Posts by tag: liberatore

Sport 6 Novembre 2022

Pattinaggio, argento per Alessandro Liberatore ai Mondiali di Buenos Aires

Argento per il guelfese Alessandro Liberatore ai Mondiali di pattinaggio artistico a rotelle andati in scena in questi giorni a Buenos Aires, in Argentina.

Il classe ’99, tesserato per la Polisportiva Pontevecchio di Bologna, dopo il programma corto occupava la quarta posizione con un punteggio di 77.52, ma è grazie ai 168,55 punti ottenuti nel programma lungo pattinando sulle note della Tosca che è riuscito a conquistare il secondo posto nella classifica generale (246,07 punti) dietro allo spagnolo Pau Garcia. (r.s.)

Nella foto: Alessandro Liberatore

Pattinaggio, argento per Alessandro Liberatore ai Mondiali di Buenos Aires
Sport 5 Luglio 2022

Pattinaggio artistico: Alessandro Liberatore titolo tricolore, il guelfese incanta il pubblico a Ponte di Legno

Incantevole. Difficile definire in altro modo la prova di Alessandro Liberaratore, 22enne di Castel Guelfo, che ha letteralmente deliziato il pubblico presente agli ultimi Campionati Italiani di pattinaggio artistico disputati a Ponte di Legno, all’interno della maxi rassegna Italian Roller Games.

Magistrale la sequenza che gli ha concesso di volare in zona 176.98 (116.46, 60.52) per 269.26. Un balzo in avanti oltremodo significativo, se confrontato alle passate stagioni. (r.s.)

Nella foto: Alessandro Liberatore

Pattinaggio artistico: Alessandro Liberatore titolo tricolore, il guelfese incanta il pubblico a Ponte di Legno
Sport 1 Novembre 2021

Pattinaggio, Alessandro Liberatore e il bronzo mondiale: «Emozione forte perché inaspettata»

Dalla medaglia d’oro ai Mondiali Juniores nel 2017 al bronzo in Paraguay di quest’anno, nella categoria Senior. Il ragazzo si è fatto uomo e questa volta il podio iridato è ancora più brillante. Alessandro Liberatore non ha fallito nel momento più importante della sua carriera, centrando uno splendido terzo posto nel «libero» ai Campionati Mondiali di pattinaggio artistico ad Asunciòn, in Paraguay, alle spalle del campione spagnolo Pau Garcia Domec e dell’altro italiano Luca Lucaroni. «È stata la realizzazione del buon lavoro degli ultimi due anni – spiega Liberatore -. Con lo stop per la pandemia, mancava lo stimolo per raggiungere un obiettivo. Vincere una medaglia iridata è stata un’emozione molto forte anche perché era inaspettata: eravamo in 4-5 in lizza per il bronzo, mentre i primi due sono ai vertici del mondo da qualche anno. Per me è il primo anno nella categoria Senior, per questo motivo non mi sarei mai aspettato di raggiungere questo traguardo. Appena è uscito il punteggio, mi è mancato il fiato. Ho guardato i miei allenatori dicendo: e adesso che si fa?». (f.l.)

L’intervista su «sabato sera» del 28 ottobre.

Nella foto: Alessandro Liberatore

Pattinaggio, Alessandro Liberatore e il bronzo mondiale: «Emozione forte perché inaspettata»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA