Posts by tag: virtus medicina

Sport 30 Novembre 2019

Basket C Gold, Virtus Medicina corsara a Bertinoro

Secondo successo consecutivo per la Virtus Medicina che espugna 73-62 il parquet di Bertinoro.

Match insidioso ma disinnescato alla grande dai gialloneri che, giudati da Poluzzi, provano a scrollarsi di dosso i padroni di casa fin dalla palla a due. Bertinoro, però, non molla di un centrimento e chiude avanti all”intervallo lungo. Nel secondo tempo la Virtus Medicina cambia passo e allunga, grazie anche ad un Casadei ispirato, ma i forlivesi non ci pensano nemmeno un attimp ad arrendersi. Nell”ultimo parziale, infatti, l”attacco dei ragazzi di Curti si inceppa, i canestri scarseggiano, ma quando Bertinoro si fa sotto ci pensano, soprattutto, Poluzzi e Casagrande a chiudere i giochi.

Nel prossimo turno, in programma sabato 7 dicembre (ore 21), la Virtus Medicina ospiterà Anzola. (r.s.)

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Bertinoro-Virtus Medicina 62-73 (24-26, 40-37, 53-61)

Bertinoro: En. Solfrizzi 7, Rossi 14, Ricci 8, Bracci 19, Em. Solfrizzi 4, Cinti 6, Piazza ne, Zambianchi 3, Ravaioli, Angeletti ne, Farabegoli 2, Bessan ne. All. Tumidei.

Medicina: Poluzzi 22, Polverelli 6, Casagrande 8, Agriesti, Casadei 14, Galassi 16, Curione 6, Dall”Osso, Stellino ne, Lorenzini. All. Curti.

Basket C Gold, Virtus Medicina corsara a Bertinoro
Sport 23 Novembre 2019

Basket C Gold, tris di vittorie casalinghe per Intech Imola, Olimpia Castello e Virtus Medicina

Vincono tutte le squadre di C Gold impegnate questa sera nella nona giornata di campionato

La Intech Imola supera 79-71 al Ruggi Lugo e lo fa grazie alle prove super di capitan Dalpozzo e Begic, autori di quarantadue punti in due. Referto rosa anche per l”Olimpia Castello che, al palaFerrari, schianta 95-66 Montecchio e, per una notte almeno, raggiunge in testa la capolista Fiorenzuola. Miglior marcatore, in un match senza storia già dopo dieci minuti, Ranocchi con 16 punti. Successo, infine, anche per la Virtus Medicina che, tra le mura amiche, regola 85-84 la forte Ferrara. Gialloneri sempre avanti, trascinati da un ottimo Polverelli (24 punti), che soffrono nel finale il tentativo di rimonta quasi riuscito degli ospiti.

Nel prossimo turno, in programma sabato 30, il calendario propone Bertinoro-Virtus Medicina (ore 18.30) e, alle 21, Molinella-Olimpia Castello e Ferrara-Intech Imola. (r.s.)

Nella foto: Polverelli della Virtus Medicina

Tabellini

Intech Imola-Lugo 79-71 (23-20, 37-38, 63-51)

Imola: Dalpozzo 20, Agatensi 15, Errera 5, Orlando 6, Begic 22, Fusella ne, Marcone 14, Biandolino, Barattini ne, Piani Gentile, Savino ne. All. Regazzi.

Lugo: Carella 12, Presentazi 18, Silimbani 13, Masrè 12, Ravaioli 7, Alessandrini 2, Cappelli ne, Cervellera, Santini, Bazzocchi ne, Salsini 7, Arosti ne. All. Casadei.

Olimpia Castello-Montecchio 95-66 (27-12, 57-40, 83-57)

Castel San Pietro: Sangiorgi 6, Benedetti 12, Magagnoli 13, Ranocchi 16, Trombetti 8, Righi 6, Tomesani 18, Sabattani ne, Procaccio 11, Torreggiani, Albertini 5. All. Serio.

Montecchio: Ramenghi 3, Vecchi 6, Degli Esposti Castori 2, Lusetti 11, Negri 2, Pasini, Tognato 11, Giannini, Pedrazzi 9, Trobbiani 4, Amadio 12, Bovio 6. All. Martinelli.

Virtus Medicina-Ferrara 85-84 (21-16, 45-36, 63-56)

Medicina: Curione 6, Poluzzi 15, Polverelli 24, Casagrande 18, Casadei 6, Galassi 6, Dall”Osso, Allodi 10, Stellino ne, Lorenzini, Poli ne, Agriesti. All. Curti.

Ferrara: Cattani, Cortesi 12, Percan 25, Seravalli 21, M. Ghirelli 5, Benedetti, Legnani 14, Fortini 2, Poli ne, Ruina ne, L. Ghirelli 5. All. Furlani.

Basket C Gold, tris di vittorie casalinghe per Intech Imola, Olimpia Castello e Virtus Medicina
Sport 16 Novembre 2019

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo

In questo sabato di C Gold, vittorie per Olimpia Castello (82-72 in casa contro Castelnovo Monti) e Castel Guelfo (75-63 a Molinella). Niente da fare, invece, per Medicina, caduta 76-68 sul campo di Lugo.

Come detto, due punti per la squadra di coach Serio che, al palaFerrari, soffre più del previsto per piegare, nel secondo tempo, la resistenza di Castelnovo Monti, grazie anche ad un Magagnoli super. Ritorno al referto rosa anche per i ragazzi di Cavicchioli che espugnano Molinella e ridanno ossigeno alla propria classifica, trascinati dal loro leader Amoni. Ko un pò inaspettato, infine, per i gialloneri di Curti a Lugo, costretti sempre ad inseguire e mai capaci di piazzare la zampata decisiva.

Nel prossimo turno, valevole per la nona giornata di campionato, anticipo a venerdì 22 per Castel Guelfo che, alle 21, ospiterà Scandiano. Sabato 23 (ore 21), invece il calendario propone Olimpia Castello-Montecchio e Intech Imola-Lugo. (r.s.)

Nella foto: l”Olimpia Castello

Tabellini

Olimpia Castello-Castelnovo Monti 82-72 (17-24, 40-43, 64-57)

Castel San Pietro: Sangiorgi 2, Benedetti 8, Magagnoli 23, Ranocchi 13, Trombetti 16, Righi, Tomesani 1, Sabbatani, Procaccio 7, Pedini, Torregiani, Albertini 12. All. Serio.

Castelnovo Monti: Sabah 9, Magnani 11, Longoni 18, Provvidenza 9, Parma Benfenati 10, Mabilli ne, Dal Pos 6, Levinskis, Mallon 7, Ferri ne, Prosek 2, Barigazzi ne. All. Diacci.

Lugo-Virtus Medicina 76-68 (15-15, 40-37, 65-60)

Lugo: Carella 12, Alessandrini 8, Silimbani 7, Masrè 10, Salsini 2, Presentazi 5, Baroncini ne, Cervellera ne, Santini 5, Bazzocchi ne, Arosti ne, Ravaioli 27. All. Casadei.

Medicina: Poluzzi 5, Polverelli 15, Casagrande 9, Allodi 16, Casadei 7, Galassi 2, Curione 10, Dall”Osso, Stellino ne, Lorenzini 4, Agriesti. All. Curti.

Molinella-Prosic 63-75 (19-26, 41-36, 50-59)

Molinella: Ranzolin 11, Frignani 4, Gianninoni 6, Giuliani 5, Tedeschi 16, Brandani ne, Zuccheri, Bonanni 13, Lanzi, Manojlovic 8, Caloia. All. Giuliani.

Castel Guelfo: Wiltshire 4, Bonazzi 10, Murati 6, Govi 12, Amoni 15, Bernabini 5, Bonetti, Baccarini 11, Bergami 9, Musolesi ne, Pieri 1, Pederzini 2. All. Cavicchioli. 

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo
Sport 9 Novembre 2019

Basket C Gold, una Virtus Medicina da battaglia non può nulla contro Bologna Basket

Ko casalingo per la Virtus Medicina che cade 78-65 contro Bologna Basket.

I gialloneri, nonostante la serata ispirata di Allodi e Polverelli (19 punti a testa), sono costretti ad inseguire fin dalla palla a due. All”intervallo lungo il divario tra le due squadre è ancora minimo, ma è nel terzo parziale che gli ospiti scavano il solco decisivo, soprattutto con le giocate degli ex imolesi Zytharuyk e Aglio. Nell”ultimo parziale Medicina prova il tutto per tutto, ma nulla può contro la forza di Bologna Basket

Nel prossimo turno, in programma sabato 16 (ore 21), Medicina affronterà in trasferta Lugo. (r.s.)

Nella foto: la Virtus Medicina

Tabellino

Virtus Medicina-Bologna Basket 65-78 (23-27, 38-43, 51-62)

Medicina: Poluzzi 10, Dall”Osso 7, Polverelli 19, Allodi 19, Casadei 2, Galassi, Curione ne, Casagrande 3, Stellino ne, Lorenzini 2, Agriesti 3. All. Curti.

Bologna Basket: Resca 8, Folli 12, Fontecchio 14, Aglio 14, Graziani 12, Pasquali, Mazzocchi, Zytharyuk 10, Elio, Guerri 2, Fin 6, Zanetti. All. Lolli.

Basket C Gold, una Virtus Medicina da battaglia non può nulla contro Bologna Basket
Sport 3 Novembre 2019

Basket C Gold, vittoria esterna di prestigio per la Virtus Medicina

Bel successo per la Virtus Medicina che espugna 84-68 il campo di Scandiano.

Gialloneri che partono subito forte e mettono le cose in chiaro fin dalla palla a due. Scandiano, però, è squadra di spessore e qualità e all”intervallo lungo Medicina è costretta ad inseguire. Il capolavoro dei ragazzi di Curti, però, arriva nel terzo parziale trascinati da Casagrande che di fatto manda in archivio il match ad un quarto dalla fine. Negli ultimi 10 minuti infatti Medicina amministra e conquista altri due punti in classifica.

Nel prossimo turno, in programma sabato 9 (ore 21), Medicina affronterà in casa Bologna Basket.

Nella foto: azione di gioco

Tabellino

Scandiano-Virtus Medicina 68-84 (24-29, 44-43, 52-67)

Scandiano: Magni 14, Sakalas 6, Astolfi 9, Cunico 10, Germani 13, Bertolini 2, Pini 10, Garofoli, Bertolini 4, Piccinini, Caiti, Brevini ne. All. Tassinari.

Medicina: Polverelli 10, Poluzzi 14, Allodi 14, Casagrande 25, Casadei 6, Galassi 3, Agriesti 5, Dall”Osso, Lorenzini 6, Stellino ne, Ricci Lucchi ne. All. Curti.

Basket C Gold, vittoria esterna di prestigio per la Virtus Medicina
Sport 4 Ottobre 2019

Basket C Gold, la Virtus Medicina espugna il palaMarchetti. Secondo ko per Castel Guelfo

E” della Virtus Medicina il primo derby ufficiale di questa stagione in C Gold. Al palaMarchetti di Castel Guelfo, infatti, la squadra di Curti passa 59-55, al termine di un match combattuto.

Il break decisivo per i gialloneri nel terzo parziale, quando la difesa ospite l”ha fatta da padrona e lasciato la «miseria» di sei punti ai ragazzi di Cavicchioli. Per Castel Guelfo è così maturata la seconda sconfitta in altrettante partite, mentre per Medicina il primo squillo dopo il ko all”esordio.

Nel prossimo turno Medicina affronterà, sabato 12 (ore 21), in casa Castelnovo Monti, mentre Castel Guelfo, domenica 13 (alle 18), sfiderà al palaMarchetti la Vsv Imola.

Tabellino

Prosic-Virtus Medicina 55-59 (15-16, 33-30, 39-46)

Castel Guelfo: Pieri 4, Bernabini 2, Wiltshire 7, Musolesi 27, Amoni 7, Pederzini 4, Murati 2, Bergami 2, Baccarini, Bonazzi. All. Cavicchioli.

Medicina: Galassi 7, Curione 2, Poluzzi 3, Dall”Osso 1, Polverelli 13, Casagrande 7, Allodi 9, Lorenzini 1, Casadei 16. All Curti.

Basket C Gold, la Virtus Medicina espugna il palaMarchetti. Secondo ko per Castel Guelfo
Sport 6 Agosto 2019

Basket C Gold, l'ultima sfida di Daniele Casadei: «Ecco perché ho scelto la Virtus Medicina»

Guardando i colori della canotta e la categoria, sembra non essere cambiato nulla nella carriera sportiva di Daniele Casadei. L’ala classe ‘81, infatti, continuerà a vestire giallonero e affronterà per il terzo anno consecutivo il campionato di C Gold. L’unica grande differenza, però, è che «Casa» nelle scorse settimane ha lasciato la Virtus Spes Vis Imola, firmando per la neopromossa Virtus Medicina. «In queste settimane ho valutato seriamente se ritirarmi o meno – ha ammesso Casadei – e se non avessi trovato un club come Medicina forse avrei detto basta. Ho però deciso di continuare, almeno per un altro anno, perché la voglia di giocare è tanta e sono convinto di poter dare ancora il mio contributo».

Hai ricevuto offerte anche da Bertinoro, Castel San Pietro e Lugo. Cosa ti ha convinto ad accettare il progetto medicinese?

«Mi è piaciuto come hanno condotto la trattativa, al di là delle lusinghe personali. Il modello di società, il fatto di conoscere già il vice allenatore Matteo Dalpozzo, le recensioni positive di chi ha indossato questa maglia in passato e l’aspetto umano hanno fatto la differenza. A 38 anni, infatti, è importante parlare con persone vere ed appassionate, e non con gente che se ne frega della moralità. La società, comunque, ha dimostrato di avere le idee chiare nel costruire una squadra competitiva ad un mese soltanto dalla finale promozione». (d.b.)

L”articolo completo su «sabato sera» dell”1 agosto.

Nella foto: Daniele Casadei assieme al fotografo Matteo Marchi, tra gli organizattori del torneo «La Volta»

Basket C Gold, l'ultima sfida di Daniele Casadei: «Ecco perché ho scelto la Virtus Medicina»
Sport 12 Agosto 2018

Basket C Silver: sogni e ambiziosi di Olimpia Castello, Virtus Medicina e Grifo Imola

Con l’uscita ufficiale del girone si sta avvicinando a grandi passi anche la nuova stagione di C Silver (esordio il 7 ottobre) dove, oltre alla ripescata Olimpia Castel San Pietro, sarà presente anche la Virtus Medicina e la Grifo Imola. Le altre saranno Novellara, San Giovanni in Persiceto, Molinella, Forlimpopoli, Castelfranco Emilia, Casalecchio, Borgo Panigale, Granarolo, Reggio Emilia, Santarcangelo, Fortitudo, Castenaso e Zola Predosa.

Olimpia Castello. Dopo lo scotto della retrocessione e il jolly del ripescaggio, i castellani ripartono con un progetto ambizioso, come testimonia l’ingaggio dell’esperto tecnico Marco Regazzi, in uscita dopo 7 anni dalla Raggisolaris Faenza di serie B. «Castel San Pietro era una delle opzioni che avevo – ha confermato il coach imolese -, ma sia per la vicinanza da casa che per le sensazioni positive trasmesse dall’ambiente, ho deciso di accettare questa sfida personale in una piazza che in passato ha vissuto periodi bui. Io e il diesse Simone Corazza abbiamo avuto carta bianca sugli acquisti, pur dovendo rispettare un budget prefissato. Abbiamo centrato gli obiettivi che avevamo in mente e agli acquisti inaspettati di Benedetti e Sangiorgi, poi, si sono aggiunte alcune chicche come Trombetti e Mazza. La preparazione partirà il 22 agosto e dovremo essere bravi a trovare un sistema di gioco su misura per un gruppo così ambizioso».

Virtus Medicina. Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi ma poi ritornano. A dire il vero è passato solo un anno dal suo addio, ma Massimiliano Curti non ha mai dimenticato i colori gialloneri, decidendo così di tornare su quella panchina che è stata sua per cinque anni (dal 2012 al 2017). «E’ stato un corteggiamento lungo – ha ammesso Max -, iniziato durante la scorsa stagione. Ci ho messo un po’ a decidere, perché la mia idea era quella di smettere per sempre, ma non è stato poi così difficile tornare in una famiglia dove sono stato bene e dove è perfetto allenare. L’ultimo campionato è stato particolare, visto che in pochi punti o si era nei play-off o nei play-out. Alla fine la salvezza è arrivata, ma si era concluso un ciclo e per questo motivo abbiamo rivoluzionato il roster. L’obiettivo, comunque, sarà quello di provare a vincere questa C Silver, anche se la concorrenza sarà spietata». 

Grifo Imola. La vittoria nel derby play-out contro l’Olimpia Castello nel finale della scorsa stagione era stato l’epilogo più dolce dopo un’annata vissuta sulle montagne russe e costellata da momenti negativi e infortuni importanti. Dopo lo scampato pericolo è arrivata la riconferma di coach Palumbi che, per il terzo anno consecutivo, siederà così sulla panchina imolese. «E’ stato semplice trovare un accordo – ha confermato il tecnico -, perché tra me e la società c’è un rapporto di piena fiducia, rimasto intatto anche nelle sconfitte. Ogni anno, però, bisogna mettersi in discussione, anche se nello sport le cose cambiano molto velocemente. L’obiettivo è quello di consolidarci in questa categoria e raggiungere la salvezza, magari senza soffrire come l’anno scorso. Più di così, comunque, non possiamo fare con i nostri mezzi e dovremo cercare di crescere per riuscire ad ottenere il miglior risultato possibile».

d.b.

L”articolo completo su «sabato sera» del 2 agosto.

Nella foto: Marco Regazzi, allenatore dell”Olimpia Castello

Basket C Silver: sogni e ambiziosi di Olimpia Castello, Virtus Medicina e Grifo Imola
Cronaca 28 Luglio 2018

I soldi delle multe dei giocatori della Virtus Medicina Basket donati al centro diurno di via Saffi

La festa al centro diurno di via Saffi per il decennale degli Insegnanti con i capelli bianchi è stata anche l’occasione per la donazione di una nuova poltrona con l’alzata assistita che potrà essere utilizzata dagli anziani che lo frequentano.

A donarla, è questo l’aspetto curioso dell’iniziativa, è stata la società di pallacanestro Virtus Medicina grazie ai soldi delle multe disciplinari comminate ai giocatori durante la passata stagione. «Si tratta sia delle sanzioni previste dalla federazione, come quelle in caso di squalifica, sia quelle che decidiamo noi come società sportiva, ad esempio per alcuni comportamenti scorretti avvenuti durante la partita (fallo tecnico, risposte all’arbitro), oppure per i ritardi agli allenamenti – spiega Ombretta Merzari, responsabile del settore giovanile della Virtus Medicina -. Sono sanzioni che decurtiamo dal rimborso spese mensile dei giocatori e con le quali, di solito, pagavamo una cena da fare tutti assieme oppure acquistavamo materiali per il settore giovanile, cosa che ora facciamo con i proventi del 5×1000. Negli ultimi anni, però, abbiamo deciso di destinare queste risorse alla beneficenza. Complessivamente, si tratta di circa 500 euro. Ci piace abbinare lo sport al sociale».

La Virtus Medicina, tra l’altro, è attiva anche sul fronte delle scuole. «Ogni anno stanziamo una borsa di studio da 500 euro per il ragazzo o la ragazza che ottiene le valutazioni più alte» conclude Merzari. Nella stessa giornata, i «nonnini» hanno ricevuto in comodato gratuito anche un mezzo per la mobilità sostenibile, donato da una ventina di aziende del territorio.

gi.gi.

Nella foto: la poltrona con l”alzata assistita

I soldi delle multe dei giocatori della Virtus Medicina Basket donati al centro diurno di via Saffi

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA