Posts by tag: lavori

Cronaca 16 Maggio 2021

Il quartiere Marconi di Imola ha il suo centro sociale, inaugurato il nuovo «Giovannini»

È stato inaugurato ieri pomeriggio, nel rispetto delle normative anti-Covid, il nuovo centro sociale Giovannini nell’area verde fra le vie Cenni, Bucci e Scarabelli, nel quartiere Marconi a Imola.

Progettato da Area Blu spa e costruito dall’impresa Zini Elio Srl, l’edificio ha una superficie netta di 263 metri quadri (di cui 63 metri quadri per il bar) a cui si aggiungono oltre 145 metri di superficie porticata. Complessivamente, l’opera è costata 700 mila euro, finanziati dal Comune.  

All’interno del centro sociale avrà sede anche il progetto Marconi in rete, «nato grazie alla lungimiranza di chi credeva nel welfare di comunità» afferma l’assessore al Welfare, Daniela Spadoni. Il progetto, oltre al centro sociale, coinvolge Asp, Solco, la parrocchia, la Juvenilia, Officina Immaginata, la scuola e il Comune. 

«La realizzazione, prevista a breve, del sottopasso ferroviario ciclopedonale di via Bucci rappresenta un ulteriore collegamento per essere ancora di più in rete» aggiunge il sindaco, Marco Panieri.

Al taglio del nastro erano presenti, oltre al sindaco Panieri e all’assessore Spadoni, il presidente del centro sociale Emilio Masi, il vice presidente Ancescao Mario Peppi, Maddalena Neri di Officina Immaginata, i rappresentanti i Area Blu, della ditta Zini Elio e don Massimo Martelli, che ha benedetto la struttura. Il centro sociale è intitolato ad Adriano Giovannini, dirigente della Cgil Imola e per anni direttore del patronato Inca. (gi.gi.) 

Nella foto: il taglio del nastro al centro sociale Giovannini

Il quartiere Marconi di Imola ha il suo centro sociale, inaugurato il nuovo «Giovannini»
Cronaca 11 Maggio 2021

Lavori in A14, chiuso in orario notturno il casello di Castel San Pietro

Sulla A14 Bologna-Taranto, per consentire programmati lavori di pavimentazione sarà chiusa la stazione di Castel San Pietro in orario notturno

Ecco, nel dettaglio, giorni ed orari: dalle 22 di oggi (martedì 11 maggio) alle 6 di domani di domani, in entrata verso Bologna e in uscita per chi proviene da Ancona; dalle 22 di domani alle 6 di giovedì 13 maggio, in uscita per chi proviene da Bologna; dalle 22 di giovedì 13 alle 6 di venerdì 14 maggio, in entrata verso Bologna e in direzione di Ancona e in uscita per chi proviene da Ancona; dalle 22 di venerdì 14 alle 6 di sabato 15 maggio, in entrata verso Bologna e in direzione di Ancona. 

In alternativa, il consiglio è di utilizzare la stazione di Imola o di Bologna San Lazzaro. (r.cr.)

Lavori in A14, chiuso in orario notturno il casello di Castel San Pietro
Cronaca 30 Aprile 2021

A Imola aggiornato e ampliato il progetto della multisala vicino all’A14

Torna a far parlare di sé, ma solo sulla carta, l’ipotesi multisala a ridosso del casello dell’A14 a Imola. Il Consiglio comunale, infatti, nella seduta di giovedì 22 aprile ha approvato l’accordo territoriale per il polo funzionale metropolitano integrato Selice-A14 (favorevoli Pd, Imola Corre, Imola Coraggiosa; contrari Lega, Fdi e M5s; astenuti Li- sta civica Cappello Sindaca).

Un nome altisonante che, sostanzialmente, aggiorna e amplia l’accordo nato nel lontano 2009 con l’ipotesi, mai concretizzatasi, di realizzare «La Fucina», un parco commerciale con un cinema multisala. «È un importante adeguamento della pianificazione esistente che tiene conto delle nuove esigenze con l’introduzione di nuove funzioni – motiva l’assessore all’Urbanistica, Michele Zanelli -. Non abbiamo aspettativa che sorga la multisala (che pur resta come possibilità sulla carta, ndr), al contrario abbiamo introdotto la possibilità di realizzare degli insediamenti di logistica e abbiamo ridotto la superficie di vendita commerciale complessiva. È un tentativo di far ripartire il progetto con obiettivi nuovi e realistici».

A richiedere l’aggiornamento dell’accordo sono stati i proprietari delle aree interessate, ossia Sunny Village Srl (società del gruppo Cesi che, dopo il fallimento di quest’ultima, nel 2018 è stata rilevata dalla bolognese C Holding), il Gruppo Basso Spa di Treviso e Zini Elio Srl. (gi.gi.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 29 aprile.

Nella foto: le quattro aree che rientrano nel nuovo accordo del polo funzionale Selice-A14 (in giallo la logistica)

A Imola aggiornato e ampliato il progetto della multisala vicino all’A14
Cronaca 22 Aprile 2021

Al via i lavori di consolidamento e riqualificazione del palazzo nuovo di Imola

È stato aperto nei giorni scorsi il cantiere per i lavori di restauro conservativo e miglioramento sismico del cosiddetto palazzo nuovo a Imola, ossia della porzione del municipio delimitata ad ovest dalla via Appia, a nord da via San Pier Grisologo, ad est dalla piazzetta del Tempo Libero e che a sud è collegata alla restante porzione del palazzo comunale, tramite il voltone soprastante la via Emilia.

Diversamente da quanto avvenuto per il primo lotto dei lavori eseguiti in passato, la gru verrà posizionata all’interno del complesso, nell”area della piazzetta del Risorgimento, che costituisce il cortile interno dell’edificio, in modo da non avere alcun ingombro sulla via Appia.

«Abbiamo voluto ridurre il più possibile anche i disagi per le attività economiche ed i cittadini – dice il sindaco, Marco Panieri – Sulla facciata di via Appia è previsto un grande pannello in tela con riprodotta l’immagine di come sarà l’edifico, una volta terminati i lavori».  «L’intervento è finalizzato principalmente al consolidamento strutturale dell’edificio, ma con l’occasione si realizzerà una riqualificazione e riorganizzazione degli spazi che in futuro avranno, almeno in parte, destinazione diversa da quelle attuali» aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici e al Centro storico, Pierangelo Raffini.

Il progetto prevede, per il piano terra, una serie di interventi volti a restituire dignità architettonica agli spazi, valorizzando, nella parte settentrionale l’ingresso al palazzo nuovo dalla Via Appia, mentre il resto degli spazi del piano, come pure quelli del piano rialzato, potranno essere destinati ad ospitare attività commerciali. I piani primo e secondo saranno destinati ad accogliere nuovamente uffici e spazi di rappre-sentanza dell’Amministrazione comunale. Per quanto riguarda infine il piano interrato il progetto prevede l’alloggiamento della centrale termica e di alcuni locali tecnici.

I lavori, il cui importo è di 2,2 milioni di euro più Iva, sono realizzati dalla cooperativa Cims e dovranno essere conclusi in un paio di anni. (gi.gi.)

Nella foto: il geometra Roberto Lelli dell’ufficio Patrimonio e l’assessore Raffini davanti alla facciata del palazzo nuovo su via Appia 

Al via i lavori di consolidamento e riqualificazione del palazzo nuovo di Imola
Cronaca 18 Aprile 2021

Da domani cantieri Hera aperti a Imola in via Cavour, previste modifiche alla viabilità

Da domani, lunedì 19 aprile, cantieri Hera saranno aperti in via Cavour I lavori proseguiranno fino al 4 maggio e saranno propedeutici alla realizzazione dell’estensione della rete di teleriscaldamento al servizio di palazzo Calderini (in via Cavour 84), richiesta dal Comune di Imola. Estensione che sarà presumibilmente realizzata nei prossimi mesi estivi.

LE MODIFICHE ALLA VIABILITA’ PREVISTE

Foto d‘archivio

Da domani cantieri Hera aperti a Imola in via Cavour, previste modifiche alla viabilità
Cronaca 11 Aprile 2021

A Castello completate le asfaltature di via Friuli e via Puglie, ora si lavora in via San Martino

Si avvia alla conclusione l’ultimo lotto di lavori di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni stradali nel territorio del Comune di Castel San Pietro, che erano stati finanziati nel 2020 per un importo complessivo di 450mila euro e affidati tramite l’accordo quadro stipulato da Area Blu con la Città Metropolitana. 

I lavori avevano preso il via il 15 marzo con l’asfaltatura del tratto di viale Terme dall’ingresso dello stabilimento termale fino alla chiusa e la sistemazione di buche e cunette provocate dalle radici degli alberi su tutto il viale Terme, poi il cantiere si era spostato in via San Biagio (sistemata tutta la parte compresa tra la via Emilia e via Poggio), via Bastiana (tratto interno alla frazione di Gaiana), via Tanari (strada già parzialmente riasfaltata l’anno scorso che è stata completata con il rimanente tratto da via Ca’ Priva fino all’incrocio con via Liano). 

Terminate nei giorni scorsi le asfaltature in via Friuli e in via Puglie a Osteria Grande, si è passati in questi giorni a via San Martino, nel centro storico di Castel San Pietro Terme. Infine è prevista la sistemazione del tratto della via San Carlo tra il parcheggio nord della stazione ferroviaria e via Madonnina. (da.be.)

Nella foto: il tratto già riasfaltato di via San Martino

A Castello completate le asfaltature di via Friuli e via Puglie,  ora si lavora in via San Martino
Cronaca 11 Aprile 2021

Da domani lavori sulla Selice tra via Molino Rosso e via Lasie. Previste modifiche alla viabilità

Domani, lunedì 12 aprile, condizioni meteo permettendo, si svolgeranno i lavori di manutenzione stradale lungo la via Selice, nel tratto compreso tra la via Molino Rosso e la via Lasie, che renderanno necessario il divieto di transito nella corsia ovest, cioè in direzione dalla via Molino Rosso a via Lasie, dalle ore 8,30 alle ore 12,30. I veicoli con direzione Imola verranno deviati lungo la via Molino Rosso e da qui sulla via Gambellara. La circolazione lungo la via Selice nella corsia in direzione da via Lasie alla rotonda in prossimità del casello autostradale si svolgerà regolarmente.

Si tratta degli interventi conclusivi di manutenzione straordinaria per la sistemazione dell’asfalto in alcuni tratti della via Selice, cominciati all’inizio di questa settimana. L’importo dei lavori è di circa 88 mila euro, a carico del Comune. (da.be.)

Nella foto: lavori su via Selice

Da domani lavori sulla Selice tra via Molino Rosso e via Lasie. Previste modifiche alla viabilità
Cronaca 10 Aprile 2021

A Pontesanto il sottopasso ciclabile ora è più vicino

Buone notizie per i residenti di Pontesanto e non solo. La tanto attesa ciclabile (e relativo sottopasso) che collegherà la frazione alla zona della piscina Ortignola si farà.

A dirlo è stato il sindaco Marco Panieri durante la discussione per l’approvazione del bilancio di previsione del Comune di Imola, annunciando l’ottenimento di un finanziamento da 442.500 euro da parte del ministero dell’Ambiente attraverso il bando Primus (acronimo di Programma di incentivazione della mobilità urbana sostenibile).

Oltre la metà dei 765 mila euro necessari a completare l’intervento. «Ora dobbiamo trovare le altre risorse attraverso una variazione di bilancio – dice l’assessore ai Lavori pubblici, Pierangelo Raffini -. È nostra intenzione farlo il prima possibile perché si tratta di un’opera molto sentita, che consentirà di collegare attraverso piste ciclabili la zona di Pontesanto sia ai quartieri Zolino e Pedagna, sia alla zona industriale». (gi.gi.)

Approfondimenti su «sabato sera» dell’8 aprile.

Nella foto: l’area sulla quale verrà realizzato il nuovo parco di Pontesanto (in giallo la ciclabile da realizzare)

A Pontesanto il sottopasso ciclabile ora è più vicino

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast