Posts by tag: immobili

Cronaca 20 Gennaio 2021

A Ozzano i proprietari di immobili inutilizzati possono concederli al Comune in comodato d’uso gratuito

Un evento imprevisto e imprevedibile come il Coronavirus, tra i molteplici problemi che ha creato, anche quello di far trovare un”Amministrazione comunale, dall”oggi al domani, di fronte alla necessità di trovare nuovi spazi necessari non solo per far ripartire dei servizi basilari come la scuola, ma anche per cercare di mantenere attivi tutti quelli non sospesi. Per questo, visto quanto previsto dalla Legge 160/2019, viene data la possibilità agli Enti Locali e relativamente alle attività che sono proprie dell”Ente stesso, cioé le cosiddette attività istituzionali, di poter esentare i privati dal pagamento dell”Imu nel caso concedano all”Ente in comodato d”uso gratuito il fabbricato di loro proprietà e non utilizzato. Una possibilità conveniente per entrambe le parti: per il privato che si trova a dover pagare l”Imu su un bene che magari non utilizza da tempo e per il Comune che si ritroverebbe ad avere la disponibilità di nuovi spazi. 

Pensiero condiviso anche dal Comune di Ozzano. «Quasi giornalmente ci troviamo di fronte a problematiche del genere – commenta l’assessore al Bilancio Matteo Di Oto – ,la cui risoluzione, molte volte, deve essere immediata o quasi e questo non ci lascia il tempo di ricercare nuovi spazi o addirittura di progettarne e realizzarne di nuovi. Il tempo sicuramente costituisce un ostacolo, ma anche il fattore economico incide in maniera preponderante, trattandosi magari, molte volte, di una necessità di nuovi spazi limitata nel tempo, per alcuni mesi o alcuni anni. Abbiamo così previsto questa possibilità anche nel nostro regolamento Imu, proprio perché crediamo molto in questo nuovo istituto che prevede l’esenzione del tributo».

Nella foto: l’assessore del Comune di Ozzano Matteo Di Oto

     

A Ozzano i proprietari di immobili inutilizzati possono concederli al Comune in comodato d’uso gratuito
Cronaca 13 Novembre 2019

La Camera di Commercio di Bologna ha messo in vendita l'ex sede imolese di viale Rivalta

L’ex sede della Camera di commercio di Bologna, parte del complesso liberty posto in viale Rivalta, è ufficialmente in vendita. E’ infatti uscito nei giorni scorsi il bando per la sua alienazione, in ottemperanza alla legge del 2016 con cui l’allora ministro Madia ha riordinato il sistema organizzativo delle Cciaa, obbligandole, tra le altre cose, a razionalizzare le sedi secondarie. Prezzo a base d’asta: 1.321.462 euro. Le offerte di acquisto dovranno pervenire all’ufficio tecnico della Camera di commercio di Bologna entro le ore 12 del 13 dicembre. L’esito del bando si saprà il 16 dicembre.

L’ex sede è collocata nell’ala est della palazzina di primo Novecento che in origine ospitava il Giardino d’infanzia «Principe di Napoli». Lì gli uffici della Camera di commercio erano presenti dal 1982 (anche se è dal 1957 che l’ente aveva una propria delegazione a Imola). Nel febbraio 2005 era stata re-inaugurata dopo una corposa ristrutturazione .La chiusura degli uffici in viale Rivalta risale all’8 marzo 2018, in concomitanza con l’apertura di uno sportello dedicato alle imprese all’interno dei Servizi al cittadino presso la sala Miceti, che ha funzionato fino al 29 gennaio di quest’anno. Da inizio febbraio, le imprese possono usufruire dei servizi della Camera di commercio direttamente presso le associazioni di categoria. (r.cr.)

La Camera di Commercio di Bologna ha messo in vendita l'ex sede imolese di viale Rivalta

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast