Posts by tag: ministero

Cronaca 14 Settembre 2021

Nuovi libri nelle biblioteche imolesi con i 39mila euro del ministero della Cultura

Ammontano a quasi 39mila euro le risorse assegnate dal ministero della Cultura alle biblioteche imolesi per l’acquisto di libri. L’importo per le sei strutture comunali (Bim, sezione ragazzi Casa Piani, biblioteca ragazzi Pippi Calzelunghe e le biblioteche di Sesto Imolese, Sasso Morelli e Ponticelli) ammonta a 34.189,53 euro, a cui si aggiungono  4.602,44 euro per la biblioteca Book city dell’Istituto comprensivo n. 7 di Imola, che opera in collaborazione con quelle comunali.

Le biblioteche imolesi avevano beneficiato del contributo ministeriale anche lo scorso anno, sebbene in misura minore, acquistando 780 libri, di cui 485 per ragazzi e 295 per adulti. (r.cr.)

Nuovi libri nelle biblioteche imolesi con i 39mila euro del ministero della Cultura
Economia 30 Ottobre 2019

Modifiche al disciplinare di produzione del Marrone di Castel del Rio, oggi la riunione pubblica a palazzo Alidosi

E’ convocata per oggi 30 ottobre, alle 15, nella sala Magnus di palazzo Alidosi a Castel del Rio, la riunione di pubblico accertamento per la nuova versione del “Disciplinare del Marrone Igp di Castel del Rio”. L’appuntamento è conseguente alla richiesta di modifica del disciplinare di produzione del Marrone di Castel del Rio Igp (ai sensi del Regolamento Ue 1151/2012 e del decreto 14 ottobre 2013) che il Consorzio dei castanicoltori di Castel del Rio ha inviato al Ministero delle Politiche agricole e forestali. Completata l’istruttoria e acquisito il parere favorevole della Regione, è stata redatta una proposta di disciplinare della quale oggi verrà data lettura, come prevede la procedura, nella riunione di pubblico accertamento che è stata fissata, d’intesa con la Regione stessa, per oggi, alla presenza dei funzionari del Ministero.

Lo scopo della riunione, pertanto, è quello di permettere al Ministero di verificare la rispondenza della disciplina proposta ai metodi previsti dal regolamento comunitario. La proposta di disciplinare che sarà letta durante l’appuntamento si compone di otto articoli che contengono la denominazione ufficiale del prodotto Igp (Indicazione geografica protetta), che è appunto “Marrone di Castel del Rio”; la descrizione del prodotto, ottenuto rigorosamente da castagneti della specie “castanea sativa mill.” (il castagno europeo) rappresentata dai biotipi “marrone domestico”, “marrone nostrano” e “marrone di San Michele” e con caratteristiche espressamente elencate nel testo; la zona geografica di produzione, compresa nei territori dei quattro comuni di Castel del Rio, Fontanelice, Casalfiumanese e Borgo Tossignano; il metodo di produzione; la prova di origine del prodotto e il legame con l’ambiente; modalità di controllo, confezionamento ed etichettatura. (r.cr.)

La foto è tratta dal sito del Consorzio dei castanicoltori di Castel del Rio

Modifiche al disciplinare di produzione del Marrone di Castel del Rio, oggi la riunione pubblica a palazzo Alidosi

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast