Posts by tag: imola sport live

Sport 18 Aprile 2021

Basket serie B, l’Andrea Costa ritrova la vittoria. Volata fatale ad Alba per la Sinermatic

Torna al successo l’Andrea Costa che, al Ruggi, regola 70-64 San Miniato. Sconfitta, invece, per la Sinermatic Ozzano, caduta in volata 80-78 ad Alba.

Imolesi, a differenza delle ultime uscite, capaci di tenere le redini del match per quasi tutti i 40’. I toscani provano la rimonta nel finale, ma nulla hanno potuto controllo la serata ispirata del capitano Preti (19 punti), Corcelli (15 punti) e Sgorbati (doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi).

La squadra di coach Grandi perde un’altra partita in volata. Questa volta però contro una diretta concorrente per la salvezza diretta. Ad Alba, dopo un primo quarto giocato da protagonisti, i biancorossi hanno dovuto rincorrere fino alla fine, trascinati dal solito Bertocco (21 punti), Bedin (17 punti) e e Okiljevic (16 punti). Fatali gli ultimi secondi, con i piemontesi che, favoriti dall’imprecisione degli ospiti, hanno chiuso la sfida ai liberi.

Nel prossimo turno, in programma mercoledì 21 aprile, l’Andrea Costa sarà impegnata a Cecina (ore 20.30), mentre la Sinermatic ospiterà Rimini (alle 19). (da.be.)

Andrea Costa – San Miniato 70-64 (17-13; 34-26; 57-45)

Alba – Sinermatic 80-78 (21-22; 40-35; 66-57)

Foto dalla pagina Facebook dell’Andrea Costa

Basket serie B, l’Andrea Costa ritrova la vittoria. Volata fatale ad Alba per la Sinermatic
Sport 18 Aprile 2021

F.1, che vittoria a Imola per Verstappen! Sul podio Hamilton e Norris, 4° Leclerc

Corsa bagnata, incidenti e safety car. E’ stato un Gp d Imola emozionante quello che ha visto trionfare la Red Bull di Verstappen davanti al campione del mondo in carica Hamilton.

Il numero 44 della Mercedes è stato però protagonista di un’incredibile rimonta. Beffato al via dal rivale olandese, al 31° giro, nel tentativo di superare un doppiato è finito lungo sulla ghiaia alla Tosa. Ripartito, la fortuna però ha voluto che, proprio in quel momento, la gara venisse fermata momentaneamente per un bruttissimo incidente al Tamburello tra Bottas e Russell. Dopo il secondo start non dalla griglia ma dietro safety car, il pilota inglese, nono, ha effettuato una serie infinita di sorpassi fino al secondo posto finale.

Sul gradino più basso del podio Norris (McLaren), 4° e 5° le Ferrari di Leclerc e Sainz. A punti anche Ricciardo (McLaren), Stroll (Aston Martin), Gasly (AlphaTauri), Raikkonen (Alfa Romeo) ed Ocon (Alpine). (da.be.)

Nella foto (Isolapress): Max Verstappen 
F.1, che vittoria a Imola per Verstappen! Sul podio Hamilton e Norris, 4° Leclerc
Sport 17 Aprile 2021

Pallavolo B1 donne, sorrisi per la Clai anche nell’ultima trasferta del girone

Successo anche nell’ultima trasferta di stagione regolare per la Clai Imola che espugna 3-0 Perugia.

Dopo aver messo in cassaforte il secondo posto la settimana scorsa e senza le indisponibili Costantini (stagione finita a seguito dell’infortunio di sette giorni fa) e Balzani, Turrini decide di dare più spazio alle seconde linee concedendo ad Irene Carnevali l’opportunità di esordire come palleggiatrice titolare, e poi nel terzo set di debuttare in B1 a Serena Pedrazzi e Rita Arcangeli.

Nel prossimo turno, in programma domenica 2 maggio (ore 17.30), le imolesi sfideranno in casa Cesena. (r.s.)

Perugia-Clai 0-3 (23-25; 20-25; 29-31)

Perugia: Mastroforti (L), Volpi 1, Torrisi ne, Traballi 10, Zuccarelli 10, Rota (L), Mastronardi ne, Sestini ne, Vanni 9, Liguori 10, Tiberi 6, Pero 1, Manig 2. All. Gobbini.

Imola: Pedrazzi 3, Arcangeli, Cavalli, Dalmonte (L), Bughignoli ne, Folli 7, Melandri 4, Carnevali 4, Gherardi 13, Lodi 25, Rizzo 13. All. Turrini.

Nella foto (Isolapress): Vittoria Gherardi e Francesca Folli

Pallavolo B1 donne, sorrisi per la Clai anche nell’ultima trasferta del girone
Sport 17 Aprile 2021

F.1 a Imola, attesa per il passaggio delle Frecce Tricolori. Gli orari dello show prima della gara

Attesa a Imola per il Gp di F.1 che scatterà domani alle 15. Attesa, però, anche per il passaggio delle Frecce Tricolori che, dopo 41 anni dall’ultima volta, torneranno a sorvolare l’autodromo Enzo e Dino Ferrari intorno alle 14.45. Sperando però che il maltempo non costringa i velivoli dell’Aeronautica militare a modificare l’esibizione. 

Ufficializzato anche il cerimoniale musicale, con il tenore internazionale Vittorio Grigolo che prima del semaforo verde intonerà sulla griglia di partenza l’inno di Mameli.

Nella foto: il passaggio delle Frecce Tricolori durante un Gp del passato

F.1 a Imola, attesa per il passaggio delle Frecce Tricolori. Gli orari dello show prima della gara
Sport 17 Aprile 2021

F.1, a Imola pole position per Hamilton. Dietro Perez e Verstappen, 4° Leclerc. Male Bottas e Sainz

A Imola pole position (la 99^ in carriera) per Lewis Hamilton (1’14”433). Battute le due Red Bull di Perez e Verstappen. Quarta la Ferrari di Leclerc. Solo ottava, invece, l’altra Mercedes di Bottas. Male anche Sainz (11°), fuori in Q2.

Appuntamento a domani (ore 15) per la gara. Ecco la griglia di partenza:

1. Hamilton (Mercedes) 1’14”433 – 2. Perez (Red Bull) 1’14”446 – 3. Verstappen (Red Bull) 1’14”498 – 4. Leclerc (Ferrari) 1’14”740 – 5. Gasly (AlphaTauri) 1’14”790 – 6. Ricciardo (McLaren) 1’14”826 – 7. Norris (McLaren) 1’14”875 – 8. Bottas (Mercedes) 1’14”898 – 9. Ocon (Alpine) 1’15”210 – 10. Stroll (Aston Martin) 1’15”176 – 11. Sainz (Ferrari) 1’15”199 – 12. Russell (Williams) 1’15”261 – 13. Vettel (Aston Martin) 1’15”394 – 14. Latifi (Williams) 1’15”593 – 15. Alonso (Alpine) 1’15”593 – 16. Raikkonen (Alfa Romeo) 1’15”974 – 17. Giovinazzi (Alfa Romeo) 1’16”122 – 18. Schumacher (Haas) 1’16”279 – 19. Mazepin (Haas) 1’16”797 – 20. Tsunoda (AlphaTauri) s.t.

Nella foto (Isolapress): Lewis Hamilton

F.1, a Imola pole position per Hamilton. Dietro Perez e Verstappen, 4° Leclerc. Male Bottas e Sainz
Sport 17 Aprile 2021

Calcio serie C, l’Imolese è davvero così scarsa o Cevoli e Catalano erano peggio dei giocatori a disposizione?

Abbiamo una domanda in testa. Ma l’Imolese è davvero così scarsa, oppure ha trovato sulla sua strada due allenatori, come Cevoli e Catalano, ancora più scarsi dei giocatori a disposizione? Il dubbio sorge per un motivo: i punti sono arrivati solo all’inizio del loro mandato, prima cioè che potessero davvero mettere le mani sul gruppo. Poi, con l’andare del tempo, come una bottiglietta di acqua gasata lasciata aperta, sono arrivati due crolli inconcepibili, con tutti i giocatori peggiorati, perfino le cosiddette stelline giovani che, almeno in teoria, avrebbero dovuto mostrare passi in avanti man mano che prendevano confidenza con la categoria. Insomma, avessero lasciato lavorare Catalano ancora un mesetto e la retrocessione sarebbe stata assicurata. (Mica che adesso sia facile salvarsi, eh…).

Intanto domenica (fischio d’inizio alle 20.30) i rossoblù saranno impegnati a Cesena.  In panchina il presidente Spagnoli, dopo aver esternato tutto il malumore nel post partita contro il Ravenna («Non mi sono mai vergognato così in 9 anni». E poi: «Per quello che siamo oggi meritiamo di arrivare ultimi». E ancora: «Certo, mancano tre partite alla fine, ma per pensare di salvarci attraverso i play-out deve succedere qualcosa di miracoloso, vista la nostra pochezza») ha deciso di affidare le sorti dell’Imolese a Lorenzo Mezzetti, tecnico 49enne della Primavera, che sarà coadiuvato dal vice Francesco Sintini. Ma in panchina dovrebbe andare anche lo stesso Spagnoli, l’estremo tentativo di dare una scossa ad un gruppo di calciatori che, oggi più che mai, appare inadeguato alla serie C e votato alla retrocessione. (p.z. a.d.p.).

Approfondimenti e numeri su «sabato sera» del 15 aprile.

Nella foto: da sinistra, Cevoli, Spagnoli e Catalano

Calcio serie C, l’Imolese è davvero così scarsa o Cevoli e Catalano erano peggio dei giocatori a disposizione?
Sport 16 Aprile 2021

Ciclismo, Bubano e Mordano celebrano Antonio Placci

Dopo il record dell’organizzazione dei Campionati del Mondo a Imola in 21 giorni, parte da Bubano e Mordano la stagione organizzativa del gruppo ExtraGiro, nato dalla collaborazione tra Nuova Ciclistica Placci 2013 di Mordano presieduta da Marco Selleri e Communication Clinic di Marco Pavarini.

Lo fa sabato 17 aprile con una gara dedicata ad Antonio Placci, corridore emergente di Bubano che proprio cento anni fa, nel 1921, a 22 anni, perse la vita in un incidente in bici. A lui è stata intitolata anche la storica Coppa Placci organizzata dall’Us Imolese sotto la direzione di Nino Ceroni.

La gara per Elite e U23 affronta 19 giri del circuito «comunale» di 7,1 km tra via Lume, via Cavallazzi, via Lughese Sud, via Borgo General Vitali, via Lama, via San Francesco e via Lume (134,9 km complessivi). A Bubano partenza (ore 13.30) e arrivo (tra le 16.25 e le 16.45). (ma.ma.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 15 aprile.

Nella foto (Isolapress): l’arrivo a Mordano delle Strade Bianche nel 2019, con Matteo Sobrero che taglia il traguardo a braccia alzate

Ciclismo, Bubano e Mordano celebrano Antonio Placci
Sport 16 Aprile 2021

Ginnastica A1, la Biancoverde festeggia il 7° posto in Italia

Sei decimi di punto: tanto ha separato la Biancoverde Imola dall’accesso da neopromossa alle final-six del campionato di A1 a squadre di ginnastica artistica. Non è bastato, infatti, il 148,450 ottenuto nella terza prova di Napoli da Alessia Guicciardi e compagne per ottenere il sesto posto in classifica generale: a beffare le imolesi è stata la Wsa di San Benedetto del Tronto, che tra un mese si giocherà le finali nazionali sempre nel capoluogo campano. Nella terza prova la Biancoverde ha pagato a caro prezzo gli infortuni di Carolina James (comunque bravissima al volteggio) e Cristina Cotroneo, mentre Meolie Jauch è stata molto imprecisa al corpo libero, pur riscattandosi con un ottimo esercizio alle parallele.

Maggiore la soddisfazione o il rammarico, quindi? A rispondere è direttamente il tecnico imolese Giacomo Zuffa.

«All’inizio del campionato speravo di arrivare circa a metà classifica e così è stato, per quest’anno il 7o posto è più che sufficiente per un gruppo così giovane. Si deve accettare il fatto che gli errori ci possono stare, un po’ per l’emozione e un po’ perché magari le nostre ragazzine alle volte sottovalutano alcuni dettagli». (an.cas.)

L’intervista su «sabato sera» del 15 aprile.

Nella foto: il gruppo Biancoverde a Napoli 

Ginnastica A1, la Biancoverde festeggia il 7° posto in Italia

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast