Posts by tag: sabato sera

Economia 25 Ottobre 2021

Porte aperte alla Florim, oltre 150 persone hanno visitato lo stabilimento 4.0 di Mordano

Tutto esaurito allo stabilimento 4.0 del gruppo ceramico Florim a Mordano, che per la prima volta lo scorso fine settimana ha aperto le porte al pubblico. Oltre 150 persone tra cui l’ex ministro del Lavoro Giuliano Poletti, suddivise in piccoli gruppi, hanno partecipato ai tour guidati attraverso gli impianti in funzione, per vedere come nascono le grandi lastre in grès porcellanato.

«Siamo molto felici che così tanti cittadini abbiano accolto l’invito a visitare il nostro stabilimento, fiore all’occhiello dell’azienda e punto di riferimento per l’industria mondiale della ceramica – commenta il presidente di Florim, Claudio Lucchese -.  Con orgoglio abbiamo mostrato, in totale trasparenza, la cura del dettaglio, l’innovazione dei processi e l’attenzione all’impatto ambientale, che contraddistinguono da sempre il nostro modo di fare impresa». (lo.mi.) 

Nella foto: visite guidate agli impianti produttivi delle grandi lastre ceramiche Florim

Porte aperte alla Florim, oltre 150 persone hanno visitato lo stabilimento 4.0 di Mordano
Cronaca 25 Ottobre 2021

A Imola dal 30 ottobre Anagrafe di nuovo aperta anche il sabato mattina

A partire dal 30 ottobre i Servizi per il cittadino del Comune di Imola saranno aperti al pubblico anche nella giornata del sabato, dalle ore 9 alle 12.30. Verranno erogati, previo appuntamento on line (https://www.comune.imola.bo.it/servizi-online) o telefonico (al numero 0542 602215), i servizi relativi agli sportelli carte di identità, Urp (protocollo, anagrafe canina, Spid, raccolta firme, tesserini caccia, funghi e pesca), matrimoni e separazioni, decessi e il front office.
Rimangono invariati gli orari di apertura negli altri giorni della settimana: lunedì, ore 9-12; martedì, ore 9-17.30 orario continuato; mercoledì ore 9-12; giovedì ore 9-12 e ore 14-17.30; venerdì ore 9-12.

«Questo risultato – commenta il sindaco Marco Panieri – è il frutto anche degli investimenti che abbiamo fatto sia sul piano tecnologico che su quello delle risorse umane, che ha visto nelle scorse settimane prendere servizio 6 nuove unità di personale». (lo.mi.) 

Nella foto: la sede dei Servizi per il cittadino a Imola

A Imola dal 30 ottobre Anagrafe di nuovo aperta anche il sabato mattina
Cronaca 25 Ottobre 2021

L’ex dirigente del commissariato di Imola Isabella Fusiello nuovo questore di Bologna

Oggi la dottoressa Isabella Fusiello ha assunto l’incarico di Questore di Bologna, città dove ha già avuto occasione di prestare servizio nel corso della sua carriera nei ruoli della polizia di Stato.

Originaria di Andria, dopo essersi laureata in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari, nel 1985 è entrata in polizia come vice commissario. Nell’estate 1989 è stata trasferita alla Questura di Bologna, dove ha assunto l’incarico di dirigente dell’Ufficio Immigrazione sino al novembre 2002. Nel suo curriculum anche la direzione del commissariato di Imola, oltre che l’incarico di Questore a Reggio Emilia, Trieste e Padova. (r.cr.)

Nella foto: la dottoressa Isabella Fusiello

L’ex dirigente del commissariato di Imola Isabella Fusiello nuovo questore di Bologna
Cronaca 25 Ottobre 2021

Morti sul lavoro, anche a Imola e circondario lo sciopero «per fermare la strage»

Cgil, Cisl e Uil del territorio imolese hanno proclamato due ore di sciopero per domani, martedì 26 ottobre, aderendo alla mobilitazione proclamata dalle organizzazioni confederali di Bologna, dopo l’ennesima morte sul lavoro, accaduta lo scorso 21 ottobre all’Interporto di Bologna. «La sicurezza sul lavoro è un’urgenza che va affrontata subito per fermare la strage quotidiana di lavoratori e lavoratrici. Non si deve morire lavorando» affermano le categorie sindacali, che valuteranno le modalità di svolgimento delle due ore di sciopero.

Sempre martedì 26 ottobre, alle ore 16.30, le organizzazioni sindacali sono state convocate dal sindaco di Bologna, Matteo Lepore, per discutere della qualità del lavoro nel settore della logistica, in particolare dell’Interporto di Bologna.

Cgil, Cisl e Uil imolesi hanno presentato già da diverse settimane una piattaforma sulle buone pratiche per i nuovi e vecchi insediamenti nel settore della logistica, proprio per scongiurare la mancanza di diritti e di sicurezza nei luoghi di lavoro. «Siamo in attesa di un incontro specifico» concludono. (lo.mi.) 

Foto d’archivio

Morti sul lavoro, anche a Imola e circondario lo sciopero «per fermare la strage»
Cronaca 25 Ottobre 2021

Centri estivi, a Imola 186 mila euro di rimborsi in arrivo alle famiglie entro fine novembre

L’Amministrazione comunale di Imola è pronta a erogare alle famiglie e alle associazioni i fondi relativi alle attività svolte dai centri estivi nel 2021. Si tratta di oltre 290 mila euro complessivi, di cui 186 mila destinati a coprire tutte le domande provenienti dalle famiglie con Isee fino a 28 mila euro, per un totale di 804 istanze valide presentate, afferenti a 693 bambini e ragazzi e altri 104 mila euro destinati alle associazioni. 

Quest’anno la copertura dei contributi si è rivelata insufficiente, a fronte delle tante richieste pervenute: la Regione Emilia Romagna, che in maggio aveva preannunciato l’allargamento della platea dei beneficiari (fino a Isee di 35 mila euro), ha contribuito con 81.622 euro, somma in grado però di coprire solo le richieste delle famiglie con un Isee di 14 mila euro (questi contributi saranno anticipati alle famiglie dal Comune, che poi li incasserà dalla Regione). Da qui, la necessità di aggiungere ulteriori 56.565 euro, per la quota del Comune di Imola, finanziati dal Circondario imolese, che a inizio estate ha messo in campo risorse proprie per coprire tutte le domande fino a un Isee di 20 mila euro. Infine, per le stesse ragioni, il Comune di Imola ha chiesto e ottenuto di poter attingere alle risorse del decreto Bonetti (del 24 giugno 2021) e ha messo in campo ulteriori 48.063, potendo così rispondere a tutte le famiglie fino a un Isee di 28 mila euro. Una scelta anch’essa condivisa e attuata parimenti da tutti i Comuni del Circondario imolese. 

«Entro settembre – fa sapere il vicesindaco Fabrizio Castellari, che ha anche la delega alla Scuola – gli enti gestori hanno rendicontato al Comune le presenze effettive dei bambini e ragazzi e nelle tre settimane successive il Comune ha fatto tutte le verifiche di legge. Pertanto, i rimborsi arriveranno direttamente sul conto corrente delle famiglie entro fine novembre, una volta effettuate tutte le operazioni relative ai numerosi mandati di pagamento». (lo.mi.) 

Foto d’archivio

Centri estivi, a Imola 186 mila euro di rimborsi in arrivo alle famiglie entro fine novembre
Sport 24 Ottobre 2021

Basket C Gold, il derby è dell’Intech Imola

Troppo forte questa Intech Imola per l’Olimpia Castello, come dimostra il 77-60 finale nel derby giocato al Ruggi. Grandi protagonisti Diminic (23 punti) e Seskus (13 punti), mentre tra gli ospiti l’ultimo ad arrendersi è Musolesi.

Nel prossimo turno, in programma domenica 31 ottobre, l’Intech Imola salirà a Castelnovo Monti (ore 17), mentre l’Olimpia Castello ospiterà Ferrara (palla a due alle 18). (r.s.)

Intech Imola-Olimpia Castello 77-60 (21-14 ; 37-27 ; 57-45)
Imola: Nucci 9, Galassi 3, Castelli Lo. ne, Aglio 11, Carella 2, Diminic 23, Magagnoli 9, Ranocchi 5, Seskus 13, Savino 2. All. Regazzi.
Castel San Pietro: Masrè 8, Tomesani 10, Sabattani 10, Govi 8, Lolli ne, Papotti 2, Salsini 2, Biasco 2, Musolesi 14, Costantini, Locci, Pieri 4. All. Serio.

Nella foto (Isolapress): coach Regazzi e Seskus

Basket C Gold, il derby è dell’Intech Imola
Sport 24 Ottobre 2021

Basket serie B, l’Andrea Costa c’ha preso gusto e vince anche a Jesi

Secondo referto rosa a fila per l’Andrea Costa, vittoriosa 68-55 a Jesi. A parte il primo parziale comandato dai padroni di casa, i biancorossi hanno dominato in lungo ed in largo la sfida portandosi meritatamente a casa i due punti. Migliore in campo Emanuele Trapani con 22 punti.

Nel prossimo turno, l’Andrea Costa ospiterà la Luiss Roma (domenica 31 ottobre, palla a due alle 18). (r.s.)

Jesi-Andrea Costa 55-68 (21-16; 33-36; 44-51)

Nella foto (Isolapress): Alessandro Vigori

Basket serie B, l’Andrea Costa c’ha preso gusto e vince anche a Jesi
Cronaca 24 Ottobre 2021

Da domani via all’ultima fase dei lavori in via Cavour per il teleriscaldamento a palazzo Calderini

Inizia domani, lunedì 25 ottobre. l’ultima fase dei lavori per allacciare palazzo Calderini al teleriscaldamento  Salvo inconvenienti, entro il 12 novembre, il cantiere in via Cavour sarà ultimato. Per l’esecuzione di questa ultima fase sarà necessario modificare la viabilità. La via Appia rimarrà aperta come lo è già ora.

Via Cavour. La chiusura al transito veicolare all’intersezione con Via F. Orsini, ad esclusione dei veicoli di residenti e aventi titolo del tratto compreso tra Via F. Orsini e Via Appia;  l’istituzione del doppio senso di circolazione tra Via F. Orsini e Via Appia per i soli veicoli di residenti e aventi titolo del tratto, con uscita ed entrata obbligatoria in Via Cavour intersezione Via F. Orsini; la chiusura al transito veicolare all’intersezione con Via Appia; l’istituzione del doppio senso di circolazione tra Via Appia e Via G. Carradori, per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: Via Cavour del tratto tra Via Appia e Via G. Carradori, Via Calatafimi e Via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5;  l’istituzione del divieto di sosta con rimozione veicoli su tutti gli stalli di sosta compresi nel tratto tra Via F. Orsini e Via Appia e tra Via Appia e Via G. Carradori. 

Via Appia. L’apertura in deroga all’Ord. n. 738 del 02/10/2017 dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Galeati e Via Cavour per i soli veicoli di residenti ed aventi delle seguenti strade: Via Appia, Via Giudei e Via San Pier Grisologo, tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 3;
l’apertura in deroga all’Ord. n. 5 del 09/01/2014 dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Emilia e Via San Pier Grisologo per i soli veicoli di residenti ed aventi titolo delle seguenti strade: Via Giudei e Via San Pier Grisologo, tratto compreso tra il civ. 19 e il civ. 31 e tra il civ. 24 e il civ. 3. 

Via Emilia. la sospensione dell’Area Pedonale nel tratto compreso tra Via Baviera Maghinardo e Via Selice i sabati dalle ore 08:00 alle ore 24:00 e i giorni festivi dalle ore 00:00 alle ore 24:00. 

Via G. Carradori. L’istituzione della svolta a sinistra, esclusivamente per i veicoli di residenti e aventi titolo delle seguenti strade: Via Cavour del tratto tra Via Appia e Via G. Carradori, Via Calatafimi e Via Codronchi nel tratto tra il civico 4 e il civico 5. 

Via Alidosi. La chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con Via Cavour; l’istituzione del senso unico alternato di circolazione, con ingresso e uscita su Via Callegherie. 

Via Giudei. La chiusura al transito veicolare in corrispondenza dell’intersezione con Via Cavour; l’istituzione del senso unico alternato di circolazione, con ingresso e uscita su Via San Pier Grisologo. 

Da domani via all’ultima fase dei lavori in via Cavour per il teleriscaldamento a palazzo Calderini
Cronaca 24 Ottobre 2021

Anche a Imola arriva «Io non rischio», la campagna nazionale sulle buone pratiche di protezione civile

Oggi, domenica 24 ottobre, torna in Emilia Romagna «Io non rischio», la campagna nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e per sensibilizzare i cittadini sui rischi di terremoto, maremoto e alluvione, promossa in tutta Italia da dipartimento nazionale di Protezione civile, istituzioni, mondo della ricerca scientifica e realizzata dal volontariato di Protezione civile. 

In Emilia-Romagna sono 36 le associazioni di volontariato che partecipano alla campagna, distribuite in 27 Comuni tra Piacenza e Rimini, con 28 punti d’incontro virtuali aperti ai cittadini, di cui 14 anche reali nella cornice delle piazze e dei monumenti storici delle nostre città. Tra queste anche Imola. L’edizione 2021, l’undicesima, ritorna infatti in parte tra la gente, nelle piazze fisiche, dopo l’esperienza completamente digitale dello scorso anno. Ci saranno infatti le piazze virtuali create dalle associazioni sui canali social Facebook, Twitter, Instagram e YouTube, nate dalla necessità di adeguarsi alle misure di precauzione e distanziamento sociale dettate dall’emergenza Covid, ma quest’anno alcune di queste si sdoppieranno nella tradizionale versione in presenza pre-pandemia, riproponendo i consueti gazebo gialli animati dall’energia e dalla passione divulgativa dei volontari. (r.cr.)

Anche a Imola arriva «Io non rischio», la campagna nazionale sulle buone pratiche di protezione civile
Sport 23 Ottobre 2021

Basket serie B, Ozzano cade con la Sebastiani Rieti ma esce a testa alta

Ko in volata ed a testa altissima per la Sinermatic Ozzano, caduta 84-81 sul neutro di Cervia contro la corazzata Sebastiani Rieti. Miglior marcatore ancora una volta, Dimitri Klyuchnyk, autore di 19 punti. Proprio il pivot biancorosso ha fallito sulla sirena la tripla che avrebbe mandato il match all’overtime.

Nel prossimo turno, Ozzano sarà di scena sul parquet di Civitanova Marche (domenica 31 ottobre, palla a due alle 18). (r.s.)

Sinermatic Ozzano-Sebastiani Rieti 81-84 (20-25; 46-41; 60-69)

Nella foto: Dimitri Klyuchnyk

Basket serie B, Ozzano cade con la Sebastiani Rieti ma esce a testa alta

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast