Posts by tag: Inps

Economia 19 Ottobre 2020

L’Inps abbandona il Pin, sarà obbligatorio lo Spid

Dal 1° ottobre l’Inps non rilascia più nuovi Pin come credenziali di accesso ai servizi dell’istituto. Per, ad esempio, chiedere indennità e bonus o gestire 730 e tributi occorre utilizzare lo Spid, il sistema pubblico di identità digitale che permette di accedere ai servizi online della Pubblica amministrazione.

Il passaggio dal Pin allo Spid segue le politiche nazionali di digitalizzazione, aperte ormai agli sviluppi europei, e punta, in teoria, alla semplificazione nel rapporto tra il cittadino e la Pubblica amministrazione. Lo Spid, infatti, consente agli utenti di interagire non solo con l’Inps, ma anche con l’intero sistema pubblico (ad esempio, servizi demografici on line, iscrizioni scolastiche del comune, fascicolo sanitario elettronico, Agenzia delle entrate), con i soggetti privati aderenti e con i servizi in rete delle Pubbliche amministrazioni dell’Unione europea. (r.e.)

Approfondimenti su «sabato sera» dell’8 ottobre.

  

L’Inps abbandona il Pin, sarà obbligatorio lo Spid
Cronaca 14 Ottobre 2020

Chiusura temporanea delle sedi Inps di Bologna e Imola

A causa di alcuni casi di Covid-19 riscontrati alla sede Inps di via Gramsci a Bologna, la sede provinciale del capoluogo felsineo e l”agenzia di Imola resteranno chiuse da oggi, mercoledì 13, a venerdì 16 ottobre per operazioni di sanificazione. Gli uffici riapriranno all”utenza nella giornata di lunedì 19 ottobre. 

I servizi degli sportelli delle strutture territoriali Inps erano già disponibili esclusivamente su prenotazione, in linea con le misure adottate per il contrasto alla diffusione del Coronavirus. (da.be.)

Chiusura temporanea delle sedi Inps di Bologna e Imola
Cronaca 16 Luglio 2020

Tentativi di truffa tramite e-mail, l’Inps avverte gli utenti

Non accenna a placarsi il triste fenomeno delle truffe online. Questa volta protagonista, suo malgrado, è l’Inps che ha già provveduto ad avvisare tutti i suoi utenti del fatto che è in corso un tentativo di truffa tramite email di phishing.

In pratica, sfruttando apparenti comunicazioni da parte dell’Istituto, i truffatori invitano a cliccare su un link che apre una pagina nella quale viene richiesto di selezionare una banca tra quelle contenute in un elenco e ad inserire quindi le proprie credenziali. L’Inps «informa che tale comunicazione è finalizzata a sottrarre fraudolentemente dati anagrafici e quelli relativi a carte di credito, con la falsa motivazione di un presunto bonifico non andato a buon fine in quanto i dati registrati nel sistema non sarebbero aggiornati. Si invitano pertanto tutti gli utenti a diffidare di tali comunicazioni e ad ignorare email che propongano di cliccare su un link per ottenere presunti pagamenti da parte dell’Inps. Si ricorda, infine, che le informazioni sulle prestazioni Inps sono consultabili esclusivamente accedendo direttamente dal portale www.inps.it. e che l’Inps, per motivi di sicurezza, non invia mai, in nessun caso, mail contenenti link cliccabili» si legge sul comunicato dell’Ente provvidenziale. (da.be.)

Tentativi di truffa tramite e-mail, l’Inps avverte gli utenti

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast