Posts by tag: sabato sera

Cronaca 18 Gennaio 2021

A Imola le luminarie di Ayrton Senna rimarranno accese fino al Gp di F.1 del 18 aprile

Rimarranno accese fino al Gp di F.1. del prossimo 18 aprile le luminarie con le frasi più belle di Ayrton Senna che brillano nell’aria del centro storico di Imola dall’ottobre scorso Ad annunciarlo l’assessora all’Autodromo e Turismo Elena Penazzi con un post su Instagram. «In continuità con il grande ritorno della F.1. dell’1 novembre scorso, quando avevamo deciso questa illuminazione speciale del centro storico di Imola – si legge -. Dopodiché, come avevamo già deciso, venderemo le frasi e le firme all’asta, il ricavato andrà in beneficenza per il territorio imolese». (da.be.)

Nella foto (Isolapress): la giunta comunale sotto le luminarie montate lo scorso autunno

A Imola le luminarie di Ayrton Senna rimarranno accese fino al Gp di F.1 del 18 aprile
Cronaca 17 Gennaio 2021

Coronavirus, dopo il post su Facebook del figlio Lorenzo il bollettino medico dal Maggiore sulle condizioni di Gresini

Dopo il post su Facebook del figlio Lorenzo, in serata è arrivato il comunicato stampa del Gresini Racing Team sulle condizioni di Fausto Gresini. «Le condizioni cliniche generali di Fausto sono ancora gravi per il perdurare della polmonite da covid che compromette molto l’ossigenazione del sangue, rendendo necessario continuare la ventilazione meccanica concomitante a sedazione per mantenere sufficiente l’ossigeno nel sangue – ha detto il dottor Nicola Cilloni dall’ospedale Maggiore di Bologna -.Fortunatamente gli altri organi non sono attualmente danneggiati. Sono state pianificate delle manovre posturali e l’ausilio di particolari farmaci inalatori con l’obbiettivo di migliorare la respirazione». (r.s.)

Nella foto: Fausto Gresini

Coronavirus, dopo il post su Facebook del figlio Lorenzo il bollettino medico dal Maggiore sulle condizioni di Gresini
Sport 17 Gennaio 2021

Basket serie B, a Rimini il supplementare costa caro all’Andrea Costa

Sconfitta, nell’ultima giornata del girone d’andata, per l’Andrea Costa che esce sconfitta 90-78 dal campo di Rimini. 

Derby giocato punto a punto dalle due squadre. Nel secondo tempo, in avvio, meglio i rivieraschi ma è nel quarto parziale che i biancorossi, trascinati da Preti, Corcelli e Morara, firmano il clamoroso pareggio. Nel supplementare, però, l’attacco dell’Andrea Costa si inceppa ed a gioire sono i padroni d casa. Migliore in campo per la squadra di coach Moretti, Morara con una doppia doppia da 13 punti e 14 rimbalzi.

I biancorossi adesso torneranno in campo domenica 24 gennaio al palaRuggi (ore 18) contro Omegna, già battuta all’andata 95-80. (da.be.)

Rimini-Andrea Costa 90-78 dts (13-16; 38-40; 61-53; 71-71)

Nella foto (Isolapress): Jacopo Preti

Basket serie B, a Rimini il supplementare costa caro all’Andrea Costa
Cronaca 17 Gennaio 2021

A Medicina nuova vita per l’ex teatro di Portonovo

Si è concluso con l’individuazione di nove immobili il primo censimento degli edifici dismessi di proprietà di privati lanciato dall’Amministrazione di Medicina, con l’obiettivo di riqualificarli per processi di riuso e/o uso temporaneo che puntino su iniziative di interesse pubblico. «Sono stati segnalati cinque immobili a Medicina e quattro nella frazione di Portonovo – entra nei particolari il sindaco, Matteo Montanari, dopo la chiusura della manifestazione di interesse il 18 dicembre –. Capannoni artigianali, fra cui uno lungo via Licurgo Fava, e depositi, ma anche ex abitazioni e, infine, l’ex teatro di Portonovo, di proprietà di Genagricola, la società agricola delle assicurazioni Generali».

Tre le possibili finalità della segnalazione ci sono progetti di riuso promossi dal Comune, partecipazione a un’indagine conoscitiva utile alla predisposizione del Pug (Piano urbanistico generale) e, infine, disponibilità ad attivare processi di uso temporaneo in cui prevedere lo sviluppo di iniziative di interesse pubblico promosse dai soggetti del Terzo settore per recuperare e valorizzare gli spazi. Il censimento, però, ha sondato anche l’eventuale disponibilità alla cessione dei beni, con l’indicazione dell’eventuale prezzo calmierato offerto. Ora «analizzeremo quali proposte sono da ritenersi ammissibili – spiega Montanari –, e tra queste quali potranno essere sviluppate nel breve periodo perché incontrano un congiunto interesse dell’Amministrazione e quali saranno invece di riferimento per la pianificazione urbanistica di scala comunale. Le valutazioni verranno effettuate da una Commissione appositamente nominata». (lu.ba.)

Ulteriori approfondimenti su «sabato sera» del 14 gennaio.

Nella foto: l’ex teatro di Portonovo di proprietà di assicurazioni Generali

A Medicina nuova vita per l’ex teatro di Portonovo
Cronaca 17 Gennaio 2021

Coronavirus, peggioramento per Fausto Gresini. Il figlio Lorenzo sui social: «Mio babbo è sempre stato in buona salute, state attenti»

Nella giornata di ieri, le condizioni di Fausto Gresini, ricoverato da settimane al Maggiore di Bologna causa Coronavirus, sono peggiorate. Ad annunciarlo il figlio Lorenzo con un post su Facebook. «Ciao a tutti, ieri babbo ha avuto un peggioramento con febbre alta, non mi piace dilungarmi in spiegazioni sui social, scrivo principalmente per aggiornare gli amici vicini e lontani che ci seguono, ma soprattutto per sensibilizzare – si legge sulla sua pagina -. Si dice che colpisca persone che hanno altre patologie o anziane, ma io conosco mio babbo e vi garantisco che prima di questo virus è sempre stato un 59enne in piena salute come tanti altri, inoltre seguo e mi sono state riportate storie di persone che hanno 10-11 anni in meno di lui e in piena salute che ora lottano e si trovano nella stessa situazione. Questo per dirvi di stare assolutamente attenti e se non volete farlo per voi fatelo per gli altri. Un pensiero e un abbraccio a medici, infermieri, famiglie e a chiunque lotti contro questo mostro invisibile». (r.s.)

Nella foto: Fausto Gresini

Coronavirus, peggioramento per Fausto Gresini. Il figlio Lorenzo sui social: «Mio babbo è sempre stato in buona salute, state attenti»
Cultura e Spettacoli 17 Gennaio 2021

A Carnevale ogni rima vale, quest’anno l’evento castellano torna completamente online

Torna in una nuova versione completamente online il Carnevale di Castel San Pietro. Come sempre sarà all’insegna della creatività e sarà rivolto in particolare agli alunni delle scuole castellane, ma si svolgerà in una modalità compatibile con le normative di contenimento del contagio da Covid-19. «Quest’anno non sarà possibile festeggiare il carnevale come gli anni scorsi – commenta l’assessore alla Cultura Fabrizio Dondi rivolgendosi ad alunne e alunni di ogni sezione o classe delle scuole materne, elementari e medie -. Anche se sono arrivati i primi vaccini, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che il coronavirus sia sconfitto e quindi la possibilità di fare festa insieme in piazza, nei modi soliti, ci sarà con ogni probabilità negata per la tutela della nostra salute. Non vogliamo però che questo periodo di carnevale trascorra silenziosamente e senza essere vissuto con quello spirito che, abitualmente, ci porta a realizzare disegni, maschere, costumi e altre colorate espressioni di creatività. Per questo abbiamo comunque deciso di assegnarvi un bellissimo tema su cui lavorare insieme alle vostre e ai vostri insegnanti e alle vostre e ai vostri compagni: “A Carnevale ogni rima vale”. Per questo carnevale vi chiediamo quindi di giocare con le parole, componendo filastrocche, poesie o canzoni, che ne descrivano l’essenza». 

Gli elaborati dovranno essere realizzati in uno seguenti formati: registrazione audio, registrazione audiovisiva (i soggetti rappresentati devono di preferenza essere burattini, maschere, cartoni), powerpoint animato (testi e immagini, con o senza audio), slideshow, animazioni in stop-motion, o altro formato digitale che contenga il testo dell’elaborato, con eventuale animazione. Inoltre dovranno essere spediti attraverso WeTransfer o altra applicazione da concordare con l’ufficio Cultura (051 6954112) all’indirizzo cultura@comune.castelsanpietroterme.bo.it entro martedì 9 febbraio alle ore 10. Ogni classe potrà spedire un massimo di 3 elaborati.
I lavori verranno successivamente pubblicati sul sito del Comune di Castel San Pietro e promossi anche attraverso i canali social del Comune (Facebook, Instagram, YouTube).

Informazioni e aggiornamenti sul sito web e pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro Terme. (da.be.)

Nella foto: l’edizione 2019 del Carnevale di Castel San Pietro

A Carnevale ogni rima vale, quest’anno l’evento castellano torna completamente online
Cronaca 17 Gennaio 2021

Da domani il rilascio dell’Identità digitale Spid possibile anche agli sportelli unici distrettuali dell’Ausl di Imola

Da domani, lunedì 18 gennaio, sarà possibile richiedere ed ottenere gratuitamente l’identità digitale SPID-LepidaID anche agli Sportelli Unici Distrettuali dell’Ausl di Imola (Ospedale Vecchio/Lolli, Ospedale S. Maria della Scaletta, Casa della Salute di Castel San Pietro, Casa della Salute di Medicina e Casa della Salute della Vallata del Santerno). L’accesso agli sportelli non necessita di appuntamento, ma il cittadino deve prima effettuare la pre-registrazione on line. Tutti i passaggi qui.
 
Si ricorda che SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette a cittadini e imprese di accedere con un”unica identità digitale ai servizi online di pubbliche amministrazioni, compreso il Fascicolo Sanitario Elettronico, che oltre a raccogliere tutta la documentazione sanitaria personale permette di ricevere on line referti, prescrizioni di farmaci, visite ed esami, richiedere, disdire o modificare appuntamenti sanitari, pagare on line il ticket, scegliere il medico o pediatra di famiglia, ricevere gli inviti agli screening e tanto altro. 
  
Per informazioni scrivere a: spid@ausl.imola.bo.it o chiamare il numero telefonico 0542-604248 (Staff Informazione Comunicazione Ausl Imola), attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. (da.be.)

Da domani il rilascio dell’Identità digitale Spid possibile anche agli sportelli unici distrettuali dell’Ausl di Imola
Cronaca 17 Gennaio 2021

Travolto dal trattore mentre lavora nel vigneto, gravissimo 83enne

Grave incidente nella giornata di ieri pomeriggio, in via Sabbioni a Imola. A rimanere ferito un 83enne mentre stava lavorando con il trattore nel suo vigneto.

Secondo le prime ricostruzioni, l’agricoltore, dopo aver fermato e spento il mezzo, è sceso dal posto di guida lasciando il trattore in un punto di pendenza. In quel momento, per cause ancora da accertare, il mezzo ha iniziato a scivolare verso valle, travolgendo l’anziano che nel frattempo aveva tentato di fermarlo provando di raggiungere senza riuscirci il freno a mano.

Nella caduta l’83enne ha riportato traumi al cranio e al torace, oltre a ferite alla caviglia. Sul posto, insieme a vigili del fuoco e agenti della polizia, i sanitari del 118 che hanno trasportato in elisoccorso l’uomo al Maggiore di Bologna dove fino a ieri sera si trovava ricoverato in prognosi riservata con codice di massima gravità. (da.be.)

Foto d’archivio

Travolto dal trattore mentre lavora nel vigneto, gravissimo 83enne
Sport 16 Gennaio 2021

Basket serie B, niente rimonta questa volta per Ozzano: alla fine arriva il ko casalingo contro Firenze

Ko per la Sinermatic Ozzano che, nell’ultimo turno del girone d’andata, cade in casa 82-72 in casa contro Firenze.

Esordio tra i biancorossi per il neo arrivato Montanari. Decisivo, ai fini del risultato finale, il terzo quarto: la squadra di coach Grandi non è riuscita a tenere il passo dei toscani, nemmeno grazie alle ottime prove ancora di Chiusolo e Mastrangelo (16 punti a testa). 

Nel prossimo turno la Sinermatic sarà impegnata ad Empoli (sabato 23, ore 18). (da.be.)

Sinermatic-Firenze xx-xx (11-17; 34-36; 48-60)

Nella foto (Isolapress): Chiusolo e Mastrangelo   

Basket serie B, niente rimonta questa volta per Ozzano: alla fine arriva il ko casalingo contro Firenze
Cronaca 16 Gennaio 2021

Entro gennaio partiranno i lavori per la costruzione della barriera antirumore di via dei Colli

Prenderanno il via entro la fine di gennaio i lavori di costruzione della barriera antirumore di via dei Colli, in autodromo. Lunga 186 metri, avrà un’altezza di 5 metri fuori terra, articolata in un muretto di base in cemento armato alto 1 metro, su cui poggia la barriera di 4 metri di altezza, con i sostegni in acciaio corten e le schermature in vetro. La barriera è posizionata tra la carreggiata della strada e la recinzione della pista, nel tratto di via dei Colli che corre all’interno dell’autodromo, poco dopo l’uscita della Variante alta, in direzione curva della Rivazza. Il costo dell’intervento è di circa 260 mila euro, finanziati da Con.Ami. I lavori dovranno essere completati entro il 31 marzo di quest’anno, cioè prima del Gran Premio di F.1 in programma il 18 aprile prossimo.

La sua realizzazione è importante perché la barriera svolge la funzione di ridurre l’impatto acustico sulle residenze limitrofe, nonché verso la città, con abbattimento sonoro ed effetti positivi non solo nelle giornate a più alto impatto per l’attività dell’autodromo ma anche per tutte le altre attività di pista. Ad aggiudicarsi la commessa è stata l’impresa Nuova Via srl, di Salerno, che in questi giorni sta completando l’acquisto dei materiali necessari all’avvio dei lavori, avvalendosi anche di imprese del territorio per la subfornitura.

«La nostra priorità è riportare l”Autodromo al centro della scena internazionale, perseguendo allo stesso tempo l”obiettivo di rendere la struttura sostenibile e attenta alle problematiche acustiche. Con il ritorno della Formula 1 dimostriamo che abbiamo voglia di avere eventi di grandissimo livello e nello stesso tempo viene ridotto il numero di giornate rumorose» commenta Elena Penazzi, assessore all’autodromo del Comune di Imola. Da parte sua Fabio Bacchilega, presidente di Con.Ami, sottolinea: «Si tratta di un intervento importante, che ha l’obiettivo di mitigare l’impatto acustico sul territorio. Il nostro impegno è quello di consentire l’attività dell’autodromo, che rappresenta un asset di grande rilievo per tutto il territorio del Consorzio per le sue ricadute economiche».  Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente di Formula Imola, Gian Carlo Minardi: «Un passo importante nell’ottica della mitigazione del rumore. Siamo in totale sintonia con gli interventi riguardanti le problematiche acustiche perché l’attenzione all’ambiente è uno dei cardini del mandato del cda di Formula Imola». (da.be.)

Foto Isolapress

Entro gennaio partiranno i lavori per la costruzione della barriera antirumore di via dei Colli

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast