Cronaca

Elezioni politiche, la novità dei nuovi collegi: al Senato Castello e Medicina non sono con Imola

Elezioni politiche, la novità dei nuovi collegi: al Senato Castello e Medicina non sono con Imola

Castello e Medicina votano come i comuni del bolognese, Imola e gli altri territori come il ferrarese E” una delle tante novità dovute alla nuova legge elettorale, che ha ridisegnato anche i collegi e le circoscrizioni, così alcuni territori si ritrovano divisi o aggregati in modo diverso rispetto a quanto eravamo abituati. 

Per quanto riguarda la nostra zona, alla Camera tutti i dieci comuni del circondario (Imola, Mordano, Dozza, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio, Castel Guelfo, Castel San Pietro e Medicina) fanno parte del collegio uninominale 1, che comprende anche Ozzano Emilia, San Lazzaro e buona parte dei territori della valle del Savena e della val di Setta. Per la parte plurinominale il «nostro» collegio 1 è stato poi aggregato ai collegi 5, 6 e 7 nell’Emilia Romagna 3, che arriva così fino a Crevalcore e Zola Predosa, comprende Bologna città, la Valsamoggia e il resto della montagna bolognese. 

Al Senato la situazione, per quanto ci riguarda, è più articolata perché il circondario imolese all’uninominale è stato diviso in due diversi collegi. Castel San Pietro e Medicina sono nel collegio 4 con Ozzano Emilia (e altri comuni come San Lazzaro, Bologna e i territori di montagna). Invece Imola, Mordano, Dozza, Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice, Castel del Rio e Castel Guelfo sono nel collegio 3 con tutta o quasi la provincia di Ferrara e i comuni della fascia nord del bolognese, da Budrio a Crevalcore. Più facile il discorso sul plurinominale perché l’Emilia Romagna è divisa solo in due grandi aggregazioni di collegi su base provinciale, quindi tutto il circondario è nel blocco Bologna, Rimini, Ravenna, Ferrara. 

In concreto tutto questo cosa significa? Semplicemente che la scheda per votare per la Camera è identica per tutti gli elettori del circondario di Imola e Ozzano, mentre quella per il Senato presenta candidati diversi dell’uninominale a seconda che si voti nei seggi di Imola, Castel del Rio, Fontanelice, Borgo Tossignano, Casalfiumanese, Mordano, Dozza e Castel Guelfo oppure a Castel San Pietro, Medicina e Ozzano.  

Non è facile districarsi e forse tutto ciò ha importanza più per gli “addetti al lavori” che per i cittadini, ma chi fosse curioso sul sito della Prefettura di Bologna e della Regione Emilia Romagna (www.regione.emilia-romagna.it/elezioni) è stato linkato il sistema di localizzazione del ministero dell’Interno che permette di scoprire esattamente in quale collegio ci si trova. 

l.a.

Le mappe sulla foto mostrano i comuni ricompresi nei nuovi collegi elettorali: da sinistra l’«uninominale 1» e «plurinominale 3» per la camera, il collegio «uninominale 3» e «plurinominale 1» del senato,  il collegio «uninominale 4» e «plurinominale 1» del senato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast