Cronaca

Il Comune di Ozzano è stato insignito della medaglia di bronzo al valor militare per la lotta partigiana

Il Comune di Ozzano è stato insignito della medaglia di bronzo al valor militare per la lotta partigiana

«La popolazione del comune di Ozzano dell’Emilia, di chiara tradizione antifascista, lottò con coraggio e coralmente contro le forze nazifasciste e offrì generosa accoglienza a più di 2.300 sfollati da Bologna. Innumerevoli furono gli episodi di valore e sprezzo del pericolo, portati a compimento da donne, partigiani, benemeriti e patrioti del comune e di altre regioni italiane, nonostante i bombardamenti e le violenze di ogni tipo perpetrate dai reparti nazifascisti. Le forze partigiane di Ozzano assicurarono il sostegno quotidiano alla popolazione e liberarono il territorio prima dell’arrivo degli alleati, evitando così il bombardamento aereo e salvando la città da più grandi sofferenze».

E” questa la motivazione della medaglia al valore militare consegnata al Comune di Ozzano Emilia nella mattina del 24 aprile scorso a Roma. Presso il Centro Alti Studi della Difesa a Roma, infatti, si è svolta la cerimonia di consegna di tali riconoscimenti ad Enti e personalità. Tra questi, appunto, il Comune di Ozzano in ragione della lotta partigiana di Liberazione avvenuta sul territorio nella seconda guerra mondiale. Alla presenza del sindaco Luca Lelli, il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta ha quindi fregiato il Gonfalone comunale dell”onorificenza affiggendovi la medaglia di bronzo che ha poi sfilato il 25 aprile per le vie del capoluogo. «E” davvero un grande orgoglio per tutta la nostra comunità» ha commentato il sindaco Luca Lelli sulla sua pagina Facebook. (d.b.)

Foto tratta dalla pagina facebook personale del sindaco di Ozzano Luca Lelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast