Posts by tag: sabato sera

Sport 2 Luglio 2020

«Sei, otto, cento, mille zampe», escursione gratuita per 20 persone al Bosco della Frattona

Proseguono le escursioni gratuite alla scoperta della natura al Bosco della Frattona a cura del Ceas imolese. Nell’ambito di «Lezioni di bosco», domenica 5 luglio (dalle ore 10 alle 12.30) va in onda «Sei, otto, cento, mille zampe», dedicata al massimo a 20 partecipanti (con mascherina e calzature adeguate, tipo trekking). Guidati da un esperto entomologo alla ricerca di insetti e altre piccole creature che vivono nel suolo, fra le foglie e negli alberi. Animali piccoli, ma di grande importanza per l’ecosistema del bosco. Il ritrovo è al parcheggio in via Suore.

Per informazioni e prenotazione obbligatoria: tel. 0542-602183, mail: bosco.frattona@comune.imola.bo.it (r.s.)

Nella foto: il Bosco della Frattona

«Sei, otto, cento, mille zampe», escursione gratuita per 20 persone al Bosco della Frattona
Cronaca 2 Luglio 2020

Domani allerta meteo arancione per temporali, grandinate e vento forte

Dopo l”allerta meteo gialla prevista per oggi per temporali e vento forte, la protezione civile dell’Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta arancione valida per tutta la giornata di domani, venerdì 3 luglio, e che riguarda anche il circondario imolese e Ozzano Emilia.

Nella giornata di domani, infatti, sono previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio e/o temporale che interesseranno l”intera regione e saranno localmente persistenti sulle aree di pianure. I valori di precipitazione saranno compresi fra i 10 e 50 mm areali con valori locali tra 70 e 150 mm. I temporali si intensificheranno nel corso della giornata fino alle ore serali, spostandosi da ovest verso est e saranno caratterizzati da forti raffiche di vento, grandinate e intense fulminazioni. (da.be.)

Domani allerta meteo arancione per temporali, grandinate e vento forte
Cultura e Spettacoli 2 Luglio 2020

Con AppU Imola il cinema alla Rocca costa meno

Rocca Cinema ritorna insieme ad AppU Imola, l’applicazione (per Android e iOs) della Cooperativa Bacchilega, realizzata da Sofos. Chi scarica l’app sul proprio smartphone potrà acquistare il biglietto per il Cinema alla Rocca a costo ridotto. La procedura è sempre la stessa: all’ingresso basterà mostrare l’app sul cellulare, nel pieno rispetto delle nuove norme di sicurezza sanitaria.

Al momento dell’acquisto del biglietto (su Vivaticket o alla biglietteria del teatro dell’Osservanza) occorre solo fare attenzione di seguire le istruzioni per il ridotto. AppU Imola da sei anni informa gli imolesi e i cittadini degli altri comuni del circondario su eventi, mostre, incontri. Completamente gratuita per chi la scarica, offre la professionalità della redazione di sabato sera per gli aggiornamenti quotidiani. Gli eventi culturali stanno riprendendo dopo il lungo stop dovuto al Covid-19 e anche AppU c’è. (r.c.)

Nella foto (Isolapress): serata al cinema della Rocca

Con AppU Imola il cinema alla Rocca costa meno
Cronaca 2 Luglio 2020

Allerta meteo della protezione civile per temporali e vento forte

La protezione civile dell’Emilia Romagna ha diramato un’allerta gialla valida per tutta la giornata di oggi, giovedì” 2 luglio, e che riguarda anche il circondario imolese e Ozzano Emilia.

Nella giornata di oggi, infatti, si attende vento forte sul settore centro-orientale della regione, con raffiche comprese tra 62 e 73 km/h. Nel corso della seconda parte della giornata la pianura sarà interessata da fenomeni a carattere di rovescio temporalesco localmente anche intensi. (da.be.)

Allerta meteo della protezione civile per temporali e vento forte
Cronaca 2 Luglio 2020

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di «sabato sera»: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.  

POLITICA. Intervista al candidato sindaco del centrosinistra Panieri. CALCIO. L’Imolese giocherà in serie C anche l’anno prossimo. SANITA”. Al via a Medicina i test sierologici sulla popolazione. ISTRUZIONE. Montanari (Anp) «esamina» lo stato delle scuole. CRONACA NERA. Due giovanissimi picchiati a sangue da altri coetanei. CRONACA. Amilcare Renzi entra nel Cda di BolognaFiere. EVENTI. Comune e Pro Loco mettono in moto l’Estate castellana

Nella foto: le prime pagine di «sabato sera»

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Economia 1 Luglio 2020

Crisi Dentix: obiettivo della società riaprire le cliniche, curare i pazienti e ristrutturare il debito

Nuovo capitolo della telenovela riguardante la crisi della Dentix, Dentix, la catena di centri odontoiatrici low cost. La Dentix Italia, infatti, ha reso noto che ha presentato presso il Tribunale di Milano la richiesta di concordato preventivo in continuità. L’obiettivo, infatti, è di arrivare alla riapertura delle cliniche incondizioni di sicurezza, prestare le cure necessarie ai pazienti,ristrutturare il debito finanziario, tutelare i creditori, i dipendenti ecollaboratori.

Le cliniche Dentix Italia hanno interrotto la loro attività a causa della pandemia legata alla diffusione del Covid-19 e al conseguente lockdown a cui è stato sottoposto il Paese per diversi mesi. Una situazione eccezionale e del tutto imprevista che ha acuito in maniera improvvisa alcune difficoltà finanziarie già esistenti. La crisi dell’impresa Dentix Italia, già palesatasi nell’imminenza del lockdown, si è estremamente aggravata a causa della chiusura imposta dalle norme per il contenimento dell’epidemia di Covid-19. «Abbiamo lavorato e riflettuto su diverse ipotesi per tornare all’operatività in Italia nel miglior modo possibile, senza venire meno agli impegni che ci siamo assunti. Quella del concordato preventivo incontinuità è la scelta migliore per tutelare gli interessi di tutti: in primis i nostri pazienti, i dipendenti, i creditori e la società»  ha dichiarato Angel Lorenzo Muriel, fondatore e presidente di Dentix».

In seguito al deposito della domanda di concordato preventivo incontinuità, Dentix Italia presenterà nel termine che sarà assegnato dal Tribunale, e comunque entro un massimo di 120 giorni, un piano di ristrutturazione del debito e di rilancio della società che consenta di riaprire le cliniche con il primario obiettivo di completare i trattamenti odontoiatrici dovuti ai pazienti e, allo stesso tempo, trovare gli accordi nel miglior interesse di tutti. (da.be.)

Nella foto (Isolapress): l’ambulatorio Dentix a Imola

Crisi Dentix: obiettivo della società riaprire le cliniche, curare i pazienti e ristrutturare il debito
Cronaca 30 Giugno 2020

Tragedia a Sassoleone, 85enne perde la vita travolto dal camion dei rifiuti

Tragedia oggi pomeriggio mezzogiorno a Sassoleone, nei pressi della trattoria Damì, in zona Bivio Bordona. A perdere la vita un 85enne, schiacciato dal camion dei rifiuti mentre quest’ultimo si stava accingendo a fare manovra vicino ai bidoni posti sulla strada.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri,  l’uomo, un collaboratore della trattoria, voleva gettare un sacco di dei rifiuti direttamente nel camion della carta. Il conducente del camion, però, senza accorgersi della sua presenza e ignaro delle intenzioni dell”anziano, ha inserito la retromarcia, investendo mortalmente sul colpo il pensionato. Sul posto oltre ai militari dell’Arma per i rilievi anche l”elisoccorso del 118. 

ll camion di proprietà della Cuti, azienda che ha ricevuto l’appalto dei rifiuti da Hera, non è stato posto sotto sequestro in quanto pare che dalle telecamere del ristorante sia chiaro come il conducente, anche lui dipendente Cuti, non potesse evitare la tragedia. (da.be.)

Foto d’archivio 

Tragedia a Sassoleone, 85enne perde la vita travolto dal camion dei rifiuti
Cronaca 30 Giugno 2020

Tragedia a Sassoleone, 85enne perde la vita travolto dal camion dei rifiuti

Tragedia oggi a mezzogiorno a Sassoleone, nei pressi della trattoria Damì, in zona bivio Bordona. A perdere la vita un 85enne, schiacciato dal camion dei rifiuti mentre quest’ultimo si stava accingendo a fare manovra vicino ai bidoni posti sulla strada.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri,  l’uomo, un collaboratore della trattoria, voleva gettare un sacco di dei rifiuti nei cassonetti quando il conducente del camion, però, senza accorgersi della sua presenza e ignaro delle intenzioni dell”anziano, ha inserito la retromarcia, investendo mortalmente sul colpo il pensionato. Sul posto oltre ai militari dell’Arma per i rilievi anche l”elisoccorso del 118. 

ll camion di proprietà di un’azienda associata alla Cuti Consai, ditta che gestisce per conto di Hera la raccolta dei rifiuti, non è stato posto sotto sequestro in quanto pare che dalle telecamere del ristorante sia chiaro come il conducente, dipendente della stessa azienda associata, non potesse evitare l’incidente. «Una tragica fatalità – ha commentato il presidente di Cuti Consai Remo Camurani -. Dispiace molto per la famiglia che ha perso una persona cara». (da.be.)

Foto d’archivio 

Tragedia a Sassoleone, 85enne perde la vita travolto dal camion dei rifiuti
Cronaca 30 Giugno 2020

Auto investe ciclista sulla via Emilia, ferito 84enne

Incidente questa mattina, poco prima delle 8, a Imola. Secondo la ricostruzione della polizia locale giunta sul posto, un 84enne di Castel Bolognese era in sella alla sua bici lungo la via Emilia Levante, in direzione Forlì, quando è stato travolto da una Chevrolet Jinx, condotta da un 49enne imolese, che provenendo da via Gratusa stava svoltando a sinistra per immettersi sulla via Emilia.

A causa dell’impatto il ciclista è caduto rovinosamente a terra. Soccorso dai sanitari del 118 è stato trasportato all’ospedale di Imola. Per lui qualche lesione, ma non risulta essere in pericolo di vita. (da.be.)

Foto d’archivio

Auto investe ciclista sulla via Emilia, ferito 84enne
Economia 29 Giugno 2020

Approvato il bilancio 2019 di Area Blu, l’utile supera i 250 mila euro

Il 26 giugno scorso l’Assemblea dei Soci ha approvato all’unanimità il bilancio 2019 di Area Blu che evidenzia un utile di euro 267.084, rispetto all’utile dell’esercizio precedente di euro 127.753. Si tratta quindi di un risultato positivo raddoppiato rispetto al 2018, che aumenta in progressione geometrica anno per anno, con cui Area Blu rafforza la propria situazione patrimoniale e finanziaria.

Un risultato soddisfacente conseguito nonostante le note traversie politiche e di governance. Il risultato del 2019, infatti, aiuterà sicuramente Area Blu anche nel delicato evolversi del 2020, che appare complicato ed incerto, e che ad oggi ha comportato numerosi sacrifici sia per la società che per i dipendenti. Area Blu si conferma, quindi, una essenziale risorsa del territorio Metropolitano di Bologna, sia per gli Enti soci che per i cittadini e le imprese locali. (da.be.)

Nella foto (da Google Maps): la sede di Area Blu a Imola

Approvato il bilancio 2019 di Area Blu, l’utile supera i 250 mila euro

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast