Posts by tag: pallamano

Sport 23 Aprile 2018

Pallamano, il Romagna Handball è retrocesso in serie A2 dopo sei anni

IMOLA

Il Romagna Handball è retrocesso in serie A2 al termine di una partita mai in discussione contro Gaeta che ha superato i ragazzi di Tassinari 34-18. Una settimana dopo aver perso di soli 3 punti negli ultimi 5” gara-1, i bianconeri crollano in trasferta al termine di una stagione avara di soddisfazione.

In 6 anni nella massima serie, il cammino del Romagna Handball ha vissuto grandi gioie: dalle due semifinali scudetto consecutive alla partecipazione alle coppe europee.

Il Romagna Handball ha comunque ancora un obiettivo stagionale: le finali nazionali Under 21 di giugno: più che una consolazione una ripartenza.

r.s.

Carburex Gaeta – Romagna Handball: 34-18 (18-9).
Gaeta
: Amendolagine, Cienzo, Lombardi 10, Ponticella 4, Marciano, Amato 2, D.Ciccolella 1, Lodato 1, Bono 5, Morello 4, A.Ciccolella, Gallo 3, Antonio Filipovic 4, Pantanella. All: Onelli.
Romagna: Martelli, Sami, F.Folli 3, Minoccheri 3, F.Tassinari, Andalò, Golini 1, La Posta 3, Chika 3, Bosi, Filipponi 1, Panetti 1, A.Boukhris 1, Rotaru 2. All: D.Tassinari.

Pallamano, il Romagna Handball è retrocesso in serie A2 dopo sei anni
Sport 20 Aprile 2018

Pallamano, l'avventura del Romagna in serie A sembra al capolinea

Domani a Fondi (ore 17), in provincia di Latina, il Romagna andrà a caccia di una ri… salita che entrerebbe nella storia. Il -3 rimediato nella gara casalinga è infatti quasi impossibile da ribaltare anche se Gaeta, società storica della nostra pallamano, non dispone da tempo di un campo idoneo alla serie A. Per questo gioca a Fondi, a 30 chilometri di distanza, dove però in questa stagione ha perso tre volte e in maniera netta solo con corazzate come Fasano e Conversano.

Tutto fa credere che il passaggio del turno si sia quindi già deciso in gara-1 o, meglio, nei giorni precedenti. Prima si è infatti infortunato un giocatore importante come Chiarini e poi anche Rotaru, che ha stretto i denti per scendere in campo. Per entrambi problemi al ginocchio. Il primo non ci sarà nemmeno al ritorno, mentre il secondo invece cercherà di dare un contributo più sostanzioso al ritorno. Sarebbe stato comunque difficile superare questo Gaeta, imbottito di italo-argentini, ma al completo il Romagna avrebbe potuto vincere la gara di andata e giocarsi la qualificazione al ritorno.

Ricordiamo comunque che per passare il turno il Romagna dovrebbe vincere con 4 gol di scarto, mentre a parità di differenza reti occorrerà segnare più di 28 gol. Si andrà quindi ai rigori solo nel caso di identico punteggio nelle due partite. All”andata, di positivo, c”è stata la risposta del pubblico, più numeroso rispetto al resto della stagione. Il ciclo d’oro della nostra pallamano si è chiuso la scorsa stagione. Ufficialmente la retrocessione, comunque ampiamente prevista considerando le giovani forze messe in campo, arriverà con ogni probabilità proprio domani. Il 4 aprile di sei anni fa, vincendo proprio sul campo del Gaeta (allora giocava a Formia) arrivava la vittoria di misura (26-25) che riportava la nostra pallamano nella massima serie. Corsi e ricorsi storici in cui va anche ricordato che l’unica sconfitta di quella stagione arrivò proprio sul campo di Fondi, avversario che fino all’ultima giornata contese la promozione alla squadra di Tassinari. Di quella formazione saranno in campo sabato per provare ad evitare la retrocessione Fabrizio Tassinari e Minoccheri.

c.a.t.

L”articolo completo su «sabato sera» del 19 aprile.

Nella foto (Isolapress): Fabrizio Folli del Romagna

Pallamano, l'avventura del Romagna in serie A sembra al capolinea
Sport 16 Aprile 2018

Pallamano serie A: il Romagna Handball fallisce la prima play-out contro Gaeta

Non riesce l’impresa al Romagna Handball che perde 28-25 in casa contro Gaeta la gara-1 del play-out “Permanenza” e diventa così decisivo vincere gara-2 sabato 21 aprile al PalaMola di Fondi.
Tra i bianconeri da sottolineare la prova di Lorenzo Martelli tra i pali, con 4 rigori respinti al mittente. 
Il momento decisivo è nella ripresa quando Fabrizio Folli con un gran tiro segna il 20-20. Il Romagna sbaglia qualche conclusione e qualche gestione della palla in attacco, il Gaeta ringrazia vivamente, approfittandone immediatamente: 21-24 a 7’ dalla sirena finale. E” il gap decisivo che i ragazzi di Tassinari non riescono a recuperare.

r.s.

Romagna Handball – Carburex Gaeta 25-28 (12-12).
Romagna
: Martelli, Sami ne, Folli 8, Minoccheri 3, Sami, F.Tassinari 4, Andalò 1, Dal Fiume 1, Golini, La Posta 2, Chika 1, Bosi, Panetti 2, A.Boukhris, Rotaru 3. All: D.Tassinari.
Gaeta: Amendolagine, Cienzo, Lombardi 7, Ponticella 2, Amato 1, D.Ciccolella 1, Lodato, Bono 11, Morello 1, Panzarini, A.Ciccolella, Gallo, Filipovic 5, Pantanella. All: Onelli.

Pallamano serie A: il Romagna Handball fallisce la prima play-out contro Gaeta
Sport 26 Marzo 2018

Pallamano serie A: il Romagna Handball accede alla seconda fase dei play-out

Sconfitta ininfluente per il Romagna Handball contro Teramo grazie alla sconfitta del Modena a Carpi in quanto la vittoria nello scontro diretto favorisce i ragazzi di Tassinari.
Scansata la retrocessione diretta, i bianconeri entrano nella seconda fase che vedrà i ragazzi di Tassinari opposti, andata e ritorno, a una delle prime classificate nella poule play-out del girone A o del girone C. Il sorteggio stabilirà se a contendere il passaggio del turno sarà Gaeta, campo di gioco a Fondi (Lt), o Cassano Magnago (Va).

Romagna – Teramo: 24-28 (13-16).
Romagna
: Martelli, Sami, Folli 1, Minoccheri 3, F.Tassinari 2, Andalò 2, Dal Fiume, Golini, La Posta 1, Chika 3, Chiarini 10, Filipponi 2, A.Boukhris, Rotaru. All: Tassinari.
Teramo: P.Di Marcello, Collevecchio, Di Giulio 5, Leodori 3, Di Marcello A. 3, Toppi 2, Forlini 1, De Angelis, Savini 3, Bellia 1, Pieragostino 3, Valeri 1, De Oliveira 6, Vasile. All: Fonti. Imola

Pallamano serie A: il Romagna Handball accede alla seconda fase dei play-out
Sport 19 Marzo 2018

Pallamano A: il Romagna Handball tiene accese le speranze con la vittoria a Modena

In quello che aveva il sapore di spareggio salvezza, il Romagna Handball espugna il Pala Madiba di Modena 19-17 al termine di una partita punto a punto.
Dopo un primo tempo gomito a gomito, con i padroni di casa che vanno all”intervallo in vantaggio 9-8, nella ripresa vincono grazie a un grande Lorenzo Martelli tra i pali (15 parate, con 3 rigori neutralizzati) e alle performance del trio Fabrizio Tassinari, Alex Rotaru e Fabrizio Folli che ha saputo congelare la palla nei momenti topici del match.
Ora le due formazioni sono ultime a pari punti a quota 4 punti in classifica, ad un turno dalla conclusione della poule play-out, ma il Romagna ha il vantaggio dello scontro diretto vinto. 
Sabato prossimo al PalaCavina di Imola arriverà Teramo, mentre Modena farà visita al Carpi.

r.s.

Pantarei Modena – Romagna: 17-19 (9-8).
Modena
: Bonacini, Barbieri 3, Boni 2, Bortolotti, Di Felice, G.Di Matteo, N.Di Matteo, Dondi 3, Jahollari, Mezzetti, Panettieri 5, Pieracci 4, Resci, Rolli. All: Francesco Sgarbi.
Romagna: Martelli, Sami ne, Folli 8, Minoccheri, F.Tassinari 2, Andalò 2, Dal Fiume, Golini, La Posta 1, Martelli, Chiarini 1, Bosi, Panetti, A.Boukhris, Rotaru 5. All: Domenico Tassinari.

Pallamano A: il Romagna Handball tiene accese le speranze con la vittoria a Modena
Sport 5 Marzo 2018

Pallamano serie A: il Romagna Handball cade anche a Carpi e rimane ultima nel pool play-out

Ancora una sconfitta per il Romagna Handball che cede 30-25 in casa del Carpi e rimane ultimo nella classifica del pool play-out.

Dopo un inizio deciso dei padroni di casa, i ragazzi di Tassinari riescono a raggiungere il pareggio sul 5-5 all”8”. Il Carpi prende pian piano un po” di vantaggio e chiude il primo tempo con un buon margine di vantaggio 16-11.

Vantaggio che cresce nei primi minuti della ripresa con i modenesi che volano a +8 (22-14 al 12”). Nel momento di maggior difficoltà, il Romagna trova la forza di reagire e grazie ai veterani Fabrizio Tassinari (5 reti nella seconda metà di frazione) e Fabrizio Folli, trovano le reti per il -3 a 4’ dalla sirena finale. Carpi però serra le fila e porta a casa la vittoria.

r.s.

Carpi – Romagna: 30-25 (16-11).
Carpi:
De Giovanni, Turini, Artioli, Beltrami 6, Ceccarini 8, Giannetta, Kere 2, Kovacevic 3, Leonesi, Malagola, Piccolo, Santilli 3, Sorrentino, Vaccaro. 8 All: Samir Nezirevic.
Romagna: Martelli, Sami, Folli 2, Panetti 3, Minoccheri, F.Tassinari 5, Andalò 1, Golini, Filipponi, Chika 2, Bosi, Chiarini 2, A.Boukhris 1, Rotaru 9. All: Domenico Tassinari.

Classifica: Tavarnelle e Teramo 12, Carpi 8, Modena 4, Romagna 2.

Pallamano serie A: il Romagna Handball cade anche a Carpi e rimane ultima nel pool play-out
Sport 2 Marzo 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana (calcio dilettantistico rinviato)

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi del weekend più importanti nel territorio, anche se la neve abbondante caduta ieri ha modificato e non poco i programmi.

Il calcio dilettantistico, infatti, per la seconda domenica consecutiva vedrà rinviato tutto il programma dall”Eccellenza alla Terza Categoria. Rimane, quindi, per ora solo la serie D, con l”Imolese che, salvo impraticabilità del campo, sfiderà, il 4 marzo (ore 14.30) al Galli, la Correggese. Nel futsal (serie A) Imola-Castello, dopo la pesante sconfitta casalinga contro Cisternino dovrà, invece, cercare di riscattarsi già questa sera a Eboli (alle 20.30).

Passando al basket, fermo il campionato di A2 dell”Andrea Costa, gli occhi sono tutti sulla C Gold. Rinviata la partita di stasera tra Castel Guelfo e Modena, mentre, salvo comunicati da parte del Comitato Regionale, domani (alle 20.30) la capolista Flying Ozzano sarà impegnata nel derby, tra le mura amiche, contro la Salus. Domenica 4, infine, è in programma il big match d”alta classifica tra Fiorenzuola e Vsv Imola (palla a due alle 18).

Domenica 4, nella pallavolo femminile (B2), la Clai Imola ospiterà Carrara (ore 18), mentre sabato 3 (alle 19) nella pallamano (serie A), il Romagna viaggerà fino a Carpi in un match chiave per la sempre più difficile rincorsa salvezza dei ragazzi di Tassinari.

Chiudiamo con il l”atletica. Dopo il rinvio per maltempo di sette giorni fa, domenica 4, dalla mattina, al Parco delle Acque Minerali è in programma il Campionato regionale di cross. In calendario le gare delle categorie, maschili e femminili, Allievi (2^ prova Cds), Cadetti e Ragazzi (queste ultime valide per la 3^prova Cds), valevoli anche per le speciali classifiche individuali.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana (calcio dilettantistico rinviato)
Sport 26 Febbraio 2018

Pallamano serie A: il Romagna Handball perde la prima partita nel poule play-out

La prima giornata poule play-out non cambia il campionato del Romagna Handball che perde in casa contro l”Ego Tavarnelle 34-26.
Nell’altro confronto della poule, Teramo supera 35-31 il Carpi e conquista due ottimi punti in classifica che ora vede proprio i Lions a 12 punti, seguiti da Tavarnelle con 10, mentre Carpi, Modena (che riposava) e Romagna restano rispettivamente a 6,4 e 2 punti.
Sabato 3 marzo (ore 19) i ragazzi di Tassinari saranno impegnati a Carpi.

r.s.

Romagna Handball – Ego Tavarnelle 26-34 (11-15).
Romagna
: Sami, Martelli, Chika 2, Folli 4, F. Tassinari 5, Andalò 1, Bosi 2, Golini, La Posta, Chiarini 5,  Panetti 2, A.Boukhris, Rotaru 4, Minoccheri 1. All. D. Tassinari.
Tavarnelle: Ciani, Vanni, Petrangeli 3, Vucci, Provvedi 6, Singh 2, Talluri 1, Pesci 5, Varvarito, Pierattoni 1, Borgianni 8, Lastrucci 1, Vermigli 7, Pelacchi. All. Lalic.

Pallamano serie A: il Romagna Handball perde la prima partita nel poule play-out
Sport 23 Febbraio 2018

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Come ogni settimana torna la nostra guida sugli appuntamenti sportivi del weekend più importanti nel territorio con alcuni eventi che sono stati pesantemente condizionati dal maltempo.

Partiamo dal basket (A2) con l”Andrea Costa che, dopo la sconfitta nel derby contro la Fortitudo Bologna, giocherà, domenica 25 (ore 18), al palaRuggi contro Roseto. La C Gold scende in campo già stasera (ore 21) con Castel Guelfo che, al palaMarchetti, avrà un turno decisivo in chiave salvezza contro Bertinoro. Sabato 24 (ore 21), invece, la Vsv Imola attenderà in casa Pontevecchio, mentre domenica 25 (palla a due alle 18) la capolista Flying Ozzano cercherà di «volare» anche in terra straniera contro San Marino.

Il calcio, in programma domenica 25 (ore 14.30), avrà, come già ricordato (leggi la news) un calendario molto risicato a causa del maltempo che ha di fatto rinviato tutte le gare dall”Eccellenza alla Terza Categoria. Si dovrebbe, quindi, giocare (il condizionale è d”obbligo in questi casi) solo in serie D, dove l”Imolese andrà in trasferta sul campo del Trestina per cercare di accorciare ulteriormente il distacco di 9 punti che la separano dalla capolista Rimini. Stessa situazione d”incertezza anche nel calcio femminile (serie B), con l”Imolese che giocherà in casa, nel recupero, contro la prima della classe San Bonifacio. Infine, nel futsal (serie A) Imola-Castello non potrà sbagliare, sabato 24 (ore 18) alla Cavina, contro Cisternino per cercare di allungare ulteriormente sulla zona play-out.

Sabato 24, nella pallavolo femminile (B2), la Clai Imola, dopo la netta vittoria casalinga contro Vignola, farà visita al Sarzana (ore 18.30), mentre nella pallamano (serie A), il Romagna inizierà la seconda fase del campionato, alla Cavina (ore 20), contro Tavernelle.

Chiudiamo con il l”atletica e, nello specifico, con il cross. Domenica 25, dalla mattina, al Parco delle Acque Minerali è in programma il Campionato regionale individuale Assoluto-Giovanile-Master. Saranno circa 50 gli atleti imolesi in gara su un migliaio di partecipanti e la manifestazione dovrebbe svolgersi con qualsiasi condizione atmosferica.

d.b.

Guida sportiva ai principali appuntamenti del fine settimana

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast