Posts by tag: Ambiente

Cronaca 24 Settembre 2021

Alberi pericolanti ad Ozzano, in questi giorni gli interventi di abbattimento e potatura

Il Comune di Ozzano nei giorni scorsi ha incaricato un agronomo per la valutazione dello stato di salute di 14 piante presenti nell’area verde di Villa Maccaferri e nel parco della Resistenza. Il 20 settembre è stata resa nota la perizia fitopatologica e strutturale contenente l”esito delle verifiche effettuate, visive e strumentali, con le indicazioni sugli interventi necessari e le relative tempistiche operative.

In particolare per cinque alberi, dato il grado di pericolo di schianto o ribaltamento e lo stato fitopatologico, occorre provvedere con l”abbattimento; si tratta di due piante nella pertinenza di Villa Maccaferri (un gelso ed un cedro) e tre piante nel parco della Resistenza (tre gelsi). Per altre sei piante, invece, è necessario procedere con l”esecuzione immediata di interventi di manutenzione straordinaria di potatura. Si tratta di un frassino di Villa Maccaferri e cinque gelsi nel Parco della Resistenza. Si interverrà con la potatura anche dei restanti alberi analizzati, ovvero due frassini ed un cedro nell’area di Villa Maccaferri.  Gli interventi sono iniziati ieri, giovedì 23 settembre.

«Si tratta di alberi storici, a cui molti ozzanesi sono legati affettivamente – ha commentato il sindaco di Ozzano, Luca Lelli -. Ci dispiace, a me personalmente molto, ma non possiamo correre il rischio che altri rami si stacchino all’improvviso, come è già successo per fortuna senza conseguenze».    

L’ORDINANZA

Alberi pericolanti ad Ozzano, in questi giorni gli interventi di abbattimento e potatura
Cronaca 21 Settembre 2021

Sassoleone e San Martino in Pedriolo, in arrivo due contenitori per la raccolta degli oli esausti

È in arrivo una novità importante, a tema ecologico ed ambientale, per le frazioni di Sassoleone e San Martino in Pedriolo. La giunta del Comune di Casalfiumanese, infatti, ha preso atto e dato immediata eseguibilità al posizionamento sul suolo pubblico, concesso a titolo gratuito dall’ente, di due contenitori per il conferimento delle bottiglie contenenti olio da cucina esausto. Dispositivi collocati in posizioni visibili e facilmente accessibili all’utenza finalizzati ad agevolare ed incentivare la raccolta differenziata da parte dei cittadini residenti nelle frazioni.

I costi di gestione del servizio saranno totalmente a carico delle due realtà sportive territoriali, senza alcun onere per il municipio, che hanno stipulato con la ditta Sapigreenoil un contratto di comodato d”uso per i due bidoni. Una modalità che permetterà, quindi, di colmare l’assenza dei congegni per la raccolta degli oli alimentari esausti nelle due specifiche aree geografiche comprese nel raggio di pertinenza del municipio casalese. (r.cr.)

Sassoleone e San Martino in Pedriolo, in arrivo due contenitori per la raccolta degli oli esausti
Sport 19 Settembre 2021

European Solar Challenge, trionfo per Emilia 4 di Onda Solare

Per un solo punto, ma segnando il giro veloce, Emilia 4 si è aggiudicata l’European Solar Challenger, la 24 ore per auto solari andata in scena fra sabato 18 e domenica 19 settembre sul circuito belga di Zolder. A conseguire al vittoria, dopo oltre duecento giri completati, è stata Onda Solare, team castellano che ha ideato e costruito la macchina a energia solare in collaborazione con l’Università di Bologna e numerose realtà locali e nazionali. Macchina e team, infatti, erano gli unici in pista a correre con il tricolore italiano.

Al curriculum di Emilia 4, che prende il nome e il numero (9) dall’antica via romana, si aggiunge dunque un altro successo; prima del Covid, nel 2018, il team aveva infatti trionfato all’American Solar Challenge, mentre nel 2019 er stato costretto al ritiro dalla World Solar Challenge a causa di problemi strutturali. Nel frattempo fra Castello e Bologna continua anche il lavoro su Emilia 5, la nuova vettura nata con l’obiettivo di vincere il prossimo mondiale per macchine a energia solare attualmente programmato per l’autunno del 2023 in Australia. (mi.mo.)

Nella foto: Emilia 4 di Onda Solare con il trofeo riservato al vincitore

European Solar Challenge, trionfo per Emilia 4 di Onda Solare
Cronaca 17 Settembre 2021

Hera, domani apertura straordinaria dello sportello tessere al Borghetto

Non si fermano le iniziative del Comune di Imola, in collaborazione con Hera e le Guardie ambientali metropolitane, per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. In questi giorni, infatti, via ad una campagna di verifica rivolta alle utenze che risultano avere contratti attivi ma essere ancora prive delle tessere associate, da utilizzare per l’apertura dei contenitori stradali e delle isole interrate, a causa di mancato utilizzo degli immobili o cessazione di attività. Per facilitare quindi l’eventuale ritiro delle tessere, lo sportello Hera presente all’interno del Borghetto, oltre alle aperture del mercoledì e del giovedì mattina (9-12), sarà disponibile al pubblico in via straordinaria anche sabato 18 settembre (8.30-12).

È solo l’ultima delle iniziative pianificate dal Comune per contrastare l’abbandono dei rifiuti. Tra queste, nell’ultimo anno, l’orario continuato alla stazione ecologica, il raddoppio dell’apertura dello sportello tessere al Borghetto, l’attività straordinaria, anche nelle frazioni, per individuare i trasgressori, con ispezioni nelle postazioni di raccolta, grazie alle quali sono stati già emessi da inizio 2021 circa 450 verbali. Infine, la campagna «Non buttarla a terra» con la collocazione di decine di nuovi posacenere da strada nei cestini delle aree verdi ed una maggiore pulizia dei cassonetti e delle isole ecologiche per migliorare il decoro urbano. (da.be.)

Hera, domani apertura straordinaria dello sportello tessere al Borghetto
Economia 15 Settembre 2021

Ex Martelli, la Cfg Ambiente si aggiudica lo stabilimento di Toscanella

La sede dell’ex Martelli lavorazioni tessili di Toscanella, fallita nel 2016, ha un nuovo proprietario. La società Cfg Ambiente si è aggiudicata oggi all’asta l’immobile, presentando un’offerta di 695 mila euro, pari a 135 mila euro in più rispetto alla base d’asta di 560 mila euro.

Oltre a Cfg Ambiente ha partecipato all’asta anche la società Elleti, del gruppo tessile veneto Lovato, che nel 2016 si era aggiudicata invece il ramo d’azienda dell’ex Martelli, portando avanti l’attività per soli quattro anni. All’inizio del 2020, infatti, ha annunciato la chiusura e lo scorso dicembre è scattato il licenziamento collettivo degli ultimi 25 addetti. (lo.mi.) 

Ulteriori dettagli sul «sabato sera» del 23 settembre 

Nella foto: veduta aerea dell’ex stabilimento Martelli a Toscanella

Ex Martelli, la Cfg Ambiente si aggiudica lo stabilimento di Toscanella
Cronaca 14 Settembre 2021

Svelata «Imola Verde», la mappa che racconta la ricchezza e la diversità degli spazi verdi della città

Si chiama «Imola Verde», la mappa che racconta la ricchezza e la diversità degli spazi verdi della città, dai grandi parchi storici ai piccoli giardini, al parco lungofiume, ai boschi dei nuovi nati, e poi ancora le aree sportive, gli orti, i centri sociali e le ciclovie mettendo in luce come tutto questo ecosistema sia a portata di piedi e bici.

Una novità per Imola e realizzata appositamente dall’assessorato all’Ambiente del Comune e dal Ceas Imolese in occasione dei 20 anni di apertura della prima sede del Centro di Educazione Alla Sostenibilità Intercomunale e Centro Visite Bosco della Frattona. Nella mappa sono censiti e riportati 46 spazi che sono stati individuati e inseriti in quanto si tratta di aree verdi di proprietà comunale, sempre fruibili e da vivere in ogni momento.

Stampata in duemila copie su una speciale carta ecologica, la mappa verrà distribuita gratuitamente alle scuole, ai centri sociali, nei luoghi della cultura e dello svago, nelle sedi di associazioni che si occupano di natura e ambiente. (r.cr.)

Approfondimenti su «sabato sera» del 16 settembre.

Nella foto: la «Mappa Verde» di Imola

Svelata «Imola Verde», la mappa che racconta la ricchezza e la diversità degli spazi verdi della città
Cronaca 20 Agosto 2021

A Dozza aumenta la raccolta differenziata e calano le tariffe per i cittadini

Il Consiglio Comunale di Dozza, nei giorni scorsi, ha approvato i listini della tariffa corrispettiva puntuale per il 2021, sistema che dal 2019, come a Mordano, sostituisce la tassa Tari grazie al metodo del conteggio delle aperture dei cassonetti effettuate tramite utilizzo della tessera. La tariffa puntuale ha l’obiettivo di rendere il costo della raccolta a smaltimento rifiuti della bolletta legato al quantitativo effettivo di rifiuti indifferenziati prodotti. 

Il montante complessivo si riduce del 2,5% e questo consente una riduzione corrispondente delle tariffe, riduzione che sarà più marcata per i nuclei familiari con un numero più alto di componenti. La riduzione del montante tariffario fa sì che l”importo nella bollette sia minore rispetto al passato. «Una famiglia di quattro persone che vive in un appartamento di 100 metri quadri prima spendeva 280 euro, ora ne spende 250. I cittadini potranno verificare le agevolazioni con l”arrivo delle prime bollette, dopo l”estate» ha dichiarato Barbara Pezzi, assessore all”Economia circolare. A questo va aggiunto anche l’aumento della raccolta indifferenziata «arrivata quasi al 92% – ha spiegato il sindaco Luca Albertazzi – che ha permesso alla nostra comunità di ottenere importanti riconoscimenti».

Inoltre l’Amministrazione comunale ha deciso di stanziare 117 mila euro a favore delle categorie economiche interessate dalle chiusure obbligatorie o dalle restrizioni dovute alla pandemia. Il contributo andrà a ridurre la quota variabile da un 50% ad un 80% in base all’intensità delle restrizioni subite dai vari tipi di attività economiche. «In questo modo vogliamo perseguire un duplice obiettivo – sostiene l’Assessore all’Economia Circolare Barbara Pezzi -, In primo luogo riduciamo i costi di attività che senza dubbio hanno subito importanti riduzione nelle entrate; in secondo luogo diamo attuazione al principio sancito dall’Unione Europea secondo il quale ‘chi inquina paga’: è chiaro che chi ha lavorato meno ha prodotto una quantità inferiore di rifiuti, e pertanto è corretto che paghi una cifra inferiore». (c.gam.)

Nella foto: una veduta aerea di Dozza

A Dozza aumenta la raccolta differenziata e calano le tariffe per i cittadini
Cronaca 2 Agosto 2021

Sportello Hera in vallata del Santerno, in agosto aperto solo a Casalfiumanese

Modifica dello sportello Hera per il mese di agosto nella vallata del Santerno. Nel mese di agosto, infatti, le aperture previste a Fontanelice saranno trasferite a Casalfiumanese.

Tutti i cittadini che attiveranno nuove posizioni Tari a Casalfiumanese, Borgo Tossignano, Fontanelice e Castel del Rio si possono dunque rivolgere allo sportello di Casale nella sala dell’ex anagrafe (zona Martelluzza, via Primo Maggio 20) nelle giornate di sabato 7, 14, 21 e 28 agosto dalle ore 9 alle 12. (r.cr.)

Sportello Hera in vallata del Santerno, in agosto aperto solo a Casalfiumanese
Cronaca 21 Luglio 2021

Conclusi a Castel San Pietro gli interventi di messa in sicurezza degli argini del Sillaro

A Castel San Pietro si sono conclusi gli interventi per mettere in sicurezza gli argini del torrente Sillaro. Due i lavori ultimati, finanziati dalla Regione per un importo complessivo di 250mila euro.

Il primo si è svolto a valle della località castellana, sulla sponda destra, molto vicina alla strada comunale via Sillaro, colpita da una grave fenomeno di erosione. La particolare conformazione dell’alveo aveva infatti causato il deposito di materiali grossolani trascinati dalla corrente, formando sul fondo del torrente ammassi di ghiaia e terra. Ciò aveva provocato una grave erosione della sponda, tanto che l’acqua si era avvicinata pericolosamente alla sede stradale, alla distanza di appena 10 metri. I lavori hanno permesso la sistemazione del letto del corso d’acqua per circa 450 metri e il suo allontanamento dalla carreggiata stradale. Per rinforzare e proteggere questo tratto, lungo la strada è stata poi realizzato un intervento di difesa delle sponde per un tratto di circa 200 metri, mediante la costruzione con massi di una barriera di circa 2 metri di altezza e profonda un metro e mezzo.

Il secondo intervento ha invece riguardato l’area subito a monte del ponte di San Clemente, dove è stato riattivato il vecchio alveo, quasi totalmente occluso dai materiali portati dalle piene nell’ultimo decennio. Nel corso del tempo la corrente aveva eroso la sponda, portando via un tratto della vicina campagna, e l’acqua si avvicinata pericolosamente alla strada comunale. (r.cr.)

Foto dalla pagina Facebook del Comune di Castel San Pietro

    

Conclusi a Castel San Pietro gli interventi di messa in sicurezza degli argini del Sillaro
Cronaca 18 Luglio 2021

Rifiuti, ad Ozzano ottimo avvio del progetto di raccolta «Smarty»

Il 17 maggio scorso, in accordo con Hera, ad Ozzano è partito il progetto «Smarty», nuovo sistema di raccolta dei rifiuti che prevede la sostituzione dei vecchi cassonetti per la raccolta indifferenziata con cassonetti ad apertura a cassetto tramite una tessera smeraldo già consegnata ai cittadini. Modalità studiata per incentivare i cittadini a differenziare maggiormente i rifiuti al fine di raggiungere, quanto prima, i traguardi fissati a livello regionale che sono quelli di ridurre la produzione annua di rifiuto indifferenziato sotto ai 150 kg per abitante ed  aumentare la raccolta differenziata annua che dovrà toccare almeno la quota del 79%, per i territori comunali di pianura tra cui Ozzano.

Così dopo due mesi è tempo di bilanci per il sindaco Luca Lelli: «Ad aprile 2021, il mese prima di partire con il sistema Smarty, la percentuale della raccolta differenziata era pari al 53,6%, mentre ora secondo gli ultimi dati forniti da Hera nel mese di maggio la percentuale di raccolta differenziata è salita al 60% ed arrivata fino al 74,74% a giugno, primo mese intero a pieno regime». (r.cr.)

Nella foto: il sindaco Lelli con i nuovi cassonetti «Smarty» 

Rifiuti, ad Ozzano ottimo avvio del progetto di raccolta «Smarty»

Cerca

Seguici su Facebook

ABBONATI AL SABATO SERA

Font Resize
Contrast