Posts by tag: Cronaca

Cronaca 13 Agosto 2022

Giovani, sport e Corte Argentesi: a Medicina la progettualità è… partecipazione

Dopo più di un anno si è concluso il percorso partecipato «Com’è la tua Medicina?» che comprende i laboratori «Spazio ai giovani» e «Sei di Corte Argentesi se…». Progettualità emerse dall’analisi svolta all’interno del progetto «Medicina Si Cura» cofinanziato dalla Regione. Nell’incontro conclusivo c’è stata la restituzione di entrambi i progetti al Comune alla presenza del sindaco Matteo Montanari, dell’assessore alla Sicurezza Marco Brini e del comandante dei carabinieri Rinaldo Astolfi. I temi emersi durante il percorso «Spazio ai giovani» sono stati il potenziamento dell’aree sportive attrezzate fruibili liberamente e la richiesta di luoghi o locali di aggregazione.

«Il primo è alla base del progetto del Parco dello Sport, finanziato dal Pnrr, che partirà nei prossimi mesi – ha confer- mato il sindaco Montanari -, mentre per il secondo tema è possibile presentare progetti co-organizzati tra associazioni o centri sociali e i giovani». Riguardo, invece, il percorso «Sei di Corte Argentesi se…» le criticità sono legate alla viabilità e alla percorribilità del tratto di via Argentesi lungo la piazza, oltre al mancato rispetto delle normative e al degrado ambientale. L’impegno del Comune è quindi volto verso una maggior cura del verde e della pulizia della piazza, sia per la visibilità degli incroci che per l’illuminazione. Inoltre, soprattutto la sera, sono stati sollecitati maggiori controlli da parte delle autorità.
«Grazie a questo percorso, abbiamo già realizzato eventi per promuovere la zona – conclude l’assessore Brini -. Sono state installate le sbarre, che verranno ripristinate al più presto (dopo i danneggiamenti di alcuni mesi fa, ndr), mentre una telecamera, attiva da aprile, permette di vivere la piazza in maggiore sicurezza». (r.c.)

Foto dal Comune di Medicina

Giovani, sport e Corte Argentesi: a Medicina la progettualità è… partecipazione
Cronaca 13 Agosto 2022

San Cassiano, il saluto del sindaco Panieri nel giorno del patrono della città

Oggi, venerdì 13 agosto, a Imola si festeggia San Cassiano, patrono della città. Per l’occasione il sindaco Marco Panieri ha voluto esprimere il suo personale saluto ai propri concittadini. «Intendo ringraziare la Diocesi di Imola e il Vescovo, S.E. Giovanni Mosciatti per l’impegno pastorale e l’attività di sostegno che svolgono nella nostra comunità. La ricorrenza religiosa del patrono della Città assume anche una valenza civile per i valori che condividiamo, per il vivere collettivo che, nel rispetto reciproco delle differenze e delle identità di ognuno, va protetto e tutelato. È per questo che come Amministrazione comunale parteciperemo alle iniziative organizzate dalla Diocesi per questa ricorrenza. In questo tempo, contraddistinto da importanti difficoltà (i colpi di coda legati all’emergenza pandemica, i nuovi conflitti che interessano l’Europa e il mondo, la situazione ambientale, l’inflazione e la crisi energetica che attanaglia numerosi cittadini e tante aziende) dobbiamo ricordarci quanto è importante essere comunità. Le sfide sociali, educative e culturali che abbiamo di fronte ci impongono di proseguire e rafforzare il dialogo e la collaborazione fra Comune di Imola e Diocesi. Una comunità è solida solo se è solidale, e su questo ogni Istituzione territoriale che ha a cuore il Bene Comune deve fare la sua parte. Siamo oggi più consapevoli di quanto la solidarietà, la collaborazione, l’assistenza e la cooperazione, valori che sono da sempre nel nostro dna, siano risultati preziosi. Contemporaneamente, insieme, abbiamo raggiunto risultati importanti, tanti si stanno mettendo in gioco, il nostro tessuto sociale ed educativo ha dimostrato di avere energie, entusiasmo e creatività per continuare a svolgere un ruolo di primo piano. L’augurio che rivolgo a tutte le concittadine e a tutti i concittadini è che questa ricorrenza di San Cassiano, patrono della Città, possa essere occasione di festa ma anche di una riflessione da coltivare ogni giorno dell’anno: l’impegno di ciascuno fa sempre la differenza, ognuno può fare la sua parte, ciascuno di noi è importante.  Continuiamo a darci forza per vivere il presente con le sue difficoltà, ma con la speranza e la fiducia di una comunità capace di reagire, di rilanciare e immaginare un futuro sempre migliore, da costruire insieme». (r.cr.)

San Cassiano, il saluto del sindaco Panieri nel giorno del patrono della città
Cronaca 11 Agosto 2022

Troppo caldo negli studi medici, il Comune porta i condizionatori a Sesto Imolese e Sasso Morelli

La situazione di grave disagio per il caldo negli ambulatori medici del centro civico di Sesto Imolese, era stata raccontata da una lettera «sabato sera» del 4 agosto. Il lettore in sostanza lanciava un appello al Comune. Appello raccolto nei giorni scorsi con il posizionamento di un paio di condizionatori portatili per ovviare al problema.

Un analogo condizionatore è stato messo anche nella vicina frazione di Sasso Morelli. «Quando è arrivata la segnalazione tramite “sabato sera” – dettaglia l”assessore ai Lavori pubblici di Imola, Pierangelo Raffini – abbiamo fatto una verifica, per scrupolo, e deciso di metterli anche a Sasso. Capisco il disagio dei cittadini. Tra l’altro abbiamo già in mano i preventivi per un impianto fisso a Sesto, si tratta di un costo di 15 mila euro che avevamo programmato per l’anno prossimo. Poi c’è stato quest”anno, speriamo eccezionale, ma la volontà di fare il lavoro nel 2023 rimane». (l.a.) 

Nella foto: i condizionatori installati 

Troppo caldo negli studi medici, il Comune porta i condizionatori a Sesto Imolese e Sasso Morelli
Cronaca 10 Agosto 2022

San Cassiano, bici e santini: da domani al 13 agosto Imola celebra il patrono nell’Anno santo

Imola si prepara a festeggiare il suo patrono con la tradizionale «Féra d’San Cassian». Tre i giorni di festa, che culmineranno il 13 agosto dove si ricorda San Cassiano. Nell’occasione non sarà però agibile la cripta interna alla basilica che ospita la tomba del martire, interessata insieme alla facciata e ad altre parti, dai lavori che dovrebbero concludersi in tempo per la fine dell’Anno santo straordinario indetto per i 350 anni della dedicazione della cattedrale.

Si parte domani, 11 agosto, alle 21, nel chiostro di palazzo Monsignani, con il concerto della Filarmonica Città di Imola, che proprio quest’anno festeggia il bicentenario dalla fondazione. Venerdì 12 è la giornata della Pedalata di San Cassiano, organizzata da un gruppo di persone capitanate da Nino Ceroni che di corse ciclistiche ne ha allestite tantissime (dai Mondiali del 1968 alle tante Placci) ancora in attività a dispetto dei 95 anni. L’iniziativa, alla 16a edizione (compresa anche quella del 2020, quando ci fu un semplice raduno davanti al cippo di via Villa Clelia), parte dal sagrato della cattedrale in piazza Duomo. Dalle 17 ci saranno le iscrizioni, alle 18 la partenza per l’area degli scavi di via Villa Clelia, dove si trova il cippo dedicato al martire. Qui è previsto un momento di preghiera e una benedizione impartita dal vescovo, che dovrebbe partecipare anche alla pedalata. Il rientro in duomo è previsto alle 19.30, orario in cui si terrà il sorteggio di una mountain bike tra gli iscritti.

In serata, dalle 21.15, dopo i primi vespri (ore 20.30 in cattedrale) che daranno il via al programma religioso, nel chiostro di palazzo Monsignani si terrà il Grande gioco dei Santi e dei Santini, un viaggio per le chiese della Diocesi di Imola attraverso i santini delle immagini sacre che vi sono venerate. Previsti omaggi per i partecipanti e una bicicletta come primo premio. Sabato in mattinata saranno celebrate messe alle 7, 8 e 9 prima del pontificale. Nel pomeriggio dalle 16 si potranno visitare il Museo diocesano, il Museo delle carrozze e il Giardino storico del vescovado. Alle 16.30 i secondi vespri in chiesa, mentre alle 17.30 partirà il corteo storico con gli sfarzosi costumi del Gruppo Alidosiano di Castel del Rio. Chiude la tre giorni, alle 20, la santa messa. (mi.ta.)

Nella foto: gli organizzatori degli eventi: Ceroni, il vescovo Mosciatti, Benni, Camaggi (Filarmonica)

San Cassiano, bici e santini: da domani al 13 agosto Imola celebra il patrono nell’Anno santo
Cultura e Spettacoli 9 Agosto 2022

Si alzano i calici di stelle a Fontanelice, guardando il cielo e bevendo il «giusto»

Calici di Stelle a Fontanelice torna come sempre domani, 10 agosto, a partire dalle ore 20 e fino alle 24, nel centro storico. Profumi e sapori del territorio accompagnano il visitatore in un percorso enogastronomico nei vicoli suggestivi del centro storico dove musica e cultura fanno da cornice agli assaggi nei calici di cristallo del prezioso nettare di Bacco.

Nella sala del museo archivio Mengoni si terrà la mostra del pittore Nevio Galeotti. Possibilità di osservare il cielo con l’aiuto degli esperti dell’associazione Astrofili imolese, con un occhio di riguardo al consumo moderato di alcool con l’alcool test gratuito fornito dai ragazzi del progetto prevenzione primaria Vivere della coop sociale Solco Educa. (r.c.)

Si alzano i calici di stelle a Fontanelice, guardando il cielo e bevendo il «giusto»
Cronaca 9 Agosto 2022

A Imola inaugurato il nuovo ponte di via Rondanina

A distanza di quasi tre anni, ovvero da quando era stato chiuso alla circolazione a fine 2019 perché pericolante, è stato inaugurato ieri il nuovo ponte di via Rondanina sul rio Sguazzaloca, posto nella zona nord del territorio comunale, al confine con i comuni di Mordano e Massa Lombarda. Presenti il sindaco Marco Panieri e l’assessore ai Lavori pubblici, Pierangelo Raffini, insieme a numerosi agricoltori e abitanti della zona.

Il costo dell’intervento è di circa 93 mila euro, finanziati dal Comune. «Un risultato molto positivo che vede completare un impegno che era stato assunto dall”Amministrazione comunale. Un intervento atteso da tutta la zona e non solo dai residenti, in particolare per i trasporti legati alle aziende agricole e alle attività commerciali, che finalmente semplifica la viabilità e la vita quotidiana di tanti imolesi dopo una lunga attesa iniziata nel 2019. Anche le zone più periferiche lontane dal centro urbano sono nell”interesse della Giunta e vogliamo proseguire con forza una riqualificazione diffusa nel territorio comunale che possa migliorare la qualità della vita e risolvere problemi concreti» sottolineano il sindaco Marco Panieri e l’assessore ai Lavori Pubblici, Pierangelo Raffini. (r.cr.)

Nella foto: il nuovo ponte di via Rondanina

A Imola inaugurato il nuovo ponte di via Rondanina
Cronaca 9 Agosto 2022

A Castello continua il restauro delle mura storiche

A Castello continua il restauro conservativo delle mura storiche. I lavori, partiti circa un mese fa, riguardano inizialmente il tratto che costeggia l’area verde tra via Volturno e via Oberdan, lungo il percorso pedonale riqualificato lo scorso anno, e il retro del palazzo comunale.

In particolare l’intervento ha preso il via sul lato del muro di cinta che dà sul parcheggio del municipio. Salvo imprevisti, l’intervento su questo primo tratto dovrebbe concludersi entro la fine di settembre, per poi partire entro il mese ottobre con il tratto di via Castelfidardo. (r.cr.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro

A Castello continua il restauro delle mura storiche
Cronaca 8 Agosto 2022

Sorpreso a coltivare nove piante di marjuana, denunciato 53enne casalese

Denuncia a piede libero per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente a scopo di spaccio per un 53enne di Casalfiumanese.

Nella sua casa, fuori dal paese, i carabinieri hanno trovato nove piante di marijuana alte già circa un metro e mezzo ma ancora senza infiorescenze (elemento che ha giocato a favore dell”uomo, perché è nei fiori che si concentra il principio attivo della pianta) e 25 grammi di cannabis essiccata.

Immagine di repertorio

Sorpreso a coltivare nove piante di marjuana, denunciato 53enne casalese
Cronaca 8 Agosto 2022

A Castello continua il restauro delle mura storiche

A Castello continua il restauro conservativo delle mura storiche. I lavori, partiti circa un mese fa, riguardano inizialmente il tratto che costeggia l’area verde tra via Volturno e via Oberdan, lungo il percorso pedonale riqualificato lo scorso anno, e il retro del palazzo comunale.

In particolare l’intervento ha preso il via sul lato del muro di cinta che dà sul parcheggio del municipio. Salvo imprevisti, l’intervento su questo primo tratto dovrebbe concludersi entro la fine di settembre, per poi partire entro il mese ottobre con il tratto di via Castelfidardo. (r.cr.)

Foto dal Comune di Castel San Pietro

A Castello continua il restauro delle mura storiche

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA