Posts by tag: valle delle albicocche

Cronaca 26 Febbraio 2021

Premio Aica 2020, il progetto «Per un pugno di mozziconi» non vince ma è il più votato online

«Per un pugno di mozziconi», il progetto della Valle delle Albicocche e dell’associazione Cambiavento, non ha vinto il Premio Aica 2020 nella categoria «Comunicare il littering», ma ha ricevuto una Menzione speciale in quanto progetto più votato online, quindi dalla giuria popolare. Erik Ahlström, Italy for Climate e Legambiente sono i vincitori delle tre categorie del Premio, che è una sorta di Oscar della comunicazione ambientale.

La premiazione ha avuto luogo il 25 febbraio in streaming a causa delle misure restrittive vigenti, ed è stata molto seguita sia sulle pagine Facebook che sul canale YouTube di Envi.info, la testata ufficiale di Aica, l’Associazione internazionale per la comunicazione ambientale. «La nostra è una doppia soddisfazione – racconta Domenico Errani, titolare della Valle delle Albicocche -. Già sembrava tanto essere stati scelti tra i primi tre in un contesto internazionale, poi addirittura la menzione per il progetto più votato online è incredibile. Segno che la nostra iniziativa ha incontrato le sensibilità di tante persone». (da.be.)

Nella foto: Claudio Vecchi consegna i mozziconi

Premio Aica 2020,  il progetto «Per un pugno di mozziconi» non vince ma è il più votato online
Cronaca 7 Novembre 2020

Il Comune di Imola aderisce alla campagna «Per un pugno di mozziconi», si parte domani con la pulizia del parco dell’Osservanza

Sensibilizzare le persone a non gettare i mozziconi delle sigarette. E” questo lo scopo dell”adesione del Comune di Imola alla campagna ambientale «Per un pugno di mozziconi», promossa dall”azienda agricola La Valle delle Albicocche in collaborazione con l’associazione Cambiavento. Come è noto, il progetto prevede la consegna di prodotti agricoli, in particolare mele, in cambio di mozziconi di sigarette. I mozziconi così raccolti vengono utilizzati in sistemi sperimentali di riciclo dei rifiuti.

La campagna, che si svolgerà in concomitanza con il Baccanale 2020, si svilupperà su due diverse attività. La prima è la pulizia di parchi e giardini pubblici con il coinvolgimento di volontari e associazioni del territorio, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19. Si parte domani, domenica 8 novembre, dalla pulizia del parco dell’osservanza (ore 10-12) e si proseguirà, nello stesso orario, domenica 15 (Giardini di San Domenico e la Pineta 13 maggio 1944) e domenica 22 novembre (prato della Rocca Sforzesca). La seconda attività prevede la collocazione di contenitori dedicati alla raccolta di mozziconi all’esterno dei pubblici esercizi, con locandine che spiegano lo scopo dell’iniziativa. Tra questi, Osteria di Zolino, Bar, Minimo, Caffè Porteno, Mamma Mia Café, Dream Cafè, Mojito Cafè, Bar Renzo, Bar Centrale, Elio”s, Bargelo, Bar Fiat, Cafè del Grillo, Dulcis Café, Melodi, Caffè Emilia, Otello, Gelateria Sesto Senso, Vivanderia Note e Aromi, Rez Café, Giratempo, Pasticceria Costanzi e Forno Altamura.

Al termine della campagna, i mozziconi saranno consegnati a Domenico Errani dell’azienda agricola La Valle delle Albicocche che in cambio donerà prodotti agricoli, in particolare mele, che il Comune destinerà ad associazioni attive nel sostegno alle famiglie della città in difficoltà economica. Inoltre, il Comune si impegnerà ad aumentare il numero dei portacenere presenti nei parchi pubblici cittadini, collocandone 20 nuovi. (r.cr.)

Il Comune di Imola aderisce alla campagna «Per un pugno di mozziconi», si parte domani con la pulizia del parco dell’Osservanza

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast