Sport

Vela, settimo titolo italiano per il 47enne imolese Manuele Pasotti

Vela, settimo titolo italiano per il 47enne imolese Manuele Pasotti

Manuele Pasotti come Marc Marquez… Non sarà proprio così, però il 47enne imolese è arrivato al 7º titolo italiano di vela, nella specialità «match-race» (gli uno contro uno resi famosi in tutto il pianeta dalla Coppa America). Un percorso nato nel 2011 a Gaeta e tuttora aperto, finché ci sarà la voglia e il tempo di proseguire.

Dopo l’ultima vittoria a Marina di Ravenna nel 2015, l’evento non si è più tenuto fino a due week-end orsono (quello del 21 ottobre), quando la gara tricolore è stata organizzata a Marina di Scarlino, sul Tirreno, in provincia di Grosseto. «In effetti siamo stati due anni senza gareggiare. Ma bisogna tener conto che questi eventi non sono facili da organizzare. Servono barche tutte uguali per poter competere alla pari ed ogni volta lo scafo viene sorteggiato e assegnato ad un equipaggio diverso. Stavolta il nostro team, oltre a me, addetto alle scotte, era composto dal timoniere Jacopo Pasini, da suo fratello Federico Pasini a prua e da Michele Mazzotti alla randa, ma solamente io e lo skipper eravamo presenti in tutti e 7 i trionfi».

Così bravi da avere ottenuto anche una medaglia di bronzo dal Coni per meriti sportivi. Così bravi da essere partiti per l’ennesima volta come favoriti ed essere riusciti a far rispettare il pronostico. A due passi (anzi a due bracciate) da Follonica, i rappresentanti del Circolo Velico Ravennate hanno trovato tre giornate caratterizzate da un clima estivo con condizioni di vento leggero. Gli skipper Jacopo Pasini e Rocco Attili (campione italiano Under 23) hanno terminato il ciclo dei due «round robin» a pari punti, hanno vinto le rispettive semifinali, per poi trovarsi a confrontarsi in finale, dove la squadra del «Paso» è andata subito sul 2-0, guadagnandosi la vittoria senza bisogno di fare la terza regata. «Siamo molto contenti per questo settimo titolo italiano match-race; sono state tre giornate molto tecniche, abbiamo gestito bene l’ultima giornata imparando a sfruttare al meglio l’imbarcazione messa a disposizione per questa edizione». (Paolo Zanelli)

Nella foto: Manuele Pasotti durante una regata nel Tirreno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast