Posts by tag: sabato sera

Sport 28 Novembre 2022

Osteria Grande è… Real, il team femminile di bocce vince la Champions League

Dal tetto d’Italia a quello d’Europa il passo è breve. A quattro mesi dal titolo italiano impresa della squadra femminile di bocce della Trem di Osteria Grande che ieri, domenica 27 novembre al Centro tecnico Federale di Bergamo, ha conquistato la Champions League superando 3-0 nella finale il team svizzero della bocciofila La Gerla. Un successo nella prima edizione del torneo (composto da otto squadre) esattamente come fece il Real Madrid, attuale campione in carica, nel 1956 nell’allora Coppa Campioni di calcio. «Campionesse d’Europa, evviva, bravissime» ha commentato il sindaco Fausto Tinti.

Le ragazze del tecnico Roberto Zappi, dopo quattro giorni intensi di incontri, in tutta la manifestazione hanno perso solo una partita contro la Libertas San Marino nel girone eliminatorio, salvo poi prima dell’ultimo atto infliggere un netto 3-0 in semifinale alle slovacche del Boccia Klub Fortino. In gara anche Esk Tivoli (Austria), Towarzystwo Gry W Bocce (Polonia), Afad Genclik Ve Spor Kulubu (Turchia) ed Ellipszis SC (Ungheria).

Foto dalla pagina della Fib-Federazione italiana bocce

Osteria Grande è… Real, il team femminile di bocce vince la Champions League
Politica 25 Novembre 2022

Torna la Colletta alimentare: «I poveri aumentano». Cerasuolo e Carraro invitano a donare

Domani, sabato 26 novembre, si celebra la Giornata nazionale della Colletta alimentare. I nuotatori imolesi testimonial dell’iniziativa che coinvolge decine di punti vendita nel nostro territorio. Il Banco alimentare segnala che la povertà aumenta anche qui. (r.cr.)

Su «sabato sera» in edicola approfondimenti e l’intervista a Stefano Dalmonte, presidente del Banco Alimentare.

Nella foto: Stefano Dalmonte, presidente del Banco Alimentare, Simone Cerasuolo e Martina Carraro

Torna la Colletta alimentare: «I poveri aumentano». Cerasuolo e Carraro invitano a donare
Cronaca 24 Novembre 2022

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di «sabato sera»: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

CRONACA. Violenza sulle donne, lottare per combatterla. BOLLETTE. Imola illumina di meno e risparmia. VIABILITÀ. Quarta corsia, ruspe a Castello per il campo base. SOLIDARIETÀ. Torna la Colletta alimentare, raccolta di cibo nei supermercati. A Imola ci sono anche Cerasuolo e Carraro. POLITICA. Pd, Stefano Bonaccini c’è. ECONOMIA. Coop. Ceramica produrrà più grès. Bio-On, il curatore approva il piano. DIRITTI. Bimbi e ragazzi in marcia a Imola per i diritti. Senza distinzione, Mannocchi, Grillini, Noury e tanti diritti. LUTTO. Addio a Lorenzo, l’ultima lettera dalla mamma. GIOVANI. Osteria Grande, unire gli sforzi per i giovani. CRONACA NERA. Omicidio Cappai, sotto indagine altri tre ragazzi. MUSICA. Le «Voci» di Anna Maria e Angela che vinsero Castrocaro. POESIA. Dall’Olio, racconto tra droga e poesia a Medicina. MOTORI. Nadia Gresini: «Anno stupendo». CALCIO. Libertas-Osteria Grande, la partita capovolta. BASKET. Rega come Pep e l’Andrea Costa non vince più. PALLAMANO. Romagna già salvo. PALLAVOLO. Turrini: «Pontedera-Fatro può valere la B1». (r.cr.)

Nella foto: le Prime Pagine di «sabato sera» in edicola

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Cronaca 23 Novembre 2022

Osteria Grande, unire gli sforzi per i giovani

Dopo alcuni episodi di vandalismo, viaggio tra chi si occupa dei ragazzi e affronta i loro disagi. Parlano don Luca, Matteo Poli della Consulta ed Elis Dall’Olio dell’Ac. Un coordinamento potrebbe servire. (r.cr.)

Approfondimenti su «sabato sera» in edicola dal 24 novembre.

Nella foto: il centro civico di Osteria Grande

Osteria Grande, unire gli sforzi per i giovani
Cronaca 22 Novembre 2022

Quarta corsia dell’A14, al via le prime opere in vista del cantiere, a Castel San Pietro atteso il campo base

A Castel San Pietro sono iniziati i lavori propedeutici per l’allestimento del campo base in vista dell’ampliamento della quarta corsia dell’A14. In attesa dall’avvio del cantiere vero e proprio che, salvo sorprese, partirà nella primavera 2023, “per ora si tratta di interventi ed opere preventive gestite da Società Autostrade” fa sapere il vicesindaco Andrea Bondi. Gli operai stanno posizionando ripari e facendo interventi anche nel territorio imolese. Ma a Castello, come noto, a ridosso e di fronte all’innesto del casello autostradale, è prevista la presenza di uno dei campi base di tutta la tratta, dalla diramazione per Ravenna a Ponte Rizzoli. Un po’ di delusione per chi pensava che i lavori fossero legati alla tanto attesa rotonda sulla San Carlo all’innesto col casello. “Siamo aspettando un paio di firme dal Ministero, contiamo di partire a primavera – aggiunge il vicesindaco -. Il cantiere della quarta corsia non interferirà minimamente – rassicura – anzi, proseguiranno parallelamente”. (r.cr.)

Foto Isolapress

Quarta corsia dell’A14, al via le prime opere in vista del cantiere, a Castel San Pietro atteso il campo base
Sport 20 Novembre 2022

Imolese come il Qatar ai Mondiali, con il Montevarchi non basta super Rossi

Imolese – Montevarchi sta alla Serie C come Qatar – Ecuador ai Mondiali: il livello è nella parte bassa della competizione. La differenza nel primo tempo la fa solo Rossi, che para il rigore, mentre Al Sheeb prende gol. Nella ripresa tutto torna a posto e come allo stadio Al Bayt vince la squadra in trasferta per 2 a 0. Meritamente. L’Imolese non ha tirato una volta nello specchio della porta e appena l’Aquila ha alzato il volo si è persa. Una sconfitta dolorosa, la terza consecutiva, seconda in casa con una squadra che era dietro in classifica. Un dolore in più per Deni, il patron che cerca un presidente e soprattutto cerca ancora i primi punti della sua gestione.

Nel primo tempo tempo per 10 minuti si fanno notare soprattutto le scarpe di diverso colore che indossa Annan. Montevarchi abbottonato e Imolese che non riesce ad innescare la profondità di Attys e Fonseca. Al quarto d’ora, al primo pallone in area, il Montevarchi porta a casa un rigore con Rossi che atterra Kernezo. Dal dischetto Giordani tira rasoterra ma il numero uno rossoblù ci arriva. Secondo rigore parato dall’Imolese su cinque (l’altra parata fu di Molla con la Carrarese prima che Stijepovic volasse per la vittoria). Il secondo quarto d’ora del primo tempo è un avanti – indietro a centrocampo dove c’è una densità di popolazione degna di Nuova Dheli. Poi una fiammata dell’Imolese: De Feo ispira Attys sulla destra, cross su cui Fonseca fa velo per Zanini che cerca l’angolo, ma trova un tallone avversario. 35 minuti per il primo tiro in porta, ma l’azione meritava miglior finale. Al 39’ cross di Annan che viene mandato involontariamente sulla parte alta della traversa da Bertola. Il finale di tempo è un giallo ma senza misteri, solo con tre cartellini che testimoniano di un agonismo fino a quel momento sopito. Si picchia un po’ di più.

Nei primi tre minuti del secondo tempo ci sono le stesse occasioni di tutto il primo: al 2’ Annan crossa ma Fonseca liscia la palla all’altezza del dischetto; il Montevarchi risponde un minuto dopo con Giordani di poco alto dal limite. La svolta arriva poco dopo il quarto d’ora. Il Montevarchi si distingue con una discesa di Amatucci da sinistra, il cross viene gestito da Giordani per il tiro di Pietra respinto da De Vito. Fuori area arriva Bertola che di destro lascia partire una frustata che si insacca a fil di palo. Poco dopo arriva il raddoppio: un cross di Giordani che Rossi si prepara a raccogliere viene spostato da Bensaja in una inutile scivolata, Alagna a due metri dalla porta per il raddoppio, facile ma meritato. Dopo arrivano altre occasioni per l’Aquila che però non becca più. Nemmeno l’Imolese lo fa. (p.b.)

Nella foto (Isolapress): il rigore parato da Rossi nel primo tempo

Imolese – Montevarchi 0-2
Marcatori:
Bertola 16’, Alagna al 23’ s.t.
Imolese (3-4-1-2): Rossi; Zagnoni, Milani (dal 40’ s.t. Fort), De Vito (dal 26’ s.t. Rocchi); Cerretti, Bensaja (dal 26’ s.t. Castellano), Zanini, Annan; De Feo; Fonseca (dal 15’ s.t Pagliuca), Attys (dal 1’ s.t. Stijepovic).
In panchina: Adorni, Nannetti, Serpe, Faggi, Eguelfi, Lombardi, Zanon, Manfredonia). All. Antonioli.

Imolese come il Qatar ai Mondiali, con il Montevarchi non basta super Rossi
Cronaca 19 Novembre 2022

A Ozzano inaugurata la nuova pista di pump track

È stata inaugurata oggi pomeriggio a Ozzano, nel parco di Villa Maccaferri, la nuova pista di puma track. In pratica si tratta di un circuito chiuso della lunghezza di 95 metri in un’area di 840 mq di dossi, curve sopraelevate e discese appositamente progettato per essere percorso senza pedalare, ma semplicemente «pompando», generando cioè slancio attraverso i movimenti in su e in giù del corpo. La pista la si può percorrere con le bici, roller, skateboard e monopattini. Realizzata grazie al co-finanziamento della Regione Emilia-Romagna per interventi di sviluppo e qualificazione di spazi di aggregazione giovanili, rientra negli investimenti previsti nell’ambito del progetto «Ti seguo a ruota» pensato per favorire la creazione di nuovi spazi aggregativi per i giovani.

«Con questa opera – commenta il sindaco Lelli – diamo risposta ad una richiesta avanzata dai giovani ozzanesi che, da tempo, chiedevano uno spazio dedicato per svolgere queste nuove pratiche sportive in piena sicurezza». (r.cr.)

Foto dell’inaugurazione

A Ozzano inaugurata la nuova pista di pump track
Cronaca 18 Novembre 2022

Disagio psicologico, i giovani chiedono aiuto

Covid, guerra e crisi economica stanno mettendo a dura prova le fragilità di tutti noi, specie dei ragazzi. L’Ausl di Imola segnala che «nella fascia dei 14-15enni la particolarità è l’aumento della gravità dei sintomi». I giovani non riescono a vivere il presente, fino all’autolesionismo e all’aggressività oppure si rifugiano in un mondo virtuale. L’Asp, tra Sportelli d’ascolto e famiglie, annota il fenomeno dei ragazzi che si isolano da tutto e tutti. La Regione propone un Piano salute mentale da 40 milioni con priorità alle attività per gli adolescenti. (r.cr.)

Approfondimenti e interviste alla psicologa Anna Strazzari, responsabile del Consultorio familiare dell’Ausl di Imola, e Stefania Dazzani, direttrice dell’Asp, su «sabato sera» in edicola.

Foto d’archivio

Disagio psicologico, i giovani chiedono aiuto
Cronaca 17 Novembre 2022

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina

Oggi esce in edicola il nuovo numero di «sabato sera»: ecco un breve riassunto di ciò che troverete in prima pagina.

SALUTE. Disagio psicologico, i giovani chiedono aiuto. ECONOMIA. Monti (Legacoop): crescita in frenata e piccole a rischio. AMBIENTE. A Ecomondo nuova energia made in Imola. POLITICA. Giunta Mordano, Squassabia resta con altre deleghe. SOCIALE. Più senzatetto nel circondario, tutela e umanità. SICUREZZA. La Cittadella del Soccorso di Medicina prende forma. CRONACA. Le luci a Casale stanno meno accese. Nuovo cavallino al centro sociale di Zolino. Un’Arena per Castello, il Comune cerca la ditta. A Medicina uffici comunali nel Palazzo della Comunità. Iniziati i lavori alla piscina di Castello. SANITÀ. Screening gratis per prevenire il diabete. NUOTO. L’Imolanuoto tra timori e sorrisi. Ilaria Bianchi, «solito» oro ma niente Mondiali. MUSICA. Il Romanticismo dell’Accademia. La Cittadella di Bubano mecca del Blues. CALCIO. I giorni caldi dell’Imolese. BASKET. La Virtus esalta, l’Andrea Costa pensa al mercato. Ozzano contro i Tigers dopo il crollo a casa Virtus. IRONMAN. David Colgan e le sue ultime Hawaii.

Nella foto: le Prime Pagine di «sabato sera»

Sabato Sera, questa settimana in Prima Pagina
Sport 15 Novembre 2022

Beach tennis, Italia sul tetto del mondo con Giulia Gasparri e Sofia Cimatti

Un 2022 davvero magico per la mordanese Giulia Gasparri che chiude l’anno conquistando pure il titolo di campione del mondo a squadre con la Nazionale italiana insieme alla dozzese Sofia Cimatti, Ninny Valentini, Michele Cappelletti, Mattia Spoto e Doriano Beccaccioli.

A Rio de Janiero l’Italia, testa di serie numero 1, ha dominato il girone A, chiudendo imbattuta con 3 vittorie contro Porto Rico, Giappone e Portogallo. Stesso copione nella fase ad eliminazione diretta dove gli azzurri hanno superato prima 3-0 la Germania nei quarti e poi 2-0 il Venezuela in semifinale. In finale ad attenderli sulla spiaggia di Copacabana c’erano i padroni di casa del Brasile, battuti 2-1 grazie al punto decisivo del duo Cimatti-Beccaccioli. (r.s.)

Beach tennis, Italia sul tetto del mondo con Giulia Gasparri e Sofia Cimatti

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA