Cronaca

Rissa e minacce in centro storico, bulletti denunciati dalla polizia, quattro sono minorenni

Rissa e minacce in centro storico, bulletti denunciati dalla polizia, quattro sono minorenni

Litigano con dei coetanei e danno un pugno ad un adulto intervenuto per sedare gli animi. Una serata da bulletti di quattro diciassettenni e un ventenne, tutti imolesi, che si è conclusa con una denuncia per rissa aggravata. Per il maggiorenne anche le accuse di minacce, lesioni e porto di arnesi atti a offendere.

Tutto è cominciato alle 21.30 di giovedì, intorno alla pista del ghiaccio in piazza Gramsci. Il gruppetto inizia a discutere con tre coetanei, tra cui una ragazza. Quando questi ultimi decidono di allontanarsi ed entrare nel centro cittadino dove c’è il Barcode, gli altri li seguono e continuano ad importunarli. Quando il ventenne lancia un ombrello addosso ad uno dei tre, la ragazza corre verso il bar Otello chiedendo aiuto ad alcuni avventori presenti. In tre intervengono e, quando la situazione si acquieta, ritornano sui loro passi. Ma il gruppetto dei bulletti, evidentemente non pago, dopo un po’ si presentano davanti agli adulti e ricominciano a litigare, il ventenne ne colpisce anche uno in faccia con un pugno. A quel punto scatta la chiamata al 113 e l’intervento della pattuglia della polizia, che individua subito quattro bulletti, mentre il quinto viene identificato controllando le immagini riprese dalle telecamere pubbliche di videosorveglianza.

Questa la ricostruzione della dinamica, ad oggi, ma le indagini della polizia sono ancora in corso per accertare eventuali ulteriori responsabilità o il coinvolgimento di altri ragazzi. (l.a.)

Foto d”archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EMERGENZA CORONAVIRUS – NUOVI ORARI AL PUBBLICO

Coronavirus Uffici Chiusi

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast