Posts by tag: fresu

Cultura e Spettacoli 31 Marzo 2022

Il trombettista Paolo Fresu e le canzoni dello Zecchino d’oro sul palco dello Stignani

Una figura stilizzata, stagliata contro la luna, che suona la tromba, con le note che disegnano ricordi, sogni, desideri, fantasie. Si può immaginare così la magia di un trombettista. Oppure si può ascoltare Paolo Fresu, musicista sopraffino la cui carriera è costellata di esibizioni in tutto il mondo, collaborazioni con i più talentuosi esponenti del jazz (il regno in cui si muove abitualmente) ma anche in altri ambiti. Come ad esempio il teatro. E non a caso stasera (ore 21) sarà allo Stignani di Imola per la rassegna Crossroads. «PopOFF!», così si intitola lo spettacolo, è la rivisitazione in chiave jazz di alcune canzoni dello Zecchino d’oro, quali Quarantaquattro Gatti, Il valzer del moscerino, Il caffè della Peppina, Il pulcino ballerino, Volevo un gatto nero e, ovviamente, Popoff.

In un repertorio vasto come quello dello Zecchino d’oro, come vi siete mossi per la scelta dei brani?

«Fare una cernita è stata pro- prio la difficoltà. Abbiamo messo un repertorio dell’inizio della storia dello Zecchino, come Lettera a Pinocchio o La giostra del carillon che io amo più di qualsiasi altra. Poi, ad esempio, Popoff, che fa parte del repertorio che appartiene alla decade successiva. Ma anche Il katalicammello. Quella dello Zecchino d’oro è una lunga storia che ci accomuna e ci avvicina tutti». (s.f.)

L’intervista su «sabato sera» del 24 marzo.

Nella foto (di Roberto Cifarelli): Paolo Fresu 

Il trombettista Paolo Fresu e le canzoni dello Zecchino d’oro sul palco dello Stignani
Cultura e Spettacoli 26 Giugno 2021

Il trombettista Paolo Fresu porta il jazz al parco Ca’ Nova di Medicina

Il jazzista Paolo Fresu si esibirà stasera al parco Ca’ Nova di Medicina. Un appuntamento in duo con Roberto Cipelli, pianista storico del «Paolo Fresu Quintet», per far conoscere ai medicinesi il loro disco «L’equilibrio di Nash», pubblicato nel 2020 per Tûc Music, l’etichetta del trombettista. Il concerto si terrà  al parco Ca’ Nova, in via delle Fragole (ore 21).

Il concerto fa parte della della rassegna annuale di Crossroad jazz Emilia-Romagna, giunta alla ventiduesima edizione. Un evento realizzato in collaborazione con il Comune di Medicina, l’associazione culturale I Portici e l’associazione culturale Eretici del Barbarossa di Medicina, nell’ambito del «Medicina jazz festival». I biglietti sono acquistabili presso la biglietteria del Ca’ Nova dalle ore 19 (tel. 338 2273423). Per info: info@jazznetwork.it. 

Nella foto: Paolo Fresu

Il trombettista Paolo Fresu porta il jazz al parco Ca’ Nova di Medicina

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA