Posts by tag: taglio

Cronaca 10 Agosto 2018

Ordinanza del Comune di Imola per il taglio della vegetazione a ridosso della ferrovia

E” in vigore da oggi l”ordinanza del Comune di Imola, firmata della sindaca Manuela Sangiorgi, che impone ai proprietari, possessori e detentori di terreni confinanti con la sede ferroviaria il taglio di rami, alberi e vegetazione secca, che interferiscono con la rete ferroviariaL’ordinanza è stata emessa dal Comune per scongiurare pericoli all’incolumità pubblica, vista l”impossibilità di provvedere con gli ordinari mezzi offerti dalla legislazione, in virtù della ragionevole previsione di danno incombente e alla luce della comunicazione di Rfi dei giorni scorsi con la quale si chiede tale provvedimento ai sindaci dei Comuni nei cui territori passa la linea ferroviaria. 

Nello specifico, l’ordinanza prevede che i proprietari, ciascuno per la particella catastale di propria competenza, debbano verificare e, ovunque occorra, eliminare i fattori di pericolo. Obbliga, inoltre, gli stessi proprietari, a mantenere nel tempo le distanze di sicurezza dalla sede ferroviaria delle piante o siepi che possono interferire con essa. L’apposita normativa (DPR 753/1980 artt. 48, 52, 55) prevede infatti, come riporta l’ordinanza, «il divieto lungo i tracciati della ferrovia, di far crescere piante o siepi che possono interferire con la sede ferroviaria e che i terreni adiacenti, destinati a bosco non possono distare meno di 50 metri dalla rotaia più vicina, nonché prescrive il divieto di dare fuoco alle stoppie o accendere comunque fuochi in vicinanza della linea ferroviaria senza adottare tutte le cautele necessarie a difesa della sede ferroviaria e sue pertinenze». 

Ai trasgressori della presente ordinanza sarà inflitta la sanzione pecuniaria da €. 25,00 a €. 500,00 fatte salve eventuale violazioni di carattere penale. Per ogni informazione ci si può rivolgere all’Ufficio Ambiente del Comune (via Cogne 2- tel. 0542 602283, pec urbanistica.ambiente@pec.comune.imola.bo.it).

r.c.

Nella foto: la sindaca Manuela Sangiorgi

Ordinanza del Comune di Imola per il taglio della vegetazione a ridosso della ferrovia
Cronaca 30 Maggio 2018

Il Comune ordina di tagliare l'erba alta a ridosso di strade e aree pubbliche entro il 30 giugno

Entro il 30 giugno i proprietari o affittuari-conduttori di aree limitrofe a terreni, strade, corsi d”acqua o spazi pubblici così come i proprietari di terreni incolti in genere, dovranno provvedere al taglio di arbusti e sterpaglie e all”asportazione del materiale secco di qualsiasi tipo dalle aree interessate, comprese quelle di cantiere.

Questo il succo dell”ordinanza emanata dal commissario straordinario del Comune di Imola Adriana Cogode e rivolta in generale a tutti i cittadini. Lo scopo è prevenire, in vista della stagione estiva e delle alte temperature, il rischio di incendi e, allo stesso tempo, garantire l’igiene pubblica per evitare la proliferazione di ratti, insetti o altri parassiti.

Caldo e umidità e l”erba cresce. Per chi l”avesse dimenticato, d”inverno spetta ai proprietari pulire il marciapiede dalla neve di fronte alla propria abitazione e potare gli alberi per evitare che i rami si spezzino e provochino qualche guaio, così d”estate è compito di ciascuno tenere in ordine le proprie aree verdi, siepi e giardini, in particolare confinanti con strade e aree pubbliche.  

Allo stesso tempo debbono essere mantenuti puliti i terreni incolti rimuovendo tutto quello che può rappresentare un pericolo. Queste operazioni, si precisa nell”ordinanza, vanno ripetute ogni qualvolta è necessario.

Per chi viola l”ordinanza sono previste sanzioni come da articolo 7 del decreto legislativo 267 del 2000, che parla di una multa da 25 a 500 euro.

r.c.

Nella foto: il Commissario straordinario Adriana Cogode

Il Comune ordina di tagliare l'erba alta a ridosso di strade e aree pubbliche entro il 30 giugno

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast