Posts by tag: polizia locale

Cronaca 23 Novembre 2020

Perde il controllo dell’auto e finisce nella scarpata, ferito 35enne

Incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri, intorno alle 19, in via Valsellustra a Dozza.

Secondo le prime ricostruzioni, un 35enne residente a Imola, per cause ancora da accertare, mentre percorreva via Valsellustra ha perso il controllo della sua Audi A6 finendo nella scarpata a lato della strada. Sul posto, oltre agli agenti della polizia locale, anche i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la vettura, andata distrutta, e agevolato l’intervento dei sanitari del 118 per soccorrere il ferito.

L’uomo, trasportato all’ospedale di Imola, ha riportato alcune lesioni ma non è in pericolo di vita. (da.be.)

Foto dell’incidente concessa dai vigili del fuoco

Perde il controllo dell’auto e finisce nella scarpata, ferito 35enne
Cronaca 21 Novembre 2020

Targa system smaschera un corriere abusivo, 50enne nei guai

Trasportava pacchi dalla Moldavia all’Italia a bordo di un furgone noleggiato nel nostro Paese, incurante delle norme anti Covid-19. A finire nei guai, un 50enne moldavo, beccato oggi pomeriggio vicino alla Rocca Sforzesca a Imola dagli agenti della polizia locale e dei carabinieri. Ad incastrarlo nell’ennesimo viaggio internazionale il targa system che l’aveva sorpreso più volte transitare nelle nostre strade. 

Le forze dell’ordine, ispezionando il veicolo, hanno rinvenuto numerosi provenienti dalla Moldavia e pronti per essere consegnati a persone residenti a Imola, comprese alcune badanti. L’uomo è stato così sanzionato di 3.000 euro per violazione delle norme sul trasporto internazionale di merci e di 400 euro per non aver rispettato le norme anti Coronavirus. Il mezzo, invece, è stato messo in fermo per tre mesi, mentre tutta la merce sequestrata. (da.be.)

Foto Isolapress

Targa system smaschera un corriere abusivo, 50enne nei guai
Cronaca 18 Novembre 2020

Schianto all’incrocio dell’A14 a Castel San Pietro, grave motociclista

Un altro incidente, purtroppo solo l’ultimo di una lunga serie, è avvenuto ieri, poco dopo le 13.30, all’incrocio tra l’uscita dell’A14 e la via San Carlo, a Castel San Pietro.

Secondo le prime ricostruzioni, una moto Malaguti, condotta da un 46enne castellano, procedeva sulla San Carlo in direzione Medicina quando, all’intersezione con l’uscita dell’A14 si è scontrata con una Ford Focus guidata da un 29enne di San Lazzaro che, dopo aver lasciato l’autostrada, stava svoltando a sinistra verso Castel San Pietro.

A causa dell’impatto il motociclista è finito sul parabrezza della vettura, prima di cadere rovinosamente sull’asfalto. Sul posto gli agenti della polizia locale per i rilievi e i sanitari del 118 che hanno trasportato il ferito in elisoccorso al Maggiore di Bologna. Per lui fratture e lesioni, ma non sembra essere in pericolo di vita. Illeso il conducente dell’auto. Sottoposto all’alcoltest, è risultato negativo. Per un paio d’ore la circolazione ha subito rallentamenti. (da.be.)

Schianto all’incrocio dell’A14 a Castel San Pietro, grave motociclista
Cronaca 11 Novembre 2020

Frontale sulla Montanara, 74enne trasportato al Maggiore

Grave incidente oggi pomeriggio, poco dopo le 16, sulla Montanara, a Fontanelice.

Secondo la ricostruzione della polizia locale, per cause ancora da accertare, all’altezza dell’incrocio con via dei Platani, un 74enne imolese ha perso il controllo della sua jeep, invadendo la corsia opposta e scontrandosi frontalmente con una Suzuki Gran Vitara guidata da un 65enne anche lui di Imola.

Sul posto carabinieri e vigili del fuoco, che hanno estratto i feriti dalle auto e messo in sicurezza lo scenario dal momento che una vettura era alimentata a Gpl. Feriti che sono stati affidati ai sanitari del 118. Ad avere la peggio il 74enne, trasportato in elisoccorso al Maggiore di Bologna in codice rosso. Dalle prime notizie pare, però, che l’uomo non sia in pericolo di vita. Il 65enne, invece, è stato portato in ambulanza all’ospedale di Imola.

Traffico congestionato durante tutta la durata dei soccorsi, con carabinieri e polizia locale che hanno gestito la viabilità sulla Montanara. (da.be.)

Foto dell’incidente (Isolapress)

Frontale sulla Montanara, 74enne trasportato al Maggiore
Cronaca 9 Novembre 2020

A Imola terminati i lavori sul ponte di viale Dante, polizia locale istituisce la «Zona 30»

Terminati i lavori di adeguamento alla normativa antisismica sul ponte di viale Dante, la polizia locale ha emanato un’apposita ordinanza che regola il limite di velocità nelle zone adiacenti all’autodromo. In pratica, una nuova «Zona 30» (30 km orari) è stata istituita in viale Dante, nel tratto da via Pirandello a piazza A. Senna, in piazza A. Senna, in via F.lli Rosselli, in via Romeo Galli, in via Malsicura, in via Musso e in via dei Colli ( da via Ascari a via Musso), ovvero nelle strade interne all”autodromo.

I lavori, realizzati al fine di migliorare la sicurezza del ponte stesso, hanno interessato la carreggiata stradale. In particolare, è stato abbassato il piano della pavimentazione al fine di avere, al bordo della carreggiata, i marciapiedi alti 20 cm (prima erano più bassi), tali da impedire uscite di carreggiata delle auto o l’affiancamento di più di un’auto per senso di marcia. Oltre alla pavimentazione, si è provveduto ad istituire il limite di portata, con il divieto di transito ai veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate, in entrambi i sensi di marcia, nel tratto compreso tra la via pirandello e piazza A. Senna, ovvero in corrispondenza dell’attraversamento del ponte sul fiume Santerno. Infine, nel tratto di viale Dante sul ponte sono state ripristinate le corsie ciclabili monodirezionali ed è stata realizzata la «casa avanzata per le bici» (ovvero uno spazio davanti alla corsia per le auto), nel punto in cui la pista ciclabile arriva al semaforo tra le vie Dante, Pirandello e Graziadei. Tale soluzione è stata realizzata per permettere più agevolmente le manovre di svolta a sinistra per le bici, provenienti dal ponte di viale Dante e dirette su via Pirandello. A breve sarà installata la segnaletica verticale di prescrizione conformemente all”ordinanza comunale. I lavori, progettati da Area Blu, sono stati finanziati dal Comune di Imola per un quadro economico complessivo di 35 mila euro. (da.be.)

Nella foto: il ponte di viale Dante

A Imola terminati i lavori sul ponte di viale Dante, polizia locale istituisce la «Zona 30»
Cronaca 31 Ottobre 2020

F.1 a Imola, ulteriori limitazioni alla viabilità per domenica 1° novembre

Nuova ordinanza della polizia locale di Imola che prevede ulteriori limitazioni alla viabilità (esclusi residenti e mezzi di soccorso e polizia, ma valide per i pedoni) per domani, domenica 1° novembre, giorno della gara di F.1, dalle ore 6 alle ore 17 (per saperne di più clicca qui).

Le nuove limitazioni si sono rese necessarie considerato che, nella giornata di oggi sono state evidenziate, da parte del dirigente del commissariato di polizia Michele Pascarella, alcune criticità legate ad un elevato afflusso di pedoni nelle zone adiacenti l’autodromo, con conseguenti problemi di sicurezza ed ordine pubblico. (da.be.)

IL TESTO DELL’ORDINANZA

Foto Isolapress

F.1 a Imola, ulteriori limitazioni alla viabilità per domenica 1° novembre
Cronaca 30 Ottobre 2020

Scontro all’incrocio in Pedagna, 55enne ricoverata al Maggiore

Grave incidente oggi pomeriggio, intorno alle 15.45, all’incrocio tra via Puccini e via Baruzzi, nel quartiere Pedagna a Imola.

Una Seat Ibiza, condotta da un 19enne imolese, per cause ancora da accertare, si è scontrata con una Mercedes Classe A guidata da una 55enne anche lei imolese. Ad avere la peggio la donna che, causa ferite ferie riportate, è stata trasportata al Maggiore di Bologna. Non risulta però essere in pericolo di vita.

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza lo scenario, dal momento che una delle due vetture alimentata a metano perdeva del gas dal serbatoio. Presenti anche gli agenti della polizia locale per i rilievi e regolamentare il traffico, con via Puccini che è rimasta chiusa per tutta la durata delle operazioni di soccorso. (da.be.)

Foto dell’incidente concessa dai vigili del fuoco

Scontro all’incrocio in Pedagna, 55enne ricoverata al Maggiore
Cronaca 29 Ottobre 2020

Banda dei Rolex, malviventi bloccati dalla polizia locale grazie al Targa System

Nei giorni scorsi, durante il consueto pattugliamento sul territorio per prevenire i furti nelle abitazioni, una pattuglia della polizia locale di Imola ha ricevuto, attraverso il Targa System (sistema di rilevazione delle targhe) la segnalazione della presenza in zona di una vettura utilizzata per commettere reati contro il patrimonio.

Immediatamente gli agenti si sono messi alla ricerca dell’auto segnalata, che veniva intercettata e fermata in via Amendola all’altezza del Centro Commerciale Leonardo. A bordo un 25enne ed una 24enne, insieme ad una bambina, che affermavano di essere a Imola per visitare la città e recarsi successivamente a Rimini da parenti.  Insospettiti dal loro atteggiamento e da quanto dichiarato, i vigili hanno approfondito il controllo, scoprendo che entrambi appartenevano ad una banda di specialisti nelle rapine di Rolex e di furti ai danni di anziani con la tecnica cosiddetta «dell’abbraccio». I due malviventi, sui quali pendevano numerose notifiche di procedimenti penali in corso da tutt’Italia, sono stati accompagnati al comando e perquisiti. Nell’auto, occultata sotto al sedile del passeggero, è stata rinvenuta un’arma impropria. Oltre alla denuncia per la detenzione illegale dell’arma, i due giovani sono stati denunciati all’autorità giudiziaria anche per indebito utilizzo e falsificazione di carte di pagamento, furto aggravato e rapina aggravata.  L’auto sulla quale si trovavano, infatti, risultava essere di proprietà di una società «prestanome» con più di 130 veicoli, per la quale sono in corso tuttora indagini per risalire ai vertici della società stessa.

Sempre grazie al Targa System, qualche sera fa, inoltre, una pattuglia della polizia locale, durante un controllo nella frazione di San Prospero, ha intercettato un’altra autovettura segnalata nella «black list» del sistema in quanto utilizzata per commettere furti in abitazione. Dopo un breve inseguimento lungo la via San Prospero, gli agenti hanno fermato l’auto, all’interno del centro abitato. A bordo un 30enne che non è riuscito a dare spiegazioni in merito alla sua presenza sul territorio imolese. La vettura invece risultava essere anch’essa intestata ad una società «prestanome» per la quale sono stati avviati ulteriori accertamenti. L’uomo è stato sanzionato per intestazione fittizia di veicolo ed invitato ad allontanarsi dal territorio comunale. Probabilmente faceva parte di una banda dedita a furti all’interno delle abitazioni e quella sera era in zona per un sopralluogo. (da.be.)

Foto d’archivio

Banda dei Rolex, malviventi bloccati dalla polizia locale grazie al Targa System
Cronaca 28 Ottobre 2020

Frontale tra Bmw e Mini, bimbo di 3 anni trasportato al Maggiore

Grave incidente questa mattina in via Corlo a Castel San Pietro. Secondo la ricostruzione della polizia locale un ventiduenne castellano, al volante di una Bmw, percorreva via Corlo in direzione di Dozza quando, nell’affrontare una curva a destra, a causa dell’elevata velocità ha perso il controllo della vettura, invadendo la corsia opposta e scontrandosi frontalmente con una Mini Countryman condotta da una trentaduenne, con a bordo il figlio di tre anni. 

A seguito dell’urto, la Mini è stata sbalzata fuori strada, mentre la Bmw è rimbalzata indietro, andando a collidere prima con la parte frontale dell’auto che la seguiva, una Seat Leon condotta da un trentacinquenne castellano, per poi finire anche lei fuori dalla carreggiata.

Sul posto due pattuglie della polizia locale che hanno chiuso via Corlo per circa un’ora. Intervenuti anche due mezzi dei vigili del fuoco di Imola per mettere in sicurezza lo scenario e i sanitari del 118 che hanno trasportato in elisoccorso madre e figlio al Maggiore di Bologna. Per il bambino prognosi di 90 giorni. Dopo una prima visita anche il conducente della Bmw è stato portato per accertamenti al pronto soccorso del nosocomio bolognese. (da.be.)

Foto concessa dalla polizia locale

Frontale tra Bmw e Mini, bimbo di 3 anni trasportato al Maggiore
Cronaca 23 Ottobre 2020

Provoca un incidente in via D‘Azeglio e scappa, polizia locale sulle tracce di una Bmw

E’ ancora ricercato dalla polizia locale di Imola il conducente della Bmw grigio chiara che ieri, poco prima delle 13, ha provocato un incidente all’incrocio tra via Molino Vecchio e via D’Azeglio, prima di darsi alla fuga. «Se qualcuno ha visto qualcosa o ha informazioni ci contatti. L’auto è danneggiata nella parte anteriore» fanno sapere gli agenti.

Secondo la loro ricostruzione, la Bmw è uscita a tutto gas da via Molino Vecchio prima di scontrarsi con una Fiat Panda, condotta da una 37enne di Riolo Terme che si trovava su via D‘Azeglio diretta verso il centro città. A causa dello scontro la Panda si è ribaltata su un fianco, danneggiando anche una Volkswagen Up parcheggiata lungo la strada. 

Sul posto anche i vigili del fuoco e i sanitari del 118 che hanno trasportato la donna all’ospedale. Fortunatamente non ha riportato gravi ferite. (da.be.)

Foto dell’incidente concesse dai vigili del fuoco

Provoca un incidente in via D‘Azeglio e scappa, polizia locale sulle tracce di una Bmw

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast