì a venerdì e tre il sabato mattina. Avranno una durata di 30 minuti e tra una visita e l’altra gli operatori si occuperanno di arieggiare gli spazi e di sanificarli. (da.be)

Foto concessa dal Comune di Castel San Pietro

Coronavirus, inaugurato il nuovo tunnel degli abbracci alla Casa protetta Coccinella di Castel San Pietro
Cronaca 10 Luglio 2020

Gli Alpini della Protezione Civile di Castello consegnano 300 mascherine della ditta BF di Osteria Grande alla Casa Protetta Coccinella

Associazioni e volontari della Protezione Civile del Comune di Castel San Pietro sono sempre al lavoro a sostegno della popolazione, soprattutto più debole, anche in questa fase 2 dell’emergenza Coronavirus. In questi giorni, infatti, gli Alpini della Protezione Civile si sono recati alla Casa Protetta comunale La Coccinella, insieme all’assessora al Welfare Giulia Naldi, per consegnare al direttore Samuele Preiata 300 mascherine di tipo chirurgico, che potranno essere utilizzate da persone che ne fossero eventualmente sprovviste.

Queste mascherine fanno parte delle 1000 in Tnt (sanificabili) che la ditta BF di Osteria Grande ha donato un mese fa alla Protezione Civile del Comune e che i volontari stanno distribuendo con varie modalità alla popolazione. La stessa ditta, che si occupa di sartoria e pellicceria e dall”inizio dell”emergenza sanitaria ha adibito parte dell’azienda alla produzione di mascherine, nei giorni scorsi ne ha date altre mille alla Croce Rossa castellana e si è detta disponibile a donarne ancora, in caso di ulteriori necessità. «L’Amministrazione comunale ringrazia la BF di Osteria Grande e gli Alpini della Protezione Civile per questo apprezzatissimo gesto – afferma l’assessora Naldi, che in queste settimane sta personalmente consegnando mascherine anche ad altre strutture come il Centro diurno disabili Ali Blu, il Laboratorio Occupazionale Zabina, i Nidi d’Infanzia e i Centri estivi per bambini e ragazzi organizzati da Comune, associazioni sportive e parrocchie in tutto il territorio comunale -. Questi dispositivi di protezione individuale sono un indispensabile strumento di prevenzione per salvaguardare la salute dei nostri anziani e di tutti noi. Invitiamo la cittadinanza a utilizzarle, a rispettare le distanze di sicurezza e le norme igienico-sanitarie. Non è il momento di abbassare la guardia, perché il virus non è ancora sconfitto». (da.be.)

Nella foto: da sinistra: Samuele Preiata (direttore della Coccinella), Giulia Naldi (assessore al Welfare) e Leonardo Bondi (presidente del Gruppo Alpini-Protezione Civile di Castel San Pietro Terme).

Gli Alpini della Protezione Civile di Castello consegnano 300 mascherine della ditta BF di Osteria Grande alla Casa Protetta Coccinella

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast