Cronaca

Il Consiglio dei ragazzi di Castel San Pietro propone panchine letterarie, caccia al tesoro e più cestini in centro

Il Consiglio dei ragazzi di Castel San Pietro propone panchine letterarie, caccia al tesoro e più cestini in centro

Il Consiglio comunale dei ragazzi di Castel San Pietro ha presentato i progetti su cui intende lavorare nei prossimi mesi ai «colleghi» del Consiglio comunale dei “grandi”. L’occasione anche per la presentazione ufficiale della sindaca dei ragazzi Miriam Spadaccini eletta nella primavera scorsa nelle scuole del territorio. Per Castello si tratta dell’11° Consiglio comunale dei ragazzi, in tutto i consiglieri sono 40 (20 eletti dalle quarte e quinte delle primarie e 20 nelle prime e seconde delle medie); resteranno in carica fino al termine dell’anno scolastico 2023-24 e per le attività sono seguiti dalle facilitatrici di Solco Prossimo.

Pr quanto riguarda la commissione Sport e tempo libero l’obiettivo è la valorizzazione delle aree sportive pubbliche, per nuove iniziative da aggiungere alla giornata dello sport e per il ripristino della palestra Pizzigotti (chiusa dal settembre dello scorso anno a causa di problemi strutturali, per fare ginnastica gli studenti si spostano nella palestra di via Remo Tosi ex Alberghetti).

La commissione Scuola cultura e comunicazione lavorerà per la realizzazione di panchine letterarie, per valorizzare il giornalino del Consiglio dei ragazzi, organizzare una festa di fine anno scolastico e chiedere alle scuole di potenziare progetti e laboratori di sostegno.

La commissione Ambiente e sicurezza dedicherà attenzione alle piste ciclabili e all’installazione di più cestini in centro storico e propone, in alternativa alla maratonina, una caccia al tesoro nei parchi per conoscere gli alberi ed escursioni nel territorio per realizzare video da presentare a scuola nella giornata mondiale dell’ambiente il 5 giugno.

«Grazie a nome di tutta la città. I progetti fattibili – ha affermato il sindaco Fausto Tinti al termine della presentazione – li porteremo all’interno del bilancio comunale». (r.cr.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ABBONATI AL SABATO SERA

Seguici su Facebook