Cronaca

Telecamere e area pedonale alla Corte Argentesi di Medicina

Telecamere e area pedonale alla Corte Argentesi di Medicina

A Medicina si sono conclusi i lavori di installazione del nuovo impianto tecnologico che vede un sistema di videosorveglianza e delle sbarre stradali automatiche per la delimitazione veicolare nella piazza Argentesi.

Il progetto denominato «Medicina Si Cura», mediante il quale l’Amministrazione comunale sta realizzando diversi interventi destinati a migliorare la qualità della sicurezza urbana del territorio, ha ottenuto un contributo della Regione Emilia Romagna di 70mila euro su un totale complessivo di 88mila euro. Nello specifico, sono state installate due barriere stradali automatiche per la delimitazione veicolare in piazza Argentesi (tra via Gasperini e via Orlandi) e i lavori sono stati affidati alla ditta Gamie srl. Quindi, da maggio a settembre si applica l’ordinanza che stabilisce la limitazione al traffico veicolare nei giorni feriali dalle ore 20 alle ore 24 e nei giorni festivi dalle ore 14 alle ore 24, creando così un’area completamente pedonale.

Il progetto ha visto anche l’attivazione di un nuovo impianto tecnologico di videosorveglianza in piazza Argentesi. In questo caso, i lavori sono stati affidati ad Area Blu. «Tutti gli interventi realizzati presso la Corte Argentesi nascono da numerose richieste dei residenti della zona che lamentavano il mancato rispetto dell’ordinanza di divieto di transito e alcuni problemi di vivibilità dell’area – afferma l’assessore alla Sicurezza Marco Brini -. Con l’installazione delle sbarre e delle telecamere lo spazio della Corte Argentesi potrà essere utilizzato come piazza, in sicurezza, recuperando il prestigio e la centralità della zona». (da.be.)

Le sbarre stradali automatiche a Corte Argentesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook