Posts by tag: imola sport live

Sport 28 Luglio 2021

Calcio serie C, il nuovo patron dell’Imolese Antonio De Sarlo si presenta

Antonio De Sarlo è il secondo presidente campano nella storia dell’Imolese. Ma a differenza del primo, ovvero Nicola Di Matteo (in carica dal 2003 al 2008, ma operativo fino al 2005), che da Caserta emigrò al nord giovanissimo, integrandosi con la realtà imprenditoriale bolognese, De Sarlo sovraintenderà sul sodalizio rossoblu restandosene nella sua Battipaglia, dove gestisce un impero di ben 5 aziende. «Mi occupo di trasporti ambientali, recuperando e muovendo rifiuti anche verso l’estero, e di distribuzione carburanti – ha spiegato il 53enne imprenditore salernitano -. Lavoriamo con molti gruppi. Qua a Imola collaboriamo con Herambiente».

Quindi a spingerla qui sono stati anche interessi che vanno altre al calcio?

«No. Le mie attività non hanno niente a che vedere con la scelta di venire a fare calcio. Io e Aniello Martone siamo qui perché, dopo aver contattato 13 società di serie C, ci è captato di valutare anche l’Imolese (che proprio oggi ha ceduto a titolo definitivo alla Virtus Francavilla il terzino sinistro Gabriele Ingrosso e rescisso il contratto con il centrocampista Alessandro Masala, ndr). Ho percepito subito che era stata ben gestita. Conti sani e condotta aziendale perfetta. Tant’è che la trattativa è durata meno di una settimana». (a.d.p.)

L’intervista su «sabato sera» in edicola dal 29 luglio.

Nella foto: Antonio De Sarlo assieme al figlio Antonio Junior, scomparso in un incidente stradale nel 2018

Calcio serie C, il nuovo patron dell’Imolese Antonio De Sarlo si presenta
Sport 27 Luglio 2021

Calcio serie C, oggi primo giorno di raduno per l’Imolese

Dopo la presentazione ieri di mister Fontana, oggi pomeriggio l’Imolese si ritrovata all’Hotel Donatello per iniziare il raduno in vista della stagione 2021/2022.

Da domani doppie sedute di allenamenti a ranghi comunque ridotti. Pochi, infatti, ancora i giocatori in rosa (a cui sono comunque aggregati diversi elementi delle giovanili), ma il nuovo diesse Martone è al lavoro per concludere i primi colpi che potrebbero arrivare già nei prossimi giorni. Intanto, in uscita, dopo l’addio di Polidori, i rossoblù salutano anche il centrocampista Alessandro Provenzano, ceduto a a titolo definitivo al Catania. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): Gaetano Fontana insieme al direttore generale Marco Montanari

Calcio serie C, oggi primo giorno di raduno per l’Imolese
Sport 27 Luglio 2021

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana

Settimo posto per la ranista azzurra Martina Carraro nella finale dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo in programma questa notte, alle 4.17 ora italiana.

La genovese, entrata tra le prime 8 con il settimo tempo, ha chiuso in 1’06”19 (30”98 ai 50 metri quando era quinta), migliorando il crono della semifinale pur se lontana dal suo personale stabilito in batteria (1’05”85). Per la cronaca l’oro è andato un po’ a sorpresa all’americana Lydia Jacoby (1’04”95) che ha preceduto la sudafricana Tatjana Schoenmaker (1’05”22). Solo terza l’altra americana e campionessa uscente Lilly King (1’05”54). (r.s.)

Nella foto (dal suo profilo Instagram): Martina Carraro

Olimpiadi, Martina Carraro chiude settima nella finale dei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana

Tutti alzati e sintonizzati davanti alla tv questa notte in Italia, e soprattutto a Imola, per vedere Martina Carraro nella finale olimpica dei 100 metri rana dove, alle 4.17 italiane, si giocherà le sue chance di medaglia.

La genovese è entrata con il settimo tempo assoluto (un 1”06″50 lontano comunque dai suoi standard) e dovrà vedersela con le favorite Schoenmaker (Sudafrica), King (Usa) ed Efimova (Russia). (r.s.)

Nella foto (dalla sua pagina Instagram): Martina Carraro a Tokyo

Olimpiadi, stanotte Martina Carraro in finale nei 100 rana
Sport 26 Luglio 2021

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese

Gaetano Fontana è il nuovo allenatore dell’Imolese. Nulla di nuovo, quindi, durante la conferenza stampa di oggi al centro Bacchilega dove è stato presentato il nuovo asset societario. A partire proprio dalla panchina affidata, come noto da giorni anche se mancava solo l’ufficialità, al 51enne tecnico di Catanzaro.

Fontana ha un passato da calciatore professionista (anche in serie A e serie B) con le maglie, tra le altre, di Ascoli, Napoli e Fiorentina. Come allenatore, invece, viene da un anno e mezzo sabbatico dopo gli esoneri alla Casertana ed al Fano. 

«Sono molto contento di questa chiamata – ha detto Fontana -. Ad oggi siamo veramente pochi ma questo non mi spaventa. Conoscendo Martone so cosa può fare, abbiamo già lavorato insieme. A livello di organizzazione siamo attivi già da molto tempo con un percorso tracciato di cose che dovremo fare insieme. Ritardo? È un passaggio fisiologico perché, con un cambio di proprietà, ci sono aspetti burocratici da rispettare. So che alla fine il direttore mi metterà in mano una squadra presentabile. Noi non abbiamo tempo ma non dobbiamo avere fretta, serve gestire questa situazione di ritardo senza patemi. Io sono il primo a pretendere il risultato, ho coraggio e spero che i miei ragazzi possano avere lo stesso atteggiamento. Ho il contratto di un anno, una scelta dovuta anche al rapporto che ho con la proprietà. Nella mia idea di calcio desidero coraggio e voglia, non fortuna».

La squadra andrà in ritiro domani sera all’Hotel Donatello per poi iniziare con le doppie sedute di allenamento dalla giornata di mercoledì. (r.s.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 luglio.

Nella foto: Gaetano Fontana

Calcio serie C, Gaetano Fontana nuovo allenatore dell’Imolese
Sport 26 Luglio 2021

Pallavolo B1 donne, il tecnico Turrini e la Clai avanti ancora insieme

Tra le riconferme per la stagione 2021/22, in casa Clai Imola, oltre allo storico sponsor alimentare, c’è quella dello staff tecnico della prima squadra.

Al timone ci sarà, infatti, ancora Manuel Turrini, per il sesto anno consecutivo alla guida della compagine imolese. Al suo fianco il vice Fabio Ghiselli. Fuori dalla panchina, riconfermati Monica Risaliti come preparatrice atletica ed Andrea Matteuzzi nel ruolo di scoutman. Anche Massimo Cavalli ricoprirà sempre il ruolo di Team Manager. Le novità invece riguardano il ritorno di Lucia Ricci nel ruolo di fisioterapista, al posto di Elena Martelli. A dare una mano in palestra a Turrini e Ghiselli ci saranno poi Riccardo Santini e Guido Manaresi, quest’ultimo impegnato anche sul fronte della comunicazione con la realizzazione delle dirette in streaming delle partite della prima squadra e con funzioni di supporto nella preparazione di comunicati stampa e manutenzione del sito. (r.s.)

Nella foto: il tecnico Manuel Turrini

Pallavolo B1 donne, il tecnico Turrini e la Clai avanti ancora insieme
Sport 25 Luglio 2021

Calcio serie C, Alessandro Polidori saluta l’Imolese e passa al Monterosi

In attesa della conferenza stampa di domani, dove l’Imolese svelerà alla stampa il nuovo asset societario, la società rossoblù continua a muoversi sul mercato. Se in entrata è ancora tutto fermo, in uscita è ufficiale la cessione al Monterosi (serie C), a titolo definitivo, dell’attaccante Alessandro Polidori. Il centravanti viterbese lascia così l’Imolese dopo una sola stagione condita da 8 gol in 35 presenze. 

Foto concessa dall’Imolese

Calcio serie C, Alessandro Polidori saluta l’Imolese e passa al Monterosi
Sport 25 Luglio 2021

Il borghigiano Riccardo Turicchia tra Primavera Juve e Nazionale: «A gennaio in A? Chissà…»

Un professionista del calcio in Vallata c’è. Lo scorso settembre Riccardo Turicchia da Borgo Tossignano firmava il suo primo contratto da professionista per la Juventus: il sogno che esattamente due anni fa ci aveva raccontato su queste pagine si è dunque realizzato.

Ti aspetta la tua quarta stagione in bianconero, oltre all’ultimo anno del Liceo sportivo. Quali obiettivi ti poni?

«Ovviamente diplomarmi, poi non mi dispiacerebbe nemmeno proseguire gli studi. Sul campo disputerò il campionato Primavera da giocatore esperto, sarà un anno importantissimo. Devo guadagnarmi una prima squadra: restare alla Juventus sarebbe il massimo, ma punto comunque ad un prestito in serie A, anche se per fare esperienza andrebbe bene anche una squadra di serie B, dove i ritmi sono ancora alti. È importante partire forte, e se verrò notato, chissà: magari già a gennaio potrei cominciare coi grandi». (al.mar.)

L’intervista su «sabato sera» del 22 luglio.

Nella foto: Riccardo Turicchia in maglia Juventus

Il borghigiano Riccardo Turicchia tra Primavera Juve e Nazionale: «A gennaio in A? Chissà…»
Cronaca 24 Luglio 2021

Escursione, 8 ore col Cai di Imola «dal passo del Muraglione al bivacco Sassello»

Domani, domenica 25 luglio, il Cai di Imola organizza una escursione di 8 ore «Dal passo del Muraglione al bivacco Sassello», un itinerario di 22 chilometri (1.100 metri di dislivello) tra il crinale appenninico e i boschi di faggio del versante romagnolo del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

La partenza è alle ore 6.30 dal parcheggio della Bocciofila di Imola, in viale Saffi. Occorre essere attrezzati con scarponcini, ghette, giacca a vento impermeabile, zaino con acqua e cibo.

Dedicata solamente ai soci Cai, per informazioni: Claudio, tel. 347-5237169.

Escursione, 8 ore col Cai di Imola «dal passo del Muraglione al bivacco Sassello»
Sport 21 Luglio 2021

Calcio serie C, le prime dichiarazioni del nuovo presidente dell’Imolese Antonio De Sarlo

Una settimana dopo il cambio di proprietà in casa Imolese, oggi sono arrivate le prime parole del nuovo presidente Antonio De Sarlo che ha raccontato il proprio progetto societario e sportivo partendo dalle motivazioni che l’hanno spinto ad investire su Imola.  «Oggi sono felice perché realizzo un sogno, ovvero investire in un’azienda che opera nel calcio – si legge nel comunicato stampa -. Ero alla ricerca di un club professionistico, in una bella città, da poter sviluppare sotto ogni aspetto.
In questo senso, l’Imolese rispecchiava perfettamente ciò che stavo cercando. Tanto era l’entusiasmo e la volontà di intraprendere questa nuova avventura che non ho nemmeno predisposto una due diligence prima di procedere con la trattativa. È stato sufficiente un primo incontro con la famiglia Spagnoli-Poggi per constatare la serietà e la cura che avevano dedicato a questa società. E una volta approfondita la situazione rossoblù, ho potuto constatare la serietà, la concretezza e l’equilibrio con cui la società è stata sviluppata e gestita da chi mi ha preceduto».

De Sarlo ha poi parlato del presente e futuro prossimo. «Indirizzeremo la società verso una squadra giovane con varie sinergie con club di spessore in modo da valorizzare calciatori importanti – ha proseguito -. La persona che vorrei si occupasse dell’aspetto sportivo di questo progetto è Aniello Martone. Ma le attenzioni di Martone non sarebbero esclusivamente rivolte alle questioni tecniche, poiché lui rappresenterebbe anche la mia figura di riferimento principale, il cosiddetto “uomo della società”. Ritengo doveroso sottolineare che, ad oggi, Martone riveste ancora il ruolo di direttore sportivo della Casertana. Dobbiamo rispettare i tempi tecnici predefiniti, ma contiamo di renderlo operativo appena possibile. Resterò un presidente atipico, mi vedrete poco a Imola, se non in occasione delle gare e avere il direttore Martone qui sarà il punto di riferimento per tutto e per tutti».

In conclusione, «mi preme altresì esprimere la mia soddisfazione per aver trovato un ambiente estremamente professionale in cui ogni elemento è perfettamente calato nel suo ruolo, in un bel clima generale condiviso tra tutti i collaboratori.
Mi auguro che questo biennio condizionato dal Covid possa essere ormai un ricordo e che l’imminente riapertura degli impianti, anche in maniera limitata, possa riportarci definitivamente alla normalità per potermi godere a pieno il rapporto con la tifoseria imolese. Nei prossimi giorni comunicheremo la struttura operativa definitiva a cui, state tranquilli, stiamo già lavorando da settimane e che desideriamo presentare alla città nella sua completezza dopo aver perfezionato tutti i dettagli». (r.s.)

Calcio serie C, le prime dichiarazioni del nuovo presidente dell’Imolese Antonio De Sarlo

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast