Posts by tag: giornalismo

Cronaca 2 Aprile 2019

Il 4 aprile a Castel San Pietro Terme la premiazione del 23° concorso “Silvia Lucchese' riservato alle terze delle Pizzigotti

Giunge alla ventitreesima edizione il Concorso «Silvia Lucchese», nato per onorare la memoria della stimata collaboratrice del «sabato sera» scomparsa il 4 aprile 1996, un’iniziativa riservata agli alunni e alle alunne delle classi terze della scuola secondaria di primo grado statale «Fratelli Pizzigotti» di Castel San Pietro Terme, che vede appunto il coinvolgimento della scuola, del Comune e del nostro giornale.

Da sempre, il concorso si è basato sulla realizzazione di un’intervista da parte degli studenti, su un tema scelto dagli organizzatori. Quest’anno si è voluto mettere ancora più al centro i ragazzi, che sono così diventati sia autori che intervistati. A loro è stato infatti chiesto di rispondere a una serie di domande sulla loro vita, presentandosi sinteticamente a inizio elaborato, utilizzando la terza persona e quindi parlando di sé come avrebbe fatto un giornalista che li avesse intervistati. Le domande a cui hanno dovuto poi rispondere ruotavano attorno al tema «Il luogo in cui vivo»: Ti piace il luogo in cui vivi? Qual è il posto di Castel San Pietro dove ti senti più protetto? E qual è il luogo dove ti diverti di più? Quali sono i luoghi di incontro degli adolescenti a Castel San Pietro? A Castel San Pietro manca un luogo che invece ti piacerebbe ci fosse? (ad es. un campo da calcio vicino a casa tua? Una scuola di danza particolare?…).

Gli elaborati giunti all’organizzazione del concorso sono stati valutati da un comitato composto da Elena Urso, insegnante della scuola media «Fratelli Pizzigotti» di Castel San Pietro, Francesca Farolfi, assessore alla Scuola del Comune di Castel San Pietro, Stefania Freddi, redattore di «sabato sera», Angela Marcheselli, giornalista, e Corrado Peli, scrittore. La cerimonia di premiazione del vincitore o della vincitrice, che riceverà 650 euro, avverrà nel pomeriggio di giovedì 4 aprile a partire dalle 15 nella palestra delle scuole Pizzigotti a Castello. (r.cr.)

Nella foto la vincitrice dell”edizione 2018 Anna Gaspari tra Marina Zanotti (amica di Silvia Lucchese) e il presidente del Consiglio comunale di Castel San Pietro Terme Stefano Trazzi

Il 4 aprile a Castel San Pietro Terme la premiazione del 23° concorso “Silvia Lucchese' riservato alle terze delle Pizzigotti
Sport 26 Febbraio 2019

Anche «sabato sera» al Candido-Day e Premio Facchetti, Gianluca Vialli è «Il bello del calcio 2019». VIDEO E IMMAGINI

C’era anche «sabato sera», insieme alle più prestigiose testate giornalistiche, ieri, lunedì 25 febbraio, alla sala Buzzati in centro a Milano per il Candido-Day, l’evento dedicato al compianto giornalista Candido Cannavò scomparso esattamente dieci anni fa. Durante la cerimonia è stato anche consegnato a Gianluca Vialli, dalle mani di Gianfelice Facchetti, il premio «Il bello del calcio 2019», istituito dalla Gazzetta dello Sport in ricordo del padre Giacinto, ex difensore nerazzurro. Vialli succede così nell’albo d’oro ad Andrea Pirlo ed è stato scelto per le sue doti di campione in campo e fuori e per l’innata voglia di combattere, anche alla luce della sua personale lotta contro il cancro.

Tante le personalità del mondo del calcio presenti: dal c.t. della Nazionale Roberto Mancini, agli ex compagni di Stradivialli (soprannome con cui Gianni Brera amava chiamare Gianluca) come Moreno Torricelli, Ciro Ferrara, Riccardo Ferri, Attilio Lombardo, Marco Lanna, Pietro Vierchowod e Gianluca Pessotto, passando per il numero uno dell’Assocalciatori Damiano Tommasi e finendo con i giornalisti Fabio Caressa e Paolo Condò, il presidente del Milan Paolo Scaroni, l’amministratore delegato dell’Inter Beppe Marotta e l’ex allenatore Arrigo Sacchi. A fare gli onori di casa Andrea Monti, direttore della «rosea» ed il patron di Rcs e presidente del Torino Urbano Cairo. In sala anche il presidente del Coni Giovanni Malagò ed il presidente della Figc Gabriele Gravina (d.b.)

Nella foto (di Davide Benericetti): Gianfelice Facchetti consegna il premio a Gianluca Vialli  

Anche «sabato sera» al Candido-Day e Premio Facchetti, Gianluca Vialli è «Il bello del calcio 2019». VIDEO E IMMAGINI
Cultura e Spettacoli 15 Luglio 2018

Marco Travaglio sul palco della festa de La Centrale nel lungofiume

Questa sera sul palco del La Centrale – Imola Summer Fest, la festa organizzata dall”associazione App & Down nel lungofiume, arriverà Marco Travaglio con il suo spettacolo «Slurp – Lecchini, Cortigiani & Penne alla Bava».

Il direttore de Il Fatto Quotidiano, giornalista specializzato in giudiziaria, un passato come collaboratore del Giornale per poi passare a La Voce di Montanelli, in seguito a Repubblica e come editorialista a l’Unità, tra le altre cose, per poi approdare nel 2015 a Il Fatto Quotidiano, da sempre è agguerrito censore dei politici. Attivo anche in tv, si è dedicato anche a monologhi di teatro civile. Nel suo ultimo spettacolo, l’obiettivo dichiarato, e come sempre volutamente polemico, è «la stampa al servizio dei potenti che ci hanno rovinati», con la partecipazione di Giorgia Salari per la regia di Valerio Binasco. 

La Centrale entra così nell’ultima settimana, ogni sera con concerti e spettacoli. Il programma completo sul sito www.lacentrale.tv e ogni giorno sull’app gratuita AppU Imola. (l.a.)

Marco Travaglio sul palco della festa de La Centrale nel lungofiume

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA