Posts by tag: lavori

Cronaca 24 Ottobre 2021

Da domani via all’ultima fase dei lavori in via Cavour per il teleriscaldamento a palazzo Calderini

Inizia domani, lunedì 25 ottobre. l’ultima fase dei lavori per allacciare palazzo Calderini al teleriscaldamento  Salvo inconvenienti, entro il 12 novembre, il cantiere in via Cavour sarà ultimato. Per l’esecuzione di questa ultima fase sarà necessario modificare la viabilità. La via Appia rimarrà aperta come lo è già ora.

Via Cavour. La chiusura al transito veicolare all’intersezione con Via F. Orsini, ad esclusione dei veicoli di residenti e aventi titolo del tratto compreso tra Via F. Orsini e Via Appia;  l’istituzione del doppio senso di circolazione tra Via F. Orsini e Via Appia per i soli veicoli di residenti e aventi titolo del tratto, con uscita ed entrata obbligatoria in Via Cavour intersezione Via F. Orsini; la chiusura al transito veicolare all’intersezione con Via Appia; l’istituzione del doppio senso di circolazione tra Via Appia e Via G. Carradori, per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: Via Cavour del tratto tra Via Appia e Via G. Carradori, Via Calatafimi e Via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5;  l’istituzione del divieto di sosta con rimozione veicoli su tutti gli stalli di sosta compresi nel tratto tra Via F. Orsini e Via Appia e tra Via Appia e Via G. Carradori. 

Via Appia. L’apertura in deroga all’Ord. n. 738 del 02/10/2017 dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Galeati e Via Cavour per i soli veicoli di residenti ed aventi delle seguenti strade: Via Appia, Via Giudei e Via San Pier Grisologo, tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 3;
l’apertura in deroga all’Ord. n. 5 del 09/01/2014 dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Emilia e Via San Pier Grisologo per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo delle seguenti strade: Via Giudei e Via San Pier Grisologo, tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 3. 

Via Emilia. la sospensione dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Baviera Maghinardo e Via Selice i sabati dalle ore 08:00 alle ore 24:00 e i giorni festivi dalle ore 00:00 alle ore 24:00. 

Via G. Carradori. L’istituzione della svolta a sinistra, esclusivamente per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: Via Cavour del tratto tra Via Appia e Via G. Carradori, Via Calatafimi e Via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5. 

Via Alidosi. La chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con Via Cavour; l’istituzione del senso unico alternato di circolazione, con ingresso e uscita su Via Callegherie. 

Via Giudei. La chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con Via Cavour; l’istituzione del senso unico alternato di circolazione, con ingresso e uscita su Via San Pier Grisologo. 

Da domani via all’ultima fase dei lavori in via Cavour per il teleriscaldamento a palazzo Calderini
Cronaca 16 Ottobre 2021

Tutto pronto a Casalfiumanese per i lavori di ripristino della sponda del Sillaro e dell’asse stradale

Partiranno il prossimo 20 ottobre, a Casalfiumanese, i lavori di ripristino della sponda del torrente Sillaro e dell’omonima scarpata sulla quale è presente la strada che conduce alle località «Le Pioppe» e «Santo Meno». Interventi necessari per porre rimedio alle criticità presenti sulla specifica porzione di strada fortemente compromessa a causa dell’erosione, originata dalla piena del torrente Sillaro, della sponda sinistra della scarpata che delimita il corso d’acqua.

Un progetto dall’importo complessivo di 55mila euro, di cui 43.859,20 euro per lavori a base d’asta e 11.140,80 euro per somme a disposizione dell’Amministrazione, Iva ed altri oneri, interamente finanziato col contributo del medesimo importo proveniente dalla Regione Emilia-Romagna. (r.cr.)

Foto concessa dal Comune di Casalfiumanese

Tutto pronto a Casalfiumanese per i lavori di ripristino della sponda del Sillaro e dell’asse stradale
Cronaca 11 Ottobre 2021

Viale del Piratello, al via questa mattina gli interventi per sostituire 38 alberi

Ha preso il via questa mattina e si protrarrà per alcuni giorni l’intervento di sostituzione di alcuni alberi lungo il viale del Piratello, in totale composto da 748 alberi (746 tigli, un cedro ed un cipresso sempreverde).

Negli anni, le alberature del Viale del Piratello sono state oggetto di varie analisi e valutazioni sullo stato fisio-patologico e sulla stabilità, che hanno portato in precedenza a sostituire parte delle piante in seguito ad abbattimenti effettuati per rilievi di instabilità e al fine della sicurezza stradale. Ora, alla luce del recente censimento sullo stato fisio-patologico e sulla stabilità, condotto dagli esperti della ditta Agri 2000 Net srl su incarico di Area Blu, sono state individuate 38 piante, distribuite in diversi tratti del viale, in condizioni non compatibili con la loro conservazione, di cui 31 poste in area sottoposta a vincolo paesaggistico e le restanti 7 immediatamente fuori dall’area vincolata.

Si tratta di piante in avanzato stato di senescenza dovuto a vecchi interventi cesori di eccessiva intensità, a ripetuti danni agli apparati radicali causati dalla posa e manutenzione di sottoservizi e da ampie ferite prodotte da urti e autoveicoli.
Pertanto, al fine di ridurre il rischio di caduta di piante o rami, vista la presenza della via Emilia e della pista ciclopedonale, è stata chiesta autorizzazione paesaggistica per l’abbattimento e sostituzione degli alberi. L’autorizzazione paesaggistica all’intervento di sostituzione di alberature è stata data dal Comune, dopo il parere favorevole della Commissione per la qualità architettonica e il paesaggio e della Soprintendenza. Le essenze da trapiantare dovranno essere della stessa specie di quelle rimosse e la sostituzione è prevista entro questa stagione vegetativa, seguendo le prescrizioni indicate dalla Soprintendenza. (r.cr.)

Viale del Piratello, al via questa mattina gli interventi per sostituire 38 alberi
Cronaca 6 Ottobre 2021

A Casalfiumanese conclusi i lavori di ripristino della scarpata in via Maddalena

Si sono conclusi questa mattina, come comunicato dalla sindaca Beatrice Poli, i lavori di ricostruzione della scarpata e di ripristino della viabilità danneggiata lungo la strada comunale via Maddalena. I lavori, dal costo di 37.664,94 euro, sono stati effettuati ditta F.lli Lorenzini Srl di Monghidoro.

Tale importo sarà interamente finanziato grazie al contributo proveniente dalla Regione per «eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei territori colpiti della Regione Emilia-Romagna nel mese di maggio 2019». (r.cr.)

Nella foto: via Maddalena

A Casalfiumanese conclusi i lavori di ripristino della scarpata in via Maddalena
Cronaca 27 Settembre 2021

A Castello e Casalfiumanese oltre un milione di euro per sistemare strade e Sillaro

Oltre un milione di euro per la sistemazione idrogeologica della valle del Sillaro. È questo il cospicuo finanziamento che il ministero dell’Interno ha concesso ai Comuni di Castel San Pietro e Casalfiumanese per due progetti nell’ambito di un bando al quale i due enti locali hanno partecipato l’anno scorso.

Il finanziamento più cospicuo (998.500 euro) è relativo all’intervento del Comune di Casalfiumanese di consolidamento della sede stradale e regimazione delle acque, con realizzazione di opere di sostegno per i tratti a mezza- costa della strada comunale via Gesso. Il contributo riconosciuto a Castel San Pietro, invece, è di 136 mila euro, che verranno destinati al consolidamento della sede stradale e regimazione delle acque nelle vie Rio Acqua Bona e Destra Sillaro. Si tratta del quarto intervento di sistemazione idrogeologica della valle del Sillaro, che segue i primi tre già finanziati a febbraio di quest’anno.

A questi si aggiungono altri interventi sempre finanziati con fondi ministeriali, ossia il secondo stralcio dei lavori di raccolta delle acque e consolidamento del pendio in località Molino dell’Aquila, la sistemazione idraulica del torrente Sillaro a valle del ponte della Mingardona e in località Molinetto. Tutte queste opere verrano realizzate nel 2022. Altre due, invece, sono già state completate durante l’estate, e sono il primo stralcio del consolidamento della scarpata di Molino dell’Aquila e la sistemazione idraulica del Sillaro all’altezza dell’affluenza del rio dei Gralchi (campo da golf).

Approfondimenti su «sabato sera» del 23 settembre.

Nella foto: l’intervento nei pressi del campo da golf a Castel San Pietro

A Castello e Casalfiumanese oltre un milione di euro per sistemare strade e Sillaro
Cronaca 17 Settembre 2021

Lavori di Hera per palazzo Calderini, da domani modifiche alla viabilità fino all’11 ottobre

Proseguono i lavori per allacciare palazzo Calderini al teleriscaldamento. Per l’esecuzione dell’intervento in via Cavour, sarà necessario modificare la viabilità fino all’11 ottobre. Per l’esecuzione dei lavori, che arriveranno fino all’incrocio con via Alidosi, dalla mezzanotte di domani, sabato 18 settembre, e fino all’11 ottobre sarà modificata la viabilità.

Via Cavour. La chiusura al transito veicolare all’intersezione con via Orsini, ad esclusione dei veicoli di residenti e aventi titolo del tratto compreso tra via Orsini e via Appia; l’istituzione del doppio senso di circolazione tra via Orsini e via Appia per i soli veicoli di residenti e aventi titolo del tratto, con uscita ed entrata obbligatoria in via Cavour intersezione via Orsini; la chiusura al transito veicolare all’intersezione con via Appia; l’istituzione del doppio senso di circolazione tra via Appia e via Carradori, per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: via Cavour del tratto tra via Appia e via Carradori, via Alidosi, via Giudei, via Calatafimi, via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5 e via San Pier Grisologo del tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 38; l’istituzione del divieto di sosta con rimozione veicoli su tutti gli stalli di sosta compresi nel tratto tra via Orsini e via Appia e tra via Appia e via Carradori.

Via Appia. La chiusura al transito veicolare all’intersezione con via Galeati, ad esclusione dei veicoli dei residenti e aventi titolo del tratto compreso tra via Galeati e via Cavour; l’istituzione del doppio senso di circolazione, per i soli veicoli di residenti e aventi titolo, nel tratto compreso tra via Galeati e via Cavour, con uscita obbligatoria nella via Callegherie seguendo la viabilità ordinaria. L’apertura in deroga dell’area pedonale nel tratto compreso tra via Galeati e via Cavour per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo di via Appia; la chiusura al transito ciclabile, in corrispondenza dell’intersezione con via Cavour; l’apertura dell’area pedonale nel tratto compreso tra via Emilia e via Cavour per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo delle seguenti strade: via Appia nel tratto compreso tra via Cavour e via San Pier Grisologo e via San Pier Grisologo nel tratto compreso tra via Appia e via Giudei; l’istituzione del doppio senso di circolazione tra via Cavour e via San Pier Grisologo, per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: via Appia nel tratto compreso tra via Cavour e via San Pier Grisologo e via San Pier Grisologo nel tratto compreso tra via Appia e via Giudei.

Via Emilia. L’apertura della zona a traffico limitato del tratto compreso tra via Don Bughetti e via XX Settembre e dell’area pedonale nel tratto compreso tra via XX Settembre e via Appia per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo delle seguenti strade: via Appia nel tratto compreso tra via Cavour e via San Pier Grisologo e via San Pier Grisologo nel tratto compreso tra via Appia e via Giudei. La sospensione dell’istituzione dell’area pedonale nel tratto compreso tra via Baviera Maghinardo e via Selice i sabati dalle ore 8 alle ore 24 e tutto il giorno nei festivi.

Via Carradori. L’istituzione della svolta a sinistra solo per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: via Cavour del tratto tra via Appia e via Carradori, via Alidosi, via Giudei, via Calatafimi, via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5 e via San Pier Grisologo del tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 38.

Nella foto: palazzo Calderini

Lavori di Hera per palazzo Calderini, da domani modifiche alla viabilità fino all’11 ottobre
Cronaca 13 Settembre 2021

Concluso con la segnaletica orizzontale l'intervento di asfaltatura nel tratto di via Scania

Con il rifacimento della segnaletica orizzontale, si è concluso nei giorni scorsi l”intervento di sistemazione del tratto di via Scania che va dall”incrocio con le vie Risorgimento e Colombarina fino al semaforo all”incrocio con via Marconi.

La riasfaltatura era stata effettuata dal Comune di Castel San Pietro, anticipando per motivi di sicurezza una parte della prevista sistemazione complessiva dell”incrocio Scania-Marconi. «L”opera complessiva, già programmata dall”Amministrazione comunale – precisano il vicesindaco Andrea Bondi e l”assessore Giuliano Giordani -, comprende anche la costruzione di nuovi marciapiedi nel tratto sud di via Marconi, l”allargamento dei marciapiedi tra via Marconi e il piazzale Oberdan, il completamento dei collegamenti ciclopedonali e ovviamente la riasfaltatura delle aree oggetto di intervento. Poiché i tempi per ottenere le autorizzazioni necessarie per poter effettuare l”opera complessiva si sono allungati, costringendoci a rimandarne l”avvio, abbiamo deciso di anticipare i lavori nel tratto più ammalorato, e quindi pericoloso in particolare per pedoni e ciclisti, per rimetterlo in sicurezza». (r.cr.)

Nella foto: la segnaletica orizzontale in via Scania

Concluso con la segnaletica orizzontale l'intervento di asfaltatura nel tratto di via Scania
Cronaca 6 Settembre 2021

Seminario di Imola, pronta a ottobre una nuova casa per ferie

Lavori in corso nell’ala nord del seminario diocesano di Imola, che negli anni ha perso la sua funzione originaria. Le modifiche sono preordinate a un nuovo utilizzo degli spazi, che rappresentano un decimo dell’intero edificio: mentre quelli del terzo piano saranno inglobati al Sollievo, che si allargherà, al secondo piano verrà creata una casa per ferie. Il termine dei lavori è previsto per metà ottobre. (lo.mi.) 

L’articolo completo sul «sabato sera» del 2 settembre 

Nella foto: il seminario di Imola (in evidenza l’ala interessata dalla ristrutturazione)

Seminario di Imola, pronta a ottobre una nuova casa per ferie
Cronaca 3 Settembre 2021

A Dozza via ai lavori per realizzare aree sosta camper e servizi igienici in piazza Fontana

Inizieranno la prossima settimana a Dozza i lavori per la realizzazione di aree sosta camper e l’installazione di servizi igienici in piazza Fontana. L’intervento consiste nella realizzazione di altri due stalli per la sosta dei camper a fianco dei due già esistenti e i necessari allacci all’energia elettrica, linea idrica e alla fognatura.
Inoltre, in sostituzione di uno stallo auto, sarà realizzata una piazzola per il posizionamento di servizi igienici.  E’ inoltre prevista anche la realizzazione di una rampa ad uso disabili per il superamento del dislivello che collega il marciapiede esterno e l’interno del parcheggio. Il costo complessivo delle opere ammonta a 62 mila euro interamente finanziati con risorse del bilancio comunale e attuate da Area Blu Spa  mediante affidamento «in house». 

«Quest’intervento già programmato da tempo – commenta il sindaco Luca Albertazzi – arriva finalmente a realizzazione e ha un’importanza strategica dal punto di vista dell’attrattività turistica del borgo e dei servizi per i turisti, in una posizione centrale come il parcheggio di piazza Fontana che è il principale di Dozza. Con la realizzazione di aree sosta camper attrezzate andiamo a intercettare il turismo dei camperisti, sempre più in crescita nonostante il momento attuale che stiamo vivendo. Realizzare tutti i servizi di cui hanno bisogno rappresenta un segnale di attenzione particolare per questa tipologia di visitatori che in un borgo come Dozza ci si aspetta di trovare». (da.be.)

Nella foto: veduta aerea del Borgo di Dozza

A Dozza via ai lavori per realizzare aree sosta camper e servizi igienici in piazza Fontana
Cronaca 27 Agosto 2021

A Castel San Pietro lavori lungo il torrente Sillaro e sulle strade

A Castel San Pietro procede l’intervento di regimentazione e ripristino del percorso originario del torrente Sillaro, un’opera necessaria e urgente, poiché la continua erosione delle sponde stava minacciando l’integrità del campo da golf comunale Le Fonti, rischiando di distruggere anche tubature e condutture idriche ed elettriche utili per l’irrigazione dell’intero impianto.

In parallelo continua il nuovo programma di manutenzione straordinaria delle strade. Le asfaltature sono già state completate nelle vie Mascarelle, Cappellazzo, Cartara, San Giovanni e Fornacetta. Altri interventi sono previsti nelle vie Villalunga, Bernardi, Pellico, Palestro, Inviti, Archimede, Tanari, San Biagio, piazza Garibaldi e sui marciapiedi posti sul lato sinistro in direzione Bologna della via Emilia a Osteria Grande. Complessivamente, i lavori sulle strade hanno un costo di 664 mila euro. (r.cr.) 

Nella foto: lavori lungo il percorso originario del torrente Sillaro a Castel San Pietro

A Castel San Pietro lavori lungo il torrente Sillaro e sulle strade

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast