Posts by tag: Confcommercio Ascom

Economia 26 Ottobre 2020

Nuovo Dpcm, a Imola le proteste di ristoratori, artigiani e commercianti aderenti a Confartigianato, Cna e Confcommercio

Le nuove misure anti Covid imposte dal Dpcm del 24 ottobre hanno suscitato anche a Imola le reazioni degli addetti ai lavori.

Oggi pomeriggio, dalle 15.30 alle 16.30, gli addetti alla ristorazione aderenti a Confartigianato Bologna Metropolitana hanno manifestato in modo simbolico e nel rispetto delle disposizioni di sicurezza davanti alla sede imolese di viale Amendola, gettando in aria oggetti del loro lavoro come gesto di protesta contro l’ennesima penalizzazione del settore. «Esprimiamo grande preoccupazione per la scelta del Governo di chiudere alle 18 il mondo della ristorazione, una misura di cui, in particolare per i ristoranti, si fatica a comprendere la logica – ha sottolineato Amilcare Renzi, segretario di Confartigianato Bologna Metropolitana, durante la manifestazione -. Dispiace che il premier Conte non abbia tenuto in debita considerazione la lettera-appello firmata dal presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, a nome della Conferenza delle Regioni con la quale si proponeva la chiusura dei ristoranti alle 23 e dei bar senza servizio ai tavoli alle 20».

Il mondo dell’artigianato e della ristorazione si è distinto in questi mesi per la massima collaborazione nella definizione delle linee guida. «I nostri bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie hanno sempre rispettato rigorosamente le misure di sicurezza per difendere la salute dei cittadini. A maggior ragione non comprendiamo questo obbligo di chiusura, mentre a negozi e grande distribuzione rimane permessa, ad esempio, la commercializzazione dei prodotti dolciari oltre le ore 18».

«Da sempre siamo convinti che al primo posto c’è la salute, senza difendere la salute non si difende l’economia, ma siamo altresì convinti che questo sia il momento di combattere il virus con le armi della ragione e non con azioni oscurantiste – ha sottolineato Renzi -. La scelta di adottare misure che penalizzano duramente ristoranti e bar, così come le palestre e i centri sportivi, i cinema e i teatri senza distinguere dalle situazioni realmente a rischio da quelle mantenute sicure dall’impegno degli imprenditori e del loro personale, non ci piace. Per l’incoscienza di alcuni non si possono penalizzare interi settori che, di fronte a questa chiusura, rischiano di non riaprire mai più. Più che chiudere tutto serviva una grande capacità di controllo del territorio, e penalizzare chi effettivamente non rispettava le norme di sicurezza». 

«Il Governo non ha accolto le istanze di Confartigianato, ora però ci auguriamo che le misure di ristoro annunciate siano effettivamente commisurate all’impatto provocato dalle nuove restrizioni sull’attività dei nostri imprenditori e che soprattutto siano erogate in tempi rapidi per evitare il rischio di chiusura delle imprese – ha concluso Renzi -. Confartigianato continuerà ad essere al fianco di tutte le sue imprese e continuerà, in maniera pacifica e nel rispetto delle regole, a combattere affinché si possa in tempo breve porre rimedio a questa scelta che riteniamo sbagliata e ingiusta per categorie che sono già stata duramente penalizzate dal precedente lockdown». 

Intanto anche altre associazioni di categoria hanno annunciato forme di protesta. Domani Cna Imola organizza un sit in davanti alla sede di via Pola (ore 16), mentre i gestori dei pubblici esercizi dell’Emilia Romagna, aderenti a Fipe-Confcommercio si ritroveranno in piazza Maggiore a Bologna mercoledì 28 ottobre alle ore 11.30 e, in contemporanea, nelle piazze di 10 capoluoghi di regione. «Sarà una manifestazione dal valore simbolico, ma comunque di grande impatto visivo, nel pieno e assoluto rispetto di ogni normativa, soprattutto sanitaria» spiega il presidente di Confcommercio Ascom Imola, Danilo Galassi, invitando tutte le attività del territorio a partecipare, per dare un segnale forte del settore alla politica.«Comprendiamo l’emergenza sanitaria e la gravità del momento – sottolinea Galassi – ma è impensabile che l’unica ricetta proposta per contrastare la pandemia sia quella di chiudere tutto o di generare una psicosi di massa. Coniugare sicurezza e lavoro è possibile e deve essere l’obiettivo principale del governo e della politica tutta. In questi mesi gli imprenditori della ristorazione e dell’intrattenimento hanno investito tanto in sanificazioni, dispositivi di protezione per lavoratori e clienti e misure di sicurezza all’avanguardia. Sono stati fatti sacrifici importanti, con senso di responsabilità e attenzione al bene comune, siglando protocolli e rispettando le regole». (lo.mi.)

Nella foto: la protesta davanti alla sede imolese di Confartigianato Bologna Metropolitana

Nuovo Dpcm, a Imola le proteste di ristoratori, artigiani e commercianti aderenti a Confartigianato, Cna e Confcommercio
Cultura e Spettacoli 11 Luglio 2018

Negozi aperti, esibizioni sportive e spettacoli per Imola di mercoledì. IL VIDEO E I COMMENTI

Ultimo appuntamento, questa sera, con l”edizione 2018 di «Imola di mercoledì», l’evento che ha richiamato in centro storico tante persone, imolesi e non, alla scoperta della città e, ovviamente, dei suoi negozi. La manifestazione si concluderà con tanti spettacoli e appuntamenti a cominciare dall’esibizione di ginnastica artistica a cura della Ginnastica Biancoverde in piazza Matteotti, per proseguire in piazza Gramsci con lo spettacolo Baricentro Ggym. In via Emilia Est ci si potrà cimentare nell’arte della scherma con il Circolo Scherma Imolese. Appuntamento culturale in piazza Gramsci con Estate in Arte: allestimenti, spettacoli culturali, letture e musica con l’associazione artistico culturale «Il Paese di Leonardo: I Vitruviani». In via Selice ci sarà una performance dedicata ad Edgar Allan Poe dal titolo «I veri sognatori non dormono mai». Si potrà assistere ad un concerto in piazza Abate Ferri con la Saxet Orchestra e la Banda Giovanile, rappresentativa dell’anima dell’Emilia Romagna. In via Quaini ci sarà una Jam Session dal titolo Ritmi d’Africa, e anche il piazzale della chiesa del Carmine ospiterà musica live con Battilani&Palmieri, così come piazza Conciliazione dove si esibirà la Banda di Castel del Rio. Il Ristorante San Domenico chiuderà la serata con la White Dinner, una cena con dress code total white con un menù degustazione allestito nei giardini nella piazza adiacente il ristorante.

Oltre ai negozi che prolungheranno l”orario di apertura fino a tarda serata (ore 23.30), alla manifestazione partecipano anche i locali e i ristoranti con menù fissi a prezzo agevolato, o aperitivi street food, e ci sono numerosi stand e bancarelle. Tra le tante iniziative, da ricordare lo Shopping for You che premia chi fa acquisti, i set per scattare simpatici selfie da soli o in compagnia (nel centro storico ci sono quattro set fotografici tematizzati rispetto all’area di appartenenza ne Le vie del Fuoco, Le vie della Terra, Le vie dell’Acqua e Le vie dell’Aria, e i visitatori dovranno scattare una foto in ognuno e condividerla sulle proprie pagine Facebook o Instagram con l’hashtag #imoladimercoledi, poi potranno ritirare all’Infopoint della manifestazione un coupon 2×1 valido per l’ingresso all’Acquapark del Villaggio della Salute Più) e la tessera Cocktail Experience.

Il successo della manifestazione si rispecchia nelle parole dei ristoratori che si sono divertiti a proporre qualcosa di nuovo. “E” una bella manifestazione – commenta Massimiliano Mascia del ristoranre San Domenico – che serve a valorizzare il centro storico e le attività che ne sono l”anima”.

All”alba dell”ultima serata 2018, “Imola di Mercoledì” è comunque già proiettata sul 2019 e non mancano i suggerimenti per migliorare la manifestazione. “Sarebbe bello se si potesse estendere questa vetrina a tutto il mese di luglio o, perchè no, tutta l”estate, per invogliare ed abituare la gente a frequentare il centro storico di Imola”, propone Gianni Saturno di Bibliotè.

Per avere maggiori informazioni ed aggiornamenti sulle varie iniziative di Imola di mercoledì è possibile visitare il sito www.imoladimercoledi.it.

Per chi c”era e per chi non c”era, un video con le foto di Isolapress dallo scorso mercoledì!

Nella foto, di Isolapress, via Emilia durante lo scorso mercoledì 4 luglio

Negozi aperti, esibizioni sportive e spettacoli per Imola di mercoledì. IL VIDEO E I COMMENTI

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast