Posts by tag: vassura baroncini

Cultura e Spettacoli 2 Settembre 2021

Tra concerti e open day la scuola di musica Vassura Baroncini si prepara all’inizio dell'anno scolastico

La nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini sempre protagonista. Da «Imola in Musica» ed il concerto di domani sera, venerdì 3 settembre, al Verziere delle Monache (ore 19), agli open day di venerdì 3 e sabato 4 settembre (ore 14,30 – 19,30 solo su prenotazione) dove sarà possibile conoscere l’offerta dei corsi di musica pop-jazz-rock e di musica classica, in vista dell’apertura dell’anno scolastico, che decorrerà da lunedì 4 ottobre 2021 a giovedì 30 giugno 2022. Per partecipare agli open day è necessario prenotarsi telefonicamente chiamando lo 0542 602470, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30.

Intanto, anche quest’anno il progetto presentato dalla nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini è tra quelli approvati e finanziati dalla Regione dell’Emilia-Romagna (in totale 26) per gli studenti nel campo dell’educazione musicale, da realizzare nell’anno scolastico 2021/2022, rivolti agli allievi e alle allieve della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, nonché dei percorsi di istruzione e formazione professionale dell’intero territorio regionale. Il progetto, intitolato «Suonando e cantando insieme si cresce 3.0» ed interamente finanziato dalla Regione Emilia Romagna con un contributo di oltre 21.600 euro, è volto ad educare alla musica, con la musica, sviluppando la creatività per una crescita culturale ma anche sociale che favorisce l’integrazione di tutti, con particolare attenzione agli alunni e alunne con disabilità o in condizione di svantaggio personale e sociali. Un bel risultato che permetterà di realizzare attività con alcuni istituti scolastici del territorio, in particolare dell’IC 1, dell’IC 2 e dell’IC 7, coinvolgendo all’incirca 200 studenti, continuando percorsi avviati da oltre 5 anni. (r.c.)

Nella foto: un concerto alla scuola di musica Vassura Baroncini

Tra concerti e open day la scuola di musica Vassura Baroncini si prepara all’inizio dell'anno scolastico
Cultura e Spettacoli 29 Maggio 2021

Con la premiazione dei giovani talenti al via la rassegna «Vassura Baroncini in musica»

Al via la rassegna «Vassura Baroncini in musica», ciclo di concerti di fine anno didattico degli allievi della scuola comunale di musica di Imola. L”evento è partito la sera del 25 maggio con l”appuntamento «Piano pianissimo» che ha visto la premiazione di due giovani allievi di talento: la pianista Miryam Clemente vincitrice del primo premio assoluto al 14° concorso nazionale di Piove di Sacco. A premiarla il sindaco Marco Panieri e l’assessore alla Cultura Giacomo Gambi insieme a Fabrizio Bugani, coordinatore didattico della scuola di musica. Stesso riconoscimento anche al giovanissimo pianista Elia Righini, che non è potuto essere presente. A ritirare il riconoscimento in sua vece, il maestro Francesco Frudua, suo docente di pianoforte.

La rassegna di musica proseguirà fino al 21 giugno, nel cortile interno della scuola di musica, nel rispetto dei protocolli di sicurezza. L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti, che sono in totale 150. Ingresso/uscita per le varie iniziative avverrà solo dalla parte del Parco delle Verziere (su Viale Caterina Sforza). «I concerti rappresentano un modo per rivedersi in presenza e dare spazio ai talenti degli allievi, che grazie al lavoro dei docenti viene valorizzato – commenta l’assessore Giacomo Gambi -. Abbiamo un corpo docente veramente coeso e fortemente motivato».

GLI APPUNTAMENTI IN PROGRAMMA

Nella foto: la premiazione durante l’appuntamento «Piano pianissimo»

Con la premiazione dei giovani talenti al via la rassegna «Vassura Baroncini in musica»
Cultura e Spettacoli 25 Ottobre 2019

Domani la scuola Vassura Baroncini festeggia i quarant’anni di musica

Una festa per… entrare negli «anta». A spegnere quaranta candeline è la scuola di musica comunale Vassura Baroncini, e le celebrazioni si terranno domani, sabato 26 ottobre, nei locali di via Fratelli Bandiera 19. «Era il 6 settembre del 1979 quando l’allora sindaco di Imola, Bruno Solaroli, annunciò la ripresa dell’attività della scuola comunale di educazione musicale – si legge nel comunicato stampa dell’evento -, che, come recitava il manifesto affisso sui muri della città, erano centrate sull’animazione musicale, sulla pratica corale, sulla musica di insieme e sull’apprendimento tecnico strumentale». Il sito della scuola spiega bene come la «“Scuola di musica e canto” nata nel 1925 intitolata all’imolese Pietro Baroncini, che aveva donato al Comune di Imola il suo patrimonio per incoraggiare l’educazione musicale, rimase attiva fino al 1955. Dopo un periodo di inattività, nel 1968, Anita Serantoni, nipote di Don Antonio Vassura, compositore, maestro di Cappella del Duomo di Imola e insegnante della scuola “Pietro Baroncini”, lasciò al Comune di Imola, per volontà dello zio, la villa di viale Carducci per farne la sede della scuola, che fu riaperta nel 1979 con il nome “Vassura- Baroncini”».

Poi, nell’aprile 2013, venne inaugurata la Nuova scuola nella nuova sede del complesso dell’Annunziata. E qui il 26 ottobre, a partire dalle ore 16, nello Spazio espositivo al primo piano, sarà inaugurata una mostra fotografica, dedicata al 40° anniversario 1979-2019, che evoca i volti degli allievi ed allieve e dei maestri che hanno animato la scuola. Si prosegue con un incontro ufficiale nel corso del quale saranno ripercorsi i quarant’anni di attività della scuola. Interverranno i rappresentanti dell’Amministrazione comunale, il direttore della scuola Luca Rebeggiani, il coordinatore didattico Fabrizio Bugani, e Katia Dal Monte, che ha lavorato nella scuola di musica dall’apertura fino a due anni fa. Dopo il brindisi ed i saluti tra vecchi e nuovi allievi e insegnanti seguirà un concerto nel quale saranno impegnati ex allievi della scuola di musica. I festeggiamenti avvengono poco dopo l’avvio dell’attività didattica della Nuova scuola comunale di musica Vassura Baroncini, che è ripresa il 7 ottobre, facendo registrare un aumento rispetto allo scorso anno di 60 iscritti (da 398 a 458 al giorno dell’inizio delle lezioni). Poi, dalla fine del mese di ottobre, partiranno anche i primi laboratori dell’anno scolastico 2019-2020, dedicati alle percussioni, agli ottoni e agli strumenti ad ancia.

Nella foto: percussioni alla nuova scuola di musica

Domani la scuola Vassura Baroncini festeggia i quarant’anni di musica

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast