Calcio

Che bella Imolese (2-2), stavolta meritava la vittoria

Che bella Imolese (2-2), stavolta meritava la vittoria

La più bella Imolese dell’anno è nata in un giorno autunnale, subito dopo le ultime gocce dal cielo. E’ finita 2-2 contro il Sudtirol di Vecchi, ma i rossoblù stavolta meritavano la vittoria, avendo messo sotto gli altoatesini sul piano del gioco per almeno 1 ora. Agli ospiti però sono bastati i primi 10 minuti del match e gli ultimi 10 per ottenere un pareggio coi gol di Mazzocchi (2’) e Morosini (91’). Nel mezzo tanto rossoblù, in una giornata dove è davvero difficile trovare il migliore in campo. I gol dell’Imolese li hanno comunque segnati Padovan (così gioca un attaccante) e Latte Lath.

Ha dunque smesso di piovere, è caldo, ma il campo è assai appesantito. Cosa che potrebbe avvantaggiare gli ospiti, molto prestanti fisicamente nelle loro divise biancorosse. Che infatti partono fortissimo, prima di veder crescere pian piano una Imolese prima decorosa, poi pimpante, infine bella. La migliore di questa prima metà di campionato, vista però da appena 450 presenti, compresa una decina di altoatesini.

La cronaca. Non c’è neanche il tempo di scoprire come sono schierate le due squadre che l’Imolese va sotto. E’ appena iniziato il 2’ minuto che Morosini spara, Rossi respinge e Mazzocchi ribatte in gol. E al 3’ è ancora Morosini ad impegnare Rossi di testa. L’imolese è a trazione anteriore (3-4-1-2), con Belcastro che supporta Bismark e Padovan e al 7’ da un calcio d’angolo la palla termina perfetta sul cranio di Carini, che però, tutto solo, non inquadra la porta. Non ci sono pause e all’8’ Petrella si trova davanti a Rossi, ma tira un rasoterra non impossibile da catturare, anche perché è leggermente deviato. Cresce Padovan, mai visto così ispirato e al 22’ lascia partire un sinistro a giro che esce ma spaventa i bolzanini. E’ l’Imolese migliore degli ultimi tempi e infatti al 30’ arriva il pareggio. Bismark intercetta un pallone direttamente dal portiere, avanza come un caterpillar e spara a rete. Cucchietti respinge e Padovan ribatte in rete. Al 36’ Belcastro fa vedere un lampo di classe. Sulla destra va via a Morosini e spara direttamente a rete, ma è defilato, quasi sulla linea di fondo, e la palla esce. Applausi meritati comunque. Come sono meritati quelli per Padovan al 42’, dopo un tiro da fuori assai insidioso.

La ripresa. Ricomincia forte la squadra di Atzori e al 50’ potrebbe sfruttare un fallo di Berardocco, che atterra in maniera plateale Belcastro. Ci starebbe la seconda ammonizione, ma l’arbitro non se la sente di lasciare in 10 il Sudtirol. Al 54’ c’è ancora un ispiratissimo Belcastro a tirare una punizione da lontano, ma la traiettoria si abbassa e non è magica come quella contro il Carpi. Fuori Padovan e Belcastro, i migliori in campo. Al 72’ Latte Lath dalla destra serve Bismark che spara una botta a rete, ma il portiere ospite in qualche modo, forse col petto, riesce a buttarla in angolo. I cross arrivano, soprattutto dalla sinistra, soprattutto con Valeau, ma se oggi si può ravvisare un problema è che manca l’ariete a centro area. L’azione si sposta, stavolta si parte da destra e Provenzano crossa per Latte Lath, che di testa l’infila a fil di palo. Vantaggio meritatissimo, ma ci sarà da soffrire negli ultimi 14 minuti. E infatti si soffre, anche se al 89’ c’è un contropiede per l’Imolese, con Provenzano che la mette in mezzo dalla sinistra. Stavolta però Latte non riesce nella deviazione vincente. E non appena escono i minuti di recupero (5), non appena si accendono le luci supplementari, arriva il pareggio ospite, con Morosini che la spara dentro dal limite dell’area al 91’. Pazienza, ma ricominciando da qui sarà tutta un’altra stagione. (p.z.)

Imolese – Sudtirol 2-2 (1-1)

Imolese: Rossi; Boccardi, Carini, Ingrosso; Schiavi, Marcucci (86’ Artioli), Valeau, Tentoni; Belcastro (70’ Provenzano); Padovan (70’ Latte Lath), Bismark. All. Atzori.

Gol: 2’ Mazzocchi (S), 30’ Padovan (I), 76’ Latte Lath (I), 91’ Morosini (S).

1 Comment

  • Grande partita e pareggio che è molto stretto!! Mi chiedo perché gli arbitri devono sempre penalizzare le squadre piccole?? Se ad inizio ripresa avesse dato la seconda ammonizione ad il giocatore che ha fatto fallo su Belcastro essendo già ammonito avremmo giocato quasi tutta la ripresa in superiorità numerica e chissà come poteva finire!!Comunque avanti così con ritrovata fiducia nella salvezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast