Posts by tag: sabato sera

Cronaca 3 Ottobre 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

VIABILITA”. La situazione sull”asse attrezzatoCRONACA. Quattro idee per l”ex stazione di MedicinaAMBIENTE. C”è un mondo da salvareAGRICOLTURA. 130 anni di lavoro agricolo in una mostra.

SPORT. Multidiscipline. Due giorni con lo sport senza barriere. Basket. Esordio in casa per la Naturelle. Gran partenza per la Sinermatic Ozzano. Coach serio presenta Guelfo-Medicina. Calcio. Prima al Galli per l”Imolese di Atzori.

SABATOSERA DUE. Teatro. Tanto bella roba a teatro un pò per tutti i gustiMusica. Jazz in via Emilia 31. Allo Stignani si «canta». Arte. Gioconda, tra Leonardo e Dalì. (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 26 Settembre 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

POLITICA. Cortocircuito 5Stelle. CRONACA. Stop ai «furbetti» dei parcheggi. Svolta sulle torri faro del Romeo Galli. AMBIENTE. Allarme di Astra sui rifiuti.  ECONOMIA & LAVORO. Uffici più green alla Buton di Ozzano. Il nuovo corso della Cavim.

SPORT. Ciclismo. Alessia Patuelli domani in gara ai Mondiali. Basket. Esordio in casa per Ozzano, Medicina e Castello. Nuoto. La piscina «Ruggi» sarà Centro Federale.

SABATOSERA DUE. Teatro. Tra Churchill e Dracula allo Stignani. Prosa, cabaret e dialettale a Medicina. Sapori. Tutti i sapori di Tipica a Castel del Rio. Musica. Il progetto dell”Accademia pianistica imolese. Arte. Mostra di Bonechi all”Aim Croce Coperta. Esposizione di Clara Ghelli a Castello. «Vultus» alla galleria Tales of Art. Editoria. Enrico Franceschini presenta il nuovo libro (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cultura e Spettacoli 21 Settembre 2019

La festa è sull'acqua al laghetto Mariver di Osteria Grande

Un lago, l’autunno che inizia, una festa. È piena di belle sfumature l’iniziativa Osteria sul lago in festa che si terrà al laghetto Mariver di Osteria Grande oggi, sabato 21, dalle 16.30 e domenica 22 settembre dalle 10.30 con la sua quarta edizione e che festeggia la a 10a Giornata internazionale del buon vivere slow. Spazi dedicati a grandi e piccoli, musica, benessere, sport, laboratori, enogastronomia, Farmer’s market e tanto altro animeranno le rive del lago con due temi principali: il vivere slow e l’arte. «Oltre al “vivere slow”, il leitmotiv quest’anno sarà l’arte – spiegano gli organizzatori -. Ospiteremo artisti del territorio e non solo: lo scultore Eros Mariani, che riesce a coniugare la freddezza e la durezza del ferro in poetiche e delicate opere, ci presenterà alcune sculture di notevoli dimensioni, quasi cinque metri di altezza; Leonardo Ottoni ci affascinerà con il suo mondo di draghi colorati; Valeria Cava e suo figlio Elia con i loro dipinti. E questi sono solo alcuni dei nostri ospiti. Il lago sarà protagonista della festa con regate di modelli a vela e motore e la domenica si animerà con la “Pedalago”, divertente sfida all’ultima pedalata, e con gli immancabili fuochi d’artificio a chiusura dell’evento».

La festa si aprirà oggi alle ore 16. A cura del Gruppo Navimodellistico Senza Vento, si terranno regate di flotta con modelli a vela radiocomandati classe Iom, una dimostrazione di motoscafi elettrici, la navigazione di modelli, riproduzione ed esposizione di modelli statici e non. Il tutto fino a tarda notte con i modelli illuminati. Nel parco dalle 16.30 ci saranno letture per bambini a cura dei volontari della biblioteca di Osteria Grande, e alle ore 17.30 un’esibizione di ginnastica artistica. La serata si concluderà con lo spettacolo della scuola di ballo Batucada al via alle 20.30, seguito da un dj set. Domenica 22, a partire dalle ore 10, il lago si animerà con prove e dimostrazioni di navimodellismo e il parco con la gimkana per bambini a cura della società ciclistica Dalfiume di Osteria Grande. Dalle ore 16.30 torneranno le esibizioni di ginnastica artistica e le letture per bambini con i volontari della biblioteca. Alle 17.15 si disputerà la Pedalago, la divertente gara di pedalò che coinvolgerà squadre maschili, femminili e junior (gareggiano squadre di quattro persone ciascuna; per iscrizioni rivolgersi al Briocafè). Infine alle ore 20.15 prenderà il via la musica con Imola Big Band e a seguire il gran finale con i fuochi d’artificio. Nell’area del parcheggio, sabato dalle ore 18 e nella giornata di domenica, ci saranno degustazioni a cura degli operatori del settore alimentare di Osteria Grande, giochi a cura delle società sportive, bancarelle, mercatino e altro ancora. (r.c.)

Nella foto: il laghetto Mariver

La festa è sull'acqua al laghetto Mariver di Osteria Grande
Cronaca 19 Settembre 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

SCUOLA. Nidi, rette ribassate.  POLITICA. Renzi esce dal Pd, il senatore Manca non lo segue. CARRERA. La Mora vince anche la Coppa Terme. CRONACA. Ripartenza complicata per la Lagosteria. VIABILITA”. Raccolta firme per i nuovi sensi unici a Imola. AMBIENTE. Dozza è plastic free. AGRICOLTURA. Il flagello della cimice asiatica. Vespa e muffa falcidiano la produzione di marroni. ECONOMIA & LAVORO. Cinque eccellenze aprono le porte al pubblico. Esuberi La Perla e l”incontro con il Ministero.

SPORT. Calcio. Condò presenta il suo nuovo libro. Bella partenza per l”Osteria Grande. CiclismoAlessia Patuelli correrà i Mondiali.

SABATOSERA DUE. Evento. Festa sull”acqua al lago Mariver. La Sfujaréia arriva in piazza. Festival e Cristina D”Avena all”autodromo. Sagra. Il sapore buono della lasagna. Musica. Tre concerti con l”Erf. Arte. Successo per la Biennale del Muro Dipinto. Nuova sala al Museo diocesano. EditoriaI due nuovi libri di Bacchilega Junior. (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 12 Settembre 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

POLITICA. Il pensiero dei dirigenti locali sul nuovo Governo. Fabiano Cavina lascia il M5S per la Lega.  AUTODROMO. Imola si candida per la Formula Uno. CARRERA. La Mora vince in centro storico. Domenica la Coppa Terme. CUCINA. La pasta inventata da Flavia Valentini presto a Londra.

SPORT. Basket. Magika ripescata in B, Sinermatic vince il «Bonny». CalcioL’ex Rossetti e «Lillo» Pizzetti presentano Imolese-Modena. Mountain bike. Stefano Romualdi dice basta dopo il secondo «Tour Divide». Volley. La serie A sbarca al Ruggi.

SABATOSERA DUE. Arte. Biennale, l”arte è sui muri di Dozza. RestArt colora l’autodromo e omaggia Senna. Musica. Undici concerti con l”Erf. Teatro. Programma «sdoppiato» al Cassero di Castello. Evento. Il Barbarossa entra a Medicina. Una notte da passare in centro a Imola. StoriaLeonardo, il Manoscritto L. Sagre. Ponticelli e Castel del Rio ancora in festa (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 5 Settembre 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

CRONACA. Decrescita infelice a Imola, crescita felice a Castello. ARCHEOLOGIA. Il «gruzzolo di San Cassiano». CARRERA. Lotta tra Ov e Mora per il successo finale.

SPORT. Basket. Nel week-end il Memorial Bonny ad Ozzano. CalcioEsordio casalingo in campionato per Medifossa e Libertas. Ultra Trail. Gianluca Galeati ed 7° Tor des Geants. Pattinaggio. Bronzo mondiale per Gaia Colucci. Pallamano. Parte il campionato del Romagna che giocherà solo tre gare alla Cavina. Camminata. 450 km per i coniugi Gigliola Mongardi e Paolo Palladini.

SABATOSERA DUE. Arte. Le emozioni del Muro Dipinto. Musica. I concerti autunnali a San Rocco. Eventi. Un giorno in più per la Fiera di Fontanelice. Festa dell”agricoltura a Sesto Imolese. «Rock a tutta Birra» alla Chiavica fino al 7 settembre. Sagre. Domenica Clai in festa con il contadino. Ponticelli e l”inno alla tagliatella. Castello festeggia con Supercrapula e braciola. Castel del Rio ed il sapore del tartufo. (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 3 Settembre 2019

«Rubrica salute», la posizione migliore dove riporre il cibo in frigorifero

Lo spreco alimentare, cioè la perdita di cibo ancora buono per essere consumato dagli esseri umani, continua a registrare numeri importanti. Eppure basterebbe un po’ di buona volontà e qualche semplice accorgimento per conservare correttamente gli alimenti e ottimizzare così le scorte. L’invenzione del frigorifero ha modificato radicalmente le nostre abitudini alimentari. Tuttavia molte persone non sanno come suddividere correttamente il cibo al suo interno e questo porta ad una sua più rapida degradazione. Ogni prodotto infatti, onde poter conservare le proprie caratteristiche ed evitare che vada a male troppo presto, dovrebbe essere riposto nel giusto scompartimento ad una precisa temperatura. Invece, per la fretta o per mancanza di informazione, tendiamo a ammassare tutto nel frigorifero, soprattutto in estate, ritenendo erroneamente che tutti i prodotti si conservino al meglio alle basse temperature. Ma non è sempre così. Anzitutto, alcuni degli alimenti che acquistiamo possiamo tranquillamente metterli negli scaffali o riporli nella nostra dispensa. Un esempio è il pane, che in frigo diventa raffermo molto rapidamente, o alcuni tipi di frutta, ad esempio gli agrumi, che si conservano meglio a temperatura ambiente perché nel frigo diventano amari. «Tutti vogliamo un prodotto sicuro e che mantenga il più possibile caratteristiche nutrizionali adeguate – spiega Gabriele Peroni, direttore del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl di Imola -. E lo scopo principale della refrigerazione è proprio quello di prevenire o ritardare danni microbiologici, fisiologici e chimici negli alimenti, in quanto alle basse temperature è minore sia la crescita microbica, sia la velocità delle reazioni chimiche ed enzimatiche».

Arrivati a casa con le nostre buste della spesa e con le nostre borse termiche, dove abbiamo riposto i cibi surgelati o di rapido deperimento, è importante mettere velocemente gli alimenti alle giuste temperature di conservazione, in frigorifero o in freezer. «Una regola generale – continua Peroni – è di non riempirlo eccessivamente, per consentire l’aerazione necessaria al mantenimento delle temperature. Va poi controllata periodicamente l’efficienza, con una attenzione particolare alla sbrinatura, per i modelli che ne necessitano, e alle guarnizioni, che devono garantire la chiusura ermetica». Ricordiamoci anche di non tenere aperta a lungo la porta per evitare un rialzo termico indesiderato, che può essere causa di formazione di brina, e di mantenerlo pulito. E’ conveniente vuotarlo completamente e lavarlo con acqua calda e aceto e asciugarlo prima di rimetterlo in funzione. Andrebbe poi tenuto lontano dalle fonti di calore. «Per conservare al meglio l’aroma, la qualità igienica e la freschezza – continua Peroni -, gli alimenti acquistati sfusi o semplicemente incartati vanno protetti con fogli di alluminio o pellicola, o disposti negli appositi contenitori con coperchio». (Alessandra Giovannini)

L”articolo completo su «sabato sera» del 29 agosto.

Nella foto: Gabriele Peroni, direttore del dipartimento di Sanità pubblica dell”Azienda Usl di Imola

«Rubrica salute», la posizione migliore dove riporre il cibo in frigorifero
Cronaca 29 Agosto 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

TRASPORTI. Più autobus per tutti. VIABILITA”. Rivoluzione sensi unici, ecco cosa cambierà. Niente svolta a destra sulla San Carlo. POLITICA. Le dimissioni dell”assessore Minorchio. CRONACA. I tempi di apertura dei cantieri della banda ultralarg. AGRICOLTURA. Rese delle patate in calo, ma qualità ottima. AUTODROMO. Mostra scambio, attese oltre 40mila presenze. CUCINA. Il successo dello chef castellano Paolo Mazzini. 

SPORT. Basket. Prima uscita per l”Andrea Costa. Bronzo europeo per il 16enne Marangoni. Luigi Dordei ed il terzo anno con Ozzano. Calcio. Domenica c”è Imolese-Arzignano. Spagnoli ottimista per la sua Imolese. Inizia il campionato per Medifossa e Libertas Castello. Carrera. Domenica le prove ufficiali.

SABATOSERA DUE. Arte.  La mostra di Gino Gamberini in Rocca a Dozza. Musica. Le ultime note estive dell”Erf. Eventi. E” in arrivo il «Settembre castellano». Torna «Rock a tutta birra» alla Chiavica. Editoria. Il romanzo di Fabio Mundadori per Bacchilega editore. Sagre. Garganelli in tutti i modi a Codrignano. A Sesto Imolese è tempo della Festa dell”agricoltura  (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 8 Agosto 2019

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di “sabato sera”: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

VIABILITA”. La prima opera dei 5Stelle. CRONACA. Intervista a Marco Gasparri di Confindustria. ECONOMIA. Castello batte Imola. AGRICOLTURA. Piccoli frutti crescono sulle colline castellane grazie all”esperienza di Flavia Montroni.

SPORT. Motori. All”autodromo arriva il Mondiale motocross. Calcio. Spagnoli ottimista per la sua Imolese. Basket. L”Olimpia Castello vuole stupire. Ciclismo & atletica. Romualdi e Chiarini ricevuti in Comune a Medicina.

SABATOSERA DUE. Arte. «Emozioni urbane» al Muro dipinto di Dozza. Musica. Un”arena immersa nel verde ospita l”Erf. Lisa Manara ed un fiume di musica. Castel San Pietro e la musica degli «Angeli». Eventi. Feste e sagre di agosto per divertirsi. Appuntamenti con il profumo dell”estate. Patrono. Imola celebra San Cassiano. (d.b.)

Nella foto: le «prime pagine» di sabato sera questa settimana

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 1 Agosto 2019

Ritardi nella consegna di «sabato sera» per gli abbonati serviti da Poste Italiane

Gran parte degli abbonati di “sabato sera” serviti da Poste Italiane riceveranno con ritardo il primo numero di agosto del loro giornale. La causa di questo ennesimo disservizio è da imputare ad una serie di problemi di lavorazione del giornale del service chiamato ad incellofanare il settimanale cartaceo. Poste Italiane ha comunicato questi problemi alla nostra redazione solo nel pomeriggio di giovedì, quando il giornale non solo doveva essere già stato consegnato agli uffici postali locali ma addirittura doveva essere in distribuzione nelle buchette postali degli abbonati. Il ritardo nella comunicazione ha reso impossibile cercare una soluzione alternativa per consentire ai nostri abbonati di poter avere il giornale entro il fine settimana e ha finito per rendere vano il grande sforzo dei nostri giornalisti e dei nostri dipendenti per svolgere al meglio il loro compito di informare i cittadini.

La cooperativa Bacchilega, editore del “sabato sera”, deve quindi scusarsi nuovamente con gli abbonati per colpe non sue. E” qualcosa di inaccettabile e abbiamo provveduto immediatamente a contattare il nostro legale per verificare quali azioni intraprendere, consci però del fatto che questo difficilmente servirà a migliorare il servizio. Negli anni scorsi, il nostro impegno per una soluzione alternativa alla distribuzione ci ha consentito di dare ad oltre la metà dei nostri abbonati la certezza di avere il giornale nella loro buchetta entro il venerdì. Purtroppo però il sistema di poste private che abbiamo attivato non è applicabile su tutto il territorio e comporta costi superiori che non abbiamo fin qui ricaricato agli abbonati, per non pesare ancora di più sulle tasche delle famiglie che già subiscono molti rincari per servizi spesso più scadenti che in passato. Il nostro impegno ci viene riconosciuto dai nostri abbonati che ringraziamo, ma purtroppo non da tutti i nostri fornitori.

Il Consiglio di amministrazione di Coop. Bacchilega

Ritardi nella consegna di «sabato sera» per gli abbonati serviti da Poste Italiane

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast