Posts by tag: Matelica

Sport 16 Gennaio 2021

Torrasi e Piovanello, raggi di sole per l’Imolese

Sole in cielo, Maria Sole in campo ad arbitrare e il sole della vittoria. Insomma, raggi luminosi per l’Imolese, che ha battuto 2-0 il Matelica, interrompendo la striscia negativa e ritrovando la vittoria dopo 3 mesi esatti. Le reti sono arrivate nella ripresa dai piedi di Torrasi (un gol e un assist) e Piovanello, il migliore in campo. Che sia stata la scintilla che chiedeva mister Catalano si vedrà presto, visto che si torna in campo sabato, ancora al Galli, contro la corazzata Padova.

La cronaca. L’Imolese attacca verso il Tamburello, ma la partita non decolla. A meno che non si voglia prendere in considerazione una buona azione avvolgente dei rossoblù, che si conclude al 5’ con un tiro dal limite di Torrasi, leggermente alto. Ancora meglio all’11’ la conclusione di Provenzano (uno dei più vivi ad inizio match), sempre da fuori area, un po’ defilato sulla sinistra: la sfera però termina a fil di palo. Più apprezzabile l’Imolese nel primo quarto d’ora, rispetto ai verdoni marchigiani. Al 19’ si fa vedere il Matelica, che pian piano cresce: da un fallo di Alboni (ammonito) nasce una punizione che va direttamente in porta, ma Siano è pronto a deviare. Dopo poco nasce un’altra punizione (lontana ma abbastanza centrale) che Volpicelli calcia bene, leggermente alta. Al 34’ si rivede l’Imolese, dopo una ventina di minuti di nulla. Piovanello giostra bene e serve Lombardi sulla destra: il numero 25 si accentra e spara, ma il suo tiro è deviato in corner. L’occasione più grossa del match arriva al 38’, quando Balestrero entra in area e con la punta del piede riesce a tirare in porta, sia pur sbilanciato. Qua Siano è costretto ad un intervento da applausi. Al 40’ il Matelica rischia la beffa, ma il possibile autogol di testa termina sul fondo. E dal corner Bentivegna tira direttamente in porta, con la bella parata di Cardinali. Ancora pericolosi i maceratesi al 42’, con la botta ravvicinata di Leonetti che va incredibilmente in cielo.

La ripresa. Al 4’ un bel sorriso. Torrasi intercetta un pallone della difesa, si infila e spara un rasoterra che si infila alle spalle di Cardinali. Al 12’ ci prova Piovanello (il migliore dei rossoblù), va 3 contro 3, si libera del suo uomo e di sinistro scocca un bel tiro da fuori, che però non inquadra lo specchio della porta, di poco alla sinistra del portiere. L’Imolese comunque ha un altro piglio, evidentemente il gol è servito a sbloccare qualcosa. Peccato che manchi ancora mezzora. E infatti Colavitto prova a cambiare tutto, mettendo su 4 uomini tutti insieme al minuto 19, mentre Catalano ha ancora la stessa formazione di partenza, almeno fino al 24’, quando entrano Morachioli per Bentivegna e Ingrosso per Della Giovanna, poi al 31’ Masala per Lombardi. L’Imolese pressa molto e, almeno nella prima mezzora della ripresa, rischia anche pochissimo. Il pericolo arriva al 36’, quando Ingrosso perde palla e lancia il contropiede del Matelica, ma Siano esce bene e Alboni chiude al meglio, evitando un gol assai probabile. Ultimi 5 minuti anche per Ventola e Angeli (sostituendo Polidori e un ottimo Alboni). Un super Piovanello va ancora come una scheggia anche al 47’ sulla fascia sinistra, anche se il suo servizio al centro per Morachioli è leggermente deviato. La gioia è al 51’, quando arriva la rete più meritata che ci potesse essere. Torrasi veloce in contropiede sulla destra, palla in mezzo e Piovanello corona una partita memorabile. (p.z.)

Imolese – Matelica 2-0 (0-0)

Imolese (4-3-3): Siano; Alboni (40’ Angeli), Pilati, Carini, Della Giovanna (24’ s.t. Ingrosso); Lombardi (31’ s.t. Masala), Torrasi, Provenzano; Piovanello, Polidori (40’ Ventola), Bentivegna (24’ s.t. Morachioli). All. Catalano.

Gol: 4’ s.t. Torrasi (I), 51’ Piovanello (I).

Torrasi e Piovanello, raggi di sole per l’Imolese

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast