Posts by tag: Imola

Cultura e Spettacoli 3 Luglio 2019

A “Rocca Cinema Imola' arriva “Ben is Back'

Nuovo appuntamento della rassegna “Rocca cinema Imola” alla Rocca sforzesca, questa sera, alle 21.30, con la proiezione del film “Ben is Back”, di Peter Hedges, con Lucas Hedges e Julia Roberts.

Ben Burns, diciannovenne che sta in una comunità di recupero per alcolisti e tossicodipendenti, decide di passare le festività in famiglia, e la vigilia di Natale si presenta a casa senza preavviso. All”inizio la madre è felice, ma nel giro di 24 ore capirà che Ben non è ancora pronto per vivere al di fuori della comunità e farà di tutto per salvare lui e la sua famiglia.

Il film è stato presentato in anteprima alla quarantunesima edizione del “Toronto International Film Festival”, lo scorso anno, poi in concorso nella sezione “Alice nella città” della tredicesima edizione della “Festa del cinema di Roma”.

Biglietto ridotto per i lettori del “Sabato sera” che mostrano il coupon pubblicato sul numero del settimanale in edicola e per gli utenti che hanno scaricato l’app gratuita “AppU” sul proprio smartphone. (r.c)

A “Rocca Cinema Imola' arriva “Ben is Back'
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2019

Consegna della “Lucerna d'oro' 2019 al musicista imolese Michelangelo Galeati

Sarà il musicista e docente al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma Michelangelo Galeati l’imolese protagonista della quindicesima edizione del premio “La lucerna d’oro per arte, cultura e spettacolo” nella Sala grande di palazzo Sersanti venerdì prossimo, 5 luglio, alle 20.30.

«Quest’anno abbiamo scelto di allargare lo sguardo oltre il confine del nostro territorio per valorizzare l’imolesità che si è affermata nel mondo anche lontano dalla città di origine, pur mantenendo con essa un forte legame – spiega Liliana Vivoli, presidente dell’associazione culturale “Giuseppe Scarabelli” che promuove il premio –. Un modo per approfondire la conoscenza di talenti nati a Imola che diffondo cultura, arte, sapere anche lontano dalla città di origine».

La premiazione sarà seguita dalla conferenza-concerto “Rinnegata… e felice! Il sogno tradito di Butterfly”: Michelangelo Galeati racconta e si racconta, in un viaggio tra esperienze personali, professionali mettendo in evidenza la sua passione per la musica. Un viaggio iniziato 30 anni fa e che lo ha portato da Imola in tutto il mondo. (r.c.)

Consegna della “Lucerna d'oro' 2019 al musicista imolese Michelangelo Galeati
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2019

A “Rocca Cinema Imola' appuntamento con “7 uomini a mollo'

Nuovo appuntamento della rassegna “Rocca cinema Imola” alla Rocca sforzesca, questa sera, alle 21.30, con la proiezione del film “7 uomini a mollo” (Le grand bain), di Gilles Lellouche, con Mathieu Amalric, Guillaume Canet e Benoît Poelvoorde.

Un gruppo di uomini depressi e segnati dalla vita, per via di fallimenti professionali o familiari, riacquista il gusto per la vita entrando a far parte di una squadra di nuoto sincronizzato maschile. Questi uomini recupereranno l’autostima e si alleneranno per dimostrare di valere qualcosa ai prossimi campionati del mondo che si disputeranno in Norvegia, sotto i rigidi insegnamenti di due ex campionesse, l’alcolizzata Delphine e la paraplegica Amanda.

Il film, presentato fuori concorso alla settantunesima edizione del “Festival di Cannes”, lo scorso anno, ha conquistato dieci candidature ai Premi César (gli Oscar del cinema francese), fra cui quella per il miglior film, aggiudicandosi quello per la Migliore attore non protagonista (Philippe Katerine).

Novità di quest”anno: anche il martedì biglietto ridotto per tutti e biglietto gratuito per il quinto componente della famiglia.

A “Rocca Cinema Imola' appuntamento con “7 uomini a mollo'
Cronaca 1 Luglio 2019

Donare sangue salva la vita. Da Imola la storia di Tiziana, Giacomo e dei loro quattro figli

«La storia di una bellissima famiglia, che è tale anche per merito di chi ogni giorno dona il proprio sangue». Così l’Avis di Imola esordisce nel raccontare la vicenda toccante di Giacomo e Tiziana, giovane coppia imolese, con lui donatore dal 1993. «Nel 2005, durante il parto di uno dei loro quattro figli, Tiziana ha dovuto fare i conti con una fortissima emorragia, la sua emoglobina è scesa a 4 (il valore ottimale è 12.5) e, come dice Giacomo, “Era più di là che di qua” – raccontano sempre dall’Avis cittadina –.  Poi il miracolo: le vengono trasfuse quattro sacche di sangue e lei torna alla vita».

Insomma, «quattro donazioni di sangue hanno salvato Tiziana, quattro sacche di sangue hanno permesso a Caterina e Marco di avere una madre, quattro sacche di sangue hanno permesso a Giacomo di avere ancora con se la sua metà, quattro sacche di sangue hanno permesso a Tiziana e Giacomo di mettere al mondo altri due figli qualche anno dopo le trasfusioni – concludono dall’Avis –. Il sangue non può essere fabbricato: o lo si dona o si muore».

Una storia vera, resa nota dall”associazione per sensibilizzare alla donazione che fa capire davvero quanto un piccolo gesto possa significare concretamente salvare una vita. «Dio ha fatto l’impossibile grazie al possibile fatto dagli uomini», aggiunge Giacomo. «Io a 18 anni farò il donatore di sangue», ha concluso Luca che ha appena 8 anni. (r.cr.)

Nella foto Tiziana e Giacomo con due dei quattro figli (foto Avis Imola)

Donare sangue salva la vita. Da Imola la storia di Tiziana, Giacomo e dei loro quattro figli
Cultura e Spettacoli 1 Luglio 2019

Concerto gratuito di Mario Biondi all'autodromo, prenotazione obbligatoria per i posti a sedere

Da oggi è possibile prenotare i posti a sedere per il concerto di Mario Biondi in programma all’autodromo internazionale “Enzo e Dino Ferrari” domenica 14 luglio.
Gli organizzatori hanno infatti previsto un’area con posti a sedere fino ad esaurimento dei posti stessi. Il pubblico restante potrà seguire il concerto in piedi. Per tutti l”ingresso è gratuito.

I posti a sedere dovranno obbligatoriamente essere prenotati rivolgendosi allo Iat (Informazione accoglienza turistica) di Imola, situato nella Galleria del Centro cittadino (via Emilia 135).
La prenotazione può essere effettuata presentandosi direttamente allo Iat negli orari di apertura (dal lunedì al venerdì ore 8.30-13, martedì anche 15-18 e sabato ore 8.30-12.30), oppure telefonando allo 0542/602207, o in alternativa scrivendo una email all’indirizzo iat@comune.imola.bo.it.
Ogni persona può prenotare fino a un massimo di 4 posti.

Il concerto, come si sa, è promosso dal Comune di Imola insieme al gruppo Hera e organizzato da Formula Imola con la collaborazione di Studio”s srl e il contributo di Cefla e Allianz-Agenzia di piazza Matteotti.
L”apertura dei cancelli (viale Dante-piazza Ayrton Senna) sarà alle ore 20 ed inizio alle ore 21. (r.c.)

Concerto gratuito di Mario Biondi all'autodromo, prenotazione obbligatoria per i posti a sedere
Cronaca 1 Luglio 2019

Al via la rassegna “Rocca cinema Imola' con un film musicato dal vivo. Sconto per i lettori di “Sabato sera' e AppU Imola

Primo appuntamento della rassegna “Rocca cinema Imola” alla Rocca sforzesca, questa sera, alle 21.30, con la proiezione del film muto “Il vento”, del regista svedese Victor Sjöström, con Lillian Gish, musicato dal vivo dal musicista e compositore imolese Giovanni Dal Monte.
«Metterò l’elettronica, che talvolta può essere concettuale, totalmente a servizio delle emozioni – spiega Dal Monte –, rendendola più soft, per far sì che le persone siano trasportate in una dimensione sognante».

Dal Monte ha portato nei teatri italiani “Nosferatu il vampiro”, di Friedrich Wilhelm Murnau (1998), e “Il vaso di Pandora”, di Georg Wilhelm Pabst (2005), rimusicati con proprie composizioni originali.
E ha composto brani per i film “Otto; Or, Up With Dead People” e “L.A. Zombie”, il cortometraggio “Offing Jack” e l’esibizione “Oscenity” di Bruce LaBruce.

Ingresso alla rassegna con il biglietto ridotto per i lettori del “Sabato sera” che presentano il coupon pubblicato sul settimanale o l’app AppU Imola scaricata sul proprio smartphone. (r.c.)

Altri particolari e un”intervista a Giovanni Dal Monte sul “Sabato sera due” del 27 giugno

Nella fotografia, una scena del film “Il vento”

Al via la rassegna “Rocca cinema Imola' con un film musicato dal vivo. Sconto per i lettori di “Sabato sera' e AppU Imola
Ciucci (ri)belli 12 Giugno 2019

Fiera agricola 2019, una festa per i bimbi

E’ già conto alla rovescia per la 9ª Fiera agricola del Santerno, l’evento organizzato dal Comune di Imola e dal Consorzio utenti Canale dei Molini, in collaborazione con le associazioni agricole locali. Quest’anno i protagonisti saranno i cavalli che parteciperanno all’82ª Mostra nazionale del cavallo agricolo italiano tiro pesante rapido. Nel parco del Sante Zennaro arriveranno una cinquantina di esemplari, per i quali sono già pronti altrettanti box. Il format della Fiera agricola del Santerno è pensato a misura di famiglia. I visitatori, infatti, avranno modo di degustare e acquistare prodotti agricoli ed agroalimentari, partecipare a laboratori, vedere gli animali, assistere a spettacoli. All’edizione 2018 hanno partecipato 40 mila visitatori, un traguardo che gli organizzatori sperano quest’anno di superare.

Come sempre, in questo post vi forniamo le info pratiche e il dettaglio dei laboratori per i bimbi.
Le foto (Isolapress) sono dell’edizione 2018.

Info pratiche

Dove: sotto i portici e nel parco del Sante Zennaro, in via Pirandello 12 a Imola
Quando: Venerdì 14 giugno 2019 (ore 18-23)
Sabato 15 giugno (ore 9-23)
Domenica 16 giugno (ore 9-21)

Ingresso libero (anche in caso di maltempo)
Parcheggi: è previsto un servizio navetta gratuito da e per la fiera dai parcheggi dell’area lungofiume e di via Tiro a Segno

Programma completo

Laboratori didattici

Sabato e domenica, ore 9-21
Il Pentolino Magico
Storie ghiotte, divertenti e simpatiche. Manuali di ricette a tema. Consigli di letture dei libri più belli sul tema del cibo per bambini e famigliea cura di Casa Piani, Sezione ragazzi della Biblioteca comunale

Sabato e domenica, ore 10
La corsa del Salame
giochi a premi: percorso ad ostacoli in parallelo
Minivolley
avviamento alla pallavolo con le ragazze della squadra Clai di pallavolo femminile a cura della cooperativa Clai

Sabato e domenica, ore 10-13 e 15-19
Voglia di Scienza, Natura e Cultura
Alla scoperta della natura grazie a immagini e numerosi reperti da osservare, toccare e studiare attraverso le lenti di un microscopio, per scoprire i più piccoli segreti.a cura di CEAS Imolese – Polo didattico Bosco della Frattonasabato e domenicaore 10-12C’era una volta… dall’origine del Canale alla Mappa di Leonardo Da Vinci. L’evoluzione e la storia del Canale dei Moliniattraverso antiche mappe e disegni a cura di Arte.Na e Consorzio Utenti Canale dei Molini

Sabato, ore 15-19
Caccia al Tesoro 3.0
Con lo smartphone guidata da una App gratuita. A chi riporterà tutte le prove in premio un gadget del Consorzio Canale dei Molinia cura di Paolo Montevecchi

Sabato, ore 15.30 e domenica, ore 10.30
L’orto
Impariamo a trapiantarelaboratorio pratico per bambinia cura di Associazione Il Lavoro dei Contadini e Fattoria Romagnola

Sabato, ore 17
Erone e la sua fontana
Una fontana che funziona solo con la forza dell’acqua, senza elettricità? Non ci credete? Venite a costruirne una con i vostri genitori!consigliato da 8 anni – prenotazione obbligatoria: www.scienzae.orga cura di ScienzaE e Consorzio Utenti Canale dei Molini

Sabato e domenica, ore 17
Un viaggio fantastico attraverso la s-cultura
Narrazione a cura di Associazione Ippogrifo Imola. Vivere la scritturaProgetto “Sante Zennaro: Bene comune!”, al Teatrino dei burattini (nei pressi dell’ingresso da viale D’Agostino)

Sabato e domenica, ore 17-19
Le trecce contadine
Acconciature tipiche nel secolo scorso per bambini e ragazzia cura di docenti e allievi del corso Operatore delle cure estetiche – Centro di Formazione Professionale Ciofs Imola

Domenica, ore 10-12.30 e 15-18.30
Acqua, che forza!
Tanti esperimenti pratici per scoprire le infinite proprietà dell’acquaper tutta la famiglia,a cura di ScienzaE e Consorzio Utenti Canale dei Molini

Domenica, ore 15-18
Shopper a tutto colore
Personalizza la tua borsa con colori naturali a cura di Arte.Na e del Consorzio utenti Canale dei molini

Laboratori di cucina e del gusto

Sabato e domenica
Noi per la terra, la terra per noi
Le attività di educazione alimentare nelle scuole: laboratori ed esposizione a cura dei Servizi Diritto allo Studio e Infanzia in collaborazione con le scuole, la Fattoria Romagnola, Camst e Gemos

Sabato e domenica, dalle ore 10
Uova di pollo romagnolo, farina e zucchero: facciamo i biscotti!
A cura di Associazione Razze e Varietà Autoctone Romagnole

Sabato e domenica, ore 10.30-11.30
La sfoglia tradizionale: tagliatelle e strichetti
A cura dell’Associazione Il Lavoro dei Contadini

Sabato e domenica, ore 15
Laboratorio di piadina sul testo con farine di grani antichi e degustazione di confetture di frutta fresca a cura dell’Associazione Il Lavoro dei Contadini

Sabato e domenica, ore 15-18
I giochi sensoriali
Gioco a premi per accrescere la cultura e la conoscenza dei prodotti e del territorio, a cura della cooperativa Clai

Sabato, ore 17.30, e domenica, ore 15.30
I sapori dell’orto: i sali aromatizzati
Laboratorio per grandi e piccini a cura dell’associazione Il Lavoro dei Contadini e Fattoria Romagnola

Fiera agricola 2019, una festa per i bimbi
Ciucci (ri)belli 10 Giugno 2019

A Sasso Morelli la scuola d’infanzia sarà anche nido

A partire da settembre la scuola d’infanzia di Sasso Morelli accoglierà anche 6 bambini di età da 18 ai 24 mesi, residenti della frazione di Imola. Data la diminuzione di iscrizioni nella locale scuola dell’infanzia comunale a causa del calo demografico, dietro proposta delle docenti e del responsabile del Servizio infanzia, l’Amministrazione comunale ha deciso di accogliere, nel prossimo anno scolastico, anche bambini più piccoli.

Per la frazione, dove non è presente un nido d’infanzia (0-3 anni), sarà un notevole vantaggio, perché i residenti potranno disporre di un servizio vicino a casa. Verrà così creato un nuovo polo 0-6 anni. Come spiega l’assessore alla Scuola, Claudia Resta, “l’Amministrazione ha voluto accogliere le richieste delle famiglie ed organizzare un servizio di nido d’infanzia, all’interno di un polo 0-6, nella frazione di Sasso Morelli, dedicato ai più piccoli”.

Questo nuovo polo 0-6 anni si affiancherà a quello attivato formalmente dal Comune a Sesto Imolese, e si inserisce appieno nell’obiettivo che l’Amministrazione comunale si è data di procedere con determinazione alla costruzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino ai 6 anni, previsto dal D.lgs. 65/2017, superando la divisione attuale tra nidi d’infanzia e scuole dell’infanzia e puntando a realizzare veri e propri Poli per l’Infanzia. Ricordiamo che a tale proposito nell’aprile scorso la Giunta comunale ha approvato una apposita delibera che definisce le “Linee di indirizzo per la promozione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino ai sei anni nel territorio comunale – periodo 2019-2023”.

A Sasso Morelli la scuola d’infanzia sarà anche nido
Cultura e Spettacoli 7 Giugno 2019

Weekend finale per «Imola in musica», arrivano Noemi e i Break Free che omaggiano i Queen

Weekend clou e finale per Imola in musica, la manifestazione giunta alla ventiquattresima edizione che porta in città un caleidoscopio di suoni, dal rock al pop, dal blues al folk, dall’etnica alla classica. Organizzato dal Comune di Imola, il festival offre un ricco programma di eventi che porta a scoprire la città con un punto di vista inusuale.Tra le tante iniziative in cartellone, non si può non segnalare il concerto centrale, quello di sabato 8 giugno in piazza Matteotti dove, alle 22, salirà sul palco Noemi con il suo Blues&Love Summer tour. Stessa piazza, la sera dopo, per i Break Free, tribute band dei Queen, che proporranno un grande show dedicato al gruppo cult fondato da Freddie Mercury.Tra gli appuntamenti, spiccano quelli con protagonisti artisti imolesi, come  «Imola in Danza, una città che balla» che venerdì 7 giugno in piazza Gramsci dalle ore 20.30 porta in scena diverse scuole di danza imolesi sotto la direzione artistica di Cinzia Ravaglia. Sempre venerdì 7 giugno i Canterini e Danzerini Imolesi saranno in piazza Matteotti alle 21 per lo spettacolo «Folclore che Passione!», mentre in piazza Medaglie d’oro (ore 21) ci saranno i Five To Ten guidati dalla bravissima interprete imolese Silvia De Santis con lo «Stupid Now Tour». Un’altra talentuosa cantante imolese, Lisa Manara, sarà protagonista in due occasioni: sabato durante la finale di Gocce di musica per la solidarietà dove farà da ideale madrina per i giovani musicisti e cantanti che si sfidano nella finale del contest in scena dalle 21 in piazza Gramsci, e domenica dalle 19 alla galleria Tales of Art per il finissage della mostra Unstolen. In primo piano anche gli studenti e gli insegnanti della Nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini che si esibiranno, ad esempio, sabato 8 giugno alle 17 nella Farmacia comunale dell’Ospedale. Davvero impossibile elencare tutti gli eventi, compresi quelli dei buskers che animeranno angoli e scorci inaspettati, a riprova che il bello della manifestazione è proprio la possibilità di curiosare tra vie e piazze alla ricerca del suono magico, quello che cattura l’emozione di ognuno. (r.c.)

Nella foto, di Isolapress, un”esibizione dell”edizione 2018 di «Imola in musica»

Weekend finale per «Imola in musica», arrivano Noemi e i Break Free che omaggiano i Queen
Ciucci (ri)belli 4 Giugno 2019

Una Aula nel verde del parco del Sante Zennaro

Un’aula didattica all’aperto. E’ l’Aula nel verde  che sarà inaugurata mercoledi 5 giugno 2019 (ore 17) all’interno del complesso Sante Zennaro, in via Pirandello 12, a Imola.

L’Aula nel verde nasce dalla richiesta della Consulta delle ragazze e dei ragazzi ed è stata realizzata con il contributo della Fondazione Cassa di risparmio di Imola, grazie al lavoro congiunto dei membri della Consulta, di esperti del Ceas del circondario imolese e dell’architetto paesaggista Roberto Bacchilega.

“L’Aula nel verde – precisa il sito del Comune di Imola – sarà una risorsa educativa per tutte le scuole del territorio e per l’intera comunità e contribuisce al percorso più complessivo di riqualificazione e valorizzazione del complesso Sante Zennaro”.

Il progetto prevedeva:

  • la realizzazione di hotel” per insetti per le osservazioni dal vivo,
  • la piantumazione di siepi e varie specie arbustive gradite agli insetti e di siepi aromatiche,
  • la piantumazione di alberi da frutto,
  • la realizzazione di casette per uccelli e tane per mammiferi e l’arricchimento dell’area con capanne di salice vivo, per offrire riparo dal sole e dalla pioggia.

Ragazze e ragazzi, assieme ai propri compagni di scuola, si sono inoltre impegnati in attività laboratoriali nelle quali hanno realizzato concretamente gli “hotel” per gli insetti, le casette  per gli uccelli e le pietre identificative delle diverse specie vegetali presenti.

Aula verde Sante Zennaro

La planimetria del progetto

Una Aula nel verde del parco del Sante Zennaro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA