Cronaca

Ciclista investito da un pirata della strada ieri in via Marconi, i carabinieri controllano le telecamere

Ciclista investito da un pirata della strada ieri in via Marconi, i carabinieri controllano le telecamere

Un ragazzo in bicicletta è stato investito ieri pomeriggio in via Marconi, a ridosso del centro storico, ma l”auto coinvolta non si è fermata a prestargli soccorso. Ora i carabinieri stanno cercando un”utilitaria grigia e sperano di trovare qualche indicazione dalle varie telecamere presenti in città o sui semafori. Il ciclista, invece, un 20enne che lavora a Imola ma abita a Bologna, è tuttora ricoverato all”ospedale Maggiore ma non è in pericolo di vita.

L”incidente è avvenuto poco dopo le 15.30 all”altezza di via Scarabelli. Da una prima ricostruzione dei carabinieri, pare che il ciclista stesse attraversando via Scarabelli, una laterale di via Marconi, sulle strisce ciclopedonali, quando è sopraggiunta la vettura dalla direzione Rimini. L”auto ha iniziato la svolta a destra per immettersi, per l”appunto, da via Marconi in via Scarabelli, e ha urtato la bici proseguendo la sua corsa senza fermarsi.

Il 20enne è stato soccorso e trasportato in ambulanza al pronto soccorso di Imola e successivamente trasferito in elicottero al Maggiore di Bologna. Nel frattempo i militari hanno iniziato ad indagare per individuare il pirata della strada controllando le auto in zona. Via Scarabelli è una strada interna che porta al quartiere Marconi, sbuca su via Bucci che è chiusa ma da via Cenni ritorna ad anello su via Marconi.

La fuga da un incidente con feriti, oltre ad essere un comportamento incivile, è un reato procedibile d”ufficio e prevede una condanna da 6 mesi a 3 anni e la sospensione della patente da 1 a 3 anni. Purtroppo negli ultimi anni i casi sono in aumento. (l.a.)

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast