Posts by tag: virtus imola

Sport 4 Dicembre 2022

Basket serie B: la Virtus sale in cattedra, che lezione nel derby all’Andrea Costa

Dopo 36 anni è tornato il derby tra Virtus e Andrea Costa. A sorridere però, davanti ad un palazzetto gremito come nei tempi migliori ed al sindaco Panieri, è solo l’Imola gallonera che al palaRuggi ha visto Aglio e compagni, pur senza il talento Mladenov, schiantare i rivali cittadini per 87-68. Match equilibrato solo per un tempo poi la squadra di Regazzi ha dimostrato di attraversare un ottimo momento di forma, a differenza dei biancorossi, legittimando così due punti fondamentali non solo per la classifica.

Troppe, nel computo finale, le palle perse dall’Andrea Costa (16 a 9), oltre ad una peggiore mira dall’arco (6/23 contro il 10/24 degli avversari). Numeri con i quali è complicato pensare di portarsi a casa un referto rosa.

Migliori in campo, in casa Virtus, l’ex Morara (20 punti) e capitan Aglio (17 punti), mentre dall’altra parta a nulla sono servite le ottime percentuali di Trentin, Tognacci (entrambi con 14 punti) e Ranuzzi (13 punti). (r.s.)

Nella foto (Isolapress): il capitano della Virtus Imola Aglio

Virtus Imola – Andrea Costa 87-68 (25-16; 40-36; 64-52)

Virtus: Carta 3, Galassi 8, Milovanovic 6, Dalpozzo 3, Pellegrini 2, Soliani 8, Magagnoli 10, Morara 20, Tommasini 10, Aglio 17, Neri ne. All. Regazzi.

Andrea Costa: Marangoni, Tognacci 14, Corcelli 10, Trentin 14, Restelli 7, Roli ne, Spagnoli ne, Agostini 8, Fazzi 2, Ranuzzi 13, Barbieri ne. All. Grandi.

Basket serie B: la Virtus sale in cattedra, che lezione nel derby all’Andrea Costa
Sport 15 Luglio 2022

Basket serie B: Andrea Costa, Virtus Imola e Sinermatic Ozzano insieme nel girone C. Tutte le avversarie

La Federazione, nel pomeriggio di oggi, ha ufficializzato i prossimi gironi di serie B (per i calendari invece bisogna attendere il 1° agosto). Come da indiscrezioni Andrea Costa, Virtus Imola e Sinermatic Ozzano sono state inserite nel girone C che, per la forza delle altre 13 squadre presenti, si preannuncia come uno dei più impegnativi.

Le avversarie delle «nostre» saranno le emiliano romagnole Piacenza, Fiorenzuola, Faenza e Cesena, le marchigiane Senigallia, Ancona, Jesi, Fabriano e Matelica, le toscane Firenze, Empoli e San Miniato e la laziale Real Sebastiani Rieti. (r.cr.)

Su «sabato sera» del 21 luglio i commenti sul girone dei tre coach e il format della serie B 2022/2023.

Nella foto (Isolapress): il derby Andrea Costa-Ozzano dello scorso aprile

Basket serie B: Andrea Costa, Virtus Imola e Sinermatic Ozzano insieme nel girone C. Tutte le avversarie
Sport 14 Maggio 2020

Basket, i 16 «giganti» gialloneri della Virtus Imola

La storia della Virtus Imola è raccontata su una pergamena infinitamente lunga, che si srotola a partire dal 1936. Sull’asfalto della Savonarola sono state scritte pagine epiche, fatte da «Converse All Star» di tela che si consumavano in fretta e si infradiciavano tra le pozzanghere. Ne emerse un gruppo che nel 1959/60 riuscì a raggiungere la serie A (la seconda categoria dietro all’Eccellenza, una sorta di A2 odierna) partendo dalle cantine del basket italiano. Poi quelle scarpe si trasformarono in «Top Ten Adidas» per aggrapparsi sulla verde plastica del palasport Ruggi, dalle domeniche mattina di una serie B bellissima, fino ai tardi pomeriggi invernali.

Saliscendi improvvisi (B, C, B2, B1), cambi di proprietà sempre più numerosi, dopo l’epoca del presidentissimo Augusto Brusa, chiusa nel 1985. Sempre meno bandiere negli anni di Dante Bandini e poi di Littorio Galassi, ma ancora impennate inattese, con le suole che si trasformavano in comode «Nike Air» per sfruttare al meglio il parquet in legno del sempre più stagionato «Ruggi». Nei nostri archivi, incompleti sulle squadre che si perdono nella notte dei tempi, contiamo centinaia di giocatori, quindi è ovvio che sceglierne 16 sia un’impresa titanica, quasi un’offesa per i tanti bravissimi e amati che ne restano fuori. Ma questo è un gioco da condividere in questi tempi difficili di epidemia. E come tale va considerato.

Ecco il nostro elenco completo, in rigoroso ordine alfabetico: Daniele Albertazzi, Renato Albonico, Gianfranco Bernardi, Mauro Bonaiuti, Gabriele Boschi, Manuel Caiti, Antonio Castaldi, Andrea Cempini, Lallo Degli Esposti, Carmine Florio, Enzo Guadagnini, Carlo Marchi, Umberto Novi, Fulvio Piattesi, Roberto Ravaglia, Marco Regazzi. (p.z.)

Per saperne di più, anche sui nostri secondi 16, date un’occhiata all’articolo su «sabato sera» del 7 maggio.

Nella foto: i 16 «giganti» della storia gallonera della Virtus Imola

Basket, i 16 «giganti» gialloneri della Virtus Imola

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA