Posts by tag: Pallavolo

Sport 30 Giugno 2019

L'imolese Piero Pedretti presenta il progetto Volleybol, tra le squadre anche la Pallavolo Imola

C’è anche la Pallavolo Imola fra le sette società della provincia di Bologna che hanno aderito al progetto VolleyBol voluto dalla Fipav per rilanciare la pallavolo nella nostra zona. Fra i primi ad appoggiarlo anche l’assessore del Comune di Bologna, Matteo Lepore, che ha dato il suo sostegno al progetto e ha promesso la costruzione di un nuovo palazzetto a Bologna per la pallavolo al Centro Sportivo Arcoveggio. L’obiettivo è quello di unire il variegato mondo della pallavolo bolognese in una grande «community», incentivando il volley di vertice, ma anche quello di base.

E per Imola cosa cambierà? Intanto il nuovo direttore sportivo della neonata Pallavolo Bologna dovrebbe essere l’imolese Piero Pedretti, che continuerà comunque a seguire le due squadre di serie D, vale a dire i maschi del Sesto Imolese, in cui giocano molti imolesi e la neopromossa formazione femminile del Solovolley. Al momento il nuovo progetto punta soprattutto sui maschi, ma in futuro potrebbe riguardare anche il settore femminile, dove però esiste già un consorzio come il Volley Team Bologna che unisce, ma solo a livello giovanile, altre società della provincia di Bologna, fra cui la Clai. «La priorità, visti i tempi stretti, era quella di costruire una prima squadra maschile che possa essere protagonista in serie B a cui partecipiamo avendo acquisito i diritti – racconta Pedretti -. Per questo, non essendoci giocatori di quel livello, abbiamo dovuto cercare elementi da fuori per essere subito pronti a lottare per salire in serie A e iniziare a conquistare gli appassionati di pallavolo di Bologna, ma anche gli imolesi che così non dovranno più andare a Modena o a Ravenna per vedere della pallavolo maschile di alto livello. Nelle prossime settimane decideremo con quali giocatori partecipare alla serie C e all’Under 16, ma sicuramente saranno i giovani più interessanti della zona. Ogni società manterrà la sua identità e si è resa disponibile a dare i giovani più interessanti per il nuovo progetto. Quindi anche noi come Pallavolo Imola lasceremo andare i nostri due ella selezione regionale, Andrea Rivola e Leo Callegati». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 27 giugno.

Nella foto: Piero Pedretti, nuovo direttore sportivo della neonata Pallavolo Bologna

L'imolese Piero Pedretti presenta il progetto Volleybol, tra le squadre anche la Pallavolo Imola
Sport 11 Giugno 2019

Domani la festa in casa Clai per i 50 anni ed il salto in B1. Il racconto del fondatore Francesco Spadoni e della moglie

Domani, mercoledì 12 giugno, sarà festa doppia per la Clai, che nella serata al Molino Rosso festeggerà i 50 anni dalla fondazione e il salto in B1, la terza serie nazionale, che rappresenta il punto più alto toccato nella sua storia. Una storia iniziata grazie alla passione di Francesco Spadoni, che per buona parte della sua vita si è dedicato all’insegnamento della pallavolo a migliaia di bambine imolesi. Per oltre 40 anni la società si è identificata in lui, che l’ha fondata e gestita, seguendo le finalità che si era dato fin dal lontano 1969. Lo scopo non era infatti solo il raggiungimento di obiettivi sportivi, ma dare la possibilità a tutte le ragazze di giocare a pallavolo in un ambiente sano e non esasperato dall’agonismo. La Coop. Clai fin dalla nascita ha sempre sostenuto questo progetto, permettendo alla società di raggiungere ottimi risultati, specialmente in campo giovanile. Tutto questo è stato reso possibile anche grazie al sostegno di Anna Maria Loreti, che a inizio anni ’80 ha affiancato il marito Francesco Spadoni nella gestione amministrativa della società, della quale è poi diventata anche presidente qualche anno dopo.

Dopo essersi tolti molte soddisfazioni, Francesco e Anna hanno progressivamente ridotto l’impegno (soprattutto per questioni anagrafiche) fino a passare la mano al Csi di Imola nel giugno 2007, anche se Spadoni ha continuato a seguire almeno una squadra giovanile fino a pochi anni fa. «Era il 1968 e giocavo nella Libertas, la squadra di Dante Mazzucca (scomparso un anno fa, che da Ravenna portò per primo la pallavolo a Imola, nda) – ha detto Spadoni – e nel frattempo cominciai a proporre il gioco della pallavolo in parrocchia a San Prospero con un gruppo di ragazzine. Dopo poco tempo fui contattato da Orio Pelliconi, dirigente della Libertas, cioè il futuro Famila, e mi chiese di fare la squadra per loro. Ovviamente accettai. Tre volte alla settimana raccoglievo le ragazze di San Prospero e Chiusura con un pulmino verde per portarle alla piccola palestra dell’Agraria, dove facevamo allenamento per un paio di ore, a metà pomeriggio. Quel pulmino era un mezzo omologato per 9 persone, ma spesso caricavo più di 20 ragazze. Un anno dopo ai Giochi della Gioventù conobbi la professoressa Gardenghi e decisi di fondare la Libertas San Prospero. L’aiuto della Clai fu quasi immediato e ricordo che la prima volta avrei vinto un altro nel 1988 se alla finale a Latina avessi avuto il coraggio di fare un cambio… In quella circostanza ci facemmo conoscere da tutta Italia per il nostro lavoro a livello giovanile e così ci chiamarono al Torneo di Rovereto e poi a quello di Ancona, due fra i più prestigiosi in Italia a livello giovanile e a cui le squadre Clai partecipano tuttora. Quest’anno siamo riusciti a tornarci per vedere la nostra nipotina e ci siamo emozionati per l’accoglienza che ci è stata riservata dall’organizzazione. Ci hanno già invitato il prossimo Natale e speriamo di poterci tornare». (c.a.t.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 6 giugno.

Nella foto (Isolapress): Francesco Spadoni e la moglie Anna Maria Loreti al palaRuscello il giorno della promozione in B1

Domani la festa in casa Clai per i 50 anni ed il salto in B1. Il racconto del fondatore Francesco Spadoni e della moglie
Sport 5 Maggio 2019

Pallavolo B2 femminile, la Clai Imola chiude con una vittoria. Sconfitta al tie-break per la Vtb Ozzano

Ultimo giorno di «scuola» per la Clai Imola e la Vtb Ozzano, nel girone E di B2. Le ragazze di Turrini, campionesse da alcune settimane, hanno superato 3-0 in trasferta il fanalino di coda Sant”Ilario, chiudendo così a quota 67 punti. La squadra di Casadio, invece, già salva a 36 punti, ha perso in casa 3-2 al tie-break contro Cremona, con i lombardi che così prenderanno parte ai play-off insieme a Forlì. 

Tabellini

Sant”llario-Clai Imola 0-3 (20-25, 14-25, 17-25)

Vtb Ozzano-Cremona 2-3 (25-17, 15-25, 11-25, 25-20, 13-15)

Nella foto (di Annalisa Mazzini): il match di ritorno tra Clai Imola e Vtb Ozzano

Pallavolo B2 femminile, la Clai Imola chiude con una vittoria. Sconfitta al tie-break per la Vtb Ozzano
Sport 27 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, doppio successo per Clai Imola e Vtb Ozzano

Penultima giornata di campionato e doppia vittoria per Clai Imola e Vtb Ozzano. Le imolesi superano 3-0 in casa la Stella Rimini, mentre le ragazze di Casadio espugnano 3-1 il campo della Riviera Rimini e festeggiano una meritata salvezza. (d.b.)

Tabellini

Clai Imola-Stella Rimini 3-0 (25-14, 25-23, 25-14)

Riviera Rimini-Vtb Ozzano 1-3 (13-25, 12-25, 25-23, 12-25)

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Pallavolo B2 femminile, doppio successo per Clai Imola e Vtb Ozzano
Sport 20 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, si ferma in finale il sogno di Coppa della Clai Imola

Si ferma in finale il sogno della Clai Imola di conquistare la Coppa Italia di serie B2. A Castelbellino, infatti, le ragazze di Turrini hanno perso con un netto 3-0 contro le marchigiane padrone di casa. (d.b.)

Foto tratta dalla pagina facebook della Csi Clai Imola

Tabellino

Clai Imola-Castelbellino 0-3 (22-25, 19-25, 20-25)

Imola: Piva ne, Devetag 10, Bombardi, Cavalli, Dal Monte (lib), Ferracci 9, Folli, Ricci Maccarini (lib), Melandri 4, Caboni ne, Zanotti, Collet 7, Tesanovic ne, Gherardi 11. All. Turrini.

Pallavolo B2 femminile, si ferma in finale il sogno di Coppa della Clai Imola
Sport 19 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, la Clai Imola è in finale di Coppa Italia

Con il campionato (già vinto) fermo per le festività pasquali la Clai Imola tra oggi e domani è impegnata nelle final-four di Coppa Italia di serie B2, in programma a Castelbellino in provincia di Ancona.

Nella prima semifinale di giornata le ragazze di Turrini hanno superato 3-2 l”Anderlini Modena, dopo un match giocato tutto di rincorsa, e si contenderanno domani il titolo (ore 18.30) contro la vincente della sfida tra le padrone di casa del Castelbellino e l”Igor Trecate Novara che si sta giocando in questo momento.

Foto tratta dalla pagina facebook della Csi Clai Imola

Tabellino

Clai Imola-Anderlini Modena 3-2 (16-25, 25-21, 22-25, 25-17, 16-14)

Pallavolo B2 femminile, la Clai Imola è in finale di Coppa Italia
Sport 15 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, punti che profumano di salvezza per la Vtb Ozzano

Non sbaglia in casa la Vtb Ozzano che regola 3-0 la Rubierese ed in classifica si porta a +5 sulla zona retrocessione, a due gare dalla fine. 

Nel prossimo turno, in programma sabato 27 (ore 18), le ragazze di Casadio saranno ospiti della Riviera Rimini.

Tabellino

Vtb Ozzano-Rubierese 3-0 (25-22, 25-20, 25-18)

Foto tratta dalla pagina facebook della Vtb Ozzano 

Pallavolo B2 femminile, punti che profumano di salvezza per la Vtb Ozzano
Sport 14 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, una Clai Imola ancora «ubriaca» dai festeggiamenti cade a Campagnola Emilia

Sconfitta indolore per la Clai Imola che cade 3-1 sul campo della Campagnola Reggio Emilia. Match equilibrato e concluso a favore delle padroni di casa, nonostante le ragazze di Turrini fossero riuscite a rimettersi subito in carreggiata dopo il primo set perso.

Nel prossimo turno, in programma sabato 27 aprile (ore 18), la Clai affronterà in casa la Stella Rimini per la penultima giornata di campionato. (d.b.)

Foto di Annalisa Mazzini 

Tabellino

Campagnola-Clai Imola 3-1 (25-21, 16-25, 25-23-25-23)

Pallavolo B2 femminile, una Clai Imola ancora «ubriaca» dai festeggiamenti cade a Campagnola Emilia
Sport 13 Aprile 2019

Pallavolo femminile, tutta la gioia della Clai Imola per la promozione in B1

La pallavolo imolese torna nel campionato che merita, per tradizione e movimento. Siamo ancora lontani da quel Famila che per un decennio ha frequentato la seconda serie nazionale, giocando anche due stagioni in A1, ma almeno dopo 15 anni ci sarà una squadra imolese al via della B1. La Clai può così festeggiare contemporaneamente i 50 anni dalla fondazione e il massimo risultato della sua storia. Grazie a questo club, creato e gestito per 40 anni da Francesco Spadoni, presente domenica alla partita decisiva, si sono di fatto avvicinate alla pallavolo migliaia di bambine imolesi. Da una decina di anni la società ha iniziato ad ampliare le prospettive e a capire anche l’importanza di avere una prima squadra in un campionato nazionale. E’ dunque una promozione che arriva da lontano, ma che era nell’aria da oltre un mese e si è concretizzata domenica al palaRuscello. Questo grazie a un gruppo che con la mentalità unita al lavoro ha fatto la differenza rispetto alle più accreditate rivali.

Fra le giocatrici che più hanno inciso nella super stagione della Clai, c’è Sofia Devetag. A 26 anni la schiacciatrice imolese ha disputato una stagione da incorniciare, portando in B1 la squadra della sua città, come aveva promesso due anni fa quando tornò a Imola dopo diverse stagioni al sud fra A2 e B1. «Non conoscevo ancora il valore della squadra e della B2, quindi a qualcuno sarà sembrata una sparata. Però ne ero convinta, perché avevo intuito che c’erano delle aspettative nelle mie compagne e tanta voglia di crescere. Alla fine i fatti mi hanno dato ragione e mi sento molto partecipe di questo risultato».

Perché siete state le più forti?

«Ci sono tanti motivi – risponde la schiacciatrice -. In primis perché lavoriamo parecchio e bene. Inoltre non c’è una prima donna. Poi nessuna ha mai intralciato il lavoro degli altri e c’è sempre stato grande rispetto. In campo abbiamo fatto la differenza, perché giochiamo di squadra e questo ha contribuito a farci diventare un grande gruppo, nonostante ci fossero differenze importanti di età. Questa diversità, che poteva essere un’incognita, si è rivelata un mix vincente, perché abbiamo trovato comunque molti punti in comune. Siamo amiche prima che compagne». 

Su «sabato sera» dell”11 aprile due pagine il servizio completo sulla vittoria della Clai Imola.

Nella foto: Sofia Devetag con lo «scoutman» Andrea Matteuzzi

Pallavolo femminile, tutta la gioia della Clai Imola per la promozione in B1
Sport 1 Aprile 2019

Pallavolo B2 femminile, successo casalingo prezioso per la Vtb Ozzano

La Vtb Ozzano vince 3-1 in casa contro il Gramsci Reggio Emilia e si mantiene sempre fuori dalla zona retrocessione.

Le ragazze di Casadio partono bene, ma si fanno recuperare subito nel secondo set. Negli ultimi due parziali, però, si dimostrano più concrete, mettendosi in tasca un successo fondamentale per la classifica.

Nel prossimo turno, in programma domenica 7 aprile (ore 18) la Vtb Ozzano affronterà in trasferta la Clai Imola.

Tabellino

Vtb Ozzano-Gramsci Reggio Emilia 3-1 (25-18, 23-25, 25-19, 25-20)

Nella foto (dalla pagina facebook del Volley Team Bologna): le ragazze della Vtb Ozzano 

Pallavolo B2 femminile, successo casalingo prezioso per la Vtb Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast