Sport

Sport 17 Novembre 2019

Pallavolo B1 femminile, al quinto tentativo ecco la prima vittoria della Clai Imola

Prima vittoria in questa B1 per la Clai Imola che in casa supera 3-1 Trevi.

Partono bene le ragazze di Turrini che conquistano il primo set, ma cedono subito alle ospiti il secondo parziale. Invece di arrendersi, però, le imolesi dimostrano carattere e grinta e con due set tirati fino all”ultimo punto si portano a casa un meritato successo.

Nel prossimo turno la Clai affronterà in casa la Nottolini (domenica 24, ore 18).

Nella foto (di Annalisa Mazzini): la Clai Imola

Tabellino:

Clai Imola-Trevi 3-1 (25-16, 22-25, 28-26, 26-24)

Pallavolo B1 femminile, al quinto tentativo ecco la prima vittoria della Clai Imola
Sport 17 Novembre 2019

Basket A2, Andrea Costa ancora ko in casa. Al Ruggi passa Verona dell'imolese Dalmonte

Sconfitta tra le mura amiche per l”Andrea Costa che ha perso 77-65 contro Verona, formazione allenata dall”imolese Luca Dalmonte.

Biancorossi sempre costretti ad inseguire i veneti, nonostante le buone prove degli americani Morse e Bowers. Andrea Costa che finisce sotto con un divario da doppia cifra e non riesce più a rientrare. Inutile gli ultimi tentativi nel quarto parziale, ormai Verona aveva già iniziato a stappare lo spumante.

Nel prossimo turno, in programma mercoledì 20 (ore 20.30), i biancorossi saranno di scena ad Udine. (r.s.)

Nella foto: Andrea Costa e Verona in campo pima della palla a due 

Tabellino

Naturelle-Verona 65-77 (13-21, 27-40, 49-65)

Imola: Morse 25, Bowers 17, Baldasso 8, Valentini 5, Taflaj 3, Ingrosso 3, Masciadri 2, Fultz 2, Calvi, Alberti. All. Di Paolantonio. 

Verona: Severini 15, Candussi 13, Udom 13, Poletti 12, Love 10, Rosselli 8, Tomassini 2, Morgillo 2, Prandin 2, Guglielmi, Hasbrouck ne. All. Dalmonte.

Basket A2, Andrea Costa ancora ko in casa. Al Ruggi passa Verona dell'imolese Dalmonte
Sport 17 Novembre 2019

Basket serie B, dopo il digiuno la Sinermatic riassapora il gusto della vittoria

Torna al successo la Sinermatic che espugna 92-86 il parquet di Faenza ed interrompe così un digiuno lungo quattro giornate.

Ozzano domina il primo quarto, trascinato dalla gran serata di Montanari, Iattoni e Morara. Faenza, però, non demorde e prima dell”intervallo lungo ristabilisce le gerarchie e chiude avanti di una sola lunghezza. Dopo l”intervallo lungo i biancorossi, a differenza di altre occasioni, non si sciolgono come neve al sole rimangono agganciati al match, trovando anche in Crespi l”uomo in più. La squadra di coach Grandi arriva all”ultimo riposo in vantaggio e nell”ultimo parziale non si lascia intimorire dal ritorno dei romagnoli. Dopo il pareggio faentino, i liberi di Montanari e la tripla di Morara lanciano definitivamente Ozzano a due minuti dalla sirena. CI pensa poi Iattoni nel finale a sigillare la vittoria.

Nel prossimo turno, in programma sabato 23 (ore 20.30), la Sinermatic affronterà in casa Cento. (r.s.)

Nella foto: Luca Montanari

Tabellino

Faenza-Sinermatic 86-92 (19-31, 49-48,  62-69)

Faenza: Anumba 7, Oboe 10, Bruni 18, Sgobba 19, Rubbini 10, Marabini ne, A. Tiberti 8, Calabrese ne, Klyuchnyk 8, Wang ne, E. Tiberti 6, Zampa. All. Friso.

Ozzano: Morara 18, Montanari 24, Iattoni 19, Chiusolo 7, Corcelli 6, Folli 2, Mastrangelo 2, Favali ne, Lolli ne, Crespi 14, Bisi ne. All. Grandi.

Basket serie B, dopo il digiuno la Sinermatic riassapora il gusto della vittoria
Sport 17 Novembre 2019

Basket A2, il coach imolese Luca Dalmonte torna al Ruggi con la sua Verona e sfida l'Andrea Costa

Sarà, quella di oggi, domenica 17 novembre (ore 18), la 17ª volta dell’imolese Luca Dalmonte da avversario dell’Andrea Costa. Contro la squadra che mai ha allenato (a differenza dei cugini della Virtus) e nella quale giocò 26 partite da regista di scorta nella stagione 1980/81, il 56enne tecnico imolese di Verona cercherà la nona vittoria con la quinta squadra diversa.

Fa più effetto tornare a Imola o incontrare l’Andrea Costa?

«Entrambe le cose. Saperlo ed esserne consapevoli aiuta a mantenere le distanze, ma è certo che ci siano sensazioni particolari».

Hai ricordi particolari da avversario?

«Vorrei ricordarmi la prossima partita in senso positivo, perché vuol dire che torniamo a vincere».

Al Ruggi sarete al completo?

«L’emergenza non è finita, perché Love è appena rientrato, Tomassini sta pian piano trovando la migliore dimensione, mentre Hasbrouck ci mancherà ancora. Più delle assenze sarà determinante l’approccio emotivo alla partita, sperando che i problemi settimanali non creino ulteriore nervosismo». (p.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 14 novembre.

Nella foto (di Matteo Marchi): Luca Dalmonte

Basket A2, il coach imolese Luca Dalmonte torna al Ruggi con la sua Verona e sfida l'Andrea Costa
Sport 17 Novembre 2019

Calcio serie C, rinviata causa maltempo la sfida tra Imolese e Triestina

Causa maltempo, che ha provocato la chiusura del ponte di viale Dante e l”allagamento del sottopasso di via Fratelli Rosselli, e come disposto dall”ordinanza del Comune di Imola appena emessa, è stata rinviata a data da destinarsi la gara in programma oggi (alle 15.30) allo stadio Romeo Galli tra Imolese e Triestina. 

La società rossoblù ha comunicato, sulla propria pagina facebook, che domani verrà resa nota la nuova data e le modalità per l’eventuale rimborso dei tagliandi. (r.s.)

Calcio serie C, rinviata causa maltempo la sfida tra Imolese e Triestina
Sport 17 Novembre 2019

Serie C: l'Imolese ospita la Triestina, e Atzori spiega perché potrebbe anche battere El Diablo Granoche

L”Imolese di Atzori ha ritrovato lo spirito e il carattere. E i punti, soprattutto. Per le ragioni che spiega anche il mister imolese nelle dichiarazioni pre partita in video, anche le squadre forti come la Triestina fanno meno paura. La partita contro i giuliani, in programma alle ore 15, è difficile per il valore degli avversari (basti citare El Diablo Granoche) e perché a novembre hanno subito due 3 a 0 consecutivi contro dirette avversarie per la promozione (Feralpisalò e Vicenza) che fanno male per la classifica e per l”umore. Poco importa la vittoria infrasettimanale in Coppa Italia con la Virtus Verona. La squadra allenata da Gautieri cercherà a Imola migliori fortune in campionato. L”Imolese però sta ricostruendo la sua autostima e sta anche ritrovando giocatori o reduci da infortuni (Checchi, Alimi e Provenzano sono di nuovo utilizzabili) o da momenti neri (Padovan è l”esempio del nuovo corso). Per questo la partita delle Acque Minerali è aperta a ogni risultato, perché Granoche è forte ma lo spirito e il carattere possono esserlo di più. (Paolo Bernardi)

Probabile formazione
IMOLESE (3-4-2-1) 22 Rossi; 5 Checchi, 26 Carini, 28 Della Giovanna; 19 Boccardi, 8 Tentoni, 4 Marcucci, 27 Valeau; 10 Belcastro, 18 Padovan; 14 Bismark. (1 Libertazzi, 12 Seri, 2 Alboni, 30 Schiavi, 29 Ingrosso, 6 Alimi, 11 Provenzano, 21 Bolzoni, 25 Artioli, 7 Latte Lath, 9 Vuthaj). All. Atzori.

Serie C: l'Imolese ospita la Triestina, e Atzori spiega perché potrebbe anche battere El Diablo Granoche
Sport 16 Novembre 2019

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo

In questo sabato di C Gold, vittorie per Olimpia Castello (82-72 in casa contro Castelnovo Monti) e Castel Guelfo (75-63 a Molinella). Niente da fare, invece, per Medicina, caduta 76-68 sul campo di Lugo.

Come detto, due punti per la squadra di coach Serio che, al palaFerrari, soffre più del previsto per piegare, nel secondo tempo, la resistenza di Castelnovo Monti, grazie anche ad un Magagnoli super. Ritorno al referto rosa anche per i ragazzi di Cavicchioli che espugnano Molinella e ridanno ossigeno alla propria classifica, trascinati dal loro leader Amoni. Ko un pò inaspettato, infine, per i gialloneri di Curti a Lugo, costretti sempre ad inseguire e mai capaci di piazzare la zampata decisiva.

Nel prossimo turno, valevole per la nona giornata di campionato, anticipo a venerdì 22 per Castel Guelfo che, alle 21, ospiterà Scandiano. Sabato 23 (ore 21), invece il calendario propone Olimpia Castello-Montecchio e Intech Imola-Lugo. (r.s.)

Nella foto: l”Olimpia Castello

Tabellini

Olimpia Castello-Castelnovo Monti 82-72 (17-24, 40-43, 64-57)

Castel San Pietro: Sangiorgi 2, Benedetti 8, Magagnoli 23, Ranocchi 13, Trombetti 16, Righi, Tomesani 1, Sabbatani, Procaccio 7, Pedini, Torregiani, Albertini 12. All. Serio.

Castelnovo Monti: Sabah 9, Magnani 11, Longoni 18, Provvidenza 9, Parma Benfenati 10, Mabilli ne, Dal Pos 6, Levinskis, Mallon 7, Ferri ne, Prosek 2, Barigazzi ne. All. Diacci.

Lugo-Virtus Medicina 76-68 (15-15, 40-37, 65-60)

Lugo: Carella 12, Alessandrini 8, Silimbani 7, Masrè 10, Salsini 2, Presentazi 5, Baroncini ne, Cervellera ne, Santini 5, Bazzocchi ne, Arosti ne, Ravaioli 27. All. Casadei.

Medicina: Poluzzi 5, Polverelli 15, Casagrande 9, Allodi 16, Casadei 7, Galassi 2, Curione 10, Dall”Osso, Stellino ne, Lorenzini 4, Agriesti. All. Curti.

Molinella-Prosic 63-75 (19-26, 41-36, 50-59)

Molinella: Ranzolin 11, Frignani 4, Gianninoni 6, Giuliani 5, Tedeschi 16, Brandani ne, Zuccheri, Bonanni 13, Lanzi, Manojlovic 8, Caloia. All. Giuliani.

Castel Guelfo: Wiltshire 4, Bonazzi 10, Murati 6, Govi 12, Amoni 15, Bernabini 5, Bonetti, Baccarini 11, Bergami 9, Musolesi ne, Pieri 1, Pederzini 2. All. Cavicchioli. 

Basket C Gold, successi per Olimpia Castello e Castel Guelfo. Medicina cade a Lugo
Sport 16 Novembre 2019

Basket C Gold, serata da dimenticare per la Intech Imola a casa di Bologna Basket

Si ferma a tre la serie di vittorie per la Intech Imola che perde nettamente 95-61 sul campo di Bologna Basket.

Troppo forti i padroni di casa per la squadra di Regazzi che va sotto già nel primo quarto e non riesce più a riaprire il match. Dopo l”intevallo lungo Bologna Basket, addirittura, incrementa il vantaggio e per Imola è notte fonda. Ultimi ad arrendersi i soliti Begic e Spampinato.

Nel prossimo turno, in programma sabato 23 novembre (ore 21), i gialloneri ospiteranno Lugo. (r.s.)

Nella foto: la Intech Imola

Tabellino

Bologna Basket-Intech 95-61 (26-15, 49-37, 72-45)

Bologna Basket: Resca 7, Folli 11, Fontecchio 13, Aglio 6, Graziani 24, Pasquali, Mazzocchi 2, Elio 5, Guerri 7, Fin 18, Zanetti 2, Nucci ne. All. Lolli.

Imola: Dalpozzo 5, Begic 17, Orlando 5, Spampinato 10, Errera 7, Marcone 5, Piani Gentile 4, Agatensi 6, Barattini ne, Biandolino 2. All. Regazzi.

Basket C Gold, serata da dimenticare per la Intech Imola a casa di Bologna Basket
Sport 16 Novembre 2019

Futsal A2, poker di Foglia e tutto facile per l'Imolese a Reggio Emilia

Successo più che convincente per l”Imolese che strapazza 8-2 in trasferta il Reggio Emilia. Partita già indirizzata a fine primo tempo, con i rossoblù avanti di tre reti grazie alle marcature del rientrante Foglia, di Pica Pau e Butturini. Dopo l”intervallo i padroni di casa hanno provato a rientrare in partita, senza però successo. Al festival del gol hanno partecipato ancora Foglia (altre tre reti per il poker personale di giornata), Ansaloni ed il portiere Paciaroni.

Nel prossimo turno, in programma sabato 23 novembre (ore 17), la squadra di Carobbi ospiterà il Città di Sesti. (r.s.)

Nella foto: il tecnico Carobbi

Tabellino:

Reggio Emilia-Imolese 2-8 (0-3)

Imolese: Paciaroni, Castagna, Foglia, Liberti, Pica Pau, Pieri, Fusca, Butturini, Ansaloni, Cadeddu, Radesco, Vittori. All. Carobbi.

Gol: 1”50”” p.t. Foglia (I), 2”35”” Pica Pau (I), 17”46”” Butturini (I); 5”20”” s.t. Foglia (I), 8”37”” Aieta (R), 9”03”” Foglia (I), 12”20”” aut. Butturini (R), 14”10”” Ansaloni (I), 14”53”” Foglia (I), 19”55”” Paciaroni (I).

Ammoniti: Ferrari (R).

Futsal A2, poker di Foglia e tutto facile per l'Imolese a Reggio Emilia
Sport 16 Novembre 2019

Calcio serie C, l'Imolese attende la Triestina. Il diesse Ghinassi: «Ad un certo punto ho temuto di avere sbagliato davvero tutto»

Quarto risultato utile consecutivo (1-1 con gol di Bismark Ngissah) e altro punto incamerato a Pesaro. Ma anche il rimpianto per l’occasione mancata di portarne a casa tre. E l’Imolese che si rammarica per un pareggio in trasferta è bel messaggio in tutti i sensi. Sembra ormai lontanissima dalla squadra che sembrava incapace di evitare di perdere. Completamente diversa da quella che un gol lo incassava sempre senza farne nessuno, trasmettendo una sensazione di impotenza all’apparenza priva di sbocchi. Da qualche settimana le cose sono diametralmente cambiate. «Da un mese per l’esattezza» ha precisato Filippo Ghinassi. Rossoblù che domani, ore 15, sfideranno al Galli la Triestina.

Dall’incontro col Carpi però è passato meno tempo.

«Ma è dalla vittoria di Fermo del 13 ottobre che c’è stata la svolta – ha spiegato il direttore sportivo rossoblù -. E’ là che la testa dei giocatori si è alleggerita. Infatti la domenica successiva col Feralpisalò, pur perdendo, facemmo una grande partita. Poi a Gubbio c’è stata la conferma dei progressi, che si sono definitivamente concretizzati nelle eccellenti prestazioni in casa contro Carpi e Sudtirol».

In questa prima parte di stagione ti sei mai sentito in discussione?

«Sono io per primo a mettermi sempre in discussione. All’inizio ero convinto di aver fatto un buon lavoro, sulla falsariga degli ultimi anni. E quando i risultati non arrivavano mi domandavo come fosse possibile che avessi sbagliato tutti gli acquisti, considerando che nessuna scelta era stata a scatola chiusa, ma frutto del mio scouting continuo. I giocatori arrivati li avevo monitorati e visti anche più di una volta. E adesso che i fiori cominciano a sbocciare, posso dire che non mi ero sbagliato, che i valori nell’Imolese ci sono. Questo è un gruppo sano, fatto di ragazzi tecnicamente eccezionali e dal grande spessore umano. E proprio quest’ultimo aspetto, in mancanza dei risultati, li aveva schiacciati moralmente. Poi Atzori li ha rigenerati e sono arrivati il gioco, e soprattutto quei gol che ci erano mancati clamorosamente, se consideriamo che in 6 partite su 14 non abbiamo segnato». (a.d.p.)

L”articolo completo su «sabato sera» del 14 novembre.

Nella foto (Isolapress): Filippo Ghinassi

Calcio serie C, l'Imolese attende la Triestina. Il diesse Ghinassi: «Ad un certo punto ho temuto di avere sbagliato davvero tutto»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast