Posts by tag: pallamano a2

Sport 25 Luglio 2020

Pallamano, Romagna fuori dall’A2 per una mail non inviata. Il presidente Sami però è ancora fiducioso

Una leggerezza che rischia di costare cara alla Pallamano Romagna. Molti hanno pensato che l’errore arrivasse da Roma, quando mercoledì 15 luglio la Federazione pallamano ha reso noti i gironi della serie A2. Invece, nonostante l’iscrizione on-line fosse stata compilata con largo anticipo rispetto alla scadenza (lunedì 6 luglio), la società ha poi dimenticato di effettuare l’invio. Un errore di cui il Romagna è venuto a conoscenza solo il giorno dopo, quando il delegato dell’Emilia Romagna Marco Tosi Brandi ha chiamato la società chiedendo i motivi della mancata iscrizione. «A quel punto – racconta il presidente Vito Sami – ci è stato consigliato di mandare una mail in Federazione per spiegare l’accaduto e con- fermare la nostra volontà a partecipare al campionato a cui abbiamo diritto, cioè l’A2. Non avevamo garanzie, ma ci avevano rassicurato che la cosa si sarebbe sistemata. Invece mercoledì 15 luglio, quando si è riunito il Consiglio Federale per ratificare le squadre ammesse e la composizione dei gironi, abbiamo avuto la brutta sorpresa di non figurare da nessuna parte. Fra l’altro mancavano dei consiglieri e non tutti erano stati informati della situazione».

Quasi sempre in questi casi una Federazione sportiva si informa prima di estromettere una squadra, considerando anche il fatto che il posto c’era ampiamente, visto che il girone nord è dispari (13 squadre delle 14 previste). Evidentemente c’era la volontà di mettervi i bastoni fra le ruote.

«L’errore è il nostro, ma quasi sempre quando si tratta di una dimenticanza formale, si tende a comprendere e a riammettere la società. Anche perché siamo corretti e in regola con i versamenti, oltre ad essere una realtà storica. È una decisione solo politica, perché evidentemente non stiamo simpatici. Speranze che ci riammettano? Negli ultimi giorni però si è aperto uno spiraglio e a metà settimana alcuni nostri rappresentanti incontreranno i vertici della Federazione confidando in un ripensamento». (c.a.t.)

Nella foto: Fabrizio Tassinari

Pallamano, Romagna fuori dall’A2 per una mail non inviata. Il presidente Sami però è ancora fiducioso
Sport 5 Ottobre 2018

Pallamano A2, dopo il pareggio beffa di Sassari il Romagna sfida l'Estense Ferrara

Un rigore inesistente a due secondi dalla fine ha negato al Romagna la gioia della prima vittoria. Da Sassari, aldilà del punto conquistato (potevano essere due), arrivano però segnali confortanti. In primis per l’aver ritrovato un giocatore fondamentale come Dario Chiarini, ma soprattutto per aver affrontato la gara con il giusto approccio mentale, nonostante la trasferta molto impegnativa. Questo punto serve anche per ridare fiducia a questo gruppo che adesso farà di tutto per centrare il primo successo contro un avversario alla portata come l’Estense Ferrara che sabato sarà alla Cavina (ore 19).

E’ presto per guardare alla classifica, anche se in vetta ci sono già le squadre che sulla carta erano fra le candidate ai play-off. Il Romagna deve quindi rincorrere e dovrà provare a non perdere più terreno, considerando che nella seconda metà del girone arriveranno partite più abbordabili. Fondamentali quindi saranno le prossime 4 partite di cui il Romagna ne giocherà tre in casa (due scontri diretti con Nonantola e Ambra) e una sola in trasferta (ancora a Sassari, ma col più giovane Verdeazzurro).

L”Estense Ferrara di Giacomel è restata in A2 grazie allo spareggio vinto col Carrara a fine stagione e ha perso due giocatori importanti come Zaltron e il promettente Pasini, passati al Bologna di A1. A fare da chioccia a un gruppo giovane e promettente sono i terzini Di Maggio e Sacco e quest’anno sono arrivati gli esperti Malagola da Carpi e Di Matteo da Modena, che però è infortunato. Mancherà anche l’azzurrino Pavani (portiere), impegnato nel beach handball in Argentina agli Youth Games. Ci sarà invece il centrale Janni (altro 2000 da seguire). In squadra altri giovani interessanti di una squadra partita per salvarsi e destinata a migliorare nel corso della stagione. Fin qui due sconfitte, maturate nella ripresa a Sassari col Verdeazzurro e in casa col Nonantola. Difende con una 6-0 di buona fisicità cercando sempre di sfruttare le ripartenze in velocità.

c.a.t.

L”articolo completo su «sabato sera» del 4 ottobre.

Nella foto (Isolapress): Dario Chiarini, piacevole ritorno da protagonista a Sassari e miglior marcatore del Romagna

Pallamano A2, dopo il pareggio beffa di Sassari il Romagna sfida l'Estense Ferrara

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast