Posts by tag: incidente

Cronaca 2 Agosto 2022

Scontro auto-monopattino, ferito un 55enne

Scontro fra un”automobile e un monopattino alla rotonda fra viale Carducci e viale Amendola, di fronte all’Ospedale vecchio, poco prima del mezzogiorno di ieri.
Un 87enne residente a Imola alla guida di una Hyundai ha urtato il monopattino durante la svolta a destra in direzione di Bologna. Il conducente del monopattino, un 55enne anche lui residente a Imola, ha riportato alcune ferite per cui si è reso necessario l’intervento dell’ambulanza e il trasporto al Pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Scaletta per medicarle.
Sul posto è intervenuta la Polizia locale per i rilievi e la regolamentazione del traffico in un punto particolarmente critico. (r.cr.)

Immagine di repertorio

Scontro auto-monopattino, ferito un 55enne
Cronaca 15 Luglio 2022

Domani al Piratello l'ultimo saluto a Simone Bergamini. Il commovente ricordo degli amici a «La Centrale»

Si terranno domani i funerali di Simone Bergamini, il ragazzo di Imola di 21 anni morto in un incidente stradale in via Baiona, a Ravenna, nella notte fra lunedì e martedì. Il corteo funebre partirà dalla camera mortuaria in viale Amendola alle 11 e si dirigerà alla basilica del Piratello.

Martedì sera un gruppo di amici di Simone lo ha voluto ricordare dal palco de «La Centrale-Imola Summer Fest», durante il concerto del Gallo Team. Al termine del loro intervento, un ragazzo ha citato alcuni versi della «Un senso» di Vasco Rossi, che Claudio “Gallo” Golinelli e il suo gruppo hanno poi suonato. (r.cr.)

Nelle foto: Simone Bergamini e gli amici del 21enne sul palco de «La Centrale» per ricordarlo 

Domani al Piratello l'ultimo saluto a Simone Bergamini. Il commovente ricordo degli amici a «La Centrale»
Cronaca 9 Luglio 2022

Tragedia a Fontanelice, trattore si ribalta e travolge una 48enne

Tragedia nel primo pomeriggio di oggi, intorno alle 12.30, a Fontanelice, in località Isola. A perdere la vita a causa di un incidente in un’azienda agricola una 48enne, G.T. le iniziali, originaria di Imola ma residente a San Prospero, comune nella provincia di Modena.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri la donna stava raccogliendo la legna insieme ai familiari ed altre persone. Per farlo utilizzavano un trattore con rimorchio che, visto il terreno impervio, erano stato parcheggiato con le ruote vicino ad un terrapieno. Nonostante nessuno fosse alla guida del mezzo il trattore, per cause ancora da accertare, si è messo in movimento, probabilmente a causa del peso della legna e di un’altra persona, un 62enne di Fontanelice, presente sul rimorchio.

Salendo così sul terrapieno il mezzo agricolo si è ribaltato schiacciando la 48enne che stava passando in quel momento. Inutili i soccorsi dei presenti e dei sanitari del 118 accorsi immediatamente sul posto, la donna è morta poco dopo l’incidente per le gravi ferite riportate. Escoriazioni, invece, per l’uomo che si trovava sul rimorchio del trattore, poi medicato all’ospedale di Imola.

Sul luogo della tragedia anche i tecnici della Medicina del lavoro dell’Ausl per determinare l’esatta dinamica dell’incidente e accertare eventuali responsabilità. Il trattore, invece, è stato sequestrato dai carabinieri. (r.cr.)

Foto d’archivio

Tragedia a Fontanelice, trattore si ribalta e travolge una 48enne
Cronaca 4 Luglio 2022

La famiglia di Sara Cipriano chiede di esaminare la scatola nera dell'automobile

La famiglia di Sara Cipriano, la ragazza di 27 anni residente a Borgo Tossignano morta nell’incidente frontale con un furgone a Riviera il 23 giugno, mentre stava rientrando a casa dal lavoro alla Coop Reno di Casalfiumanese, chiede di esaminare i dati della scatola nera della Fiat 600.
Il padre Walter, la madre Laura e il fratello Francesco, «attraverso la consulente legale Sara Donati e l’Area Manager Sabino De Benedictis, si sono rivolti a Studio3A-Valore S.p.A., società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini – fa sapere la società veneziana, attraverso un comunicato stampa –, che ha già messo a disposizione l’ingegnere cinematico Mattia Strangi per la valutazione dell’incidente, unitamente all’avvocato penalista Dario Eugeni. E sarà chiesto un incidente probatorio per acquisire i dati della scatola nera installata sulla piccola utilitaria, che dovrebbero fornire importanti risposte. Richiesta che sarà avanzata al Pubblico ministero della Procura di Bologna dott.ssa Manuela Cavallo, che ha aperto un procedimento penale per l’ipotesi di reato di omicidio stradale, al momento contro ignoti».
Venerdì pomeriggio almeno 600 persone hanno partecipato ai funerali di Sara nella chiesa di San Michele Arcangelo di Sturno, in provincia di Avellino, il paese natale della giovane. (lu.ba.)

Nella fotografia di Marco Isola/Isolapress, l”incidente

La famiglia di Sara Cipriano chiede di esaminare la scatola nera dell'automobile
Cronaca 2 Luglio 2022

Esce di strada con l’auto, finisce contro un albero e poi scappa. Ancora nessuna traccia dell’automobilista

Ancora nessuna traccia dell’automobilista che, giovedì scorso, il 30 giugno, intorno alle 18, ha perso il controllo della vettura sulla Montanara a Fontanelice, finendo prima contro la pista ciclopedonale e poi contro un albero.

L”incidente è avvenuto all’altezza del chiosco Passatempo, dopo l’impatto l’automobilista è sceso dal mezzo e si è allontanato correndo.

Per fortuna non si sono registrati feriti. Ma, come riferito dai carabinieri questa mattina, non ci sono ancora notizie del condicente fuggito. (r.cr.)

Foto d’archivio

Esce di strada con l’auto, finisce contro un albero e poi scappa. Ancora nessuna traccia dell’automobilista
Cronaca 24 Giugno 2022

Frontale sulla Montanara, dissequestrata l'auto di Sara Cipriano, non ancora fissata la data del funerale

Il magistrato ha già disposto il dissequestro della Fiat 600 su cui viaggiava Sara Cipriano, la ragazza di 27 anni, morta nellincidente avvenuto ieri sulla Montanara, mentre stava rientrando a casa, a Borgo Tossignano, dopo il lavoro.

Nonostante l”esatta dinamica dell’incidente sia ancora al vaglio della polizia locale, e fra le cause si sia ipotizzato anche un guasto all’automobile oppure ad un malore, ad oggi non è stata disposta l’autopsia sul corpo della ragazza.

La data del funerale non è stata ancora fissata. Sara Cipriano era originaria di Sturno, in provincia di Avellino, e lavorava nel supermercato Coop Reno di Casalfiumanese. (r.cr.)

Frontale sulla Montanara, dissequestrata l'auto di Sara Cipriano, non ancora fissata la data del funerale
Cronaca 23 Giugno 2022

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano

Incidente mortale lungo la Montanara, in località Riviera, nel territorio del comune di Casalfiumanese, attorno alle 13.40. Una Fiat 600, guidata da una ragazza di 27 anni di Borgo Tossignano, che stava rientrando a casa dopo il lavoro in un supermercato a Casalfiumanese, secondo la prima ricostruzione della polizia locale, si è scontrata frontalmente con un furgone che trasportava pesche e proveniva dalla direzione opposta. Dopo l’impatto la macchina ha terminato la propria corsa in un fosso al lato della strada.

Inutili i tentativi di rianimare la ragazza da parte dei sanitari del 118 intervenuti sul luogo dell”incidente con un’ambulanza e un’auto medica, presenti anche i vigili del fuoco, sia di Imola che quelli volontari di Fontanelice, e la polizia locale. L”impatto con il furgone è stato fatale. (lu.ba.)

Fotografia di Marco Isola/Isolapress

Frontale fra un auto e un furgone sulla Montanara, morta 27enne di Borgo Tossignano
Cronaca 18 Maggio 2022

Scontro tra scooter e auto sulla San Vitale, 54enne perde la vita

Tragedia nella serata di ieri, 17 maggio, intorno alle 21 sulla San Vitale a Medicina, precisamente nella frazione di Villa Fontana. A perdere la vita Maurizio Labanti, 54enne residente nella Città del Barbarossa.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, l’uomo era in sella alla sua moto, una Yamaha Majestic, quando mentre procedeva con direzione Medicina, per cause ancora da accertare, all’altezza del civico 3042, ha perso il controllo del mezzo, invadendo la corsia opposta e scontrandosi frontalmente contro una Nissan Almera, condotta da un 51enne di Medicina, che viaggiava invece in direzione Bologna.

A causa del violento impatto Labanti è caduto rovinosamente sull’asfalto. Inutili i soccorsi del 118, il 54enne è morto sul colpo per le gravi ferite riportate. Illeso, invece, l’automobilista 51enne, portato al pronto soccorso di Imola a causa delle escoriazioni dovute allo scoppio dell’airbag. (r.cr.)

Foto dai carabinieri 

Scontro tra scooter e auto sulla San Vitale, 54enne perde la vita
Cronaca 25 Marzo 2022

Investe un pedone e scappa, 59enne rintracciato dalla polizia e denunciato

Un 59enne imolese è stato denunciato dalla polizia dopo aver investito un pedone ed essere fuggito via senza prestargli soccorso. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio del 22 marzo in via Bel Poggio a Imola.

Secondo la ricostruzione della polizia, un uomo, 41enne residente a Imola, ha chiamato il 113 perché mentre stava passeggiando su via Bel Poggio è stato investito da un fuoristrada che, dopo averlo scaraventato nel fossato adiacente alla carreggiata, non si è fermato per constatare le sue condizioni e chiamare aiuto. L’uomo investito, soccorso dai sanitari del 118 dopo l’arrivo degli agenti, è stato poi trasportato all’ospedale a causa delle ferite riportate.

Gli agenti, notando lo specchietto rotto della vettura rimasto sull’asfalto e considerando il numero di targa e il modello del veicolo raccolti dalla vittima, si sono messi subito sulle tracce del mezzo, rinvenuto poi poco dopo in via Montecatone. L’uomo alla guida, il 49enne imolese appunto, prima ha negato quanto accaduto poi ha affermato di essersi accorto dell’incidente ma vedendo il pedone rialzarsi ha pensato che stesse bene. Sottoposto all’alcoltest grazie all’intervento della polizia stradale, l’automobilista è risultato positivo ai due controlli con un tasso pari a 2,32 g/l e 2,34 g/l. Al 49enne è stata così ritirata la patente e sequestrata la vettura ed è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, fuga e omissione di soccorso dopo incidente e lesioni. (r.cr.)

Foto d’archivio

Investe un pedone e scappa, 59enne rintracciato dalla polizia e denunciato
Cronaca 18 Ottobre 2021

Investito mentre attraversa la strada, 15enne trasportato al Maggiore

Incidente stradale questa mattina, verso le 7, all’incrocio tra via Scania e via Togliatti a Castel San Pietro. Ad essere coinvolto un 15enne mentre stava andando a scuola.

Secondo la ricostruzione della polizia locale, il giovane stava attraversando via Scania sulle strisce pedonali quando è stato investito da una Fiat Panda guidata da un 80enne anche lui residente a Castello.

A causa dello scontro il 15enne è finito contro il cofano ed il parabrezza della vettura, prima di cadere rovinosamente a terra. Sul posto i sanitari del 118 che hanno trasportato il giovane in codice di media gravità al Maggiore di Bologna. Non è però in pericolo di vita. (r.cr.)

Foto d’archivio

Investito mentre attraversa la strada, 15enne trasportato al Maggiore

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA