Posts by tag: consiglieri

Economia 22 Maggio 2021

Fondazione Crimola, approvato il bilancio 2020 ed eletti otto nuovi consiglieri generali

Lo scorso 18 maggio si è svolta l’assemblea dei soci della Fondazione Cassa di risparmio di Imola, durante la quale è stato approvato il bilancio 2020. «La pandemia ha pesantemente influenzato il risultato d’esercizio – ha dichiarato il presidente, Rodolfo Ortolani -. Piena continuità nella capacità erogativa viene assicurata dai brillanti risultati degli anni precedenti e soprattutto dalla ripresa dei valori azionari registrati in questi primi mesi dell’anno. Anziani, giovani, patrimonio artistico culturale saranno l’oggetto del nostro agire. Continueremo ad essere per questa comunità un solido punto di riferimento». 

Nel corso della stessa seduta l’assemblea ha inoltre eletto otto nuovi consiglieri generali, la cui designazione è stata ratificata giovedì 20 maggio dal Consiglio generale. Si tratta di Silvia Poli, Silverio Scardovi, Valerio Calderoni, Lucia Leggieri, Chiara Albonetti, Roberto Franchini, Alessandra Pirazzoli e Fabrizio Dallacasa. I nuovi consiglieri si sono aggiunti agli otto eletti nel marzo scorso: Elena Minzoni, Diego Rufini, Vittorio Chioma, Pietro Fagiani, Stefania Albonetti, Roberta Mullini, Ferruccio Poli, Danilo Galassi. (lo.mi.) 

Nella foto: palazzo Sersanti, sede della Fondazione Cassa di risparmio di Imola

Fondazione Crimola, approvato il bilancio 2020 ed eletti otto nuovi consiglieri generali
Imola 14 Ottobre 2020

#Imola2020, il sindaco Panieri affida a consiglieri incarichi di studio e approfondimento su materie specifiche

Dopo la nomina della Giunta e l’insediamento del Consiglio comunale, ieri pomeriggio il sindaco Marco Panieri ha incaricato, con decorrenza immediata, cinque consiglieri comunali di compiti di studio ed approfondimento di specifiche materie (ai sensi e per gli effetti dell’art. 31 comma 16 dello Statuto Comunale). I consiglieri incaricati sono Alan Manara, che seguirà i rapporti con le frazioni; Bruna Gualandi la finanza locale; Lisa Laffi i progetti di innovazione scolastica e patrimonio artistico; Filippo Samachini i progetti di recupero e valorizzazione di eventi e luoghi della storia della Città di Imola ed Antonio Ussia la promozione delle attività rivolte ai giovani.«I consiglieri individuati avranno esclusivamente compiti di studio, approfondimento, propositivi e di consulenza a supporto del sindaco e del Consiglio comunale ai quali essi riferiranno dell’attività svolta – ha commentato il sindaco Marco Panieri -. L’obiettivo è anche quello di far crescere una nuova classe di amministratori che maturando questa esperienza, potrà poi fra cinque anni essere anche pronta per la guida della città”.

L’incarico assegnato non implica l’assunzione di atti a rilevanza esterna, l’esercizio di poteri decisionali, la gestione di risorse finanziarie né l’adozione di atti di natura gestionale. I consiglieri incaricati non parteciperanno alle sedute della Giunta né avranno nei confronti di dirigenti, funzionari e responsabili dei vari servizi alcun potere ulteriore rispetto a quello spettante a tutti i consiglieri comunali. Per l’incarico non viene riconosciuto alcun compenso. Infine, può essere revocato in qualunque momento dal sindaco ed ha una durata massima non superiore a quella del mandato. (da.be.)

Nella foto: il sindaco di Imola Marco Panieri

#Imola2020, il sindaco Panieri affida a consiglieri incarichi di studio e approfondimento su materie specifiche
Imola 23 Settembre 2020

#Imola2020, in Consiglio comunale elette 8 donne su 12 del Pd. Francesca Marchetti: «Grande risultato»

Dopo l’ufficialità sulla composizione del nuovo Consiglio comunale, la consigliera regionale del Pd Francesca Marchetti ha analizzato un dato: su 12 donne elette, ben 8 sono del Partito Democratico. «Oggi Imola si è svegliata con un nuovo sindaco, Marco Panieri e con un Partito Democratico, che sfiorando il 40% non può che essere orgoglioso per il risultato ottenuto. Oltre a questa importante vittoria, che ha confermato come il Pd e il centro sinistra abbiano saputo battere la destra per il bene di una città e dei suoi cittadini, siamo di fronte ad un’ulteriore conquista. In consiglio comunale a Imola sono state elette 8 donne su 12 nelle fila del Partito Democratico. Un segnale che mi rende ancor più orgogliosa, lo avevo ribadito all’inizio della campagna elettorale presentando una lista rappresentata da un 55% di quote rosa, e oggi ne sono ancor più convinta che questa rappresentanza femminile, sia un’opportunità per valorizzare l’impegno di noi donne in politica e le nostre competenze. Con il Pd che ritorna ad avere un ruolo chiave nel centrosinistra oltre che a Imola e con la presenza di tante donne in consiglio comunale ritengo sia ancor più forte l’impegno che ci siamo dati nel programma elettorale ovvero, di valorizzare il protagonismo femminile promuovendo un Women New Deal come obiettivo di crescita per l’intera società, per creare condizioni culturali, formative, sociali ed economiche affinché sempre più le donne siano autonome nella vita e nel lavoro. Imola è una città amica delle donne, oltre che essere vicina alle persone e questa riflessione credo sia il punto di partenza per un impegno straordinario ed innovativo per le pari opportunità». (da.be.)

Nella foto: le otto donne del Pd elette in Consiglio comunale 

#Imola2020, in Consiglio comunale elette 8 donne su 12 del Pd. Francesca Marchetti: «Grande risultato»
Imola 23 Settembre 2020

#Imola2020, i nomi e le preferenze di tutti gli eletti in Consiglio comunale

Chiusi gli scrutini e decretata la vittoria di Marco Panieri, che da questa mattina è ufficialmente il nuovo sindaco di Imola, è tempo di pensare anche alla composizione del nuovo Consiglio comunale (la ripartizione dei seggi qui). Accanto ad ogni nome, tra parentesi, è indicato il numero delle preferenze.

Alla coalizione di centrosinistra vanno 15 seggi. Dodici al Partito Democratico 12:  Fabrizio Castellari (926), Roberto Visani (911), Giacomo Gambi (729), Daniela Spadoni (534), Lisa Laffi (506), Francesca Degli Esposti (468), Chiara Sorbello (279), Pierangelo Raffini (264), Sonia Manaresi (227), Cecilia Ricci (201), Maria Lorena Trotta (198) e Bruna Gualandi (184). Due a «Imola Corre»: Antonio Ussia (148) e Alan Manara (109). Uno a «Imola Coraggiosa»: Elisa Spada (374).

Alla coalizione di centrodestra vanno, invece, 7 seggi. Cinque a Lega Salvini Premier: Daniele Marchetti (candidato sindaco), Simone Carapia (462), Serena Bugani (293), Riccardo Sangiorgi (237) e Rebecca Chiarini (177). Due a Fratelli d’Italia. Nicolas Vacchi (461) e Maria Teresa Merli (221).

Un seggio alla civica Cappello sindaca – Imola Riparte: Carmen Cappello (candidata sindaco).

Un seggio al Movimento 5 Stelle: Ezio Roi (candidato sindaco).

Nella foto: il Comune di Imola

#Imola2020, i nomi e le preferenze di tutti gli eletti in Consiglio comunale

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast