Posts by tag: Lucarelli

Cultura e Spettacoli 3 Luglio 2022

Premiazione di Turno di Notte e «Leon», Carlo Lucarelli conquista la sua Mordano

Bella serata ieri a Mordano, nel parco del Donatore, dove Carlo Lucarelli ha premiato i vincitori della 13ª edizione di Turno di Notte, il concorso letterario in cui gli scrittori partecipanti scrivono un racconto prendendo spunto da un incipit, scritto dallo stesso Lucarelli e reso noto alle ore 22 di un sabato sera. Per farlo hanno tempo fino alle 5 del giorno successivo. Concorso che tornerà nella nuova edizione già il prossimo 9 luglio. Oltre ai vincitori erano presenti anche i dieci finalisti selezionati dalla giuria e i cui racconti sono inseriti nell’antologia «L’attesa» (Bacchilega editore).

La premiazione di Turno di notte è anche l’occasione per un dialogo con l’autore dell’incipit. Così Lucarelli, dopo la premiazione, è stato intervistato dalla giornalista di «sabato sera» Fabiana Villa partendo dal recente libro di Lucarelli «Leon» dove lo scrittore ha ripreso l’Iguana e gli altri personaggi di «Almost Blue» dove apparve per la prima volta la poliziotta Grazia Negro, uno dei personaggi seriali di Lucarelli.

Approfondimenti su «sabato sera» del 7 luglio. (r.cr.)

Foto della serata

Premiazione di Turno di Notte e «Leon», Carlo Lucarelli conquista la sua Mordano
Cultura e Spettacoli 21 Novembre 2021

Grazie Negro è tornata, Carlo Lucarelli «fa scappare» l’Iguana nel suo nuovo thriller

Grazia Negro è tornata. La poliziotta nata nel 1994 dalla penna di Carlo Lucarelli, nel romanzo Lupo Mannaro, e le cui storie hanno accompagnato il lettore fino al 2013 quando uscì Il sogno di volare (in realtà, è stata protagonista anche di un racconto pubblicato in una raccolta nel 2014), è di nuovo in libreria con una storia avvincente e «claustrofobica» (così la definisce il suo autore): Léon, uscito il 16 novembre per Einaudi Stile Libero Big. Grazia è in ospedale, ha partorito, è stordita e felice, ma… non sarebbe un romanzo crime se non ci fosse un «ma»: improvvisamente lei e le sue gemelle nella culla vengono portate via dalla stanza, messe sotto custodia, portate in un luogo segreto. Dalla struttura psichiatrica in cui era detenuto è scappato l’Iguana, il serial killer al centro di Almost Blue, che Grazia aveva arrestato.

A volte ritornano, quindi. Anzi, spesso. E con Grazia Negro riporti anche l’Iguana, che «fai scappare».

«Avevo appena finito l’ultima storia con il commissario De Luca e mi è tornato in mente che avevo dei conti aperti con Grazia Negro – racconta lo scrittore di Mordano -, in particolare sarebbe stato interessante esplorare tutta la situazione della maternità, ma erano solo tante idee vaghe da mettere in ordine. Poi è arrivata una canzone. Ho sentito un gruppo a X Factor, i Melancholia, con la canzone Léon che poi è diventato anche il titolo del romanzo e fa da rivelazione dell’anima, e ho capito di aver trovato la follia che volevo raccontare!». (s.f.)

L’intervista su «sabato sera» del 18 novembre.

Nella foto: Carlo Lucarelli e la copertina del nuovo libro

Grazie Negro è tornata, Carlo Lucarelli «fa scappare» l’Iguana nel suo nuovo thriller
Cronaca 19 Novembre 2021

Lucarelli, Bonaccini e diritti che fanno crescere meglio

L’evento in programma domani, sabato 20 novembre, dalle 9.30 alle 12.30 al teatro comunale «Ebe Stignani», dal titolo Conversazione sui diritti dell’infanzia, chiude un programma di 50 giorni di celebrazioni per i 50 anni delle scuole dell’infanzia comunali e i 45 anni dei nidi comunali, intitolato Ascoltarti. L’incontro è volutamente collocato nel giorno dell’anniversario dell’adozione da parte dell’Onu, nel 1989, della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Presenti Carlo Lucarelli, scrittore, sceneggiatore, autore e conduttore televisivo, molto sensibile ai temi della tutela dei diritti dei minori ed il presidente della Regione Stefano Bonaccini. (r.cr.)

Nella foto: Lucarelli e Bonaccini

Lucarelli, Bonaccini e diritti che fanno crescere meglio
Cultura e Spettacoli 30 Ottobre 2021

Carlo Lucarelli al Lucca Comics per presentare il libro «In compagnia del lupo. Il cuore nero delle fiabe»

In occasione della partecipazione di Sky Arte e Tiwi al Lucca Comics & Games 2021 oggi, venerdì 29 ottobre, alle ore 18.30 Carlo Lucarelli presenterà per la prima volta al pubblico presso l’Auditorium del Suffragio, insieme al giornalista e conduttore Nicolas Ballario, «In compagnia del lupo. Il cuore nero delle fiabe», il libro ispirato all’omonima serie prodotta da Tiwi e andata in onda su Sky Arte nello scorso inverno.

In otto capitoli, il celebre scrittore, sceneggiatore e conduttore televisivo conduce il lettore alla riscoperta delle fiabe più note, svelando – con l’accompagnamento di quaranta tavole illustrate e oltre cento immagini d’archivio – i risvolti insoliti, avventurosi, talvolta terribili che si celano al loro interno, nella vita dei loro autori, nei fatti di cronaca che le hanno ispirate, nei costumi delle epoche in cui sono nate. Perché forse, in fondo, il cattivo non è sempre il lupo. (r.c.)

Nella foto: Carlo Lucarelli

  

Carlo Lucarelli al Lucca Comics per presentare il libro «In compagnia del lupo. Il cuore nero delle fiabe»
Cronaca 15 Ottobre 2021

Alla Cittadella di Bubano si parla di violenza sulle donne, Lucarelli primo ad entrare all’Agorà

È scrittore, sceneggiatore, conduttore televisivo, ma è anche il presidente della Fondazione emiliano romagnola per le vittime dei reati. In questa veste Carlo Lucarelli sarà ospite della Festa della Comunità nella Cittadella di Bubano, questa sera, per parlare di femminicidio e violenza contro le donne.

La Fondazione è nata il 12 ottobre 2004, con atto costitutivo sottoscritto dalla Regione Emilia Romagna, dalle Province e dai Comuni capoluogo della regione. Diversi Comuni, tra cui quello di Imola, si sono aggiunti successivamente, condividendo il progetto di dare un immediato sostegno economico alle vittime di crimini.

La serata dedicata al femminicidio e alla violenza di genere rientrerà nel percorso delle Agorà democratiche, l’iniziativa lanciata dal Partito democratico nazionale come esperimento di democrazia partecipativa. (mi.ta.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 7 ottobre.

Nella foto: Carlo Lucarelli

Alla Cittadella di Bubano si parla di violenza sulle donne, Lucarelli primo ad entrare all’Agorà
Cultura e Spettacoli 25 Settembre 2021

«Turno di notte», stasera la premiazione del concorso letterario ma senza… Lucarelli

Non ci sarà Carlo Lucarelli, a causa di un’indisponibilità dell’ultimo minuto, questa sera centro sociale La Stalla di Imola per la premiazione di «Turno di notte», il concorso letterario organizzato da Officine Wort in collaborazione con Officina Passo Passo e con l’azienda agricola Gandolfi. Ultimo atto che, nonostante l’assenza dello scrittore di Mordano, dalle 18 vedrà comunque regolarmente la proclamazione dei vincitori della 12^ edizione. (r.c.)

Nella foto: Carlo Lucarelli

«Turno di notte», stasera la premiazione del concorso letterario ma senza… Lucarelli
Cultura e Spettacoli 24 Settembre 2021

«Turno di notte», domani la premiazione del concorso e il talk show con Carlo Lucarelli

Carlo Lucarelli, la premiazione di Turno di notte, un talk show con al centro lo scrittore di Mordano, il lancio della nuova edizione del concorso letterario che prenderà spunto come tradizione da un incipit regalato dallo stesso Lucarelli. È ricco il programma di domani, sabato 25 settembre, al centro sociale La Stalla di Imola.

Alle ore 18 ci sarà la proclamazione dei vincitori della 12^ edizione di Turno di notte, il concorso letterario organizzato da Officine Wort in collaborazione con Officina Passo Passo e con l’azienda agricola Gandolfi. Carlo Lucarelli è stato, come da tradizione, autore dell’incipit dal quale i concorrenti hanno preso spunto per comporre un racconto dalle ore 22 di sabato 25 luglio dello scorso anno alle 5 del mattino dopo. La pandemia ha spostato in avanti la premiazione che però gli organizzatori hanno fortemente voluto e che arriva 14 mesi dopo, in anticipo di tre settimane dalla 13^ edizione del concorso che si terrà nella notte tra il 9 e il 10 ottobre prossimi.

Carlo Lucarelli, dopo la premiazione degli autori, sarà chiamato a confrontarsi in un talk show condotto dalla scrittrice Sabrina Grementieri. Un modo per stimolare lo scrittore su vari argomenti in compagnia di Luca Occhi, Stefano Farolfi, Francesca Gianstefani, autrice, e Lara Alpi, giornalista di sabato sera. (r.c.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 23 settembre.

Nella foto: Carlo Lucarelli

«Turno di notte», domani la premiazione del concorso e il talk show con Carlo Lucarelli
Cultura e Spettacoli 30 Luglio 2021

Carlo Lucarelli dal premio Robinson di Repubblica al «Fuori Sipario» di Bubano

È Carlo Lucarelli con il suo L’inverno più nero, lo scrittore del giallo più bello del 2020 secondo la giuria di Robinson, premio letterario organizzato annualmente dall’inserto del quotidiano la Repubblica, nato con l’idea di far concorrere autori esordienti ed affermati, lontani dalle logiche dei concorsi nazionali più famosi. Erano 128 i titoli in gara per la categoria gialli, suddivisi in tre fasi di selezione. 

Lo stesso scrittore mordanese sarà ospite d’onore stasera a «Fuori Sipario 2021», la rassegna culturale organizzata nel prato del Torrione sforzesco di Bubano. Nella serata intitolata «Non c’è bisogno di essere eroi», Lucarelli racconterà vicende di uomini e donne che hanno lottato contro la mafia, impegnandosi nel proprio lavoro, diffondendo con umiltà e senso civico i valori della trasparenza e dell’onestà per fronteggiare la dura lotta al sistema mafioso. (r.c.)

Nella foto: Carlo Lucarelli e la copertina del giallo «L’inverno più nero» vincitore del premio letterario Robinson di Repubblica

Carlo Lucarelli dal premio Robinson di Repubblica al «Fuori Sipario» di Bubano
Cronaca 20 Marzo 2021

Giornata nazionale vittime delle mafie, domani la «staffetta» del Nuovo Circondario imolese. A Mordano intervista a Carlo Lucarelli

Ogni 21 marzo, dal 1996, si celebra la Giornata della Memoria e dell”Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. L”evento è stato voluto dall”associazione Libera che ha scelto il primo giorno di primavera, giorno di risveglio della natura, come occasione per rinnovare la primavera della verità e della giustizia sociale. Numerosi gli eventi organizzati dai Comuni della Città metropolitana che hanno aderito all’iniziativa, soprattutto in modalità online. 

Il tavolo legalità del Nuovo Circondario Imolese, ad esempio, assieme al presidio di Libera, ha organizzato “Una Comunità che dà voce alle vittime innocenti delle mafie”, ovvero la lettura virtuale dei nomi delle vittime di mafia. Sempre domani, invece, il Comune di Mordano propone un’intervista a Carlo Lucarelli sul canale Youtube e sulla pagina Facebook del Comune. (da.be.)

Nella foto: Carlo Lucarelli

Giornata nazionale vittime delle mafie, domani la «staffetta» del Nuovo Circondario imolese. A Mordano intervista a Carlo Lucarelli
Cultura e Spettacoli 9 Febbraio 2021

«In compagnia del lupo» su Sky Arte, lo scrittore Carlo Lucarelli racconta il noir delle fiabe

Una serie in cui Carlo Lucarelli conduce il pubblico alla riscoperta delle fiabe del «c’era una volta», svelando – con l’accompagnamento di illustrazioni animate – i risvolti che si celano al loro interno, nella vita dei loro autori, nei fatti di cronaca che le hanno ispirate, nei costumi delle epoche in cui sono nate. «In compagnia del lupo. Il cuore nero delle fiabe» è la nuova produzione originale di Sky Arte realizzata da Tiwi e condotta dallo scrittore a partire dal 15 febbraio, ogni lunedì alle 21.15 (otto puntate per sette serate, il 15 febbraio ne vanno in onda due). Il primo episodio, «Cappuccetto Rosso e i Lupi Mannari», parla della caccia ai licantropi e alle streghe nel 1600. (r.c.)

Approfondimenti su «sabato sera» dell’11 febbraio.

IL DIETRO LE QUINTE DELLA NUOVA SERIE 

Nella foto: Carlo Lucarelli

«In compagnia del lupo» su Sky Arte, lo scrittore Carlo Lucarelli racconta il noir delle fiabe

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA