Posts by tag: riccardo martignoni

Cronaca 24 Ottobre 2020

Alloro per «Riccardone», neolaureato a 81 anni

Riccardo Martignoni, decano degli allievi e dei professori del corso di laurea in Tecniche erboristiche, si è laureato all’età di 81 anni. Lo scorso 5 ottobre a palazzo Vespignani, sede del polo universitario imolese, ha discusso una tesi dedicata all’olio extravergine di oliva, ottenendo il punteggio di 108 su 110 e i complimenti della commissione. «Le assicuro che ero commosso e felice – ci ha poi raccontato -. Sono rimasto sbalordito dall’affetto che tutti mi hanno dimostrato: i professori, così come i miei giovani compagni di corso, alcuni dei quali sono venuti apposta a Imola per salutarmi».

sabato sera aveva raccontato la sua singolare storia già due anni or sono. Nell’arco della sua avventura da studente fuori sede non sono mancate le avversità, tra cui problemi di salute e la perdita della moglie Mina. Lui, però, non si è perso d’animo ed è riuscito a portare a termine il suo percorso universitario, dedicando la laurea alla consorte. Il giorno della laurea i compagni di corso gli hanno regalato un orologio da tasca. Nel biglietto che lo accompagnava hanno scritto: «Al nostro Riccardone, che ci ha insegnato l’intelligenza del cuore e la leggerezza dell’essere». (lo.mi.)

L’articolo completo e qualche curiosità riguardo la tesi di laurea di Riccardo Martignoni su «sabato sera» del 22 ottobre.

Nella foto: Riccardo Martignoni festeggiato dai giovani compagni di corso

Alloro per «Riccardone», neolaureato a 81 anni
Cronaca 20 Gennaio 2020

Partito il tirocinio in erboristeria per lo studente di ottant’anni

Tirocinante a ottant’anni. Riccardo Martignoni, studente «senior» del polo universitario imolese, dove frequenta l’indirizzo in Tecniche erboristiche, torna a far parlare di sé. Medico in pensione, di origini piemontesi ma residente a Pineto (Teramo), sul sabato sera del 22 febbraio 2018 aveva raccontato la singolare scelta di tornare all’università per realizzare il sogno di integrare le sue conoscenze, creando un tramite ideale fra la medicina e l’erboristeria. «Sedere in poltrona, guardando la televisione fino a rimbambire in attesa del buio eterno non fa proprio per me» ci aveva detto.

Ora, per completare  il proprio percorso di studi, sta svolgendo il tirocinio all’Erboristeria Zambrini. «Il tirocinio è cominciato all’inizio di dicembre – spiega – e lo concluderò a fine gennaio. Ad un primo imbarazzo reciproco è seguito un cordiale benvenuto da parte di tutte le operatrici. Posso affermare con piacere che si è sviluppato presto un clima di cameratismo e confidenza che ho molto apprezzato e che mi ha messo subito a mio agio».

Il traguardo della laurea si avvicina. «Se tutto va bene – conclude – dovrei arrivarci il prossimo ottobre». (lo. mi.)

Altri particolari sul “sabato sera” del 23 gennaio.

Partito il tirocinio in erboristeria per lo studente di ottant’anni

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast