Cronaca

Incendio nella notte in una palazzina di tre piani a Mercatale di Ozzano, sedici persone fuori casa

Incendio nella notte in una palazzina di tre piani a Mercatale di Ozzano, sedici persone fuori casa

Paura nella notte a Mercatale di Ozzano per un incendio che ha colpito una palazzina con sei appartamenti e ha lasciato fuori casa ben sedici persone. Per fortuna non si sono registrati feriti. L’allarme è scattato poco dopo le 2. Le fiamme sono scaturite da un deposito attrezzi e materiale, un capanno in legno che si trovava nel cortile e da qui si sono poi propagate alla palazzina di tre piani. All’arrivo dei pompieri in via Mercatale Settefonti la situazione era tale che sono stati fatti evacuare precauzionalmente tutti gli appartamenti, due dei quali, alla fine, sono risultati inagibili.

L’opera di spegnimento è stata resa difficoltosa dalla presenza di alcune bombole di gpl contenute all’interno del deposito, tra l’altro due erano già esplose prima dell”arrivo dei soccorsi, un botto che aveva provocato grande preoccupazione tra gli abitanti della zona. Sul posto sono intervenuti anche il sindaco di Ozzano, i carabinieri, due ambulanze del 118 e il personale Hera per la messa in sicurezza delle condotte del gas. Al momento i vigili del fuoco avrebbero escluso il dolo ma resta da capire con esattezza cosa ha provocato le fiamme.«Un brusco risveglio per me ma soprattutto per i residenti della palazzina interessata e di quelle vicine a Mercatale. Fortunatamente non ci sono stati feriti ne intossicati ed anche gli animali domestici stanno bene. Ci sono però due appartamenti inagibili e sei famiglie senza gas (che in questa stagione significa che di fatto non possono vivere nella loro casa) probabilmente per qualche giorno. Oggi eseguiremo i sopralluoghi necessari d’intesa con i carabinieri e i vigili del fuoco, che questa notte sono stati straordinari, cercando una soluzione che permetta a tutti di rientrare a casa al più presto o trovare una sistemazione confortevole» ha precisato il sindaco Luca Lelli questa mattina sulla sua pagina Facebook.  

Al termine dell”intervento, tra l’altro, è stato necessario un controllo per accertare l”assenza di monossido di carbonio da parte dei vigili del fuoco anche negli appartamenti degli stabili adiacenti per permettere il rientro degli inquilini. (l.a.) 

Foto fornite da vigili del fuoco e carabinieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast