Posts by tag: acquisti

Cronaca 27 Agosto 2021

«Festa degli acquisti» in centro storico, a Imola negozi aperti e spettacoli nelle strade

Piazze e strade del centro di Imola rifioriscono nel mese di agosto. Domani, sabato 28 agosto, la «Festa degli acquisti» vedrà come protagoniste le vie del centro storico della città eccezionalmente durante l’estate.

Per tutta la giornata commercianti, artigiani e lavoratori dei pubblici esercizi accoglieranno i clienti nei loro negozi e locali. Si inizia col mercato ambulante al mattino per proseguire poi con aperitivi, degustazioni, e tanto intrattenimento per i più piccoli. Ricchissimo il programma pomeridiano, con il clou della festa alla sera e lo spettacolo dei comici Leonardo Manera, i PanPers e Gabriele Cirilli. 

Madrina e presentatrice dell’evento Barbara Pedrotti. Dalle ore 15 saranno gratis i parcheggi a sbarre del centro (Aspromonte, Ragazzi ’99, Ortofrutticolo, Cavina e Guerrazzi) e gli stalli su strada dell’area del centro storico.

Tutti gli appuntamenti saranno visibili sull’applicazione AppU. (c.gam.)

Nella foto (Isolapress):: veduta aerea del centro storico di Imola

«Festa degli acquisti» in centro storico, a Imola negozi aperti e spettacoli nelle strade
Cronaca 29 Gennaio 2021

Commercio, al via i saldi invernali, le regole per acquisti sicuri

Al via domani le vendite di fine stagione, che termineranno il 30 marzo. Un avvio posticipato di un mese, deciso dalla Regione Emilia Romagna per dare un po’ di respiro ai commercianti penalizzati dalle misure restrittive dovute alla pandemia.

Confesercenti chiede che al Comune di Imola di ripristinare la fascia oraria gratuita per il parcheggio pomeridiano in città, così come avvenuto durante il periodo natalizio, magari anticipandola a partire dalle ore 15 (e non dalle 17).

Confcommercio Ascom Imola ricorda ai consumatori le regole, anche alla luce delle disposizioni anti Covid.

Pagamenti elettronici: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante, qualora sia esposto nel punto vendita l”adesivo che attesta la relativa convenzione.  

Disposizione della merce: al fine di non indurre il consumatore in errore, è fatto obbligo disporre le merci offerte in saldo in maniera inequivocabilmente distinta e separata da quelle che eventualmente siano contemporaneamente poste in vendita alle condizioni ordinarie. Ove tale separazione non sia praticabile, la vendita ordinaria viene sospesa. 

Prova dei capi: non c’è obbligo. La possibilità di fare provare i capi in saldo è rimessa alla discrezionalità del negoziante, nel rispetto della normativa imposta dalla pandemia da Covid.

Cambi di prodotti acquistati in saldo: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l”obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Tuttavia nulla vieta di porre in vendita anche capi appartenenti non alla stagione in corso.

Esposizione dei prezzi: come in tutte le vendite speciali esiste l’obbligo di esporre al pubblico il prezzo iniziale di vendita, la percentuale di sconto e il prezzo scontato finale.

Commercio, al via i saldi invernali, le regole per acquisti sicuri
Cronaca 26 Novembre 2020

«Black Friday», il decalogo di Codacons per evitare truffe e fare acquisti sicuri

Domani è il «Black Friday» e, secondo il Codacons, saranno 1,8 milioni i cittadini dell’Emilia Romagna che approfitteranno di sconti e promozioni e anticiperanno i regali di Natale. «Da domani e per una settimana si genererà in regione un giro d’affari pari a circa 200 milioni di euro, con una forte crescita rispetto allo scorso anno – spiega il Codacons –. Molti cittadini approfitteranno dell’occasione per fare compere di Natale, e più di un regalo su 3 (il 35%) sarà acquistato proprio durante il Black Friday. Ad abbattere ogni record di vendite contribuirà il Covid, che anche in Emilia Romagna ha modificato sensibilmente le abitudini di acquisto delle famiglie, facendo crescere il numero di consumatori che si rivolge al web per le proprie spese. Questo perché le restrizioni sul fronte dei negozi, la paura dei contagi e l’incertezza sul futuro del commercio tradizionale inevitabilmente spostano gli acquisti dai negozi fisici al web».

In testa alla classifica dei prodotti che saranno più acquistati dagli emiliano-romagnoli durante il Black Friday troviamo elettronica e Hi-Tech, abbigliamento, giochi e videogiochi seguiti da elettrodomestici, articoli sportivi, cura della persona e prodotti per la casa. Come ogni anno, però, il Codacons mette in guardia i consumatori da possibili truffe, sempre in agguato specie quando si compra sul web, e diffonde i consigli utili per evitare fregature e brutte sorprese: acquistate solo da siti Internet sicuri; acquistate solo da venditori sicuri; confrontate sempre i prezzi, sia online sia nei negozi fisici ed attenzione agli sconti troppo elevati; controllate che sia riportato oltre al prezzo iniziale del prodotto anche quello finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse; controllate la data di spedizione e verificare sempre da dove viene spedito il prodotto; conservate sempre una copia dell’ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali; sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail e non inserite mai dati privati online; ricordate che per legge la merce si può restituire quando si acquista fuori dagli esercizi commerciali fisici entro 14 giorni; per gli acquisti online verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online; se il prodotto o il servizio acquistato hanno un difetto di conformità o di produzione avete dritto alla sostituzione o al rimborso. (da.be.)

«Black Friday», il decalogo di Codacons per evitare truffe e fare acquisti sicuri
Cronaca 6 Novembre 2020

Il Comune «premia» i cittadini che comprano nei negozi di Ozzano

Il Comune di Ozzano Emilia ha attivato il progetto Io compro a Ozzano con il quale ha creato un fondo di 25 mila euro che verrà utilizzato per erogare ai cittadini un contributo economico da spendere nelle attività economiche del territorio.

Fra i requisiti richiesti vi sono l’essere residenti a Ozzano e almeno uno tra: Isee fino a 35 mila euro, avere almeno un componente del nucleo familiare in situazione di disabilità oppure ultrasettantenne, presenza di due figli senza reddito, nucleo familiare che ha perso l’unica fonte di reddito a seguito dell’emergenza Coronavirus oppure nel quale almeno un componente riceve misure di sostegno economico o ammortizzatori sociali.

In base agli acquisti effettuati dal 1° novembre al 6 gennaio 2021, le famiglie riceveranno buoni pari al 10% del totale. Per ottenere i buoni bisogna raggiungere un importo da 400 euro fino a 1.200 euro. L’importo di ogni singolo scontrino non potrà essere superiore a 150 euro. Le richieste di contributo potranno essere presentate dal 7 al 22 gennaio 2021 direttamente all’Urp. I beneficiari dei buoni potranno spenderli presso i negozi aderenti entro il 3 aprile 2021. L’elenco è sul sito del Comune di Ozzano ed esporranno un’apposita vetrofania.

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’assessore alle Attività produttive e Commercio, Claudio Garagnani scrivendo all’email claudio.garagnani@comune.ozzano.bo.it. (r.cr.)

Nella foto: la vetrofania presente sui negozi che aderiscono all’iniziativa

Il Comune «premia» i cittadini che comprano nei negozi di Ozzano

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast