Sport

Pallavolo, a Ozzano potrebbe sbarcare una squadra di B1 allenata dall'imolese Massimo Benedetti

Pallavolo, a Ozzano potrebbe sbarcare una squadra di B1 allenata dall'imolese Massimo Benedetti

Molta carne al fuoco nella pallavolo del nostro territorio. Se in casa Clai si parla di possibili cambi a livello societario, spostandosi verso Bologna si vocifera anche del possibile ritorno della pallavolo di B2, se non addirittura B1, in quel di Ozzano. Nel secondo caso a trasferire la prima squadra a Ozzano sarebbe l’Idea Volley Bologna, che però prima dovrebbe cedere il titolo al Volley Team Bologna. In pratica, la società nata qualche stagione fa per diventare la squadra di riferimento a livello giovanile della provincia di Bologna (una sorta di consorzio a cui hanno aderito, almeno per il giovanile, anche Ozzano, Clai Imola, Pontevecchio e Progresso Castelmaggiore) parteciperebbe alla B2 con la stessa squadra che era dell’Idea Volley e potrebbe giocare al palasport di Ozzano e non più a Castelmaggiore, come accadeva lo scorso anno.

Entro fine mese verrà presa una decisione definitiva dai dirigenti bolognesi, ma le probabilità che ciò avvenga sono alte. In questo modo Ozzano non perderebbe la pallavolo di un certo livello, visto che il titolo della Fatro, che si è salvata in serie C, quasi certamente verrà ceduto ad un’altra società. «Saremo costretti a fare questa scelta perché molte delle nostre giovani, che sono fra le più forti in regione per gli anni 2004-2005, andranno a far parte del Volley Team Bologna Under 16 – spiega il presidente di Ozzano, Giorgio Gambi -. Prendere quasi tutte giocatrici da fuori per disputare la serie C non ha senso e mancavano anche le risorse, visto che noi paghiamo una quota al consorzio a seconda di quante ragazze diamo al Volley Team Bologna e in totale le nostre dovrebbero essere sette. Poi fra due anni, quando la ragazze torneranno da noi, sarà pur sempre possibile riprendere un titolo per partecipare a un campionato nazionale».

A Ozzano, il Volley Team Bologna troverebbe un palasport decisamente più accogliente rispetto a quello di Castelmaggiore. Inoltre la squadra allenata dall’imolese Massimo Benedetti potrebbe decidere di partecipare alla B1. «Se ciò accade – dice il tecnico imolese – è perché qualche società di B1 ci offre lo scambio del titolo a costo zero. Partecipare alla B1 avrebbe un aggravio di costi ridotto e ci permetterebbe di far giocare al nostro gruppo giovane un campionato più qualificato che servirebbe a farle migliorare più velocemente. Quindi accetteremmo di buon grado».

c.a.t.

L”articolo completo su «sabato sera» del 21 giugno.

Nella foto: Giorgio Gambi e dietro Massimo Benedetti, quando la Fatro fu promossa in B2 nel 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast