Posts by tag: Cronaca nera

Cronaca 15 Luglio 2019

Paura per un forte odore di gas proveniente dalla Coop. Ceramica ma era un falso allarme

Due chiamate d”allarme questa mattona, nel giro di due ore tra le 9 e le 11, per una sospetta fuga di gas non promettevano nulla di buono. Tra l”altro il primo arrivava dalla zona della stazione ferroviaria.

I vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti con ben due mezzi e si sono messi alla ricerca della fonte del forte odore che si era diffuso per tutta la zona. Sono risaliti a ritroso lungo via Marconi fino all”incrocio di via Vittorio Veneto e sono arrivati infine alla sede della Cooperativa Ceramica d”Imola. Scoprendo che “a causa di alcuni lavori autorizzati nell”azienda erano sono state fatte delle manovre di immissioni di odorizzante e c”è stata una fuoriuscita, ma gli strumenti hanno rilevato che non c”era alcuna presenza di gas, quindi nessun pericolo – precisano dai vigili del fuoco -. Era tutto a norma e in regola. L”azienda sta facendo dei lavori per gli allacciamenti con Hera”. Quindi tanto rumore (o meglio puzza) per nulla. E per fortuna. (l.a.)

Nelle foto i vigili del fuoco davanti alla sede della Coop. Ceramica d”Imola in via Vittorio Veneto

Paura per un forte odore di gas proveniente dalla Coop. Ceramica ma era un falso allarme
Cronaca 12 Luglio 2019

Auto investe due pedoni finendo la sua corsa contro la facciata della chiesa

Un incidente è avvenuto oggi, attorno alle 12.15, a Imola in pieno centro storico all”incrocio tra via Garibaldi e via Mazzini.

Secondo quanto riferito dalla polizia di Imola una Fiat Stilo, guidata da un 96enne imolese, percorreva via Garibaldi quando, per cause ancora da accertare, nell”immettersi su via Mazzini ha investito due pedoni finendo la sua corsa contro la facciata della chiesa di San Lorenzo che gli si trovava di fronte.

Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno provveduto a liberare le due persone coinvolte, un 73enne residente a Budrio e una 62enne di Imola, che erano rimaste incastrate tra l”auto e la parete della Chiesa. I feriti sono stati così soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati all”ospedale di Imola, ma a quanto pare non risultano in pericolo di vita. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Auto investe due pedoni finendo la sua corsa contro la facciata della chiesa
Cronaca 12 Luglio 2019

Incidente sulla Montanara, 87enne trasportato in gravi condizioni al Maggiore

Un grave incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle 8.30, sulla Montanara in località Ponticelli, all”altezza del civivo 330, poco lontano dalla chiesa di San Savino in Mezzocolle.

Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale un autocarro Man, condotto da un 39enne imolese, mentre viaggiava in direzione Imola, ha urtato un 87enne, residente sulla Montanara, che pedalava in sella alla propria bici sullo stesso lato della carreggiata. Non è ancora chiaro, però, dalla dinamica se il ciclista pedalasse nel medesimo senso di marcia dell”autocarro.

Sul posto i sanitari del 118 che hanno trasportato l”87enne all”ospedale di Imola, ma per le lesioni gravi riportate si è reso necessario il trasferimento al Maggiore di Bologna dove si trova tuttora ricoverato nel reparto di rianimazione in prognosi riservata. Ora sull”incidente, come riferito dalla stessa polizia municipale, sta indagando la Procura che ha subito messo sotto la sequestro la bicicletta e aperto un procedimento nei confronti del conducente dell”autocarro. Per lui è scattata una denuncia per lesioni gravi, in attesa che vengano accertate tutte le responsabilità. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Incidente sulla Montanara, 87enne trasportato in gravi condizioni al Maggiore
Cronaca 12 Luglio 2019

Bloccano un'anziana in auto e si spacciano per agenti delle Forze dell'Ordine, denuncia e foglio di via per due donne

Una denuncia per sostituzione di persona in concorso e il foglio di via obbligatorio dalla città. Sono questi i provvedimenti presi dai carabinieri di Imola nei confronti di due donne bolognesi, una di 27 e l”altra di 25 anni.

L”episodio è avvenuto ieri pomeriggio in via Montericco. Secondo quanto ricostruito dai militari le donne avrebbero bloccato una 72enne imolese mentre era al volante della proprio auto, con la scusa di farle credere di appartenere alle Forze dell”Ordine. Le due malviventi, già note ai carabinieri per ricettazione, truffa e rapina, per fortuna sono state fermate dai militari prima che portassero a termine il loro piano, insospettiti dalla presenza di due auto ferme lungo la strada. (d.b.)

Foto concessa dai carabinieri di Imola

Bloccano un'anziana in auto e si spacciano per agenti delle Forze dell'Ordine, denuncia e foglio di via per due donne
Cronaca 11 Luglio 2019

Scontro all'incrocio tra via Don Sturzo e via Laguna, auto si ribalta e finisce nel fosso

Un incidente si è verificato ieri a Imola, all”incrocio tra via Don Sturzo e via Laguna, intorno alle 16.40.

Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale, una Toyota Yaris guidata da una 88enne imolese procedeva sulla via Don Sturzo quando, giunta all”intersezione con via Laguna, per cause ancora da accertare, si scontrava con un furgone Fiat Ducato, condotto da un 47enne imolese, che invece viaggiava su via Laguna in direzione Imola.

Nell”impatto l”auto si è ribaltata ed è finita nel fosso adiacente alla strada con tutte le quattro ruote in aria. Sul posto anche i vigili del fuoco chiamati per estrarre la donna dall”abitacolo. La 88enne, trasportata al pronto soccorso di Imola dai sanitari del 118, è già stata dimessa con 14 giorni di prognosi. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Scontro all'incrocio tra via Don Sturzo e via Laguna, auto si ribalta e finisce nel fosso
Cronaca 5 Luglio 2019

Grave incidente in via Molino Rosso, centauro trasportato al Maggiore

Un grave incidente è avvenuto questa mattina alle 9.50 a Imola. Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale giunta sul posto, una Mazda Cx5, condotta da un 62enne di Riolo Terme, stava uscendo dal parcheggio del bar dell”Hotel Molino Rosso, immettendosi sull”omonima strada, quando, per cause ancora da accertare, si è scontrata con una moto, una Bmw guidata da un 34enne di Bentivoglio, che procedeva su via Molino Rosso in direzione della via Gambellara.

Sul luogo dell”incidente anche i sanitari del 118 che hanno trasportato il centauro all’ospedale Maggiore di Bologna dove risulta tuttora ricoverato in codice 2 (urgenza), come comunicato dall”Ausl di Imola. L”automobilista, invece, è stato accompagnato al pronto soccorso di Imola ed è già stato dimesso. (d.b.)

Nella foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Grave incidente in via Molino Rosso, centauro trasportato al Maggiore
Cronaca 3 Luglio 2019

Incidente sulla Selice, paura per rischio esplosione e strada chiusa

Un violento tamponamento tra due auto che poteva avere conseguenze ancora peggiori. L”incidente è avvenuto questa mattina, intorno alle 8, lungo la Provinciale Selice.

Secondo una prima ricostruzione, all”altezza del civico 56, un autocarro, condotto da un 26enne, mentre procedeva da Mordano in direzione Imola, è entrato in collisione con una Multipla, guidata da un 53enne, che viaggiava nello stesso senso di marcia. Entrambe le vetture hanno riportato danni, ma a preoccupare è stata la bombola a metano danneggiata dell”auto coinvolta.

Sul posto, oltre alla polizia, anche i vigili del fuoco che, allertati per il rischio esplosione, hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. La polizia municipale, invece, si è occupata di chiudere il tratto interessato della Selice, all”incirca trecento metri, facendo deviare il traffico in strade adiacenti. Poco prima delle 10 le operazioni dei pompieri sono terminate e la Selice è stata riaperta.

Sul luogo dell”incidente ache i sanitari del 118 che hanno trasportato il conducente della Fiat Multipla al pronto soccorso di Imola, mentre l”uomo alla guida dell”autocarro è rimasto illeso. (d.b.)

Foto (Isolapress): il luogo dell”incidente

Incidente sulla Selice, paura per rischio esplosione e strada chiusa
Cronaca 3 Luglio 2019

Carabinieri sventano un furto in un negozio all'ingrosso di generi alimentari

Questa notte, i carabinieri di Imola hanno sventato un furto in un negozio all”ingrosso di generi alimentari. L”episodio è avvenuto in via Giacomo Brodolini, nella zona industriale di Imola.

La pattuglia dei militari, impegnata in un servizio di controllo del territorio, ha sorpreso una banda di malviventi mentre stava già caricando la refurtiva a bordo di un furgone. Alla vista dei carabinieri, però, i ladri hanno lasciato la merce e sono  fuggiti a piedi per le vie limitrofe.

Gli agenti dell”Arma hanno così potuto recuperare tutta la refurtiva, poi restituita ai legittimi proprietari, compreso il furgone che si è scoperto essere stato rubato un mese fa ad un uomo originario delle Marche. Al momento sono in corso le indagini contro ignoti per tentato furto in esercizio commerciale. (d.b.)

Foto concessa dai carabinieri di Imola

Carabinieri sventano un furto in un negozio all'ingrosso di generi alimentari
Cronaca 2 Luglio 2019

Treni cancellati e ritardi sulla linea Bologna-Rimini, investimento mortale nel forlivese

Ritardi e cancellazioni di treni questa mattina sulla linea ferroviaria Bologna-Rimini a causa dell”investimento di una persona in prossimità della stazione di Gambettola. L”incidente è avvenuto alle 7, coinvolto il Regionale 11526 partito da Ancona e diretto a Piacenza. Per permettere i rilievi dell”autorità giudiziaria il traffico ferroviario è stato immediatamente interrotto in entrambe le direzioni e poi parzialmente riattivato una mezzora dopo su un unico binario con circolazione a senso unico alternato. Il Regionale per Piacenza è stato autorizzato a ripartire alle 8.40, e la linea gradualmente riattivata dopo le 9.40.

Nel frattempo quattro convogli sono stati cancellati interamente e tre per parte del percorso (cinque a lunga percorrenza), tre deviati su percorsi alternativi via Ravenna. Disagi ovviamente per pendolari e viaggiatori, dato che si sono registrati ritardi fra i 15 minuti e le due ore.

Da Rfi precisano che è stata “Potenziata l’assistenza alle persone in viaggio, anche agevolando l’uso di corse alternative” e sono stati “distribuiti oltre 600 kit con generi di conforto e bottiglie d’acqua”. (r.cr.)

Foto d”archivio

Treni cancellati e ritardi sulla linea Bologna-Rimini, investimento mortale nel forlivese
Cronaca 25 Giugno 2019

Ferma l'auto in mezzo alla strada per urinare e aggredisce i carabinieri

Resistenza a un pubblico ufficiale, lesioni personali, danneggiamento aggravato e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebbrezza. Sono questi i capi d”imputazione, rivolti ad un 38enne residente ad Argenta, dopo l”arresto effettuato nella serata di ieri dai carabinieri di Medicina.

L”uomo, a bordo di una Reanult Megane, stava percorrendo le strade di Medicina con un’andatura discontinua, come se fosse ubriaco. I militari, allertati, si erano così messi immediatamente alla ricerca del veicolo, individuandolo in via San Vitale Ovest. L”auto era ferma in mezzo alla carreggiata e con lo sportello aperto. Una volta avvicinati, però, si sono accorti che l”automobilista non era seduto al posto di guida, ma si trovava all’esterno, impegnato ad urinare sul ciglio della strada.

Alla vista dei militari che lo invitavano a ricomporsi e a spostare l’auto dal centro della carreggiata, il 38enne li aggrediva, salvo calmarsi solo dopo l”arrivo di una seconda pattuglia da Dozza. Tre carabinieri, però, a causa delle ferite riportate, fortunatamente lievi, sono stati costretti ad andare in ospedale per farsi medicare. L”uomo, già noto alle forze dell”ordine, è stato arrestato e rinchiuso in camera di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la giornata di oggi presso le aule giudiziarie del Tribunale di Bologna. (d.b.)

Foto d”archivio

Ferma l'auto in mezzo alla strada per urinare e aggredisce i carabinieri

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA