Posts by tag: Musica

Cronaca 13 Settembre 2020

Il bassista di Vasco Claudio «Il Gallo» Golinelli operato per un trapianto di fegato. «Intervento riuscito»

Lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio «Il Gallo» Golinelli oggi pomeriggio ha subito un trapianto al fegato al policlinico Sant’Orsola di Bologna. Tantissimi i messaggi di affetto e di incoraggiamento nei suoi confronti pubblicati sui social. Immancabile quello di Vasco che, oltre al post, «Forza Gallo, siamo tutti con te» ha pubblicato una foto che li ritrae assieme.

Claudio Golinelli, che soffre di problemi di salute da tempo, si trovava a Priverno, in provincia di Latina, per un concerto, quando ha dovuto rinunciare all”esibizione ed essere scortato dai carabinieri fino al vicino casello autostradale, per poi raggiungere Bologna. Il trapianto di fegato è riuscito. A confermarlo un messaggio scritto da chi gestisce la sua pagina Facebook. «L”intervento è andato bene – si legge -, i parametri vitali sono soddisfacenti. Le funzioni del nuovo fegato sono buone e per ora non sono emersi problemi particolari. E” solo il primo passo, ma è un buon inizio!». (da.be.)

Nella foto: Claudio «Il Gallo» Golinelli insieme a Vasco Rossi

Il bassista di Vasco Claudio «Il Gallo» Golinelli operato per un trapianto di fegato. «Intervento riuscito»
Cultura e Spettacoli 10 Settembre 2020

Alla Mostra di Venezia «Premio al Talento Creativo» ad Elisabetta Sgarbi per «Extraliscio», docu-film dove gli ozzanesi Clemente e Brini ballano la polka chinata

C”è anche un po” di Ozzano nella vittoria alla Mostra del Cinema di Venezia della regista Elisabetta Sgarbi per «Extraliscio punk da balera – Si ballerà finché entra la luce dell’alba». La regista del lungometraggio nel quale compaiono anche gli ozzanesi Antonio Clemente e Loris Brini impegnati a ballare una polka chinata (ballo a cui Bacchilega Editore ha dedicato un libro), ha infatti vinto il Premio Siae al Talento Creativo. «Extraliscio», indipendente ma cofinanziato dalla Regione Emilia Romagna, è stato presentato all’interno delle Giornate degli autori, rassegna collaterale organizzata da Anac e 100autori.

Questa la motivazione del premio: «Una storia di persone, una leggenda musicale, un racconto di radici culturali che si fa modernità, emozione, vitalità grazie a formidabili protagonisti e a una regista che ha saputo rivivere una favola contemporanea insieme ai suoi personaggi e alla sua terra. Elisabetta Sgarbi si conferma figura cangiante e sorprendente nel panorama culturale italiano e ci regala poesia, umanità, passione con la voce di Ermanno Cavazzoni e la verve trascinante di una band davvero unica». (gi.gi.)

Nella foto: la locandina di «Extraliscio»

Alla Mostra di Venezia «Premio al Talento Creativo» ad Elisabetta Sgarbi per «Extraliscio», docu-film dove gli ozzanesi Clemente e Brini ballano la polka chinata
Cultura e Spettacoli 7 Settembre 2020

Massimo Mercelli e Daniela Pini protagonisti a Imola in due serate per l’Emilia Romagna festival

Due appuntamenti dell’Emilia Romagna festival allieteranno Imola. Questa sera, per la mini rassegna «Nuovi Talenti» nell’ambito della XX edizione di Erf, la Rocca Sforzesca ospiterà alle 21 la Young Musicians European Orchestra, che si esibirà insieme a Massimo Mercelli al flauto solista nel concerto In Loving Memory di Krystzof Penderecki, con brani di Bach e dello stesso compositore polacco, venuto a mancare nel corso di quest’anno.

Imola ospiterà anche il concerto di chiusura dell’Erf, giovedì 10 settembre alle 21, sempre alla Rocca. A concludere la XX edizione dell’Emilia Romagna festival, sarà la Filarmonica Arturo Toscanini, orchestra in residence di questa stagione, diretta da Fracesco Lanzillotta, che si esibirà insieme alla mezzosoprano romagnola Daniela Pini in L’apoteosi della danza, un concerto che, insieme alla celebre Sinfonia n. 7 in la maggiore di Beethoven, porterà in scena anche alcuni brani di Francesco Paolo Tosti con testo di Gabriele D’Annunzio. 

Biglietto per ogni concerto imolese: ingresso intero 10 euro, ridotto over 65 e fino a 25 anni 7 euro, gratis fino a 10 anni. Vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita online sul sito e nei punti vendita Vivaticket. (r.c.)

Nella foto: Massimo Mercelli e Daniela Pini

Massimo Mercelli e Daniela Pini protagonisti a Imola in due serate per l’Emilia Romagna festival
Cultura e Spettacoli 28 Agosto 2020

Tra «Supersong» e concerto di «magie», due concerti per l’Erf a Imola e Castello

Due artiste di spicco nel mondo musicale saranno le protagoniste di due appuntamenti, a Imola e a Castel San Pietro, dell’Emilia Romagna festival: la città sul Santerno ospiterà, venerdì 28 agosto, la cantante Cristina Zavalloni, mentre la città sul Sillaro vedrà protagonista, giovedì 3 settembre, la violinista Sharipa Tussupbekova.

Quello di stasera, venerdì 28 agosto alle 21, alla Rocca Sforzesca di Imola, sarà un concerto con brani di Battiato, Beatles, Sigur Rós, Anderson, Radiohead, Buarque, Arlen e Meshuggah, interpretati dalla cantante Cri- stina Zavalloni accompagnata al piano e al fender rhodes da Fabrizio Puglisi. Si intitola «O Supersong» ed è frutto di una coproduzione tra il Festival Aperto di Reggio Emilia e RomaEuropa Festival, a cui Cristina Zavalloni e Fabrizio Puglisi hanno partecipato nell’autunno del 2018.

La giovane violinista Sharipa Tussupbekova con «Magie senza tempo», un concerto costruito intorno ai brani immortali di Bach, Ysaye, Bacri e Shildebaev, sarà la protagonista della serata di giovedì 3 settembre alle 21 al teatro Cassero di Castel San Pietro. Erf propone un appuntamento con la venti- cinquenne violinista, talento precocissimo che ha comin- ciato lo studio del violino a soli quattro anni.

Concerto a Imola: ingresso intero 10 euro, ridotto over 65 e fino a 25 anni 7 euro, gratis fino a 10 anni. Vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita online sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket. Concerto a Castel San Pietro: ingresso gratuito. Vivamente consigliata la prenotazione all’Erf allo 0542-25747 (è possibile prenotare un massimo di due posti per persona in consi- derazione delle platee ridotte nel rispetto del distanziamento sociale). (r.c.)

L’articolo completo su «sabato sera» del 27 agosto.

A sinistra Cristina Zavalloni (foto di Barbara Rigon), a destra Sharipa Tussupbekova

Tra «Supersong» e concerto di «magie», due concerti per l’Erf a Imola e Castello
Cronaca 6 Agosto 2020

Serata con cena e concerto dell'associazione «E pas e temp» al centro sociale La Stalla

Una festa-concerto per ripartire dopo il lockdown. E” l”idea dell”associazione di volontariato «E pas e temp» che domenica 9 agosto, al centro sociale La Stalla di Imola, a partire dalle 20, propone una serata con il gruppo musicale Banda Rei. Si tratta, spiega una nota dell”associazione, di un «talentuoso gruppo capace di passar dalle atmosfere più intime e vallutate a quelle più fragorose e divertenti che proporrà al pubblico un viaggio sorprendente attraverso paesi, epoche e ceneri diversi, tra colonne sonore e musica balcanica, jazz e latino, classica e pop». 

Per completare la serata si potrà anche partecipare ad una cena di sostegno alle iniziative di Oltre la Siepe, prenotando entro giovedì 6 agosto ai numeri 320 7269252 (Davide) o 334 3062325 (Anna). In questo modo si potrà quindi contribuire all”attività che l”associazione «E pas e temp», composta di cittadini, volontari, utenti e loro familiari, porta avanti dal 1992 a Imola nell”ambito della salute mentale. (r.cr.)

Nella foto il centro sociale La Stalla (tratta dal sito www.cslastalla.it)

Serata con cena e concerto dell'associazione «E pas e temp» al centro sociale La Stalla
Cultura e Spettacoli 3 Agosto 2020

Un mese di agosto a tutta musica per l’Emilia Romagna Festival

Quest’estate non mancherà la musica. L’Emilia Romagna Festival, quest’anno per il suo ventennale, ha deciso di omaggiare i grandi compositori, quelli del passato e quelli del presente. Massimo Mercelli, fondatore e direttore artistico della rassegna, è orgoglioso del proprio lavoro e di quello del suo staff, quasi tutto al femminile. È anche grazie al contributo fondamentale della Regione Emilia Romagna che il festival, anche in un anno così particolare, è riuscito a partire.

Quest’anno, Emilia Romagna Festival, offre un cartellone che ospiterà grandi artisti internazionali, come Richard Galliano, Ramin Bahrami, Cristina Zavalloni, Danilo Rea, Ivo Pogorelich, I Solisti Veneti, Moni Ovadia, Daniela Pini e Silvia Chiesa, insieme a giovani talenti, quali la violinista Sharipa Tussupbekova e l’ensemble della Young Musicians European Orchestra. La parola d’ordine è, come sempre, la stessa: musica di qualità con un’attenzione particolare alle eccellenze italiane. Inoltre, quest’anno, le orchestre in residenza saranno due compagini che sono il fiore all’oc- chiello del territorio emiliano romagnolo: La Toscanini, con i suoi organici modulabili, fondazione musicale di Par- ma, acclamata da pubblico e critica, e la Toscanini Next, progetto appena nato di alta formazione musicale, adatto ai musicisti under 35, con sede nella Scuola di Musica di Giuseppe Sarti, a Faenza, e nel Centro di Produzione Musicale Arturo Toscanini di Parma.

La Toscanini sarà protagonista in diverse tappe: il 3 agosto a Castel San Pietro, presso il Teatro Arena, dove Gli Archi eseguiranno insieme al violoncello solista Pietro Nappi un repertorio tra Mozart e Haydn; poi di nuovo l’8 agosto a Bubano, dove l’Ensemble proporrà un concerto in crossover tra classico e jazz. (r.c.)

Nella foto: l’orchestra Toscanini 

Un mese di agosto a tutta musica per l’Emilia Romagna Festival
Cultura e Spettacoli 28 Luglio 2020

«Zorro» ha un suono jazz con il Tinissima Quartet

Rimandata inevitabilmente al prossimo anno causa Covid, la rassegna Cassero Jazz riesce, già quest’estate, a recuperare uno dei suoi appuntamenti più attesi in cartellone.
Grazie alla determinazione e all’aiuto essenziale del Festival Crossroads-Jazz e altro in Emilia Romagna, che ospita da sempre Cassero Jazz al suo interno, e alla disponibilità dell’amministrazione comunale castellana, domani all’Arena comunale a Castel San Pietro Terme avremo l’esibizione del Tinissima Quartet (nella foto)guidato dal sassofonista friulano Francesco Bearzatti.

In questa nuova occasione il sassofonista presenterà il suo nuovissimo lavoro dal titolo Zorro. (fabio ravaglia)

«Zorro» ha un suono jazz con il Tinissima Quartet
Cultura e Spettacoli 27 Luglio 2020

Silvia Chiesa e la Roma Tre Orchestra a Imola per l’Emilia Romagna Festival

Un tuffo nella musica tra il ’700 e l’800 per il primo concerto dell’Emilia Romagna Festival a Imola in questa estate 2020.
Questa sera, per la XX edizione del festival musicale, alla Rocca sforzesca alle 21 si terrà il concerto Metamorfosi sonore, che raccoglierà alcuni brani dal Tristano e Isotta di Richard Wagner, insieme a composizioni di Franz Joseph Haydn ed Edvard Grieg, interpretati dalla violoncellista Silvia Chiesa (nella foto) e dalla Roma Tre Orchestra diretta da Dario Macellari.

Metamorfosi sonore porta quindi nella musica tra il ’700 e l’800, «anni in cui la “metamorfosi musicale” passò dall’estetica classica a quella romantica, fino ad approdare a quella moderna. E ognuno dei brani selezionati per far parte di Metamorfosi sonore ha in sé una piccola metamorfosi – spiegano le note stampa allo spettacolo –. A cominciare dal Preludio e morte di Isotta tratti dall’immortale Tristano e Isotta di Wagner, che in questa occasione sarà eseguito in una versione per orchestra d’archi, che ne farà risaltare contemporaneamente le caratteristiche che lo rendono allo stesso tempo il capolavoro del romanticismo tedesco e uno dei capisaldi di ciò che sarà la musica moderna. (r.cr.)

Silvia Chiesa e la Roma Tre Orchestra a Imola per l’Emilia Romagna Festival
Cultura e Spettacoli 24 Luglio 2020

Sabato 26 giugno 2021 è la nuova data scelta dai Pearl Jam per il concerto all’autodromo di Imola

Dopo il rinvio causa Coronavirus, i Pearl Jam hanno annunciato che il loro tour europeo prenderà ufficialmente il via a giugno 2021 e includerà due nuove tappe, ovvero quella al Pinkpop Festival di Langraaf (Olanda) e a Praga. L’unica data italiana, originariamente prevista il 5 luglio di quest’anno, è stata quindi riprogrammata al 26 giugno 2021 sempre all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola. 

I biglietti precedentemente acquistati restano validi per la nuova data.  Per ulteriori informazioni consultare la pagina apposita. I possessori dei biglietti del Ten Club saranno avvisati via mail con tutti i dettagli.I biglietti per la nuova data sono disponibili per l’acquisto su Ticketmaster Italia, Ticketone e in tutti i punti vendita autorizzati.

Per maggiori informazioni sulle date e il tour, visitare la pagina ufficiale dei Pearl Jam. (da.be.)

Nella foto: i Pearl Jam

Sabato 26 giugno 2021 è la nuova data scelta dai Pearl Jam per il concerto all’autodromo di Imola
Cronaca 20 Luglio 2020

Al via oggi le iscrizioni alla scuola di musica «Vassura-Baroncini»

La scuola comunale di musica “Vassura-Baroncini” è pronta con la nuova proposta didattica e si appresta ad aprire le iscrizioni per il prossimo anno scolastico 2020-2021, nella consapevolezza dell’importanza del servizio che la struttura garantisce alla città da decenni, promuovendo la cultura musicale e l’opportunità educativa.
A causa delle restrizioni per l’epidemia Covid-19, l’accesso diretto alla scuola di musica è ridotto: pertanto a settembre non potranno essere organizzati i tradizionali Open Day, ma è comunque possibile informarsi sulle attività didattiche proposte dalla scuola attraverso un video appositamente predisposto, visibile collegandosi al canale YouTube della scuola, o scaricando il depliant dei corsi dal sito della scuola www.vassurabaroncini.it.

Le iscrizioni degli allievi dell’anno scolastico appena terminato si riceveranno a partire da lunedì 20 luglio fino a venerdì 31 luglio, in due modalità: in primo luogo, inviando con una mail all’indirizzo sc.musica@comune.imola.bo.it il modulo di iscrizione compilato e gli allegati, scaricabili dal sito della scuola www.vassurabaroncini.it; in secondo luogo, per chi non può iscriversi telematicamente, presentandosi di persona previo appuntamento da concordare telefonicamente al numero 0542/602470, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30.
Mentre da lunedì 24 agosto a sabato 12 settembre sarà possibile, con le stesse modalità, accogliere le iscrizioni dei nuovi allievi. (r.cr.)

Nella foto, un concerto degli allievi della scuola

Al via oggi le iscrizioni alla scuola di musica «Vassura-Baroncini»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast