Posts by tag: vigili del fuoco

Cronaca 17 Marzo 2022

Incendio in un garage, pomeriggio di lavoro per i vigili del fuoco

Garage in fiamme oggi pomeriggio, intorno alle 13, in via degli Sminatori a Imola.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno circoscritto l’incendio e spento il rogo evitando che potesse raggiungere e danneggiare sia la casa che altri appartamenti. Da quanto trapela non si registrano feriti.

Danni, invece, al garage e ciò che si trovava al suo interno. Ancora da chiarire le cause che hanno scatenato l’incendio. (r.cr.)

Foto d’archivio

Incendio in un garage, pomeriggio di lavoro per i vigili del fuoco
Cronaca 8 Novembre 2021

Rogo in una palazzina a Fontanelice, evacuate cinque famiglie

Notte di paura, poco prima della mezzanotte di sabato scorso, a Fontanelice a causa di un incendio che ha interessato un appartamento di una palazzina del centro storico vicino a piazza Roma.

Sul posto i vigili del fuoco di volontari di Fontanelice, insieme ai colleghi di Medicina e Imola, che hanno messo in sicurezza la zona e tratto in salvo le cinque famiglie residenti. Una donna incinta ed un anziano sono stati trasportati per accertamenti al pronto soccorso, ma le loro condizioni non destano preoccupazioni.   

Concluse le operazioni di spegnimento, fino intorno alle 3, l’edificio è stato dichiarato inagibile. Sulle cause dell’incendio indagano i carabinieri. (r.cr.)

Foto d’archivio

Rogo in una palazzina a Fontanelice, evacuate cinque famiglie
Cronaca 4 Novembre 2021

Nuova caserma dei vigili del fuoco a Imola, c’è la firma sull’accordo. IL VIDEO

Giornata in un certo senso storica quella di oggi per la città di Imola. Questa mattina, infatti, nella caserma di via Manfredi (e non a palazzo Sersanti come inzialmente comunicato dai dipartimento dei pompieri), è stato firmato e presentato l’accordo per la realizzazione del nuovo distaccamento dei vigili del fuoco.

Presenti per mettere il tutto nero su bianco Marco Panieri, sindaco di Imola, Rodolfo Ortolani, presidente Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, Michele De Vincentis, direttore Regionale Vigili del Fuoco Emilia-Romagna e don Fabio Gennai, rettore del Seminario Diocesano di Imola. (r.cr.)

Approfondimenti sull’accordo su «sabato sera» dell’11 novembre. 

Foto Isolapress

Nuova caserma dei vigili del fuoco a Imola, c’è la firma sull’accordo. IL VIDEO
Cronaca 27 Ottobre 2021

Imola in movimento, tre progetti in partenza

Dopo anni di stallo, a Imola si sbloccano due progetti: grazie alla Fondazione Crimola, il 4 novembre verrà firmato l’accordo per la nuova sede dei pompieri in via Bel Poggio. Lungo via Selice, invece, al termine di mesi di trattative, l’area su cui doveva essere realizzato l’autoparco cambia proprietari e diventerà un polo logistico green. Infine, il Comune fa un ulteriore passo in avanti per la riqualificazione del canile e del gattile e approva un progetto esecutivo da 160 mila euro (r.cr.)

Approfondimenti su «sabato sera» in edicola dal 28 ottobre.

Imola in movimento, tre progetti in partenza
Cronaca 22 Ottobre 2021

Auto prende fuoco nel quartiere Cappuccini, non è esclusa la pista dolosa

Serata tinta di «giallo» quella di ieri in via Cardinal Sbarretti a Imola, nel quartiere Cappuccini. A prendere fuoco, una Peugeot 3008, parcheggiata a bordo strada.

A prima vista un incendio come tanti altri. Sull’accaduto però indaga la polizia di via Mazzini che, in attesa della perizia, non esclude la natura dolosa. A far pensare a questa pista anche le testimonianze di alcuni cittadini che avrebbero visto una persona nei pressi della vettura poco prima del rogo.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e messo in sicurezza lo scenario, evitando che l’incendio si propagasse ad altre auto e raggiungesse le abitazioni. (r.cr.)

Foto d’archivio

Auto prende fuoco nel quartiere Cappuccini, non è esclusa la pista dolosa
Cronaca 19 Ottobre 2021

Nuova caserma de vigili del fuoco, c’è l'ok per costruirla in via Bel Poggio

Passi avanti a Imola, finalmente, per la realizzazione della nuova caserma dei vigili del fuoco. Il Comune ha infatti approvato, dando la disponibilità alla sottoscrizione, il testo del nuovo «Accordo per la realizzazione del nuovo distaccamento dei vigili del fuoco», in via Bel Poggio, dopo l’ospedale nuovo, in un’area di proprietà del Seminario Diocesano, che sarà acquistata nei prossimi giorni dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola. poi donata al Demanio dello Stato e messa a disposizione per la costruzione dell’edificio.

La decisione del Comune è stata presa «stante che, la nuova caserma non sarà realizzata in via Lasie/via Correcchio». Questo ha così reso necessaria una modifica sostanziale dell’accordo sottoscritto il 3 luglio 2007, che prevedeva invece la sua costruzione in quel punto. Il nuovo sccordo sarà presentato agli organi di informazione nel corso di una conferenza stampa che si terrà tra circa un mese ialla presenza di tutti i soggetti firmatari. (r.cr.)

Nella foto: la caserma dei vigili del fuoco in via Manfredi

Nuova caserma de vigili del fuoco, c’è l'ok per costruirla in via Bel Poggio
Cronaca 6 Ottobre 2021

Crolla il solaio di una palazzina, tragedia sfiorata in viale Carducci. Denunciato un 53enne

Tragedia sfiorata ieri sera alle 18.30 in una palazzina di tre piani in viale Carducci. A crollare il solaio dell’appartamento posto all’ultimo piano dovuto al peso eccessivo delle batterie dei pannelli solari installati abusivamente sul tetto. Fortunatamente non si sono registrati feriti. Rintracciato solo in un secondo momento il proprietario 53enne che si trovava fuori casa.

Paura invece per le altre tre famiglie residenti negli altri appartamenti, uscite immediatamente in strada, terrorizzate dal forte boato e dalle crepe sui muri. La palazzina è stata dichiarata inagibile, così come il giardino interno. 

Sul posto vigili del fuoco, sanitari del 118 e polizia. Durante l’ispezione gli agenti hanno  rinvenuto nell’appartamento dell’uomo tre piantine e 500 gr di marijuana in essiccazione. Il 53enne è stato così denunciato per detenzione e produzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, oltre che per delitto colposo di danno a causa del crollo del solaio. (r.cr.)

Nella foto (Isolapress): il commissariato di polizia di Imola

Crolla il solaio di una palazzina, tragedia sfiorata in viale Carducci. Denunciato un 53enne
Cronaca 30 Settembre 2021

Bomba d’acqua nel circondario, a Imola le maggiori criticità. Disagi anche a Mordano

Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco nella notte a causa del violento nubifragio che, tra le 4 e le 6, ha colpito il circondario imolese. A Imola, dove in un’ora e mezza sono caduti più di 50 mm di pioggia (nel 2020 è stata in totale di 520 mm) le maggiori criticità, con sottopassassi allagati, come quelli di via Vittorio Veneto, via Selice e via Sellustra, dove diverse autovetture sono rimaste bloccate. Le squadre intervenute hanno soccorso gli automobilisti e liberato la strada dai mezzi rimasti fermi permettendo il ripristino della circolazione. Per fortuna non si segnalano feriti, solo danni materiali. Fango e detriti hanno invece ricoperto la strada in via Bergullo, mentre nella zona di Casola Canina e aree limitrofe i fossi e canali, in particolare il Ladello e il Gambellara, erano quasi colmi. A Imola, evacuata anche una palazzina a causa di un’infiltrazione che ha interessato due piani ed un seminterrato. Acqua alta anche in diversi scantinati.

Disagi anche all’Alberghetti dove l’acqua ha invaso l’istituto e costretto l‘evacuazione degli studenti. Problemi, ma senza l’interruzione dell’attività educativa, si sono registrati nella scuola dell’infanzia comunale «Campanella» e in misura minore alla scuola dell’infanzia «Pambera», mentre nella scuola primaria «Campanella» due aule sono rimaste inutilizzate fino alle ore 12, poi gli alunni sono potuti ritornare in classe e riprendere le lezioni. Disagi, causa infiltrazioni, anche al plesso «Rodari», dove comunque le lezioni sono proseguite. Sul fronte palestre, l’acqua è entrata negli spogliatoi della «Veterani dello Sport» e in alcuni locali della «Cavina», senza interessare lo spazio dedicato all’attività sportiva, che in tutte e due i casi al mattino è proseguita da parte delle scuole.

Danni pure in centro, con un blackout  di luce, connessione telefonica ed internet che ha coinvolto fino dopo le 10 il municipio in piazza Matteotti. Blocco che ha interessato pure le sedi del Comune di piazza Gramsci, via Cogne e la Sala Miceti (piazzale Ragazzi del ’99), oltre ad alcuni negozi del centro storico. «Siamo a conoscenza dei disagi che si sono venuti a creare in varie parti della città: nelle scuole, nei sottopassaggi, nelle vie di comunicazione e in varie parti del centro storico – ha spiegato il sindaco Panieri -. Alcuni hanno coinvolto anche lo stesso palazzo comunale. In queste ore gli operatori incaricati, in particolare quelli delle linee elettriche, tanti dipendenti comunali, la protezione civile, le forze dell’ordine, i tecnici di Area Blue i vigili del fuoco sono al lavoro per il ripristino di tutti i servizi. A loro va il mio più sentito ringraziamento».

Allagamenti anche a Mordano e Bubano, le cui strade si sono trasformate ben presto in corsi d’acqua. Situazione sotto controllo, invece, a Castel San Pietro. «Nessuna criticità lungo le strade e nei sottopassi» ha commentato il comandante della polizia locale castellana, Leonardo Marocchi. Tutto sotto controllo, infine, anche in vallata ed a Medicina. (r.cr.)

Foto e video dell”allagamento in via Selice concessi dai vigili del fuoco

Bomba d’acqua nel circondario, a Imola le maggiori criticità. Disagi anche a Mordano
Cronaca 25 Settembre 2021

Cade in una riva a Casalfiumanese, 70enne recuperata dai vigili del fuoco

Intervento dei vigili del fuoco, nella mattinata di ieri, venerdì 24 settembre, a Casalfiumanese. I caschi rossi sono intervenuti per soccorrere una 70enne che è caduta accidentalmente in un rivale nel parco adiacente a via Andrea Costa.

Sul posto una squadra con il nucleo speleo alpino dei vigili del fuoco che con una manovra di calata e recupero hanno assicurato la signora su di una barella tecnica e l’hanno riportata fino alla strada dove è stata affidata alle cure del 118. Sul posto anche le forze dell”ordine. (r.cr.)

Foto d’archivio

Cade in una riva a Casalfiumanese, 70enne recuperata dai vigili del fuoco
Cronaca 4 Settembre 2021

La Cittadella del soccorso di Medicina parte dai vigili del fuoco

«Insieme al sindaco Matteo Montanari abbiamo reso omaggio ai vigili del fuoco, sempre in prima linea a tutela delle nostre comunità. Con loro anche volontari della protezione civile, della Croce rossa e dei carabinieri. Investiremo sulla realizzazione della Cittadella del soccorso». Con queste parole il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, lo scorso 23 luglio in visita con la sua Giunta nei comuni del circondario imolese, ha confermato l’intenzione di finanziare un polo nel quale, nei prossimi anni, concentrare tutte le forze che si occupano di soccorso. A partire proprio dai vigili del fuoco.

Ma dove realizzare la Cittadella? Le ipotesi in campo sono due. «Ristrutturare l’attuale caserma oppure rigenerare un immobile esistente, ad esempio tra quelli che ci sono stati segnalati di recente tra quelli sfitti, senza utilizzare nuovo suolo» abbozza l’assessore alla Sicurezza, Marco Brini. (gi.gi.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 2 settembre.

Nella foto: da sinistra, il sindaco Montanari, Bonaccini e Pancaldi (ultimo a destra), capo distaccamento dei vigili del fuoco volontari di Medicina, durante la visita della Giunta regionale

La Cittadella del soccorso di Medicina parte dai vigili del fuoco

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast